Frasi, citazioni e aforismi sul disegno e il disegnare

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul disegno e il disegnare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla pittura, Frasi, citazioni e aforismi sulle foto e la fotografia e Frasi, citazioni e aforismi sull’arte.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul disegno e il disegnare

Disegno

Il disegno è l’arte di condurre una linea a fare una passeggiata.
(Paul Klee)

La frase più bella che ricordo nella mia vita l’ha detta un bambino quando parlava di un disegno: “Che cos’è un disegno? E’ un’idea con intorno una linea”. E’ bellissimo, questa è tutta la mia vita.
(Bruno Bozzetto)

Preferisco il disegno alle parole. Il disegno è più veloce, e lascia meno spazio per le bugie.
(Le Corbusier)

Malgrado tutto mi risolleverò: prenderò in mano la mia matita, che ho abbandonato nel mio grande scoramento, e ricomincerò a disegnare.
(Vincent Van Gogh)

Topolino è saltato fuori dalla mia mente su un foglio da disegno 20 anni fa durante un viaggio in treno da Manhattan a Hollywood, nel momento in cui gli affari miei e di mio fratello Roy erano al punto più basso e il disastro sembrava proprio dietro l’angolo.
(Walt Disney)

Vi auguro qualcuno che vi disegni orizzonti dimenticati, qualcuno che vi metta una mano in tasca e vi rubi i confini che avete accettato.
(aerdna77, Twitter)

Ho imparato a dipingere come Raffaello; adesso devo imparare a disegnare come un bambino.
(Pablo Picasso)

Il disegno è l’onestà dell’arte. Non vi è alcuna possibilità di barare. O è buono o è cattivo.
(Salvador Dalí)

Ho sempre creduto che siano le immagini a farci vedere il mondo. Senza di esse, non sono sicuro di quel che la gente vedrebbe. Molti sono convinti di sapere com’è il mondo perché lo vedono in televisione. Ma se vi preme capire com’è davvero il mondo, dovete interessarvi ai diversi modi in cui vengono create le immagini.
(Martin Gayford)

Il disegno permette di vedere le cose in modo più chiaro, sempre più chiaro, ancora più chiaro.
(Martin Gayford)

Per fare questo disegno ci ho messo cinque minuti, ma ci sono voluti sessant’anni per arrivarci.
(Pierre Auguste Renoir)

Cos’è disegnare? Come ci si arriva? È l’atto di aprirsi un passaggio attraverso un muro di ferro invisibile che sembra trovarsi tra ciò che si sente e che si può.
(Vincent Van Gogh)

Il disegno è visione su carta.
(Andrew Loomis)

Qualsiasi sia il motivo che vi spinge a voler imparare a disegnare bene i volti, cercate di non essere impazienti. L’impazienza è ciò che più di ogni altra cosa frena il vero talento.
(Andrew Loomis)

Il disegno è l’espressione più diretta e spontanea dell’artista: una specie di scrittura: rivela, meglio della pittura, la sua vera personalità.
(Edgar Degas)

La fotografia è una reazione immediata, il disegno è una meditazione.
(Henri Cartier-Bresson)

Annunci

Imparare a disegnare è davvero una questione di imparare a vedere e questo significa molto di più che guardare semplicemente con lo sguardo.
(Kimon Nicolaides)

Bisogna sempre disegnare, disegnare con gli occhi, quando non si può disegnare con una matita.
(Balthus)

Il disegno richiede tempo, una linea ha del tempo dentro di essa.
(David Hockney)

È solo disegnando spesso, disegnando tutto, disegnando incessantemente, che un bel giorno scopri, con tua sorpresa, che hai reso qualcosa nel suo vero carattere.
(Camille Pissarro)

Il disegnare induce la mente creativa a esporre i propri meccanismi. Il disegnare dischiude il cuore del pensiero visivo, risveglia magicamente l’immaginazione. Il disegnare è un atto di meditazione.
(Edward Hill)

Scegliete chi per disegnarvi userebbe tutti i colori.
(schivami, Twitter)

Ti disegnano.
Ma non ti sanno colorare.
(io_Animor, Twitter)

Io ho sempre disegnato, da quando ero piccolissima. O meglio, probabilmente disegnavo molto di più quand’ero piccolissima! Dai miei nonni c’erano sempre fogli e colori. Disegnavo nel retro dei fogli dei calendari, oppure nel cartoncino dei collant quando proprio non sapevamo dove reperire fogli “puliti”. Ricordo con precisione un pomeriggio a Vulcano, nella terrazza piena di alberi io disegnavo e i miei amichetti litigavano di là dal tavolo, e in un momento di concitazione mi hanno fatto cadere il colore per terra.. Lì per lì sembrava rotto, e invece conteneva al suo interno punte colorate impilate (probabilmente questa cosa la capiranno le generazioni anni 80 come me, non so se vendono ancora questi colori!!) Stupore fascino e sorpresa! La cosa più bella del mondo: avevo a disposizione tutti i colori in un’unica penna!!
(Virgola, Diario di una virgola)

