Frasi, citazioni e aforismi sul frutto

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul frutto e la frutta. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sugli alberi, Frasi, citazioni e aforismi sui fiori, Frasi, citazioni e aforismi sul giardino e Frasi, citazioni e aforismi sulla natura.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul frutto e la frutta

Frutto

Le radici della cultura sono amare, ma i frutti sono dolci.
(Aristotele)

Il frutto che più lento matura è l’anima dell’uomo.
(Arturo Graf)

L’amore è un frutto che matura in ogni stagione ed è sempre alla portata di ogni mano.
(Madre Teresa di Calcutta)

Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino; di cos’altro necessita un uomo per essere felice?
(Albert Einstein)

E’ arrivata la stagione della luce.
I frutti pesano dai rami,
fra i campi le spighe gridano l’estate.
(Fabrizio Caramagna)

Datemi il frutto maturo d’autunno, così succoso e rosso nel frutteto.
(Walt Whitman)

La vita senza amore è come un albero senza fiori o frutta.
(Khalil Gibran)

La frutta ammaccata ha più sapore un po’ come le persone.
(LedyStefy, Twitter)

Le vere passioni hanno un loro istinto preciso. Mettete un piatto di frutta davanti a un goloso, sceglierà anche a occhi chiusi il frutto migliore.
(Honoré de Balzac)

Il tuo corpo è composto di frutti.
La notte esali un odore di pesche…
Sei una coppa di frutti posata
accanto alle mie labbra tutti i giorni.
(Jorge Carrera Andrade)

Dopo la pioggia la terra
è un frutto appena sbucciato.
(Giorgio Caproni)

La felicità è mangiare un frutto, la serenità è ammirare l’albero.
(Fabrizio Caramagna)

Sei tornata ridendo dal mercato, carica
di pane, frutta e un’infinità di fiori. Sui tuoi capelli, vedo,
ha passato le dita il vento.
(Ghiannis Ritsos)

Bevo acqua spicco frutti
Ficco la mano nei fogliami del vento.
(Odysseas Elytis)

Una mamma è come un albero grande
che tutti i suoi frutti ti dà:
per quanti gliene domandi
sempre uno ne troverà.
(Francesco Pastonchi)

Un cesto di frutta matura è più santo di qualsiasi libro di preghiere.
(Marty Rubin)

Ho un debole per le ragazze all’odore di frutta, dolcezza, stupore e poesia.
(Fabrizio Caramagna)

Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto.
(Carlo Maria Martini)

Nell’insegnamento non si può vedere il frutto di una giornata di lavoro. È invisibile e rimane così, forse per venti anni.
(Jacques Barzun)

L’estate è come un frutto, si sviluppa agli inizi di giugno, ancora acerbo e poi gonfio e matura a partire da luglio, fino a rompere la sua pelle da cui scivola, luminoso agosto, un succo zuccherato e spesso. Il quale sarà perduto se non ci sarà nessuno per assaporarlo.
(Madeleine Chapsal)

L’autunno è la stagione più dolce, e quello che perdiamo in fiori lo guadagniamo in frutti.
(Samuel Butler)

Si decide in fretta di essere amici, ma l’amicizia è un frutto che matura lentamente.
(Aristotele)

Se il fiore è buono anche il frutto lo sarà.
(Proverbio cinese)

Ti sei allontanata ridendo e ognuna delle parole che mi hai detto è un seme che si fa in me gemma e fiore e frutto fino a esplodere in mille colori e farmi sentire il capogiro della vita
(Fabrizio Caramagna)

Un albero piantato in riva all’acqua corrente si conserva più fresco e dà frutti più copiosi.
(Santa Teresa D’Avila)

L’uomo è un albero tragico: egli vuole il frutto quando il ramo non è ancora fiorito e vuole il fiore quando il frutto è già caduto.
(Vytautas Karalius)

Cosa sarebbe stato se anche i frutti avessero combattuto per un posto migliore sull’albero!?
(Efim Tarlapan)

