Frasi, citazioni e aforismi sul conformismo e l’anticonformismo

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul conformismo e l’anticonformismo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’unicità e l’essere unico, Frasi, citazioni e aforismi sull’originalitàFrasi, citazioni e aforismi sulla moda e Frasi, citazioni e aforismi sul cambiamento e Frasi, citazioni e aforismi sull’uguaglianza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul conformismo e l’anticonformismo

anticonformismo

Sii la versione originale di te stesso, non la brutta copia di qualcun altro.
(Judy Garland)

Ridono di me perché io sono diverso. Rido di loro perché sono tutti uguali.
(Kurt Cobain)

Quasi tutte le persone sono altre persone. I loro pensieri sono le opinioni di qualcun altro, le loro passioni una citazione, le loro esistenze una parodia.
(Oscar Wilde)

Poche persone sono capaci di esprimere con equanimità opinioni che divergono dai pregiudizi del loro ambiente sociale. Molte persone sono addirittura incapaci di formare tali opinioni.
(Albert Einstein)

La natura ci ha reso unici, come ha fatto con i fiori e i ciottoli; ma abbiamo paura di essere peculiari, e così la nostra società assomiglia a un sacchetto di biglie, o una serie di candele fatte con lo stesso stampo. Perché dovremmo vestirci tutti allo stesso modo? Il gelo non dipinge le mie finestre due volte allo stesso modo.
(Lydia Maria Child)

Ogni volta che vi trovate sul lato della maggioranza, è il momento di fermarsi a riflettere.
(Mark Twain)

Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.
(Steve Jobs)

Per me la vera ribellione consiste nel guardare un cielo azzurro fino a che l’identità non si sia disgregata per la meraviglia.
(Fabrizio Caramagna)

L’individuo ha sempre dovuto lottare per non essere sopraffatto dalla tribù. Se lo provate, sarete spesso soli, ed a volte spaventati. Ma nessun prezzo è troppo alto da pagare per il privilegio di di possedere se stessi.
(Friedrich Nietzsche)

Chi cammina dietro le tracce di un altro non lascia impronte.
(Proverbio)

Non andare dove il sentiero può portare. Vai, invece, dove non c’è il sentiero e lascia una traccia.
(Ralph Waldo Emerson)

Leggi, ogni giorno, qualcosa che nessun altro legge. Pensa, ogni giorno, qualcosa che nessun altro pensa. Fai, ogni giorno, qualcosa che nessun altro sia abbastanza stupido da fare. È brutto per la mente fare continuamente parte dell’unanimità.
(Christopher Morley)

Che senso di superiorità ti dà non leggere quel libro che stanno leggendo tutti quanti.
(Alice James)

Tra le cose più tristi ricordiamo il diventare uno dei tanti.
(theflynet, Twitter)

Non riusciresti a gestirmi nemmeno se ti dessi le istruzioni.
(Anonimo)

È meglio fallire nell’originalità che avere successo nell’imitazione
(Hermann Melville)

Non spegnere la tua ispirazione e la tua immaginazione; non diventare schiavo degli schemi.
(Vincent Van Gogh)

La ballerina del carillon innamorata della musica rock, il girasole della luna, il cavalluccio marino delle montagne. Non siamo tutti uguali, per fortuna.
(Fabrizio Caramagna)

Pochissime persone, a questo mondo, riescono a ragionare normalmente. Esiste una tendenza molto pericolosa ad accettare tutto ciò che si dice, tutto ciò che si legge, ad accettare senza mettere in discussione. Solo che è pronto a mettere in discussione, a pensare autonomamente, troverà la verità! Per conoscere le correnti del fiume, chi vuole la verità deve entrare nell’acqua.
(Nisargadatta Maharaj)

Le relazioni umane sono per lui il conformismo essenzialmente quelle di automi alienati, ognuno dei quali basa la propria sicurezza tenendosi vicino al gregge e non divergendo nel pensiero, nei sentimenti o nell’azione.
(Erich Fromm)

