Frasi, citazioni e aforismi sulla debolezza e i deboli

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla debolezza e i deboli. Una sorta di guida alla scoperta delle nostre debolezze da leggersi come tanti capitoli di un libro dove prima la debolezza viene messa sul banco degli imputati (“Cosa è male? Tutto ciò che deriva dalla debolezza” scrive Nietzsche) e poi invece viene vista come una risorsa da sfruttare e valorizzare.

Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla forza, Frasi, citazioni e aforismi sul coraggio e Frasi, citazioni e aforismi sui difetti.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla debolezza e i deboli

debolezza weakness

La nostra più grande debolezza sta nella rinuncia. Il modo più sicuro per avere successo è sempre quello di provarci ancora una volta.
(Thomas A. Edison)

Qualsiasi cosa incrinata andrà in frantumi con un semplice tocco.
(Ovidio)

La mia famiglia è la mia forza e la mia debolezza.
(Aishwarya Rai)

Le cose non sono tanto dolorose o difficili di per se stesse: è la nostra debolezza e la nostra viltà che le rendono tali.
(Michel de Montaigne)

La debolezza è ciò che che porta l’ignoranza, la convenienza, il razzismo, l’omofobia, la disperazione, la crudeltà, la brutalità, tutte cose che non faranno altro che tenere una società incatenata al suolo e il piede inchiodato al pavimento.
(Henry Rollins)

I forti fanno ciò che devono fare, e i deboli accettano ciò che devono accettare.
(Tucidide)

La debolezza è contraria alla virtù più del vizio.
(François de La Rochefoucauld)

Non è la tentazione che è forte, sono io che sono debole.
(Charles Eugene de Foucauld)

Non fare le cose per forza. Ma non farle nemmeno per debolezza.
(sonopazzaio, Twitter)

La mia indipendenza, che è la mia forza, implica la mia solitudine che è la mia debolezza.
(Pier Paolo Pasolini)

Non sono i nostri nemici che ci spaventano, ma i nostri punti deboli.
(Valeriu Butulescu)

La guerra più difficile per l’essere umano è la guerra contro se stesso. La storia è piena di uomini e di donne che hanno vinto il mondo ma che sono crollati di fronte a loro stessi e alle loro debolezze.
(Michel de Montaigne)

Sono un debole, ho la forza di volontà di un sorcio davanti al formaggio.
(Dal film La leggenda del re pescatore)

Io detesto il lato debole del mio carattere. Quella parte di me che ha sempre bisogno degli altri.
(Dal film Nana)

Non puoi scappare da una debolezza. Devi sconfiggerla, altrimenti soccomberai. E se così deve essere, perché non adesso? E proprio dove ti trovi?
(Robert Louis Stevenson)

Si tradisce più spesso per debolezza che per deliberato disegno di tradire.
(François de La Rochefoucauld)

Io sono davvero sorpreso quando considero quanto sia debole la mia mente e quanto prona all’errore.
(Cartesio)

Non c’è nulla di nascosto, è tutto sotto i nostri occhi: talvolta le nostre debolezze e le nostre forze si scambiano delle confidenze come un passero e un leone in una giornata di sole.
(Fabrizio Caramagna)

Cosa è male? Tutto ciò che deriva dalla debolezza.
(Friedrich Nietzsche)

Mostragli un po’ di debolezza e ti faranno a pezzi, puoi starne certo.
(Skins)

La violenza ha le proprie radici nella debolezza.
(Lucio Anneo Seneca)

In ogni momento della storia è presente la debolezza umana, la malsana ricerca di sé, l’egoismo comodo e, in definitiva, la concupiscenza che ci minaccia tutti.
(Papa Francesco)

I bravacci e gli spacconi, quelli che tracannano alcolici a garganella e fumano una sigaretta dopo l’altra, o si drogano, sono di gran lunga più deboli di voi. Sono fragili, insicuri, spaventati, per questo si comportano in tal modo.
(Mauro Corona)

In un caffè. Lui la guarda con il vago tremore di chi è innamorato. Lei è leggera, parla di tutto, sorride, a un tratto sbuffa, guarda fuori annoiata, forse prende in giro la sua apprensione. È la natura squilibrata dei sentimenti. C’è sempre uno più forte e uno più debole e fragile. E tutto questo ha qualcosa di feroce.
(Fabrizio Caramagna)

