Frasi, citazioni e aforismi sui mobili e l’arredamento

Annunci

Presento la più ampia raccolta in lingua italiana di frasi, citazioni e aforismi sui mobili, l’arredamento e l’interior design. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla casa e Frasi, citazioni e aforismi sull’architettura.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui mobili e l’arredamento

Arredamento

L’architettura sono le ossa di una stanza, l’arredamento è il cuore, e l’arte è l’anima.
(Terri Lind Davis)

Questo e non altro è, nella sua ragione più profonda, la casa: una proiezione dell’io; e l’arredamento non è che una forma indiretta del culto dell’io.
(Mario Praz)

Arredare è l’arte di disporre le cose belle in modo confortevole.
(Billy Baldwin)

Arredare non significa fare scenografie, non significa fare belle immagini per le riviste; è piuttosto creare una qualità di vita, una bellezza che nutre l’anima.
(Albert Hadley)

Il compito di un interior designer non è solo quello di rendere l’ambiente più bello, ma anche di migliorarne la funzionalità ed in alcuni casi la sicurezza.
(Anonimo)

Ogni stanza necessita di un tocco di nero, proprio come necessita di almeno un pezzo antico.
(Jan Showers)

L’interior design è definito da luce e ombra, e l’illuminazione adeguata è di enorme importanza.
(Albert Hadley)

La casa non è che l’uomo esteriorizzato.
(Frank A. Parsons)

Per il design di interni bisogna avere un vero e proprio senso della scala e della proporzione. Bisogna avere un vero e proprio feeling con questo senso. O ci nasci o non lo puoi avere.
(Eleanor Brown McMillen)

Gli arredatori e gli interior design non dovrebbero mai insistere a buttare via tutto ciò che il cliente possiede. Anche quando sono ben lungi dall’essere perfetti, certi oggetti cari al cliente aggiungono personalità.
(Billy Baldwin)

I soffitti devono essere sempre considerati. Sono la superficie più trascurata in una stanza.
(Albert Hadley)

Non credo nel trasferirsi in un nuovo posto e replicare quello che hai lasciato. Dov’è il divertimento?
(Andrew Fisher)

Spesso l’errore di alcune case moderne è che vengono tenute vuote – quasi sigillate da tutto il resto. E poi le persone si chiedono perché non hanno alcuna atmosfera.
(John Stefanidis)

Mettere oggetti di arredamento e mobili eleganti in una stanza che è priva di distinzione architettonica è assurdo come indossare un diadema con un costume da bagno.
(Nancy Lancaster)

Se ogni pezzo è perfetto la stanza diventa un museo senza vita.
(Nancy Lancaster)

Ogni camera dispone di uno stato d’animo o personalità, a volte latente, ed è questo che l’arredatore deve tirare fuori.
(Eleanor Brown)

Annunci

Il beige è atmosfera. E’ avorio, è crema, è pietra, è pane tostato, è cappuccino. E’ magia.
(Albert Hadley)

Un buon oggetto di design è per sempre.
(Van Day Truex)

La tua casa dovrebbe raccontare la storia di chi sei, ed essere una collezione di ciò che ami.
(Nate Berkus)

Appendi le tende. Fanno sembrare una stanza finita. Pensa alle tende come il rossetto dell’arredamento.
(Peter Dunham)

La prima regola dell’arredamento è che si possono infrangere quasi tutte le altre regole.
(Billy Baldwin)

Semplicità, adeguatezza e proporzione.
(Elsie de Wolfe)

Gli interni parlano! Le camere enfatizzano se uno esiste o vive, e vi è una grande differenza tra le due cose!
(Van DayTruex)

Il test di ogni casa è se fa sentire il visitatore a proprio agio.
(Philippa Tristam)

Vedo me stessa come una storyteller. I clienti mi assumono per scrivere le loro biografie, ma invece delle parole uso tessuti, mobili, elementi architettonici e ovviamente loro oggetti personali.
(Meredith Heron)

“Serio” è una parola che deve essere completamente dimenticata quando si parla di arredamento.
(Kathrin M. Ireland)

Ciò che è necessario in una casa è un senso di domestico… una sensazione di privacy… e una atmosfera di intimità…
(Witold Rybczynski)

Per prima cosa dimentica “il grandeur”. Non credo che sia il tipo di qualità che vogliamo oggi.
(Albert Hadley)

Quando si ignora la logica dell’occhio, il risultato può essere una stanza che è disastrosamente priva di confort anche se è innegabilmente bella.
(Billy Baldwin)

