Frasi, citazioni e aforismi sull’incapacità e gli incapaci

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’incapacità e gli incapaci. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul mestiere e la professioneFrasi, citazioni e aforismi sul fallimento e l’insuccesso.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’incapacità e gli incapaci

incapaci

Le più grandi canagliate della storia non sono state commesse dalle più grandi canaglie, ma dai vigliacchi e dagli incapaci.
(Georges Bernanos)

Ogni organizzazione ha un numero determinato di posti che saranno occupati da incapaci.
(Teoria di Owen sulla devianza organizzazionale, Arthur Bloch, Legge di Murphy)

Non ci sono cattivi reggimenti, ma solo colonnelli incapaci
(Napoleone Bonaparte)

Non è che non riescono a vedere la soluzione. È che non possono vedere il problema.
(GK Chesterton)

In politica, si succede a degli imbecilli e si è rimpiazzati da incapaci.
(Georges Benjamin Clemenceau)

Molti dei nostri uomini politici sono degli incapaci. I restanti sono capaci di tutto.
(Boris Makaresko)

Egli era uno di quegli uomini che possiede quasi ogni dono, eccetto il dono della capacità di usarli.
(Charles Kingsley)

Quanto più gravi sono i problemi, tanto maggiore è il numero di inetti che la democrazia chiama a risolverli.
(Nicolás Gómez Dávila)

Più sono incapaci più sono arroganti
(bermat, Twitter)

I consigli abbondano nella bocca degli incapaci.
(instintomaximo, Twitter)

Ci sono solo due qualità nel mondo: l’efficienza e l’inefficienza; e ci sono soltanto due generi di persone: l’efficiente e l’inefficiente.
(George Bernard Shaw)

Ufficiali della milizia senza un’ombra di scienza militare; ufficiali navali senza alcuna idea d’una nave, ufficiali civili senza alcuna nozione degli affari; ecclesiastici dalla faccia di bronzo, della peggiore mondanità terrena, dagli occhi sensuali, dalla lingua licenziosa e dalla vita ancora più licenziosa; tutti assolutamente incapaci nelle loro varie professioni, e tutti perfidamente menzogneri nel dir di conoscerle.
(Charles Dickens)

Spesso ad alcuni uomini viene dato il nome di genio nello stesso modo in cui a certi insetti viene dato il nome di millepiedi: non perché abbiano mille piedi, ma perché la maggior parte delle persone non sa contare oltre quattordici.
(Georg Christoph Lichtenberg)

Chi è un genio e non sa di esserlo, forse non lo è.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Non lasciare che ciò che non sei in grado di fare interferisca con ciò che sai fare.
(John Wooden)

C’è chi sa parlare sei lingue ma non sa tacere in nessuna.
(Eros Drusiani)

Annunci

E’ pieno di gente che scrive, ma non sa leggere. Se sapesse leggere smetterebbe di scrivere.
(Will Rogers)

La prudenza è una ricca e ripugnante vecchia zitella corteggiata dall’incapacità.
(William Blake)

Il rimpianto è il passatempo degli incapaci.
(Ugo Ojetti)

La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci.
(Isaac Asimov)

Questa è la differenza fra un buon insegnante e quello cattivo: il buon insegnante tira fuori il meglio dagli allievi, il cattivo insegnante tira fuori solo la loro incapacità
(Fragmentarius)

Il processo di selezione dei talenti è così marcio che nel Belpaese molte persone, soprattutto donne e dotate della capacità di essere manager, sono confinate al ruolo di segretaria. Mentre i posti dirigenziali sono affidati a chi è ben introdotto, anche se spesso incapace. Per questo in Italia ci sono le migliori segretarie e i peggiori manager.
(Beppe Severgnini)

Vedi Kevin, tu sei quello che i francesi chiamano “les incompétents”.
(Dal film Mamma ho perso l’aereo)

L’obiettivo sottinteso del “progresso” è, non esattamente, forse, il cervello sotto spirito, ma comunque un orribile abisso subumano di mollezza e inettitudine.
(George Orwell)

Coloro che si applicano troppo alle piccole cose di solito diventano incapaci delle grandi.
(François de La Rochefoucauld)

L’uomo è ugualmente incapace a vedere il nulla da cui emerge e l’infinito in cui è immerso.
(Blaise Pascal)

La cosa più terribile è quando individui piatti e incapaci si accompagnano ad esaltati.
(Johann Wolfgang Goethe)

I falliti hanno un tratto in comune che li contraddistingue: conoscono tutti i trucchi per non avere successo e snocciolano una serie di pretesti, da loro ritenuti a prova di bomba, per giustificare l’incapacità di realizzarsi.
(Napoleon Hill)

Tutti coloro che sono incapaci di imparare, si sono messi ad insegnare.
(Oscar Wilde)

Buoni a nulla, ma capaci di tutto.
(Leo Longanesi)

E se l’orizzonte potesse parlare, direbbe che è stanco di tutti quegli sguardi incapaci di raggiungerlo.
(ceciliaseppia, Twitter)

Annunci