Frasi, citazioni e aforismi sulla moto e il motociclismo

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla moto e i motociclisti. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’automobile e Frasi, citazioni e aforismi su automobilismo, motori e Formula 1. Nella vita di tutti i giorni ricorda sempre di “guidare con prudenza e in modo responsabile”, rispettando il codice della strada.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla moto e i motociclisti

moto

La moto non è solo un pezzo di ferro, anzi, penso che abbia un’anima perché è una cosa troppo bella per non avere un’anima. La moto è come una bella donna, delle volte è arrabbiata, delle volte ti dà grandi soddisfazioni, ma devi sempre stare attento a non farla arrabbiare.
(Valentino Rossi)

Si vive di più andando cinque minuti al massimo su una moto come questa, di quanto non faccia certa gente in una vita intera.
(Marco Simoncelli)

Aspetto che il panico cresca…quando la paura si tramuta in visioni celestiali inizio a staccare.
(Kevin Schwantz)

L’amore per la moto riesce, quasi per magia, a liberare l’energia imprigionata nel cuore degli uomini, e a illuminare i sotterranei dell’anima.
(Claudio Costa)

Il cuore di un motociclista non si misura in pulsazioni…. ma in numero di giri.
(Anonimo)

A piedi cammino.
In macchina viaggio.
In moto sogno.
(Anonimo)

A volte ci vuole un intero serbatoio di benzina prima che tu riesca a riordinare le idee.
(Anonimo)

Così nello spazio di poche ore seppi tutto delle motociclette: che erano meravigliose, che nulla poteva eguagliarle, che avevano voce e odore, che potevano essere domate con grande bravura, ma che potevano anche uccidere, senza colpa, senza cattiveria, senza comprendere, ma era certo che potevano farlo. Che grande, che grandissimo peccato originale che non meritavano di aver ereditato dalla fallibilità umana.
(Roberto Patrignani)

La curva non è una semplice deviazione, è una gioia, un esercizio mentale che ti porta a ragionare passo a passo la manovra corretta, i giusti giri del motore,la marcia perfetta da inserire ed è un esercizio fisico che esprime il gesto che vorremmo fosse efficace e bello da vedere nello stesso tempo.
(Roberto Patrignani)

Le curve sono nate per essere curve… non cercate di raddrizzarle
(Anonimo)

Le cose più belle della vita impennano.
(Anonimo)

La mia posizione preferita? Io davanti e Stoner dietro.
(Valentino Rossi)

Siate liberi di guardare lontano anche oltre l’orizzonte, liberi di viaggiare veloci o lentissimi, dove vi porta il suono schietto della moto, che annuncia il vostro arrivo come un tuono annuncia il temporale.
(Roberto Patrignani)

Non hanno paura di voi, hanno paura di quello che voi rappresentate per loro: la libertà!
(Dal film Easy Rider)

Noi motociclisti ci sentiamo in fondo al cuore la vera nobiltà della strada gli ultimi cavalieri erranti discriminati per la loro scelta che va in senso opposto alla omologazione generale , che esalta quella virtù suprema che è l’individualismo.
(Anonimo)

Primo o Ultimo non conta.. L’importante è aver dato il meglio di sè in ogni singolo giro.
(Marco Simoncelli)

Un uomo ottimo sulla carta è un uomo con ottime credenziali che di solito si lascia per uno più sexy, con la moto… e senza conto in banca.
(Carrie Bradshaw)

Se fai le vacanze in motocicletta le cose assumono un aspetto completamente diverso. In macchina sei sempre in un abitacolo; ci sei abituato e non ti rendi conto che tutto quello che vedi da quel finestrino non è che una dose supplementare di TV. Sei un osservatore passivo e il paesaggio ti scorre accanto noiosissimo dentro una cornice. In moto la cornice non c’è più. Hai un contatto completo con ogni cosa. Non sei uno spettatore, sei nella scena, e la sensazione di presenza è travolgente.
(Robert Maynard Pirsig)

Non è vero che non si vive senza una moto, è vero invece che senza una moto non si può dire di aver vissuto
(Anonimo)

In curva piegava così tanto che il problema non erano i moscerini, ma i lombrichi.
(Stefano Benni)

Motocicletta / dieci hp / tutta cromata / è tua se dici sì / mi costa una vita / per niente la darei / ma ho il cuore malato / e so che guarirei.
(Lucio Battisti)

La motocicletta non è altro che questo: un sistema di concetti realizzato in acciaio. In essa non c’è pezzo, non c’è forma che non sia uscita dalla mente di qualcuno.
(Robert Maynard Pirsig)

Il bello è il piazzamento, il risultato. La coppa no, la coppa ti da anche noia, devi pulirla. Il risultato ce l’hai tu, dentro.
(Marco Lucchinelli)

Ho una moto che va così piano che quando vado in giro, i moscerini, invece di spiaccicarsi sugli occhiali, mi tamponano.
(Anonimo)

La moto è come una ragazza. Dipende dalla carburazione: grassa, va piano; magra, si spacca.
(Valentino Rossi)

Un pilota di moto lo puoi riconoscere anche al ristorante. È quello che impugna la forchetta con il pollice e l’indice della mano sinistra.
(Kenny Roberts)

Alcuni il “Si la voglio” l’hanno detto in chiesa… io dal concessionario.
(Anonimo)

Quando appoggio il cavalletto mi sembra di mettere il sogno in un cassetto.
(Anonimo)

