Frasi, citazioni e aforismi sulla mela

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla mela. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul frutto e Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla mela

Mela

Se tu hai una mela e io ho una mela, e ce le scambiamo, tu e io abbiamo sempre una mela per uno. Ma se tu hai un’idea e io ho un’idea, e ce le scambiamo, allora ognuno di noi avrà due idee.
(George Bernard Shaw)

Anche se sapessi che la fine del mondo è per domani, io andrei ancora oggi a piantare un albero di mele.
(Lutero)

Puoi contare quanti semi ci sono in una mela, non quante mele ci sono in un seme
(Proverbio)

Ho visto la primavera.
E’ verde
come una mela selvatica,
è allegra
come la coda di uno scoiattolo.
(Anonimo, poesia finlandese)

Io m’imbratto di mare
di sabbia
di sole
m’imbratto di alberi
m’imbratto di mele come fossero miele.
(Nazim Hikmet)

Voglio dormire il sonno delle mele.
(Federico García Lorca)

Le anime gemelle sono rarissime da trovare perché divise a metà come una mela alla nascita
(Platone)

Mordere le tue parole come mele croccanti. Finché rimane solo un torsolo. Di baci.
(Fabrizio Caramagna)

Ho trovato l’altra metà della mela
e l’ho riconosciuta perché era bacata nello steso identico punto
dove ero bacato anche io.
(Anonimo)

Più cercavo l’altra metà della mela e più mi sentivo pera.
(iparchia, Twitter)

Non pretendo di trovare l’altra metà della mela, ma almeno uno spicchio.
(rosafantasia, Twitter)

Abbassare le aspettative da: “altra metà della mela” a “1/4 di qualsiasi altro frutto”.
(Terzanota, Twitter)

Gente che si spaccia per l’altra metà della mela, quando in realtà è solo il verme.
(Eloisa_pi, Twitter)

Milioni di persone hanno visto la caduta della mela, ma Newton è stato colui che ha chiesto “perché”.
(Bernard M. Baruch)

Ciò che la natura richiede al melo è che produca mele e al pero che produca pere. Da me la natura vuole che io sia semplicemente un uomo, ma un uomo cosciente di ciò che è.
(Carl Gustav Jung)

Ogni mela rappresenta molto di più! Mangiandola, mangiamo la pioggia, le nuvole, tutti gli alberi che hanno portato alla nascita della pianta da cui è spuntata, nonché le lacrime, il sudore, i corpi e i respiri delle innumerevoli generazioni di animali, piante e persone che, a loro volta, sono diventati la pioggia, l’humus e il vento che hanno nutrito il melo. Quando riflettiamo su una mela, vediamo l’universo intero.
(Will Tuttle)

Annunci

Sei buona buona. Sei tipo… cento, cento mila volte meglio di qualunque mela che ho mai mangiato. Io non sono Superman, sono Supertramp e tu sei Supermela. Così gustosa. Così… biologica, così naturale. Sei la luce mela dei miei occhi.
(Dal film Into the wild)

Queste sono le domeniche delle mele: raccoglierle, sbucciarle, cuocerle per le composte, le confetture. Subito dopo verranno le domeniche della legna da preparare per il camino e intanto sarà tornato il buio del pomeriggio.
(Erri De Luca)

Un uomo che rifiuta le frittelle di mele non può avere un’anima pura.
(Charles Lamb)

Delle buone torte di mele sono una parte considerevole della nostra felicità domestica.
(Jane Austen)

È come per le torte, alla fine di ogni serata, del cheesecake e della torta di mele non rimane assolutamente nulla, della mousse di pesche e della torta di cioccolato ne rimangono delle fette, mentre la meravigliosa torta di mirtilli rimane intatta.
(Dal film Un bacio romantico – My Blueberry Nights)

