Frasi, citazioni e aforismi sugli scherzi

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sugli scherzi. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla serietà, Frasi, citazioni e aforismi sull’umorismo e Le 30 barzellette più belle e divertenti.

**

Frasi, citazioni e aforismi sugli scherzi

scherzi

Si scherza su tutto perché tutto ha un suo rovescio.
(Charles-Louis de Montesquieu)

Mancando altri mezzi, non si può conoscere meglio il carattere di un uomo che nel momento in cui prende a male uno scherzo.
(Georg Lichtenberg)

Uno scherzo spesso decide questioni importanti in modo più efficace e lieto che la serietà.
(Orazio)

Il fine di uno scherzo non è quello di degradare l’essere umano ma di ricordargli che è già degradato.
(George Orwell)

Il bacio è un dolce scherzo che la natura ha inventato per fermare i discorsi quando le parole diventano inutili.
(Ingrid Bergman)

Il successo di uno scherzo giace nell’orecchio di colui che lo ascolta e mai nella lingua di chi lo fa.
(William Shakespeare)

Uno scherzo perde in efficacia quando chi lo fa è anche il primo a ridere.
(Friedrich Schiller)

Il mio modo di scherzare è dire la verità. È lo scherzo più divertente al mondo.
(George Bernard Shaw)

Quando fai uno scherzo e qualcuno si fa male, sei andato troppo oltre.
(Bobby Farrelly)

Chi scherza coi matti deve lasciare che i matti scherzino con lui.
(Proverbio)

Chi scherza col fuoco alla fine si brucia.
(Proverbio)

Ho fatto un terribile scherzo alle Ferrovie. Ho acquistato un biglietto andata e ritorno Roma-Firenze e poi non sono tornato.
(Ettore Petrolini)

Quelli che sono seri in questioni ridicole saranno ridicoli in questioni serie.
(Catone il Censore)

Datemi o Signore un’anima che non conosca la noia, i brontolamenti, i sospiri e i lamenti, e non permettete che io mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo invadente che si chiama io. Datemi, o Signore, il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri.
(Tommaso Moro)

La morte significava ben poco per me. Era l’ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi.
(Charles Bukowski)

Il mondo è forse solo un enorme scherzo che Dio ha fatto all’uomo.
(Eugène Ionesco)

La vita è troppo breve per prendersi sul serio, e troppo lunga per sposarsi per scherzo.
(Anonimo)

“Sai una cosa? Presto avremo un bambino”.
“Scherzi?”.
“No, avremo proprio un bambino: me l’ha detto il dottore, è sicuro. Sarà il mio regalo per Natale”.
“Ma a me bastava una cravatta!”.
(Woody Allen)

– Mamma, papà, mi sposo
– Ah. Quindi fate sul serio
– No, organizziamo tutto e poi sull’altare facciamo partire la musica di Scherzi a Parte
(diodeglizilla, Twitter)

Per scherzo gli amici mi hanno bucato i preservativi. Sei un figlio dei fori.
(arcobalengo, Twitter)

Gli uomini raggiungono l’apice della loro attività sessuale a diciotto anni. Le donne lo raggiungono a trentacinque. Non hai la sensazione che Dio ci stia giocando un brutto scherzo?
(Rita Rudner)

Lo scherzo deve mordere come un agnello e non come un cane.
(Proverbio)

Lo scherzo è bello quando dura poco.
(Proverbio)

Io sono la prima a mettermi in gioco e a prendermi in giro, però sui figli, sui miei figli, non mi permetterei mai di scherzare. Mai.
(Sandra Milo, dopo lo scherzo in tv su suo figlio)

A carnevale ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale.
(Proverbio)

Esistono in tutto due generi di scherzo: uno volgare, violento, vergognoso e osceno, e un altro elegante, urbano, ingegnoso e fine. Di questo secondo tipo sono intrisi non solo il nostro Plauto e la Commedia greca antica, ma anche i libri dei filosofi socratici.
(Marco Tullio Cicerone)

Purché si evitasse ogni scherzo su Dio, sui preti, sulle persone altolocate, sugli artisti protetti dalla corte, su tutto ciò insomma che rappresenta l’ordine stabilito, purché soprattutto non si parlasse mai di politica, si poteva chiacchierare liberamente di qualunque cosa.
(Stendhal)

Chi vuole essere sempre serio e non si lascia andare ogni tanto allo scherzo senza nemmeno accorgersene diventerebbe pazzo o idiota.
(Erodoto)

Datemi, o Signore, il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri.
(Tommaso Moro)

Lo scherzo nasce dal buon umore, che sembra tipicamente incline a diminuire gli investimenti psichici. Esso si serve già di tutte le tecniche caratteristiche del motto e già ne adempie la condizione fondamentale, scegliendo un materiale verbale o un nesso mentale tali da soddisfare sia le richieste del conseguimento di piacere sia quelle della critica dell’intelletto. Ne dedurremo che l’abbassarsi dell’investimento mentale al livello inconscio, facilitato dal buon umore, s’avvera già nello scherzo.
(Sigmund Freud)

Scherzando si dice anche la verità.
(Sigmund Freud)

Non si scherza sulla morte altrui perché la morte è terribilmente seria. Soprattutto per chi muore.
(Roberto Gervaso)

Potreste leggere Kant da soli, se voleste, ma uno scherzo, lo dovete dividere con qualcun altro. (Robert Louis Stevenson)

Quanno se scherza, bisogna esse’ seri!
(Marchese del Grillo)

Scherza coi fanti e lascia stare i santi.
(Proverbio)

Scherza coi furbi e mai con gli stupidi.
(Proverbio)

Vi sono molti ingegni osceni, un numero ancora maggiore di maldicenti o di satirici, pochi raffinati. Per scherzare con garbo e intrattenersi con successo sui temi più banali occorre troppa versatilità, troppa eleganza e anche troppa fecondità; parodiare in cotal modo vuol dire creare e fare di un nulla qualcosa.
(Jean de La Bruyère)

Noi scherziamo e ridiamo quando ciò che aspettiamo (che di solito fa paura e causa tensione) si scarica senza nuocere. È la gioia dello schiavo nei Saturnali.
(Friedrich Nietzsche)

Più gradito di tutti è per me lo scherzo che sta al posto di un pensiero difficile e non privo di pericoli, insieme come cenno del dito e ammiccare dell’occhio.
(Friedrich Nietzsche)

In Francia, lo scherzo è re e signore di tutto: si scherza sul patibolo, alla Beresina, sulle barricate, e qualche francese probabilmente scherzerà anche alla grande assise del Giudizio universale.
(Honoré de Balzac)

Quante volte lo scherzo nasconde la tristezza!
(Fratelli Grimm)

La geometria, in verità, è soltanto uno scherzo di cattivo gusto.
(Voltaire)

Si scherza con la bocca e non con la mano.
(Proverbio)