Le tentazioni peggiori sono quelle a cui si cede senza averne nulla in cambio, facendo solo l’amara scoperta della nostra debolezza.
(Paolo Maurensig)

Dai la libertà all’uomo debole, ed egli stesso si legherà e te la riporterà. Per il cuore debole la libertà non ha senso.
(Fëdor Dostoevskij)

I deboli non possono essere sinceri.
(François de La Rochefoucauld)

Penso che per la maggior parte di noi le nostre più grandi fragilità siano di natura sessuale.
(George Michael)

Il genere umano ha molte debolezze, ma le due principali erano: incapacità di arrivare in orario e incapacità di mantenere le promesse.
(Charles Bukowski)

Umore instabile e incoerenza sono le maggiori debolezze della natura umana.
(Joseph Addison)

Le persone sono volubili e instabili e fragili e si distraggono dai propri interessi per qualunque cosa, tradendo o sfumando così il loro carattere.
(Javier Marías)

Il debole dubita prima della decisione; il forte dopo.
(Karl Kraus)

Ci sono due generi di debolezza: quella che si piega e quella che si spezza.
(James Russell Lowell)

Era un membro di quella innumerevole e svariata legione di menti piatte, di aborti informi, di stravaganti, che non hanno completato nessuna specie di studi, che s’affrettano ad accodarsi all’idea più di moda, per involgarirla, per farne immediatamente la caricatura di tutti gli ideali a cui essi si son talvolta dedicati con sincerissimo slancio.
(Fëdor Dostoevskij)

Sono debole di carattere, senza coraggio, senza ambizione. Un tipo come me non ha che un grande momento in vita sua, un volteggio perfetto sul trapezio più alto. Poi passa il resto dei suoi giorni cercando di non cadere dal marciapiede nel rigagnolo.
(Raymond Chandler)

Una società di pecore deve col tempo generare un governo di lupi.
(Henry de Jouvenel)

In ogni genere e in ogni caso il governo debole è il peggiore di tutti.
(Massimo d’Azeglio)

Non bisogna mai fare società con i più forti e i più furbi perché il debole o l’ingenuo ne uscirà sempre con le ossa rotte.
(Fedro)

S’era dunque accorto, prima quasi di toccar gli anni della discrezione, d’essere, in quella società, come un vaso di terra cotta, costretto a viaggiare in compagnia di molti vasi di ferro.
(Alessandro Manzoni)

Quando tra i forti è lotta, i deboli han la testa rotta.
(Proverbio)

La globalizzazione è una procedura che permette ai potenti di sfruttare i deboli.
(Alejandro Llano)

Quando il più forte vuole opprimere il più debole lo convince che Dio santifica le sue catene, ed il debole, abbrutito, gli crede.
(Marchese de Sade)

La storia delle donne è la storia della peggior forma di tirannia mai vista al mondo. La tirannia del più debole sul più forte. È la sola tirannia che duri.
(Oscar Wilde)

Una comunità è democratica solo quando le persone più umili e più deboli possono godere dei più alti diritti civili, economici e sociali che i più grandi e i più potenti possiedono.
(A. Philip Randolph)

L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante.
(Blaise Pascal)

Che colpa hanno tutti gli altri, uomini deboli, se non hanno potuto sopportare quello che hanno sopportato i forti? Che colpa ha l’anima debole se non ha avuto la forza di accogliere doni così tremendi?
(Fëdor Dostoevskij)

Non mi piace chi è forte e sicuro di ogni cosa, assomiglia a un vaso dove vibra solo una vuota onnipotenza. Preferisco i vasi fragili, quelli che quando si rompono esce qualcosa di prezioso e sconosciuto.
(Fabrizio Caramagna)

La nostra forza matura dalla debolezza.
(Ralph Waldo Emerson)

Devi apparire debole quando sei forte, e forte quando sei debole.
(Sun Tzu)

Tu sarai amato il giorno in cui potrai mostrare la tua debolezza senza che l’altro se ne serva per affermare la sua forza.
(Cesare Pavese)

Nel momento in cui mostri le tue fragilità, gli stai dando in mano una parte di te.
(Anonimo)

Forte è chi tratta la fragilità degli altri con delicatezza.
(barbara_895, Twitter)

Nelle mani giuste, la fragilità smette di fingersi acciaio.
(cryscryx, Twitter)