La maggior parte della gente non si rende nemmeno conto del proprio bisogno di conformismo. Vive nell’illusione di seguire le proprie idee ed inclinazioni, di essere individualista, di aver raggiunto da sé le proprie convinzioni; e si dà il fatto che le sue idee siano le stesse della maggioranza.
(Erich Fromm)

Quando tutti pensano nello stesso modo, nessuno pensa molto.
(Walter Lippmann)

Chi pensa in tutto come il suo secolo è necessariamente nell’errore.
(Joseph de Maistre)

Le etichette sono per gli archivi. Le etichette sono per i vestiti. Le etichette non sono per le persone.
(Martina Navratilova)

Quando le persone sono libere di fare quello che vogliono, di solito imitano a vicenda.
(Eric Hoffer)

Le opinioni dell’uomo medio sono molto meno stupide di quel che sarebbero se pensasse con la sua testa.
(Bertrand Russell)

Se tutti pensano allo stesso modo, allora qualcuno non sta pensando affatto.
(George S. Patton)

Questo spazio nella mia testa non è in vendita e non è in affitto.
(Anonimo)

La frase più dannosa nel linguaggio è: “E ‘sempre stato fatto in quel modo”.
(Grace Hopper)

Siamo tutti guerrieri nella battaglia della Vita, ma alcuni conducono, altri seguono.
(Khalil Gibran)

Le minoranze sono le stelle del firmamento; le maggioranze, l’oscurità in cui galleggiano.
(Martin H. Fischer)

Egli pensa per infezione, prendendo un’opinione come si prende un raffreddore.
(John Ruskin)

Le piccole teste sono soggiogate dall’idea dell’uniformità, la quale poi è comoda perché dispensa dal pensare
(Gian Domenico Romagnosi)

Il nostro primo dovere è di non seguire, come fanno gli animali, il gregge di coloro che ci precedono.
(Lucio Anneo Seneca)

L’uomo medio è un conformista, accetta miserie e disastri con lo stoicismo di una mucca in piedi sotto la pioggia.
(Colin Wilson)

Ogni generazione ride delle vecchie mode, ma segue religiosamente quelle nuove.
(Henry David Thoreau)

Chi non impiega fin da giovanissimo gran parte delle proprie energie per contrapporsi alla follia della massa, diventa inevitabilmente vittima dell’idiozia.
(Thomas Bernhard)

Non è facile trovare l’armonia quando tutti cantano la stessa nota.
(Doug Floyd)

Sei nato originale. Non morire come copia.
(John Mitchell Mason)

Io penso che la ricompensa per il conformismo è che piaci a tutti eccetto che a te stesso.
(Rita Mae Brown)

L’uomo che non pensa da solo è uno schiavo ed un traditore di se stesso e dei suoi simili.
(Robert Green Ingersoll)

Noi perdiamo tre quarti di noi stessi per essere come le altre persone.
(Arthur Schopenhauer)

Il conformista è uno che sfoggia le opinioni che non ha.
(Roberto Gervaso)

Tu sei una persona diversa che vuole essere uguale. E questo dal mio punto di vista è considerato una malattia grave.
(Paulo Coelho)

La vita ci ha inflitto due condanne: una a morte e una a uno schema prestabilito. Cerchiamo almeno di evitare quest’ultima
(Fragmentarius)

La sola idea di essere condannato a uno schema prestabilito mi atterrisce.
(Raymond Chandler)

Non dimenticare mai che solo i pesci morti nuotano seguendo la corrente.
(Malcolm Muggeridge)

L’uomo che nuota contro la corrente ne conosce la forza.
(Woodrow Wilson)

Noi tutti – anche i migliori e più audaci uomini e donne – sistemiamo la nostra vita tenendo conto di quello che la società convenzionalmente ordina e considera giusto.
(Walt Whitman)

Si rovina un ragazzino nel modo più sicuro se gli si insegna a considerare il “pensare allo stesso modo” più alto del “pensare in un altro modo”.
(Friedrich Nietzsche)

A nessuno viene il sospetto che il mondo possa aver torto, nessuno chiede la felicità di andare per il verso opposto. Chi dice mai: “tutti la pensano così, dunque la verità bisogna trovarla da un’altra parte?”. Chi prova più il piacere di cercare dentro a sé stesso allontanandosi a perdita d’udito dai clamori popolari, una voce discorde? E tuttavia il progresso nasce da una stonatura.
(Vitaliano Brancati)