Quando abbiamo scollinato verso sinistra, piegatissimi, in terza piena, a 170 all’ora, dalla mia Honda vedevo solo le marmitte superiori della sua Yamaha. Perché lui era ancora davanti a me, all’ingresso della curva che scavalca la collina. Nel punto in cui non hai più un orizzonte. Ero incollato a lui. Eravamo alla fase finale di un duello iniziato da otto piloti e finito con due. Noi due. Io e Biaggi. Alla resa dei conti del campionato 2001. Ultimo giro. Ultimo punto difficile. Ultimo attacco. Ultima possibilità, per me
(Valentino Rossi)

Mio padre e mia madre volevano che studiassi, ma io non ho mai pensato, in cuor mio, di fare ciò. Per me esistevano solo le moto e le corse.Non poteva esserci altro. Per questo a chi mi chiede cosa avrei fatto se non avessi corso, rispondo che non lo so: io non vedevo altro al di fuori delle due ruote”.
(Giacomo Agostini)

Al TT non conta sapere dove devi aprire il gas, ma dove devi chiuderlo.
(Joey Dunlop)

La manopola del gas si muove in entrambe le direzioni.
(Proverbio inglese)

Cadere a 200 all’ora è come trovarsi dentro a una gigantesca lavatrice, programma centrifuga.
(Dave Aldana)

Le gare della 250 sono talmente combattute che se ti scappa da starnutire ti passano in 12.
(Walter Villa)

Quando muoio voglio essere CROMATO
(Anonimo)

Vendesi ruota anteriore… causa inutilizzo
(Anonimo)

Soltanto un motociclista riesce a capire perché i cani amano mettere la testa fuori dal finestrino
(Anonimo)

Condivido la mia moto quando fa bello.
Condivido il mio letto quando fa brutto.
(Anonimo)

Vuoi sapere se esiste un’altra vita oltre quella terrena? Tocca la mia moto e lo scoprirai!
(Anonimo)

Il mondo è un incosciente che va in moto a tutta velocità senza casco.
(dal film The Rock)

Benché guidare una motocicletta sia romantico, occuparsi della sua manutenzione è decisamente classico. Lo sporco, il grasso, la padronanza della forma soggiacente sono così dissonanti per una sensibilità romantica che le donne si guardano bene dall’occuparsene.
(Robert Maynard Pirsig)

Non guidare mai più veloce di quanto il tuo angelo custode possa volare…
(Anonimo)

Brucia i copertoni… non la tua anima.
(Anonimo)

Prima di accendere la moto accendi il tuo cervello… e poi attento a tutti quelli che non l’hanno ancora fatto.
(Anonimo)

Commenti:

  • dario

    alla tua moto dai sempre del lei perché nel preciso istante che ti azzarderai a darle darai del tu ti farà assaggiare l’asfalto

    ottobre 23, 2015
  • marco

    Lo disse dante…Lo confermò Platone…Dopo il rettilineo…Ci vuole lo staccone!!!

    gennaio 15, 2016
  • Conte Wolf

    Ogni uomo ha dei sogni o la notte sogna… IO I MIEI SOGNI LI CAVALCO
    ( Electra Glide Ultra Classic , Honda Gold Wing 1500 se , Rewaco Trike 1.6)
    Conte Wolf

    maggio 18, 2016
  • Andrea

    Andare in moto significa,
    Sentirsi vivi così da percepire il valore della vita stessa che perde la sua dimensione in base al vissuto, la passione, l’ amore, l’adrenalina che sale in alto allo stesso modo un in cui sale il contagiri, la velocità cresce e i problemi si allontanano.
    Andare in moto significa,
    essere liberi, dimenticare tutto, lasciare sfumare via i pensieri e riacquistare la fiducia.
    Andare in moto significa,
    fare parte del viaggio e non essere spettatori passivi all’interno di un abitacolo, non vi sono cornici, si è nella scena.
    Quando ruoti il polso destro tutto il resto si ferma, tutto è in equilibrio precario, si crea una dimensione propria la dimensione della felicità,
    Quando freni all’ultimo istante è perché dovevi arrivare fino in fondo per dirti che c’erì e che ce l’ avevi fatta, per dire a te stesso che sei più forte.
    Non è follia,
    Non è incoscienza,
    È una malattia mentale
    È una felice dolore più dai gas e più ne vuoi…
    È amore, gioia, dolore
    È una DROGA!!! la manopola del gas che non basta più e la voglia di superarsi cresce. Quando si solleva il brivido che scende lungo la schiena, una dose di paura, una scarica di emozioni, pura estasi.
    In piedi sulle pedaline con lo sguardo all’orizzonte andiamo a vivere il presente,
    Lei non si comanda,
    Lei decide dove andare,
    Non decidi tu a quanto andare, non puoi stabilire una velocità e mantenerla,
    Lei ti possiede,
    Lei ti comanda,
    Sei sopraffatto dalla sua bellezza…
    Se non ci vedi ci senti!
    Se non ci noti sei cieco!
    Siamo i cavalieri dell’ era moderna in vece di un cavallo ne abbiamo ben 210 CV,
    Siamo fratelli di RPM,
    Siamo sognatori,
    Si dice che la vita incomincia dopo i 30 ma non diventa veramente interessante fino ai 150.
    Apri il CUORE, accendi il CERVELLO e sali in MOTO!!!

    luglio 31, 2016
  • Miele

    Donne e motori, gioie e dolori.

    agosto 8, 2017
  • Gioele

    Ricorda che il casco sia ben allacciato prima di mettere la prima, se la moto dà tante cose, per una minima pericolosa e svista, toglie anche…

    gennaio 6, 2018

Sorry, the comment form is closed at this time.