Non esistono persone sempre forti, esistono persone che scelgono con cura a chi mostrare le loro fragilità.
(marisalicenza, Twitter)

L’amore più forte è quello capace di mostrare la propria fragilità.
(Paulo Coelho)

Mostrare amore non è mai una debolezza. La debolezza è non sapere amare.
(Anonimo)

La fragilità del cristallo non è una debolezza, ma una raffinatezza.
(Dal film Into the wild)

La conoscenza di una debolezza avvicina di più che non la conoscenza di una virtù.
(Andrea Pinketts)

L’amore è la più nobile debolezza dello spirito.
(John Dryden)

Amare significa correre il rischio più grande di tutti. Significa mettere il proprio futuro e la propria felicità nelle mani di un altro. Significa consentire a se stessi di fidarsi senza riserve. Significa accettare la vulnerabilità. Ed è per questo che ti amo.
(James Thomson)

Chi usa le tue debolezze per ferirti, non merita una seconda possibilità
(Anonimo)

È una legge non scritta: chi vuole starmi vicino deve assumersi la responsabilità della mia anima. Perché qualunque idiota può capire come sia facile uccidermi. Uno sguardo ben mirato basterebbe. Sono convinto che da qualche parte, dentro me, c’è un punto vulnerabile che chiunque, anche uno sconosciuto, può vedere e colpire. Eliminarmi con una parola.
(David Grossman)

Di che reggimento siete
fratelli?
Parola tremante
nella notte
Foglia appena nata
Nell’aria spasimante
involontaria rivolta
dell’uomo presente alla sua
fragilità
(Giuseppe Ungaretti)

In tutto l’universo non vi è nulla di più morbido e debole dell’acqua. Ma nulla le è pari nel suo modo di opporsi a ciò che è duro. Nulla può modificare l’acqua. Che la debolezza vinca la forza, che la morbidezza vinca la durezza ognuno sulla terra lo sa, ma nessuno è in grado di fare altrettanto.
(Lao Tzu)

La vera via della vittoria è scoprire la debolezza del tuo avversario e far sì che egli soffra per essa. Prendere la sua forza e usarla contro di lui, finché egli non cade… o molla.
(Dal film Kung Fu Panda)

Tre fallimenti denotano una forza insolita. Un debole non ha abbastanza fegato da fallire tre volte.
(Minna Antrim)

È meglio farsi nemico un debole che averlo per amico.
(Josh Billings)

Fra tutte le debolezze, la più grande è l’eccessiva paura di apparire deboli.
(Jacques Bénigne Bossuet)

Cuor debole mai vinse bella donna.
(Miguel de Cervantes)

La donna è spesso il punto debole del marito.
(James Joyce)

È soprattutto alle donne per le quali abbiamo un debole che dobbiamo nascondere le nostre debolezze.
(Roberto Gervaso)

Se il corpo è debole, la mente non sarà forte.
(Thomas Jefferson)

Più il corpo è debole più comanda: più è forte meglio obbedisce.
(Jean-Jacques Rousseau)

Chi ti offende o è più potente o è più debole di te: se è più debole, risparmialo, se è più potente, risparmia te stesso.
(Lucio Anneo Seneca)

La debolezza di carattere è l’unico difetto che non si può correggere.
(François de La Rochefoucauld)

Non c’è anima tanto debole che non possa ben guidata acquistare un assoluto dominio delle sue passioni.
(Cartesio)

La paura dei fallimento o del successo è unica è sempre uguale. Entrambi sono la paura di esporre. Non la nostra forza, ma la nostra debolezza.
(Denis Waitley)

A fingerti debole acquisisci potere. E al tempo stesso fai sentire le persone più forti. Lasciandoti salvare, tu salvi loro. Devi solo mostrarti fragile e riconoscente. Perciò fai lo sfigato, sempre e comunque. La gente ha tanto bisogno di sentirsi superiore a qualcuno. Perciò fai il sottomesso, sempre e comunque.
(Chuck Palahniuk)

Trovare per ognuno il punto debole è l’arte di piegare a proprio talento le altrui volontà.
(Baltasar Gracián y Morales)

Se resistiamo alle nostre passioni, è merito più della loro debolezza che della nostra forza.
(François de La Rochefoucauld)

Il male conferma la nostra superiorità o conforta la nostra debolezza.
(Giuseppe Pontiggia)