La schiavitù mentale è la morte mentale, e ogni uomo che ha dato la sua libertà intellettuale è la bara vivente della sua anima morta.
(Robert Ingersoll)

Lascia di quando in quando i sentieri battuti e inoltrati fra i boschi. Troverai certo qualcosa che non hai mai visto prima. Probabilmente si tratterà di una piccola cosa ma non ignorarla.
(Alexander Graham Bell)

La gente che dorme sotto la coperta del conformismo riposa bene, si fa le sue belle otto ore di sonno, ma fa sogni squallidi.
(Mark Cirino)

Il conformismo non ama le realtà vere, né gli spiriti creativi, ma solo nomi e consuetudini.
(Ralph Waldo Emerson)

Ogni società onora i suoi conformisti vivi e i suoi agitatori morti.
(Mignon McLaughlin)

Il conformismo è la scimmia dell’armonia.
(Ralph Waldo Emerson)

La pratica di conformarsi ai modelli che impone la società anestetizza i nostri cuori.
(Jiddu Krishnamurti)

Continuare ad aderire agli schemi conosciuti inibisce la tua abilità di scoprire ciò che non conosci.
(Eric Allenbaugh)

Il conformismo è il carceriere della libertà e il nemico dello sviluppo.
(John Fitzgerald Kennedy)

La normalità non è qualcosa a cui aspirare; è qualcosa da cui fuggire.
(Jodie Foster)

La nostra specie è così miserabile che quelli che camminano sul sentiero ben tracciato sempre lanciano pietre contro coloro che stanno provando a indicare una nuova strada.
(Voltaire)

La vita ha senso solo se si vive “contro”. Il conformismo uccide la creatività e finisce per annientare l’uomo.
(Oliviero Toscani)

Io non sono eccentrica. E’ solo che sono più viva della maggior parte delle persone. Sono un’impopolare anguilla elettrica in uno stagno di pesci rossi.
(Edith Sitwell)

La volontà di pensare l’impensabile richiede il coraggio di restare in solitudine, di correre il rischio del ridicolo. Non tutti possono essere dei Picasso, ma ognuno ha la capacità di distinguersi dall’ambiente che lo circonda.
(Ari Kiev)

Una voce suona tanto più stonata quanto più è limpida. Quando un uomo crea un mondo proprio, diventa un corpo estraneo che viene preso di mira da tutte le leggi.
(Joseph Brodsky)

Conformismo. È la peggiore delle retoriche: la più torbida e vile. E per molti è un sistema, anzi una professione: diciamo pure un mestiere. Un mestiere comodo.
(Massimo Bontempelli)

Gli anticonformisti viaggiano di regola in gruppo. Raramente si trova un anticonformista che vada da solo. E guai a colui che all’interno di una cricca anticonformista non si conforma all’anticonformismo.
(Eric Hoffer)

Io non posso e non voglio ritagliare la mia coscienza per adattarla alle mode di quest’anno.
(Lillian Hellman)

“Vorrei qualcosa di diverso, ma che non fosse troppo diverso da quello che credo possa essere diverso” dice la contessa D.
(Leo Longanesi)

Non so vivere secondo un modello e non potrò mai servire da modello ad alcuno; invece, quel che farò sarà vivere la mia vita come mi piace, qualunque cosa accada. Non ho principi da sbandierare, ma qualcosa di assai più prezioso, qualcosa che sta dentro di noi, che brama solo a vivere e sa gioire, e preme per uscire alla luce del sole.
(Lou Andreas Salomè)

Non cerco mai di migliorarmi o di imparare qualcosa, rimango esattamente come sono. Non sono uno che impara, sono uno che evita. Non ho voglia di imparare, mi sento perfettamente normale nel mio mondo pazzo; non voglio diventare come gli altri.
(Charles Bukowski)

Val più la propria coscienza che l’opinione degli altri.
(Cicerone)

