Frasi, citazioni e aforismi sul nulla e il niente

Come scrive Valeriu Butulescu in un suo aforisma, “Per definire il nulla occorrono molte parole”. Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul nulla e il niente. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla filosofia, Frasi, citazioni e aforismi su Dio, Frasi, citazioni e aforismi sull’infinito e Frasi, citazioni e aforismi sull’universo.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul nulla e il niente

nulla

Amo molto parlare di niente. E’ l’unico argomento di cui so tutto.
(Oscar Wilde)

I fanciulli trovano il tutto anche nel niente, gli uomini il niente nel tutto.
(Giacomo Leopardi)

Il nulla è l’ombra di Dio.
(Nicolás Gómez Dávila)

Immaginare il nulla è altrettanto difficile che concepire il tutto.
(Roberto Gervaso)

Disse il Nulla: “Giocavo a nascondino. Non avete idea fino a quanto ho contato aspettando qualcuno, finché non è apparso l’Universo”.
(Fabrizio Caramagna)

Ma alla fine, cos’è un uomo nella natura? Un nulla davanti all’infinito, un tutto davanti al nulla, qualcosa di mezzo tra il nulla e il tutto, infinitamente lontano dal comprendere gli estremi. Il fine e il principio delle cose gli sono inesorabilmente nascosti da un segreto impenetrabile.
(Blaise Pascal)

Niente al mondo è in grado di esercitare una tale pressione sull’anima umana come il nulla.
(Stefan Zweig)

Il nostro nemico è la paura, inevitabile in ciascuno di noi. Perché? Perché ognuno di noi viene dal nulla. La paura è il fiato del nulla da cui veniamo,
(Luigi Giussani)

Ma il niente è da preferirsi al soffrire? Io perfino nelle pause in cui piango sui miei fallimenti, le mie delusioni, i miei strazi, concludo che soffrire sia da preferirsi al niente.
(Oriana Fallaci)

Le cose brutte non sono le cose peggiori che possono capitarti. Il NULLA è la cosa peggiore che possa capitarci
(Richard Bach)

O la vita è una avventura da vivere audacemente, oppure è niente.
(Helen Keller)

Tutto è magia, o niente.
(Novalis)

Nascere vuole dire uscire dal niente; morire vuol dire tornare nel niente: il vivente è ciò che esce dal niente e torna nel niente.
(Emanuele Severino)

A quale niente pensi quando dici che non pensi a niente?
(theflynet, Twitter)

Il mio niente, prima di nascere, era niente come il niente di una mosca?
(Fabrizio Caramagna)

Tutto può accadere nella vita, soprattutto niente.
(Michel Houellebecq)

La nascita è l’improvvisa apertura di una finestra, attraverso la quale ci si affaccia su di una prospettiva stupenda. Che cosa è successo? Un miracolo. Hai scambiato il nulla con la possibilità del tutto.
(William Macneile Dixon)

La differenza tra Dio e il Nulla? Un niente, come ci ha insegnato la grande mistica.
(Mauro Parrini)

La parola più vera, più esatta, più colma di senso è la parola “niente”.
(Jules Renard)

Tutto ha l’aria di esistere, e non c’è niente che esista.
(Emil Cioran)

Basta un “nonnulla” perché, in certe circostanze, si riveli, possentemente, il nulla.
(Stefano Lanuzza)

Niente è più reale del niente.
(Samuel Beckett)

Non è vero che un alba o un tramonto sono lo spettacolo più visto nel mondo. È incredibile quante persone – curiose e atterrite – accorrano quando arriva lo spettacolo del Nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto è nulla, solido nulla.
(Giacomo Leopardi)

Possiamo sapere solo che non sappiamo nulla. E questo è il più alto grado di sapienza umana.
(Lev Tolstoj)

Solamente quello che non esiste, la negazione dell’essere, il niente, può essere senza limiti
(Emanuele Severino)

Nulla non è solamente nulla. È anche il nostro carcere.
(Antonio Porchia)

Quando pronuncio la parola Futuro
la prima sillaba va già nel passato.
Quando pronuncio la parola Silenzio,
lo distruggo.
Quando pronuncio la parola Niente,
creo qualche cosa che non entra in alcun nulla.
(Wisława Szymborska)

– Atreyu: Ma cosa è questo nulla?
– Gmork: E’ il vuoto che ci circonda. La gente ha rinunciato a sognare, ed io ho fatto in modo che il nulla dilaghi.
– Atreyu: Ma perché?
– Gmork: Perché è più facile dominare chi non crede in niente.
(Dal film La storia infinita)

Pare un assurdo, eppure è esattamente vero, che, tutto il reale essendo un nulla, non v’è altro di reale né altro di sostanza al mondo che le illusioni.
(Giacomo Leopardi)

Nulla, lo si dice di questo, di quello, lo si dice persino di tutto. Non lo si dice solo di nulla.
(Antonio Porchia)

Il nichilismo l’abbiamo già alle spalle, di fronte abbiamo il nulla.
(Sergio Quinzio)

Il nulla è l’universo senza di me.
(André Suarès)

