Frasi, citazioni e aforismi sulle regole

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulle regole. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla legge e Frasi, citazioni e aforismi sul gioco.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle regole

regole_rules

Ogni Paese ha le sue leggi, ogni famiglia le sue regole.
(Anonimo)

Tutte le leggi sono fatte da vecchi e da uomini. I giovani vogliono le eccezioni, i vecchi le regole.
(Johann Wolfgang Goethe)

La vita è l’unico gioco in cui lo scopo del gioco è di impararne le regole.
(Ashleigh Brilliant)

Si fanno le regole per gli altri, e delle eccezioni per sé stessi.
(Charles Lemesle)

Se avessi rispettato tutte le regole, non sarei arrivata da nessuna parte.
(Marilyn Monroe)

Se rispetti tutte le regole, ti perdi tutto il divertimento.
(Katharine Hepburn)

Dobbiamo imparare bene le regole in modo da infrangerle nel modo giusto.
(Dalai Lama)

Impara le regole come un professionista, in modo da poterle rompere come un artista.
(Pablo Picasso)

Io sono un uomo libero, quali che siano le regole che mi circondano. Se le trovo tollerabili, le tollero; se le trovo fastidiose, le rompo. Sono libero perché so che io solo sono responsabile di tutto ciò che faccio.
(Robert A. Heinlein)

Fumo troppo, mi faccio troppi viaggi e ho l’abitudine di correre scalza dietro ai sogni. A volte amo troppo, a volte troppo poco e non riesco a chiedere scusa. Credo in cose troppo grandi, ma ci credo troppo, con tutta me stessa. Non amo le mezze misure, le mezze persone ed esagero troppo. Forse non vivo come si dovrebbe, ma vivo fino al limite. Forse non riuscirete mai a capirmi e ci sono abituata. Ma sapete non ho mai amato le regole, figuratevi le eccezioni.
(Anonimo)

Non ci sono eccezioni alla regola che a tutti piace essere un’eccezione alla regola.
(Charles Osgood)

Le regole sono per gli stupidi e non rappresentano per il saggio più che un orientamento generale.
(Wilbur Smith)

Le regole e i modelli distruggono il genio e l’arte.
(William Hazlitt)

In questa società ci sono certe regole, certi pregiudizi e tutto quello che non vi si adatta sembra anormale, un delitto o una malattia.
(Mario Vargas Llosa)

Il modo più rapido per avere successo è quello di far sembrare che tu stia giocando con le regole di qualcun altro, mentre giochi silenziosamente con le tue.
(Michael Korda)

Un uomo formatosi secondo le regole non farà mai nulla di assurdo e di cattivo, come chi si modella sulle leggi della buona creanza non sarà mai un vicino insopportabile, né potrà divenire un vero scellerato; ma tutte le regole, si dica quello che si vuole, distruggono il vero sentimento e la vera espressione della natura.
(Johann Wolfgang Goethe)

La vita detta agli uomini le sue regole, che non sono scritte da nessuna parte.
(Mikhaïl Cholokhov)

Si dovrebbe trovare una traccia formale per poter comprendere i meccanismi ineluttabili e perenni che regolano le partite di calcio di strada.
(Roberto Saviano)

C’è un sacco di gente che si comporta secondo le regole, pur non sapendo chi le ha scritte, quando, perché e nemmeno che regole sono.
(Arthur Bloch, Quinta legge di Loftus)

Si può restar seduti parecchie ore, incrociando le gambe, nella stessa posizione, quando si sa che nulla impedisce di cambiar posizione; ma se una persona sa che deve rimaner seduto così, con le gambe incrociate, gli verranno i crampi, le gambe si stireranno e si stringeranno in quel punto dove egli vorrebbe allungarle.
(Lev Tolstoj)

Nessuna regola è così generale da non ammettere alcune eccezioni.
(Robert Burton)

Non esistono piani giusti e piani sbagliati e non esistono regole migliori di altre. Esistono piani che vincono, e quelli stabiliscono le regole che gli altri, ingenuamente, adotteranno come regole giuste.
(Alessandro Baricco)

I più grandi crimini nel mondo non sono commessi da persone che infrangono le regole, ma da persone che seguono le regole. E’ gente che segue gli ordini che bombarda e distrugge villaggi.
(Banksy)

Qualsiasi sciocco può formulare una regola, e qualsiasi sciocco la osserverà.
(Henry David Thoreau)

Una volta stabilite le regole, il management deve assicurarsi che tutti i collaboratori li rispettino. Questo significa saper gestire le persone. Se il management non riuscirà a convincere le persone a rispettare le regole, niente di quello che farà sarà importante.”
(Masaaki Imai)

In politica è a volte, come nella grammatica: un errore che commettono tutti viene finalmente riconosciuto come una regola.”
(André-Georges Malraux)

Chi in un’arte è diventato maestro, può senza danno scordarsi le regole.
(Arturo Graf)

Per studiare musica, dobbiamo imparare le regole. Per creare musica, dobbiamo dimenticarle.
(Nadia Boulanger)

