Frasi, citazioni e aforismi sul punto interrogativo ed esclamativo

Annunci

Oltre al punto interrogativo e al punto esclamativo, esiste il punto “esclarrogativo” che è un raro carattere tipografico; esso rappresenta, graficamente, l’unione di due diversi simboli, il punto interrogativo e il punto esclamativo, scritti l’uno nell’altro e con il punto in comune. Il punto esclarrogativo fu inventato nel 1962 da Martin K. Speckter, presidente della Martin K. Speckter Associates Inc., un’azienda pubblicitaria newyorkése che sperava di attirare meglio l’attenzione della gente con un nuovo segno di punteggiatura.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul punto interrogativo ed esclamativo. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulle domande e le risposte, Frasi, citazioni e aforismi sul punto e Frasi, citazioni e aforismi sulla grammatica.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul punto interrogativo ed esclamativo

Punto interrogativo

La Terra. Questo puntino sotto l’interrogativo.
(Stanisław Jerzy Lec)

In ogni cosa è salutare, di tanto in tanto, mettere un punto interrogativo a ciò che a lungo si è dato per scontato.
(Bertrand Russell)

Capisci che ti piace una persona quando non sai se scrivere “ciao” con un punto esclamativo, con due, con un geroglifico o con una capriola.
(dudek_kvar, Twitter)

Si muore quando non si chiede più. Il verbo della vita è chiedere, avere una domanda, lanciare il punto interrogativo verso l’alto.
(Erri De Luca)

Il punto esclamativo, quando si affloscia, diventa interrogativo.
(Stanisław Jerzy Lec)

La vita è l’esitazione tra un punto esclamativo e un punto interrogativo.
Nel dubbio, c’è un punto finale.
(Fernando Pessoa)

Un punto esclamativo è pathos.
Due sono un errore di digitazione.
Tre, o più di tre, sono un mancato superamento della pubertà.
(Iddio, Twitter)

Voi e il vostro mondo di tripli punti esclamativi.
(J.D. Salinger)

La punteggiatura in crisi? No, almeno se ci fermiamo alla quantità. Basta leggere un sms del cellulare, un post lasciato su Facebook o un tweet cinguettato nel web per imbattersi in una “manna” di segni. Puntini di sospensione a iosa; punti esclamativi ovunque; punti interrogativi che si moltiplicano a ogni piè sospinto. Al contempo, però, il pianeta digitale ha come espulso altri “simboli”: il punto e virgola è ormai inesistente; i due punti vengono impiegati con una parsimonia che rasenta l’oblio; la virgola è inserita in modo talmente casuale da far pensare che se ne abbia una manciata da lasciare cadere sul testo a mo’ di acquazzone fortuito
(Giacomo Gianbasso)

– Maestro, voglio conoscere La Verità!
– Comincia col togliere maiuscole e punti esclamativi
(serafinobandini, Twitter)

Oggi voglio star così, seduta in silenzio su un Punto Interrogativo.
… a dondolare le gambe e mangiar marmellata.
(Chiaracentrica, Twitter)

C’era una volta un punto
interrogativo, un grande curiosone
con un solo ricciolone,
che faceva domande
a tutte le persone,
e se la risposta
non era quella giusta
sventolava il suo ricciolo
come una frusta.
Agli esami fu messo
in fondo a un problema
così complicato
che nessuno trovò il risultato.
Il poveretto, che
di cuore non era cattivo,
diventò per il rimorso
un punto esclamativo.
(Gianni Rodari)

L’amore sta nello spazio dell’indecisione tra un punto esclamativo e un punto interrogativo.
(NinaEin, Twitter)

Il sesso è un grande punto interrogativo. E’ qualcosa di cui la gente parlerà sempre.
(Catherine Deneuve)

Stanze chiuse che si aprono con un sorriso. Pugni che diventano carezze e punti interrogativi che perdono la curva, per farsi risposta.
(ceciliaseppia, Twitter)

Annunci

Il punto interrogativo è un uncino. Quando scava fa male
(iBlulady, Twitter)

Il punto è che spesso siamo solo dei punti interrogativi.
(alemarsia, Twitter)

Se la virgola è francese, il punto è americano, il punto interrogativo è tedesco, il punto esclamativo è decisamente italiano. Un segno emotivo, eccitabile e lievemente enfatico.
(Beppe Severgnini)

Ho paura delle leggi che finiscono con il punto esclamativo, ma ancora di più di quelle che finiscono con i puntini di sospensione.
(Efim Tarlapan)

