Frasi, aforismi e battute divertenti sulle corna

Molti studiosi hanno cercato di capire dove e quando l’espressione “fare le corna, avere le corna” e l’aggettivo cornuto hanno cominciato ad avere il significato attuale. Secondo alcuni, fu a Costantinopoli al tempo dell’imperatore Andronico Comneno (1118 – 1185). Si racconta che questi usasse rendere noti i suoi successi amorosi facendo appendere nei luoghi più frequentati della capitale le teste dei cervi da lui uccisi a caccia. Secondo altri l’aggettivo cornuto deriva dal maschio della capra (detto anche becco: da qui le espressioni “far becco”, “essere becco”) la cui compagna è nota per la disinvoltura con cui cambia partner.

Presento una raccolta di frasi, aforismi e battute divertenti sulle corna. Tra i temi correlati si veda Frasi, aforismi e battute divertenti su tradimento, adulterio e infedeltà, Frasi, citazioni e aforismi sulla gelosia, Frasi, aforismi e battute divertenti sulla coppia e Frasi, aforismi e battute divertenti sugli ex.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sulle corna

Corna

Alla donna che si ama si possono perdonare anche le corna; a quella che non si ama più, non si perdona nemmeno una minestra salata.
(Vittorio Buttafava)

Due cose l’uomo non vorrebbe mai sapere: di essere inguaribilmente malato e pubblicamente cornuto.
(Roberto Gervaso)

Le corna sono come le scarpe: tutti nella vita ne hanno avuto almeno un paio.
(Anonimo)

Lo volete sapere perché la famiglia è in crisi? Ve lo dico io. La famiglia è in crisi perché le corna una volta una se le teneva e tirava avanti tutta la vita e adesso invece manda a stendere il marito, perché una volta a cinquant’anni si appendeva il pisello al chiodo e adesso si balla la rumba fino a novanta
(Luciana Littizzetto)

Noi ridiamo e scherziamo, ma c’è gente che mette le corna al marito o alla moglie, viene lasciata, e poi la chiama “Delusione d’amore”.
(David_isayblog, Twitter)

L’ultimo accesso su whatsapp fa più danni di un paio di corna.
(Anonimo)

Non sopporto chi ti fa le corna in autostrada cioè scende dalla macchina e sta con tua moglie lì in mezzo al traffico.
(Alessandro Bergonzoni)

La caratteristica delle corna è indelebile: a chi si è attaccata una volta, rimane per sempre.
(Michel de Montaigne)

Il peso delle corna è il più lieve che al mondo vi sia. Lo vedono tutti, e chi l’ha in capo non lo sente.
(Anonimo)

Chi crede che sua moglie gli sia fedele alzi le corna!
(Danilo Arlenghi)

Da parte mia, ho spesso notato che i cornuti sposano di preferenza le donne adultere.
(Alphonse Allais)

Se vi ha messo le corna una volta, lo farà di nuovo. L’uni-corno non esiste.
(NicolaBrunialti, Twitter)

Sei così cornuto che se ti vede un cervo va in depressione.
(Anonimo)

Con mio marito Savvatore va abbastanza bene, facendo le corna…
(Anna Maria Barbera)

Le corna sono appannaggio naturale del matrimonio. Come l’ombra segue il corpo, così le corna seguono gli ammogliati.
(François Rabelais)

I più solidi puntelli di un matrimonio sono le corna messe al momento giusto.
(Roberto Gervaso)

Se mia moglie mi tradisce con un altro, e me lo dice, il vero cornuto è lui.
(Roberto Gervaso)

Il geloso è come la lumaca: ha gli occhi ben piazzati per sorvegliare la sua amata, ma un po’ troppo sulla punta delle corna.
(Tudor Vasiliu).

Uomo geloso mezzo cornuto.
(Proverbio)

I bigodini femminili attirano le corna come i parafulmini le folgori.
(Roberto Gervaso)

− Ho paura che mio marito sia molto malato.
− Per carità, fai le corna.
− Oh! Fosse per quello, non avrebbe neanche un raffreddore.
(Gino Bramieri)

Era una donna virtuosa, ma il caso volle che sposasse un cornuto.
(Sacha Guitry)

La mia ex aveva il potere di farmi spuntare le corna senza parlare del diavolo.
(igorunigor, Twitter)

Ci si abitua anche alle corna. Ma meglio non dirlo.
(Roberto Gervaso)

I cornuti si consolano sempre pensando che anche gli altri lo siano.
(Oscar Wilde)

Prima guardate le vostre, di corna.
Poi, semmai, commentate quelle altrui.
(ChiaraBottini, Twitter)

Le corna sono la medicina per gli inguaribili romantici.
(Tremenoventi, Twitter)

Il diavolo si è arrabbiato perché gli ho rotto le corna? Ma non si deve preoccupare, tanto, se è sposato, gli ricrescono.
(Totò, in Totò all’inferno)

Quando una donna ti mette le corna non ti perdonerà mai che per colpa tua non l’abbia potuto far prima.
(Anonimo)

Non sempre il tradimento ha a che fare con le corna.
(ChiaraBottini, Twitter)

Il mondo è pieno di belle donne, ma non tutte ti portano le lasagne da casa, più che altro ti fanno le corna e basta.
(dal film Clerks – Commessi)