Le due scienze più tristi: la psichiatria e la storia: una studia le debolezze dell’individuo, l’altra le debolezze dell’umanità.
(Michel Campiche)

La forza è solamente un evento fortuito che deriva dalla debolezza altrui.
(Joseph Conrad)

Il debole serve il potente con lo stesso zelo con cui lo schernirà se cadrà in disgrazia.
(Roberto Gervaso)

Solamente chi è forte è capace di perdonare. Il debole non sa né perdonare né punire.
(Mahatma Gandhi)

I più grandi uomini sono sempre uniti al loro secolo da una debolezza.
(Johann Wolfgang Goethe)

L’umanità non è perfetta in nessun genere, nel male non più che nel bene. Lo scellerato ha le sue virtù, come l’uomo onesto le sue debolezze.
(Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos)

La vendetta procede sempre dalla debolezza dell’animo, che non è capace di sopportar le ingiurie.
(François de La Rochefoucauld)

Non c’è mai debolezza senza qualche inclinazione verso la malvagità
(Simon de Bignicourt)

Solo il silenzio è grande; tutto il resto è debolezza.
(Alfred de Vigny)

Non si è degni di avere ciò che ci si lascia prendere per debolezza; non se ne è degni perché non se ne è capaci.
(Max Stirner)

La realtà è il più abile dei nemici. Lancia i suoi attacchi contro quel punto del nostro cuore dove non ce li aspettavamo e dove non avevamo preparato difese.
(Marcel Proust)

Ci vuole un grande coraggio per dimostrarsi deboli.
(David Foster Wallace)

Chi conosce la propria debolezza è realmente più forte di chi crede ciecamente alla propria forza.
(Pierre Reverdy)

Bisogna portare la responsabilità delle proprie debolezze.
(Erri De Luca)

L’anello più debole della catena è anche il più forte perché può romperla.
(Stanislaw Jerzy Lec)

La preghiera è una confessione della propria incapacità e debolezza.
(Mahatma Gandhi)

Nella fragilità si nascondono valori di sensibilità e di delicatezza, di gentilezza estenuata e di dignità, di intuizione dell’indicibile e dell’invisibile che sono nella vita, e che consentono di immedesimarci con più facilità e con più passione negli stati d’animo e nelle emozioni, nei modi di essere esistenziali, degli altri da noi.
(Eugenio Borgna)

Sono buddista perché sono cosciente della mia debolezza. Sono cristiano perché confesso la mia debolezza. Sono ebreo perché mi prendo gioco della mia debolezza. Sono musulmano perché mi batto contro la mia debolezza. Sono ateo se Dio non ha debolezze.
(Atiq Rahimi)

La mia debolezza… Qual è la mia debolezza? Dovrei pensarci. Probabilmente avrei lo stesso problema nel rispondere se mi chiedeste qual è la mia forza. E forse sono la stessa cosa.
(Al Pacino)

Le nostre debolezze: le nostre forze.
(Paul Celan)

La fragilità e la debolezza sono gli elementi che rendono belli gli esseri umani. Occultarli non ci rende più belli
(Anonimo)

Se nascondi le tue fragilità per paura di essere criticato o giudicato, sei circondato dalle persone sbagliate.
(Valentinaveltro, Twitter)

Accettare la nostra debolezza invece che cercare di nasconderla è il miglior modo di adattarsi alla realtà.
(David Viscott)

Ecco una cosa grandiosa: avere la debolezza di un uomo e la tranquillità di un dio.
(Lucio Anneo Seneca)

Quando nasce, l’uomo è debole e flessibile; alla morte è forte e rigido.
Tutte le creature – l’erba, gli alberi – da vive sono tenere e fragili, alla loro morte sono secche e appassite.
Perché ciò che è forte e rigido è seguace della morte, ciò che è debole e flessibile è seguace della vita.
Perciò se un esercito è forte, viene distrutto; se un albero è forte, viene tagliato.
Ciò che è forte e rigido è posto in basso, ciò che è debole e flessibile è posto in alto.
(Lao Tzu)

Una volta che conosciamo le nostre debolezze esse cessano di farci del male.
(Georg Christoph Lichtenberg)

Siamo tutti impastati di debolezze e di errori; perdoniamoci reciprocamente le nostre sciocchezze: questa è la prima legge di natura.
(Voltaire)