Io mangio le mele con la buccia. Probabilmente perché ci vuole più fantasia a farlo ed è più bello pensare che una mela è rimasta intatta, non toccata da mani estranee, piuttosto che sia stata toccata. Ma con ciò non si cerchino né paragoni né metafore.
(Karl Kraus)

Non bisogna chiedere arance ai meli, sole alla Francia, amore alle donne, felicità alla vita..
(Gustave Flaubert)

Fummo cacciati dal Paradiso Terrestre per una mela. E poi dicono che la frutta fa bene.
(Pino Caruso)

Il Dio dei cristiani è un padre che fa un gran caso alle sue mele e assai poco ai suoi figli.
(Denis Diderot)

Che cos’è quel ridicolo divieto di mangiare il frutto di un albero in un giardino di cui si dispone? Ha una bella perfidia, questo Dio, per imporre un simile divieto; soprattutto perché sapeva che l’uomo sarebbe caduto: è dunque una trappola che gli tende.
(Marchese de Sade)

Adamo era semplicemente un essere umano, e questo spiega tutto. Non voleva la mela per amore della mela. La voleva soltanto perché era proibita. Lo sbaglio fu di non proibirgli il serpente; perché allora avrebbe mangiato il serpente.
(Mark Twain)

Mela. Causa della giusta cacciata del primo uomo dal Paradiso terrestre: dato che si trattava di una mela acerba, il primo uomo aveva fatto malissimo a mangiarla.
(Ambrose Bierce)

Eva e la mela sono stati il primo grande passo verso la scienza sperimentale.
(James Bridie)

Il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela: quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza.
(Oriana Fallaci)

Può la perpetua felicità dell’Eden essere diventata tanto noiosa che mangiare la mela fu un atto giustificato?
(Chuck Palahniuk)

L’Ira! Se c’è uno che si incazza più di Lui, ragazzi! Dalla mattina alla sera non c’è un momento che è calmo: già all’inizio Adamo ed Eva gli presero una mela – Eeeeh ! Fuori di casa mia! Te partorirai con dolore! Te lavorerai con sudore! Per una mela? Te la pago, mamma mia! Un casino! No, ora io posso anche ammettere: gli hanno preso una cosa che ci teneva. Uno se la piglia, no? Ma poi ti passa… A Lui non gli è ancora passata. Son duemila anni che ci fa battezzare per quella mela. Tutto il giorno me lo immagino, in casa: – Madonna, m’hanno rubato una mela, Dio bono, accidenti a loro mi piaceva tanto e non gliela volevo lasciare, ora chi me la ripaga, mi piaceva a me, la volevo far cotta, me l’hanno presa. – Fattene un’altra… – Ma mi piaceva quella, Madonna bona, ora voglio vedere, metto un albero di fichi, voglio vedere se mi pigliano anche quelli. Una cosa, guarda! Poi dice aumenta il prezzo della frutta! A quel tempo una mela costava l’ira di Dio!
(Roberto Benigni)

Se Adamo non avesse mangiato la mela, Eva gliel’avrebbe rinfacciato per tutta la vita.
(Franco Lissandrin)

Prima di scegliere la mela, Eva si fece accompagnare da Adamo in ventisei diversi negozi di frutta.
(Frandiben, Twitter)

Il seno è una mela dentro una pera da cui spunta un chicco d’uva. Il senso è il massimo della fusione: tutti i frutti in uno.
(Malcolm de Chazal)

Un’idea della morte; una grossa mela che tieni per il picciolo, silenziosamente, a lungo, finché non vieni a sapere delle leggi di gravità.
(Peter Handke)

Quale dolce mela che su alto
ramo rosseggia, alta sul più
alto; la dimenticarono i coglitori;
no, non fu dimenticata: invano
tentarono raggiungerla.
(Saffo)