Non c’è il nulla. Zero non esiste. Ogni cosa è qualche cosa. Niente non è niente.
(Victor Hugo)

Nulla nasce da nulla, e nulla può ritornare in nulla.
(Aulo Persio)

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
(Antoine-Laurent de Lavoisier)

La base di ogni filosofia è: “Perché esiste qualcosa e non il nulla?”
(Anonimo)

Mi piacerebbe trovarti di spalle a fissare il nulla. Arrivare da dietro e farti assaporare il tutto
(Lapostrofoaura, Twitter)

Gli sviluppi recenti della fisica hanno reso completamente obsoleto tanto l’horror vacui, secondo cui la natura aborriva il vuoto e il nulla, quanto l’ex nihilo nihil fit, secondo cui dal nulla non si può creare nulla. In realtà, a livello sia microscopico che macroscopico, il vuoto e il nulla possono oggi essere considerati come la naturale culla dell’esistenza e l’essenza ultima della realtà, in pieno accordo con il nichilismo mistico.
(Piergiorgio Odifreddi)

Dio ha tratto ogni cosa dal nulla, ma il nulla traspare.
(Paul Valéry)

Devo essere fatto di nulla per sentire così intensamente il nulla.
(Fabrizio Caramagna)

Persino i pensieri, per quanto possano essere privi di sostanza, necessitano di un punto d’appoggio, altrimenti cominciano a roteare e a girare senza senso su se stessi; anch’essi non riescono a sopportare il nulla.
(Stefan Zweig)

Se dopo la vita non c’è nulla, mi domando se mi ci abituerò.
(Pino Caruso)

L’angoscia è l’oscillazione della coscienza umana di fronte al nulla.
(Emanuele Severino)

Nulla di positivo è meglio che nulla di negativo.
(Elbert Hubbard)

Grandi sono le soddisfazioni di una vita laboriosa, agiata e tranquilla, ma ancora più grande è l’attrazione dell’abisso.
(Dino Buzzati)

Chi non ha fatto niente non sa niente.
(Thomas Carlyle)

Noi siamo niente; meno del niente e dei sogni. Noi siamo solo quello che avremmo potuto essere …
(Charles Agnello)

Se uno muore vuol dire che è nato, che è uscito dal niente, e niente è peggiore del niente: il brutto è dover dire di non esserci stato.
(Oriana Fallaci)

Nessuno fa niente per niente, ma qualcuno riesce a darne l’illusione.
(Roberto Gervaso)

Possiamo anche non creder in niente, ma bisogna vivere come se credessimo in qualcosa.
(Roberto Gervaso)

Tutto non è che nulla, ma dopo. Dopo averlo sofferto tutto
(Antonio Porchia)

In arte è difficile dire qualcosa che sia altrettanto buono del non dire niente.
(Ludwig Wittgenstein)

Il niente. Accettare il grande niente della vita sembrava essere il fine dell’esistenza. Tutte le infinite piccole cose importanti e affannose che formano la gran somma totale del niente!
(David Herbert Lawrence)

Gli uomini hanno paura di abbandonare le loro menti, perché temono di precipitare nel vuoto senza potersi arrestare. Non sanno che il vuoto non è veramente vuoto, perché è il regno della Via autentica.
(Huang Po)

Quando mi accontento con nulla è quando mi accontento di tutto.
(Antonio Porchia)

Solo alcuni arrivano a nulla, perché la strada è lunga.
(Antonio Porchia)

Quel che rimane dopo la soppressione completa della volontà è invero, per tutti coloro che della volontà ancora son pieni, il nulla. Ma viceversa per gli altri, in cui la volontà si è rivolta da se stessa e rinnegata, questo nostro universo tanto reale, con tutti i suoi soli e le sue vie lattee, è — il nulla.
(Arthur Schopenhauer)

Veniamo da un inconcepibile nulla. Stiamo per un po’ in qualcosa che ci sembra parimenti inconcepibile, solo per svanire ancora in un inconcepibile nulla.
(Peter Wessel)

Oggi non faccio niente. Anche ieri non ho fatto niente, ma non avevo finito.
(Anonimo)

Chi dice la verità, non dice quasi nulla.
(Antonio Porchia)

Tutto: il grande dei piccoli. Nulla: il grande dei grandi.
(Antonio Porchia)

Per definire il nulla occorrono molte parole
(Valeriu Butulescu)

Commenti:

  • Al tenente basta un nulla per ritrovarsi nullatenente.
    (Guido Rojetti)

    luglio 30, 2015
  • Eduard

    Nulla è nulla e il tutto e tutto quello che sai sul nulla quindi non sai niente

    novembre 15, 2015
  • Massimo

    Nulla cambia usando la parola cambia…come nulla puó impedire ad un bimbo di giocare o di essere triste. Nulla é una base di partenza o forse di speranza…

    settembre 21, 2016
  • luana

    sono arrivata al nulla finalmente non me ne sono nemmeno accorta e ora che sono sicura del niente mi chiedo che senso abbia addirittura scriverne e parlarne dovremmo fare finta di niente tanto non serve a nulla

    ottobre 21, 2016

Sorry, the comment form is closed at this time.