È conforme all’ordine naturale che animali senza denti abbiano le corna: quale meraviglia se succede lo stesso a uomini e donne anziani?
(Georg Lichtenberg)

Al toro vecchio s’allungano le corna.
(Proverbio)

Il dramma del cornuto, è il dramma dell’uomo: la conoscenza.
(Jean Anouilh)

Se le corna fossero lampioni, Gesù mio che illuminazione!
(Anonimo)

Se le corna avessero le foglie saremmo sempre all’ombra.
(Anonimo)

Se non essere cornuto vi sembra un gran bene, l’unico modo è non sposarsi affatto.
(Molière)

Chi rivela a una donna l’essere potenziale di lei, ne sarà il primo cornuto.
(Cesare Pavese)

Se una donna perdona il suo uomo, non gli riscaldi poi le corna per colazione.
(Marlene Dietrich)

Quando udrete dire di qualcuno queste tre parole: “Egli è ammogliato” potrete aggiungere queste dodici: “Ergo egli è, o è stato o sarà o può essere cornuto”, senza timore di essere tacciato di imperizia nell’architettare conseguenze naturali.
(François Rabelais)

“Fesso” è quasi grave come “cornuto”. Ma “cornuto” è più grave di tutto.
(Leonardo Sciascia)

Non credere che uno è cornuto perché le corna gliele mettono in testa le donne, o si fa prete perché ad un certo punto gli viene la vocazione: ci si nasce.
(Leonardo Sciascia)

Uno scopre le tresche che gli fanno in casa, fa un macello: non è cornuto nato. Ma se fa finta di niente, o con le corna si dà pace: e allora è nato cornuto.
(Leonardo Sciascia)

Non ci sono soltanto certi uomini a nascere cornuti, ci sono anche popoli interi; cornuti dall’antichità, una generazione appresso all’altra.
(Leonardo Sciascia)

La differenza tra una donna gelosa e una che finge di non esserlo, è che la prima si risparmia molte corna.
(Roberto Gervaso)

Si ride del cornuto, del cervo (e quanti altri nomi non gli si danno!), quando asciuga con i baci le lacrime dell’adultera. Ma quanto meglio lasciarsi ingannare così che rodersi di gelosia e volgere tutto in tragedia!
(Erasmo da Rotterdam)

Beato vive quel cornuto il quale, conscio della sua sorte, non ama la donna che lo tradisce: ma oh!, come conta i minuti della sua dannazione chi ama e sospetta; sospetta e si strugge d’amore!
(William Shakespeare)

Tu poi solo scommette che tu moje te mette le corna che vinci de sicuro!
(Enrico Montesano nel film Febbre da cavallo)

Chi se gratta la fronte c’ha le corna pronte!
(Dal film Il marchese del Grillo)

Signor, cornuto io non sia; se lo son, che mai lo sappia; se lo so, che non lo veda; se lo vedo, non lo creda; e credendo non mi persuada. E se sono, se so, se vedo se credo e me ne persuado… dammi la rassegnazione di portarle in silenzio.
(Anonimo)

Meglio essere cornuto che vedovo. Ci sono meno formalità.
(Alphonse Allais)

“Cornuto”: strano che questa parolina non abbia il femminile.
(Jules Renard)

Il femminile di “cornuto” è “povera donna”.
(Giorgio Mazzoldi)

La serva non è più serva ma “colf”. Il cieco è un “non-vedente”. Il sordo è un “audioleso”. Lo spazzino è un “operatore ecologico”. Il portantino dell’ospedale è un “paramedico”. Non resta che trovare un nuovo nome per il cornuto.
(Nantas Salvalaggio)

− Lei vuole denunciare una nascita? Mi dica, il padre è lei o un altro?
− Altro un corno!
− Appunto, è questo che volevo dire.
(Totò, nel film Destinazione Piovarolo)

– Se quest’estate andiamo in Spagna mi porti a vedere la corrida?
– Se vuoi vedere un paio di corna basta uno specchio.
(maxmangione, Twitter)

– Lui ha messo le cornee a lei
– Si dice corna
– Eh ma lui è oculista
(fedeok7, Twitter)

Ventidue gambe hanno loro; ventidue gambe abbiamo noi; il pallone è rotondo; la porta quadrata; l’arbitro è cornuto.
(Oronzo Canà nel film L’allenatore nel pallone)

Quanto ho sofferto quando ho saputo che l’inventore dell’alta fedeltà è cornuto.
(Marcello Marchesi)

Le corna sono come i dolori: fanno male, ma non ne muori.
(Proverbio)

Chi le porta è l’ultimo a saperlo.
(Proverbio)

Chi ha le corna non se le vede.
(Proverbio)

Chi piglia bellezze, piglia corna.
(Proverbio)

Il bue dice cornuto all’asino.
(Proverbio)

Il cornuto è conosciuto in paese, il coglione dappertutto.
(Proverbio)

Le corna sono come i denti: quando nascono fanno male, ma poi ci si mangia bene.
(Proverbio)

I re sono, con i loro ministri, nella situazione dei cornuti con le loro mogli: non sanno mai quel che accade.
(Voltaire)