Gli uomini spesso non si curano delle migliori mele che sono sulla cima, perché hanno paura che salendo possano rischiare di cadere e ferirsi. Così trovano più facile e conveniente raccogliere le mele marce cadute a terra, che possono essere raggiunte senza alcuno sforzo.
Per questo motivo le mele che stanno sulla cima dell’albero pensano che qualcosa non vada in loro, ma in realtà esse sono eccezionali: sono le migliori!
Le mele che stanno sulla cima devono semplicemente essere pazienti e attendere che l’uomo giusto arrivi: l’uomo giusto avrà il coraggio di arrampicarsi fino alla cima proprio per loro.
(Anonimo)

Sapete cosa c’è di più disgustoso che mordere una mela e trovarci un verme? Mordere una mela e trovarci mezzo verme.
(Pino Caruso)

Quando dite di essere trasgressivi vi immagino al Luna Park seduti sul bruco mela
(Darioloc81, Twitter)

Newtoniano. Relativo a una filosofia dell’universo, inventata da Newton, il quale scoprì che una mela doveva cadere a terra, ma non ne seppe spiegare il perché.
(Ambrose Bierce)

Certo che per fare grandi scoperte oltre che essere grandi geni bisogna anche essere un po’ ritardati. Come può venire in mente a qualcuno che una mela possa cadere in su?
(Achille Campanile)

La verità è una perfidia del diavolo, il verme dentro la mela delle menzogne di Dio.
(Gesualdo Bufalino)

E il Signore disse: “Donna, tu partorirai con gran dolore. Uomo, tu lavorerai con gran sudore, ammesso che troverai lavoro. E la Terra produrrà spine e sofferenze”. E Adamo disse: “Ma santo Dio, tutto questo per una mela? Domani te ne porto un chilo…” “Non è per la mela,” disse il Signore “ è una questione di principio: oggi la mela, domani la collezione di francobolli…
(Giobbe Covatta)

La rivoluzione non è una mela che cade quando è matura. Devi farla cadere.
(Che Guevara)

Un seme racchiuso nel cuore di una mela è un frutteto invisibile.
(Khalil Gibran)

Quando addentate una mela, ditele nel vostro cuore: «I tuoi semi vivranno nel mio corpo, e i tuoi germogli futuri fioriranno nel mio cuore, e la tua fragranza sarà il mio respiro, e insieme noi godremo attraverso le stagioni».
(Khalil Gibran)

Aveva il sapore di una mela sbucciata con un coltello d’acciaio.
(Aldous Huxley)

La mattina del primo settembre era croccante e dorata come una mela.
(J.K.Rowling)

Il pomeriggio distratto
si vestiva di freddo.
Dietro i vetri offuscati
i bambini, tutti insieme,
vedono un albero giallo
tramutarsi in uccello.
Il pomeriggio si stende
sulle rive del fiume.
E un rossore di mela
si dondola sui tetti.
(Federico García Lorca)

Una mela al giorno toglie il medico di torno, ma un buon due chili e mezzo di aglio e cipolla ti tolgono di torno anche i parenti.
(Anatolj Balasz)

Una mela al giorno toglie il medico di torno. Basta avere una buona mira.
(Winston Churchill)

Se ti mangi due mele al giorno, levi due medici di torno?
(Herbert V. Prochnow)

La mela rubata ha più sapore.
(Proverbio)

Una mela marcia ne guasta cento.
(Proverbio)

Una mela guasta può far marcire una mela sana, ma una mela sana non può sanare una mela guasta.
(Mario Rigoni Stern)

C’è poca scelta tra le mele marce.
(William Shakespeare)

Un giorno portai alla maestra una mela e lei mi diede un bacio. Il giorno dopo le portai un’anguria e lei non capì.
(Mario Zucca)

Una mela al giorno toglie il medico di torno.
(Proverbio)

Una mela non cade mai troppo lontano dal suo albero.
(Proverbio)

Ci hanno illusi che di noi esiste l’altra metà della mela.
Ma in realtà nasciamo interi.
Ed è proprio l’altra metà a farci a pezzi.
(ManuelaReich, Twitter)

Annunci