Fare un ritratto per me è la cosa più difficile. Difficilissima. È un punto interrogativo poggiato su qualcuno.
(Henri Cartier Bresson)

I punti interrogativi più grandi non li ho scritti, li ho incontrati.
(saraturchina, Twitter)

Un bacio può essere una virgola, un punto interrogativo o un punto esclamativo. È una fondamentale regola di lettura che ogni donna dovrebbe conoscere.
(Mistinguett)

Sei il punto esclamativo alla fine di qualsiasi mio pensiero.
(laresadeitonti, Twitter)

Se incastri un orecchio nel simbolo del punto interrogativo ne riempi lo spazio vuoto. E se sei in cerca di risposte, impara ad ascoltare.
(GMartelloni, Twitter)

– Maestro, cosa c’è dopo la morte?
– Il punto interrogativo.
(flarin, Twitter)

Si scrivono oggigiorno libri interminabili per rispondere alla domanda esiste Dio? e talvolta si giunge alla fine di tali libri senza che sia stato tolto ancora il punto interrogativo.
(Raniero Cantalamessa)

Il punto interrogativo è il simbolo del Bene. Il punto esclamativo è il simbolo del Male.
(Luciano De Crescenzo)

Un affanno senza remissione, un rantolo senza aria da salvare, un punto interrogativo da portare sulle spalle come il peso di una croce, perché la salita è una malattia che non finisce mai.
(Giorgio Faletti)

Il punto d’onore è come il punto esclamativo: se ne abusa finché si è giovani; ma poi il punto interrogativo sembra più opportuno.
(Jacques Dyssord)

Un misero scherno, che infuria nell’interpunzione e adopera punti esclamativi, interrogativi e lineette come fruste, lacci e picche.
(Karl Kraus)

E allora se i due punti sono due occhi, il punto esclamativo è un occhio con un sopracciglio altissimo, va bene?!
(serafinobandini, Twitter)

Posso affermare con una certa sicurezza che siamo a buon punto. Interrogativo.
(misteroettam, Twitter)

Per trasformare le domande in risposte basta togliergli il punto interrogativo.
(l’incompiuto, Twitter)

Odio il punto esclamativo, questo gran pennacchio su una testa tanto piccola, questa spada di Damocle sospesa su una pulce, questo gran spiedo per un passero, questo palo per impalare il buon senso, questo stuzzicadenti pel trastullo delle bocche vuote, questo punteruolo da ciabattini, questa siringa da morfinomani, questa asta della bestemmia, questo pugnalettaccio dell’enfasi, questa daga dell’iperbole, quest’alabarda della retorica. Quando, come s’usa nei nostri tempi scamiciati, ne vedo due o tre in fila sul finir d’un periodo, che sembrano gli stecchi sul didietro di un’oca spennata, chiudo il libro perché lo sento bugiardo.
(Ugo Ojetti)

Se potessi far leggi, bandirei il punto esclamativo dalla calligrafia, dalle tipografie, dalle macchine da scrivere, dall’alfabeto Morse, con la speranza che a non vederlo più gli italiani se ne dimenticassero anche nel parlare e nel pensare, e pian piano espellessero dal loro sangue questo microbo aguzzo il quale dove arriva fa imputridire i cervelli e la ragione e rimbambisce gli adulti, accieca i veggenti, instupidisce i savi, indiavola i santi… Il punto esclamativo è il servo scemo dell’interiezione.
(Ugo Ojetti)

Punti esclamativi e puntini di sospensione non fanno per me.
perentori i primi, indecisi i secondi.
e io non sono né l’una né l’altra.
(mesmeri, Twitter)

Ho detto a mia Moglie che Lei è tutti i miei perché.
Ha risposto che anche io sono i suoi. Ma hanno tutti il punto interrogativo.
(AlbertHofman72, Twitter)

Sei il punto interrogativo di tutte le mie risposte.
(istintomaximo, Twitter)

Alcuni ?perché
hanno il punto interrogativo
che li precede,
perché la risposta la si conosce già.
(oppyum, Twitter)

Punti di vista.
Punti d’incontro.
Punti fissi.
Punti interrogativi.
Punti di sospensione.
Punti di sutura.
A che punto dell’amore stiamo?
(p_episcopo, Twitter)

Stasera vorrei aspettarti alla fine di ogni domanda, così troveresti me invece dei punti interrogativi.
(l’incompiuto, Twitter)

Annunci