Le regole sono ciò che gli artisti rompono; ciò che è memorabile non è mai nato da una formula.
(Bill Bernbach)

L’amore è l’ultima illegalità. Semplicemente non rispetta nessuna regola. Il massimo che ognuno di noi può fare è di arruolarsi come suo complice.
(Tom Watson)

Quando arriva il tuo turno, cambiano le regole.
(Legge di Sigstad, Arthur Bloch)

Non sto infrangendo le regole… sto solo testando la loro elasticità.
(Bill Veeck)

Nel convento altrui non si porta mai la propria regola.
(Proverbio)

La regola d’oro è che non ci sono regole d’oro.
(George Bernard Shaw)

Le regole rappresentano per la maggior parte degli abitanti della nostra Penisola un impaccio fastidioso piuttosto che l’indispensabile cornice del vivere civile.(Antonio Caprarica)

E non è tanto che siamo troppo audaci per sopportare le regole, ma è piuttosto che siamo troppo timidi per sopportare le responsabilità
(GK Chesterton)

L’unica trasgressione possibile nel nostro paese è l’obbedienza alle regole.
(Pino Caruso)

L’errore è la regola; la verità è l’accidente dell’errore.
(Georges Duhamel)

Data una regola, per quanto “fondamentale” o “necessaria” per la scienza, ci sono sempre circostanze in cui è opportuno non solo ignorare la regola, ma di adottarne una opposta.
(Paul Feyerabend)

La prima regola è di non perdere. La seconda regola è di non dimenticare la prima regola.
(Warren Buffett)

Ci sono due regole per Successo:
1. Mai dire tutto quello che sai.
(Roger H. Lincoln)

La prima regola del fight club è che non si parla del fight club.
La seconda regola del fight club è che non si parla del fight club.
(Dal film Fight Club)

Ci sono solo due regole: ciò che un uomo può e ciò che un uomo non può. Tu, per esempio, puoi accettare che tuo padre fosse un pirata o non puoi. Oppure prendi me, posso lasciarti affogare, ma non posso guidare questa nave tutto solo soletto fino a Tortuga.
(Dal film La maledizione della luna nera)

L’unica regola è non essere noiosi e vestire bene ovunque tu vada. La vita è troppo breve per passare inosservati.
(Paris Hilton)

Chi ha voglia di rovinare gli uomini deve solo permettere loro tutto.
(Napoleone Bonaparte)

Mi è parso… che qualsiasi civiltà che perda la testa al punto da dover includere una serie di istruzioni dettagliate per l’uso di una scatola di stuzzicadenti, non sia più una civiltà nella quale io possa vivere e rimanere sano di mente.
(Douglas Adams)

Le regole sono un ottimo modo per farsi venire delle idee. Tutto quello che dovete fare è infrangerle
(Jack Foster)

Le regole sono per i bambini. Questa è la guerra, e in guerra l’unico crimine è quello di perdere.
(Joe Abercrombie)

La più testarda delle regole è che ci debba essere una regola.
(Gianni Monduzzi)

Cercate un’eccezione a ogni regola e la troverete.
(Marty Rubin)

Gli uomini, in fondo ragionevoli, riducono a regole perfino i loro pregiudizi.
(Charles-Louis de Montesquieu)

Non faccio mai eccezioni. Un’eccezione dimostra la falsità della regola.
(Sir Arthur Conan Doyle)

La natura è l’infinita combinazione e ripetizione di molte poche leggi.
(Ralph Waldo Emerson)

Le regole della natura non hanno eccezioni.
(Herbert Spencer)

È molto singolare che tutta la natura, tutti i pianeti, debbano obbedire a leggi eterne e che possa esserci un piccolo animale, alto cinque piedi, che a dispetto di queste leggi possa agire a suo piacimento, seguendo solo il suo capriccio.
(Voltaire)

Non ci sono norme. Tutti gli uomini sono eccezioni a una regola che non esiste.
(Fernando Pessoa)

La coscienza è la più mutevole delle regole.
(Luc de Clapiers de Vauvenargues)

L’uomo giovane conosce le regole, ma il vecchio conosce le eccezioni.
(Oliver Wendell Holmes)

Anche quando avremo messo a posto tutte le regole, ne mancherà sempre una: quella che dall’interno della sua coscienza fa obbligo a ogni cittadino di regolarsi secondo le regole.
(Indro Montanelli)

Operare senza regole è il più faticoso e difficile mestiere di questo mondo.
(Alessandro Manzoni)

Alcune regole non sono altro che vecchie abitudini che le persone hanno paura di cambiare.
(Therese Anne Fowler)

– Abby: Sono stata anarchica.
– Ducky: E poi che è successo?
– Abby: C’erano troppe regole.
(Dal film Ncis)

La mancanza di regole deriva o dalla follia o dalla genialità.
(Kalhil Gibran)

Come è terribile essere coinvolti in un gioco e non avere alcuna idea delle regole.
(Caroline Steverme)