Non riuscirei mai ad abbandonare la matita e la penna, fosse solo per un affetto tattile e al rumore della grafite sul foglio. Per questo a casa sono piena di fogli con tutti i bozzetti.
(Virgola, Diario di una virgola)

Il disegno grafico è un paradiso di individualità, eccentricità, eresia, anormalità, passatempi e umorismo.
(George Santayana)

Oggi per disegnare questo cielo qualcuno ha preso i colori del vento, del mare, della pelle e dell’anima e li ha mischiati in un solo colore.
(Fabrizio Caramagna)

Mostrai il mio capolavoro alle persone grandi, domandando se il disegno li spaventava.
Ma mi risposero: ” Spaventare? Perché mai, uno dovrebbe essere spaventato da un cappello?” .
Il mio disegno non era il disegno di un cappello.
Era il disegno di un boa che digeriva un elefante.
Affinché vedessero chiaramente che cos’era, disegnai l’interno del boa.
Bisogna sempre spiegargliele le cose, ai grandi.
Il mio disegno numero due si presentava così:
Questa volta mi risposero di lasciare da parte i boa, sia di fuori che di dentro, e di applicarmi invece alla geografia, alla storia, all’aritmetica e alla grammatica.
Fu così che a sei anni io rinunziai a quella che avrebbe potuto essere la mia gloriosa carriera di pittore.
I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta.
(Antoine Saint-Exupéry)

Ho conosciuto molte persone importanti nella mia vita, ho vissuto a lungo in mezzo ai grandi.
Li ho conosciuti intimamente, li ho osservati proprio da vicino.
Ma l’opinione che avevo di loro non è molto migliorata.
Quando ne incontravo uno che mi sembrava di mente aperta, tentavo l’esperimento del mio disegno numero uno, che ho sempre conservato.
Cercavo di capire così se era veramente una persona comprensiva.
Ma, chiunque fosse, uomo o donna, mi rispondeva: “E’ un cappello”.
E allora non parlavo di boa, di foreste primitive, di stelle.
Mi abbassavo al suo livello. Gli parlavo di bridge, di golf, di politica, di cravatte.
E lui era tutto soddisfatto di avere incontrato un uomo tanto sensibile.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Non disegno per riempire un vuoto ma per vuotare un pieno che è dentro di me e preme.
(Augusto Daolio)

L’arte del disegno è fondamentalmente ancora la stessa fin dai tempi preistorici. Essa unisce l’uomo e il mondo. Vive attraverso la magia.
(Keith Haring)

Walt Disney veniva considerato un tipo strano perché tutte le volte che avevamo la libera uscita e andavamo in città a caccia di ragazze, lui rimaneva al campo a disegnare.
(Ray Kroc)

– Le disegni spesso le persone che incontri?
– Non molto spesso. Con te ne avevo voglia. Faccio raramente ritratti ma quando li faccio scelgo un dettaglio che poi uso in seguito, capisci? In un altro modo, diverso… può essere una piega delle labbra o un’emozione nello sguardo. La misteriosa debolezza del volto umano!
(Dal film La vita di Adele)

Quando facevo i ritratti alla gente iniziavo dagli occhi…
Li studiavo per minuti e minuti, li abbozzavo con la matita e quello era il segreto perché una volta che voi avete disegnato gli occhi..
Succede che tutto il resto viene da sé, è come se tutti gli altri pezzi scivolassero da soli intorno a quel punto iniziale
(Alessandro Baricco)

Il disegno ed il colore non sono affatto distinti. Man mano che si dipinge, si disegna. Più il colore diventa armonioso, più il disegno si fa preciso.
(Paul Cézanne)

Disegnare è come fare un gesto espressivo… con il vantaggio della permanenza.
(Henri Matisse)

Se quello che mi porta a disegnare è una sottile malattia morbosa, una piccola lesione, una devianza, uno strappo, desidero che ciò non trovi mai guarigione, anzi desidero considerare il disegnare come un lavoro, anche faticoso, di scavo, di confessione a volte anche dolorosa. È allo stesso tempo una fortuna umana, grandissima.
(Augusto Daolio)

Cara Jenny, per disegnare bene, bisogna essere molto cattivi, ricordatelo. Bisogna smontare il mondo, per ricostruirlo poi pezzo a pezzo, con infinita pazienza.
(Giorgio Bassani)

Se sapessi disegnare, m’applicherei solamente a studiare la forma degli oggetti inanimati, – dissi con una certa perentorietà, perché volevo cambiar discorso e anche perché davvero un’inclinazione naturale mi porta a riconoscere i miei stati d’animo nell’immobile sofferenza delle cose.
(Italo Calvino)