Fummo cacciati dal Paradiso Terrestre per una mela. E poi dicono che la frutta fa bene
(Pino Caruso)

Pensate se anche gli alberi evolvessero e maturassero dei frutti in formato digitale. Moriremmo di fame.
(Fabrizio Caramagna)

Che cos’è quel ridicolo divieto di mangiare il frutto di un albero in un giardino di cui si dispone? Ha una bella perfidia, questo Dio, per imporre un simile divieto; soprattutto perché sapeva che l’uomo sarebbe caduto: è dunque una trappola che gli tende.
(Marchese de Sade)

Il seno è una mela dentro una pera da cui spunta un chicco d’uva. Il seno è il massimo della fusione: tutti i frutti in uno.
(Malcolm de Chazal)

Proibire il frutto significa renderlo piacevole e attraente.
(Alexander Neill)

Presto ci passò ogni paura e finimmo tutti arrampicati sugli alberi a divorare albicocche, sbavando sugo, strappandole a manate dai rami per metterle nella borsa. Le assaggiavamo con un morso e se non ci sembravano abbastanza dolci le buttavamo e ne prendevamo altre, ci lanciavamo le albicocche mature che ci scoppiavano addosso in una vera orgia di frutta e di risate. Mangiammo a sazietà e dopo esserci congedati dai dementi con baci e abbracci prendemmo la via del ritorno sulla vecchia Ford con la borsona stracolma, da cui continuammo ad attingere finché non ci vinsero i dolori di pancia.
(Isabel Allende)

Quel giorno ebbi coscienza per la prima volta che la vita può essere generosa. […] Nei momenti più duri della mia vita, quando mi sembrava che si chiudessero tutte le porte, il sapore di quelle albicocche mi torna in bocca per consolarmi con l’idea che l’abbondanza è a portata di mano, se la si sa cercare.
(Isabel Allende)

La pubblicità è vecchia come il mondo. Infatti, come tutti sanno, cominciò il serpente a decantare a Eva le virtù della sua frutta.
(Cesare Marchi)

E anche oggi ho dimenticato di mangiare frutta. Prenderò un gin lemon.
(Frandiben, Twitter)

A questo punto non so se sia più difficile trovare l’amore o un carrello della spesa senza guantini della frutta abbandonati dentro.
(Vladinho77, Twitter)

Adulterio: comprare la frutta quando a casa hai già due bei meloni!
(Robin Williams)

Che donna! Quando avvicina la tazza di caffè alle sue labbra sembra che stia per mordere il frutto dell’albero del bene e del male.
(Jordi Doce)

Le saponette profumano di frutta. In compenso, la frutta sa di sapone.
(Gianni Monduzzi)

L’aspetto più brutto del farsi un’overdose di ciliegie è che restano lì tutti i noccioli a ricordarti quante ne hai mangiate. La frutta con un solo seme mi angoscia proprio per questo.
(Andy Warhol)

Il nostro organismo, come quello delle scimmie, è programmato proprio per il consumo di frutta, verdura e legumi. Una dieta priva di carne non ci indebolirebbe certamente: pensiamo alla potenza fisica del gorilla. E pensiamo al neonato, che nei primi mesi quadruplica il suo peso nutrendosi solo di latte.
(Umberto Veronesi)

Non solo una dieta di frutta e verdura ci farebbe bene, ma servirebbe proprio a tenere lontane le malattie.
(Umberto Veronesi)

Frutta e verdura, oltre a contaminarci molto meno degli altri alimenti, sono scrigni di preziose sostanze che consentono di neutralizzare gli agenti cancerogeni, di “diluirne” la formazione e di ridurre la proliferazione delle cellule malate.
(Umberto Veronesi)

Per come la vedo io, se Dio avesse voluto che l’uomo mangiasse la frutta, l’avrebbe dotata di zip per sbucciarla agevolmente.
(TristeMietitore)