Se c’è qualcosa che gli anticonformisti odiano più di un conformista, è un altro anticonformista che non si conforma agli standard prevalenti dell’anticonformismo.
(Bill Vaughan)

Le masse vogliono apparire anticonformiste, così questo significa che l’anticonformismo deve essere prodotto per le masse.
(Andy Warhol)

Come diceva quella ragazza sgomenta al suo ragazzo: “Perché non sei anticonformista anche tu, come tutti gli altri?”.
(Giuseppe Pontiggia)

Se l’anticonformismo ha uno stile, un abbigliamento e uno schema preciso, allora è tutto tranne che anticonformismo, e ti hanno già fregato.
(iddio, Twitter)

Il conformismo dell’anticonformismo, che in Italia per tanti è un mestiere
(Luca Bottura)

L’anima borghese si sente redenta quando si proclama anticonformista.
(Nicolás Gómez Dávila)

Chi vuol essere un Uomo deve essere un nonconformista.
(Ralph Waldo Emerson)

Per il tuo non-conformismo il mondo ti colpirà e non ti avrà in nessuna considerazione.
(Ralph Waldo Emerson)

Siamo mezzo rovinati dalla conformità; ma potremmo essere totalmente rovinati senza di essa.
(Charles Dudley Warner)

La gente che vive in conformità ai propri valori è solitamente più felice ed ha maggior successo di coloro che danzano alla musica suonata da altri.
(Miranda Kennett)

La visione convenzionale serve per proteggerci dal lavoro doloroso del pensiero.
(JK Galbraith)

Un sacco di volte si deve far finta di partecipare a un corteo a cui non si è veramente interessati, al fine di arrivare dove si sta andando.
(Christopher Morley)

Pensare come i meno, parlare come i più.
(Baltasar Graciàn)

È difficile riconoscere chi segue la corrente spontaneamente.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Il sistema dittatoriale si vale di minacce e di terrore per ottenere uniformità; i paesi democratici, di suggestione e propaganda. Esiste, in realtà, una profonda differenza tra i due sistemi. Nelle democrazie, l’anticonformismo è possibile; non è, infatti, del tutto assente; nel sistema totalitario, solo pochi sporadici eroi e martiri si ribellano alla schiavitù. Ma nonostante questa differenza, le società democratiche sono prevalentemente conformiste.
(Erich Fromm)

Quando tutti zigano, tu zaga.
(Tom Yobagi)

Non c’è nulla in questo mondo più istintivamente ripugnante per me che trovarmi d’accordo con gli altri esseri umani.
(Malcolm Muggeridge)

La protezione dalla tirannide non è sufficiente. Occorre anche proteggersi dalla tirannia dell’opinione e del sentimento predominanti, dalla tendenza della società a imporre come norme di condotta, con mezzi diversi dalle pene legali, le proprie idee e le proprie usanze a chi dissente, a ostacolare lo sviluppo e a prevenire, se possibile, la formazione di qualsiasi individualità discordante, e a costringere tutti i caratteri a conformarsi al suo modello.
(John Stuart Mill)

Non essere altro se non te stesso – in un mondo che fa del suo meglio notte e giorno per renderti un altro – significa combattere la battaglia più ardua che un essere umano possa combattere; e non smettere mai di lottare.
(E. E. Cummings)

Un uomo schiacciato dall’avversario può sempre rialzarsi. Un uomo schiacciato dal conformismo è vinto per sempre.
(Thomas J. Watson)

Chi ha giuste intuizioni in mezzo a cervelli confusi si trova come uno che abbia un orologio che funziona in una città dove tutti i campanili hanno orologi che vanno male. Lui solo conosce l’ora esatta, ma a che gli giova? Tutti si regolano secondo gli orologi della città che indicano l’ora sbagliata, persino chi è al corrente che solo il suo orologio segna l’ora giusta.
(Arthur Schopenhauer)

Commenti:

  • Lamberto

    Il conformista insegna quello che non ha mai avuto il coraggio di imparare.
    Lamberto Bottaro

    agosto 22, 2016
  • Lamberto

    Il conformista una persona che vive non essendo mai nata.
    Lamberto Bottaro

    agosto 22, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.