Frasi, citazioni e aforismi sullo stipendio

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sullo stipendio e la busta paga. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul lavoro, Frasi, citazioni e aforismi sulla carriera, Frasi, citazioni e aforismi sulla disoccupazione e Frasi, citazioni e aforismi sul licenziamento.

**

Frasi, citazioni e aforismi sullo stipendio

Stipendio

Gli uomini sono tutti uguali; solo gli stipendi sono diversi.
(Brana Crnčević)

Chi lavora stando seduto è pagato di più di chi lavora stando in piedi.
(Ogden Nash)

Si dice “Percepire lo stipendio” perché dura così poco che non fai in tempo a capire se è reale o meno.
(darioloc81, Twitter)

Verba volant, stipendio purent.
(Valemille, Twitter)

I mesi non si dividono in giorni ma in periodo As e Ds: Avanti Stipendio e Dopo Stipendio.
(itscetty, Twitter)

Se dai ad una persona la possibilità di condizionare il tuo umore, questa persona è lo stipendio.
(Tremenoventi, Twitter)

Mi considerano pazzo perché non voglio vendere i miei giorni in cambio di oro. E io li giudico pazzi perché pensano che i miei giorni abbiano un prezzo.
(Khalil Gibran)

Non è l’azienda che paga i salari. L’azienda semplicemente maneggia il denaro. È il cliente che paga i salari.
(Henry Ford)

Tu vendi il tuo tempo, le tue giornate, per cui lo stipendio che ti danno è una sorta di ricompensa perché ti hanno rubato qualcosa.
(Tiziano Terzani)

Il lavoro nobilita l’uomo e arricchisce qualcun altro.
(Michelangelo Cammarata)

È sorprendente come sia importante il tuo lavoro quando chiedi una giornata libera, e come non sia importante quando chiedi un aumento.
(Tom Antion)

Delle offerte di lavoro mi piace la parte scritta dai fratelli Grimm, quella relativa allo stipendio commisurato alle reali capacità.
(Comeprincipe, Twitter)

Incredibile, in Italia ci sono imprenditori che offrono lavoro e non si presenta nessuno. Iniziassero a offrire anche uno stipendio.
(itscetty, Twitter)

La buona notizia è che il suo stipendio rimarrà invariato
[Licenziamenti di stagisti]
(IdeeXscrittori, Twitter)

Lo hanno licenziato per motivi economici. Pensa che ogni mese voleva lo stipendio.
(Anonimo)

Non c’è bisogno di #cepostaperte, se voglio piangere davanti a una busta mi basta guardare lo stipendio.
(Zziagenio78, Twitter)

Volevo dire ai soldi trattenuti nella busta paga che sarebbe stato bello.
(iaci_, Twitter)

In busta paga ho un sacco di trattenute e il mio datore di lavoro non viene neanche ammonito.
(diegoilmaestro, Twitter)

Il vero problema è che le spese sono giornaliere, mentre lo stipendio è mensile.
(Mauroemme)

Io non volevo soltanto guadagnarmi lo stipendio, volevo avere il potere di farmelo bonificare
(Comeprincipe, Twitter)

Un impiegato va dal principale per chiedere un aumento di stipendio, dicendogli: “Io qui faccio il lavoro di tre persone”. E il capo replica: “Dammi il nome degli altri due che li licenzio”.
(Milton Berle)

In un sistema gerarchico, il pagamento per ogni lavoro è inversamente proporzionale alla spiacevolezza e difficoltà del lavoro stesso.
(Arthur Bloch, Prima legge di socio-economia, Legge di Murphy)

L’aumento nella busta paga è sufficiente per farti pagare più tasse, e insufficiente per aumentare il tuo tenore di vita.
(Arthur Bloch, Assioma Salariale, Legge di Murphy)

Patteggiare una pena è più facile che patteggiare un aumento di stipendio.
(Sergio Nazzaro)

I burocrati sono numerosi come i granelli di sabbia in riva al mare. Con la differenza che la sabbia non prende lo stipendio.
(Ephraim Kishon)

Chiunque abbia, come i nostri deputati occidentali, uno stipendio minimo di quaranta milioni di lire (circa 20.000 euro) al mese, non può in alcun modo essere convincente, in ciò che dice, pensa o fa.
(Silvano Agosti)

Il manager di una grande multinazionale guadagna in un anno quanto 163 dipendenti. Che lavorano quanto 326 dipendenti.
(Fragmentarius)

Incentivi per innovazione e ricerca. I cittadini dovranno inventarsi uno stipendio.
(Fragmentarius)

Quando sono uscita dalla scuola di recitazione mi sono ripromessa tre cose: di lavorare sodo, di fare un buon lavoro e di essere pagata onestamente.
(Angela Bassett)