La modernità non sta nell’adottare quattro elementi d’arredo quadrati.
(Gio Ponti)

E’ altrettanto disastroso avere i mobili sbagliati nella tua camera quanto indossare scarpe sportive con un abito da sera.
(Dorothy Draper)

Una camera minimalista può essere davvero bella, ma non posso vivere in una camera simile, io amo troppo gli oggetti.
(Bunny Williams)

Non si può mai giudicare una tonalità di vernice dal colore liquido che è nella latta. È necessario applicarlo a un muro, attendere che la vernice si asciughi e poi decidere.
(Dorothy Draper)

Gli uccelli sono molto più saggi di noi! Un pettirosso costruisce un nido per i pettirossi. Un gabbiano costruisce un nido per i gabbiani. Non si copiano l’un l’altro.
(Dorothy Draper)

Il migliore arredamento del mondo è una stanza piena di libri.
(Billy Baldwin)

Non sono un dio, non sono un genio, non sono un monaco, faccio non-design per non-consumatori. Non so se esisto.
(Philippe Starck)

L’arte dell’arredatore consiste nel fare nelle case altrui quello che non si sognerebbe di fare a casa propria.
(Le Corbusier)

L’arredamento della nostra casa diventa il teatro della vita privata, quella scena dove ogni stanza permette il cambiamento, la dinamica degli atteggiamenti e delle situazioni: è la casa palcoscenico.
(Alessandro Mendini)

La casa è il solo spazio di libertà. Anzi, è il solo spazio d’anarchia. È il solo luogo sulla Terra in cui un uomo può decidere di getto di cambiare la disposizione dei mobili, fare esperimenti o indulgere a un capriccio.
(GK Chesterton)

Come molti mobili sono calchi del corpo umano, forme vuote per accoglierlo così tutto l’ambiente finisce col diventare un calco dell’anima, l’involucro senza il quale l’anima si sentirebbe come una chiocciola priva della sua conchiglia.
(Mario Praz)

Ho accuratamente arredato la mia casa seguendo a ogni passo, a ogni acquisto, le ramificazioni e i merletti del mio gusto. Non è estetismo, è esigenza di benessere: ogni volta che entro in una stanza sono allietato dall’armonia che mi accoglie. Le stanze sono sempre le stesse, e tuttavia giorno per giorno mi offrono un godimento nuovo. Ogni dipinto, ogni mobile, ogni maiolica, ogni scultura, ogni argento, ogni oggetto emette raggi beneauguranti.
(Fausto Gianfranceschi)

L’uomo che non ha senso della casa e che non si sente commuovere dall’armonia dei begli arredi è per me, come per Shakespeare, colui che è sprovvisto di senso musicale, nato per il tradimento, per gl’inganni, per le rapine. I moti del suo animo son foschi come la notte, i suoi appetiti neri come l’Erebo. Non fidarsi d’un uomo siffatto.
(Mario Praz)

− Questo è il mio appartamento. Ti piace? È arredato in stile invernale.
− E com’è d’estate?
− Con le finestre aperte.
(Judd Hirsh)

Sposare un uomo è come comprare una cosa che hai ammirato a lungo nella vetrina di un negozio. La ami mentre la stai portando a casa, ma non sempre si abbina con l’arredo.
(Jean Kerr)

Le mamme sono sempre le stesse, le case invece cambiano. Siamo invasi da tendenze estere quali l’Ikea. Andai a parlare con un loro designer per farmi consigliare un nuovo tipo di arredamento. Mi disse: «Vi consiglio un letto a scomparsa, il tavolo a scomparsa e l’armadio a scomparsa». «Ma cos’è, ‘a casa ‘e Silvan?».
(Alessandro Siani)

Abbiamo avuto dei ladri gay in casa, l’altra sera. Sono entrati e hanno cambiato la disposizione dei mobili.
(Robin Williams)

I giovani vogliono sempre fare le barricate, ma preferiscono farle con i mobili degli altri.
(Ennio Flaiano)

Nelle sacre scritture Dio di Sabato si riposò, non c’è scritto che portò la sua Dia a cercare le tende nuove per arredare il Paradiso Terrestre.
(maxmangione, Twitter)

È improprio definire la casa lo specchio dell’anima ma certamente le quattro mura che racchiudono parte della nostra privacy parlano di noi attraverso gli oggetti che vi accumuliamo nel tempo.
(Maria Venturini)

Non avere nella tua casa nulla che tu non sappia utile, o che non creda bello.
(William Morris)

Annunci