Il disegno è lo scheletro di ciò che fate e il colore è la sua carne.
(Nicolas Poussin)

Un pittore mi disse che nessuno può disegnare un albero senza diventare in qualche modo un albero; o disegnare un bambino studiando soltanto il profilo della sua forma… ma col guardare per un po’ di tempo i suoi movimenti e i giochi, il pittore entra nella sua natura e quindi può disegnarlo.
(Ralph Waldo Emerson)

Il disegno è una traduzione; una fotografia è una traccia. Ogni segno fatto sulla carta disegnando è riferito al modello reale o immaginario che abbiamo in testa, o davanti agli occhi, ma anche a ogni segno già tracciato in precedenza, da noi o da altri. La foto no. Preleva dal reale una traccia, un istante, e ci porta sotto gli occhi una apparenza.
(John Berger)

Tutti abbiamo un artista interiore che ha qualcosa da dirci se noi gli permettiamo di venire in superficie.
(Bill Buchman)

Ti do due minuti per disegnare un labirinto che ne richieda uno per risolverlo.
(Dal film Inception)

Il suo talento era naturale come il disegno tracciato dalla polvere sulle ali di una farfalla.
(Ernest Hemingway)

Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato ad essere. Poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita.
(Martin Luther King)

Nel magnifico disegno delle ali della farfalla, si nasconde la matematica di Dio
(Carlos Saavedra Weise)

La vita è l’arte del disegno, senza una gomma.
(John Gardner)

Dio ha un disegno per tutti. Per me, invece, ha un quadro astratto
(Valemille, Twitter)

Se Dio ha un disegno divino per tutti, quando ha fatto il mio, ho l’impressione che stesse provando le penne
(masse78, Twitter)

Dio, dicono, ha i suoi disegni. E allora, perché non fa una mostra?
(Pino Caruso)

Tutto ciò che esiste intesse una relazione, è parte di un rigoroso disegno; quel che a prima vista può sembrare un viluppo di casualità, alla minuziosa analisi della macchina fotografica rivela gradualmente le sue perfette simmetrie. Niente è casuale, niente è banale.
(Isabel Allende)

Io odiavo quei cretini che attaccavano i disegni orrendi dei propri figli sul luogo del lavoro. Poi ho avuto dei figli.
(MaxMangione, Twitter)

Esistono tatuaggi invisibili, disegnati con le labbra.
(ra0878, Twitter)

1. Non disegnare quello che puoi copiare.
2. Non copiare quello che puoi ricalcare.
3. Non ricalcare quello che puoi ritagliare e incollare.
(Arthur Bloch)

Anche la scimmia più perfetta non saprebbe disegnare una scimmia. Questo lo sa fare soltanto l’uomo, il quale è anche l’unico che consideri un pregio il saperlo fare.
(Georg Lichtenberg)

Non bisogna giudicare il buon Dio da questo mondo, perché è uno schizzo che gli è venuto male.
(Vincent Van Gogh)

La qualità prima di un disegnatore è lo studio assiduo e sincero del proprio modello. Occorre non solo che l’artista abbia un’intuizione penetrante del carattere del modello, ma anche che v’infonda un qualche senso piú generale, e esageri volutamente alcuni particolari per accentuare la fisionomia e renderne più chiara l’espressione.
(Charles Baudelaire)

Il disegno è un conflitto tra la natura e l’artista, in cui l’artista può trionfare tanto piú agevolmente quanto sa intendere meglio le intenzioni della natura. Il problema non è quello di copiare, ma di interpretare in una lingua piú semplice e luminosa.
(Charles Baudelaire)

Io non sono cattiva, è che mi disegnano così.
(Jessica Rabbit)

I mortali credono che gli dèi siano nati e che abbiano vesti, lingua e figura come loro. Ma se i buoi e i cavalli e i leoni avessero le mani, e con le mani potessero disegnare e compiere opere come quelle degli uomini, simili ai cavalli il cavallo raffigurerebbe gli dèi, e i buoi simili a buoi, e plasmerebbero i corpi degli dèi tali e quali essi stessi hanno, ciascuno secondo il proprio aspetto.
(Senofane)

Ci adoperiamo ogni momento per dare una certa forma alla nostra vita, ma ricalcando, nostro malgrado, come in un disegno i tratti della persona che siamo, non di quella che ci piacerebbe essere.
(Marcel Proust)

Sdraiarsi sul letto sarebbe un’esperienza perfetta e suprema se solo uno avesse una matita colorata abbastanza lunga da disegnare sul soffitto.
(GK Chesterton)

Nessuno scienziato potrà mai capire fino in fondo il Grande Disegno.
(Antonino Zichichi)

Annunci