Coloro che hanno un lavoro lavorano troppo, mentre altri muoiono di fame senza salario.
(Bertrand Russell)

I cinici e gli scettici moderni… non vedono nulla di male nel dare a coloro ai quali affidano le menti dei loro figli un salario inferiore a quello pagato a coloro ai quali affidano la cura del loro impianto idraulico.
(John F. Kennedy)

In Italia gli insegnanti hanno stipendi più bassi delle paghette dei loro scolari.
(Maurizio Crozza)

− È pieno di gente che non arriva alla fine del mese.
− Accorciamo i mesi?
(Altan)

La mia busta paga deve essere biodegradabile altrimenti non si spiega come duri così poco.
(Vibes_San, Twitter)

Tutto ciò che voglio è un’onesta paga di una settimana per un onesto giorno di lavoro.
(Steve Martin)

Le persone preferiscono guadagnare settantamila dollari quando gli altri intorno a loro ne guadagnano sessantamila, piuttosto che ottantamila quando gli altri ne guadagnano novantamila.
(Nassim Nicholas Taleb)

Dopo il salario minimo, perché non istituire una renumerazione massima?
(Jean-François Kahn)

Indiscutibilmente, c’è progresso. L’Americano medio ora paga due volte tanto in tasse quanto prima guadagnava formalmente in salari.
(Henry Louis Mencken)

La differenza tra esistere e vivere è di dieci salari minimi.
(Millor Fernandes)

Se si abbassano gli stipendi della gente questa compra di meno, e se compra di meno le aziende stesse vendono di meno, e se vendono di meno non solo non assumeranno nessuno, ma licenziano anche.
(Paolo Barnard)

La vera ragione per cui ci viene versato uno stipendio non è l’equità o l’apprezzamento per il nostro lavoro, ma la speranza di vederci spendere quei soldi in una nuova auto o in un nuovo computer, prima che gli operai sfruttati per produrli dall’altra parte del globo pretendano stipendi più dignitosi e orari di lavoro più umani.
(Lia Celi)

Inflazione: è dover vivere pagando i prezzi dell’anno prossimo con lo stipendio dell’anno scorso.
(Anonimo)

Non ce la farei ad andare avanti con il solo stipendio da politico.
(Luca Barbareschi, citato in Gian Antonio Stella, Se a Barbareschi non basta lo stipendio, Corriere della sera, 4 novembre 2009)

Il politico che fa le mosse sbagliate prende lo stipendio più alto per le difficili condizioni di lavoro.
(Rastko Zakic)

A fine mese, quando ricevo lo stipendio, faccio l’esame di coscienza e mi chiedo se me lo sono guadagnato.
(Paolo Borsellino)

Perché se un professore nega l’Olocausto io non posso negargli lo stipendio?
(Lia Celi)

I mariti non si rendono mai conto dello sforzo che facciamo noi mogli per spendere i loro stipendi.
(Blondie Bloomstead)

C’è una regola per l’industriale che dice: fa’ il miglior prodotto possibile al minor costo possibile, pagando i massimi stipendi possibili.
(Henry Ford)

L’uomo non sarà mai reso schiavo dai macchinari se l’uomo che ha cura dei macchinari è pagato abbastanza.
(Karel Capek)

È difficile capire come un uomo che ha ricevuto da lassù il mandato di diffondere la lieta novella a tutta l’umanità possa essere seriamente interessato a fare una colletta per pagarsi lo stipendio: induce a sospettare che uno sciamano sia al livello morale di tutti gli altri truffatori.
(Robert Anson Heinlein)

I ricchi buttarono letteralmente i poveri fuori dalla vecchia locanda e li misero sulla strada, informandoli in tono sbrigativo che era la strada del progresso. Li costrinsero letteralmente a entrare nelle fabbriche e nella moderna schiavitù del salario, assicurandoli di continuo che quella era la sola via per raggiungere il benessere e la civiltà.
(GK Chesterton)

Il tuo stipendio non è sotto la responsabilità del tuo datore di lavoro; è sotto la tua responsabilità. Il tuo datore di lavoro non ha controllo sul tuo valore, ma tu si.
(Jim Rohn)

Il lavoro è un dovere e un uomo non deve ricevere un salario in proporzione di ciò che produce, ma in proporzione della sua virtù che si esplica nello zelo.
(Bertrand Russell)

È difficile far capire qualcosa ad un uomo se il suo stipendio dipende proprio da questo suo non riuscire a capire.
(Upton Beall Sinclair)

C’è sempre qualcuno che è pagato troppo, e tassato troppo poco – ed è sempre qualcun altro.
(Cullen Hightower)