Qual è il fine, qual è il voler sincero e l’intenzione vera della natura? Vuol ella che il tal frutto sia mangiato dagli animali o non sia mangiato? Se sì, perché l’ha difeso con sì dura crosta e con tanta cura? Se no, perché ha dato ai tali animali l’istinto e l’appetito e forse anche il bisogno di procacciarlo e mangiarselo?”
(Giacomo Leopardi)

Non vedere la generosità nel frutto dell’albero, ma solo una sete di continuità.
(Valeriu Butulescu)

Dal frutto riconosco l’albero.
(Diogene il Cinico)

Quante volte avremmo voluto fissar nella carta bianca l’emozione,
il nostro amore quasi carnale per la zolla grassa, bollente,
coperta di verdura robusta,
per la spiga pesante che il sole abbrustolisce,
per il grappolo azzurro, lustro,
turgido come una mammella,
per il ramo curvo carico di frutta.
(Ardengo Soffici)

Gli alberi grandi fanno più ombra che frutto.
(Anonimo)

Il frutto della pace è appeso all’albero del silenzio
(Proverbio arabo)

Se la famiglia fosse un frutto, sarebbe un arancio, un cerchio di sezioni tenute insieme ma separabili, con ciascun segmento distinto.
(Letty Cottin Pogrebin)

La donna è come un frutto che esala la sua fragranza solo quando una mano la strofina.
(Isabel Allende)

A strappare il frutto d’un albero sentiamo una soddisfazione scimmiesca.
(Ramon Eder)

Il selvaggio affamato stacca il frutto dal ramo e lo divora. Il cittadino nella società civilizzata, compra il frutto da colui che lo ha comprato da colui che lo comprò da chi lo aveva staccato dal ramo.
(Kahlil Gibran)

Al mercato una signora ad un’altra: “La frutta sale sempre di più”.
“Già, se continua così ritornerà sugli alberi!!”
(Anonimo)

Il fiore fa allegria più che il frutto: la speranza è più lieta e spiritual cosa che il godimento.
(Niccolò Tommaseo)

Anche le parole hanno buccia e frutto.
(Raul Aceves)

Se prendete un albero buono, anche il suo frutto sarà buono; se prendete un albero cattivo, anche il suo frutto sarà cattivo: dal frutto infatti si conosce l’albero.
(Gesù di Nazaret, Vangelo secondo Matteo)

Lo zelo e la coscienziosità sono spesso antagonisti per questo, che lo zelo vuol cogliere i frutti acerbi dall’albero, mentre la coscienziosità li lascia pendere troppo a lungo, finché essi cadono e si spiaccicano.
(Friedrich Nietzsche)

Tutte le donne sorprese a palpare la frutta subiranno lo stesso trattamento.
(Cartello in un fruttivendolo)

Anno nevoso, anno fruttuoso.
(Proverbio)

Buon seme dà buoni frutti.
(Proverbio)

Il fiore dell’illusione produce il frutto della realtà.
(Paul Claudel)

Se il tempo che sprechiamo ad anelare al frutto aureo e perfetto, lo utilizzassimo per impegnarci a farlo crescere, otterremo la felicità, la dovremo ottenere. È garantito dalle leggi dell’universo. E se l’impegno richiedesse un qualche castigo o rinuncia, allora il frutto sarà reso ancora più dolce da questo tocco di santità.
(Helen Keller)

Il frutto è cieco. Chi vede è l’albero.
(René Char)

Chi fatica in giovinezza, gode i frutti in vecchiezza.
(Proverbio)

Ogni promessa non mantenuta è una nuvola senza pioggia, una spada senza filo, un albero senza frutto.
(Zahiri di Samarcanda).

Se è vero che siamo alla frutta almeno facciamoci la sangria
(Ty_il_nano, Twitter)

Il nostro fiore se n’è andato. Noi siamo il frutto.
(Wallace Stevens)

Il seme sa chi è stato, chi è e che cosa sarà, anche se non sa ha mai visto il frutto.
A volte bisognerebbe avere la consapevolezza del seme
e affidarsi di più alla vita.
(Fabrizio Caramagna)