Frasi, citazioni e aforismi sulla siccità

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla siccità. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul clima e i cambiamenti climatici, Frasi, citazioni e aforismi sull’acqua, Frasi, citazioni e aforismi sul deserto e Frasi, citazioni e aforismi sulla campagna.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla siccità

Se vi è una magia su questo pianeta, è contenuta nell’acqua.
(Loren Eiseley)

L’acqua non è infinita… cerchiamo di non sprecarla.
(Anonimo)

Non conosciamo mai il valore dell’acqua finché il pozzo non si prosciuga.
(Thomas Fuller)

Più ci saranno gocce d’acqua pulita, più il mondo risplenderà di bellezza.
(Madre Teresa di Calcutta)

Tutt’intorno alla pineta Joseph sentiva la siccità che strisciava scivolando sulle scaglie secche del terreno, circondando ed esplorando i limiti del bosco. E udì l’arido e spaventoso bisbiglio della terra che l’arsura percorreva.
(John Steinbeck)

In qualche luogo sottoterra la siccità aveva attaccato la sorgente. Joseph riempì il suo secchio allo stagno, gettò acqua sulla roccia, e poi lo riempì ancora. E in breve lo stagno fu vuoto, e dovette attendere mezz’ora perché la stanca corrente lo riempisse.
(John Steinbeck)

I migliori scienziati del mondo ci stanno dicendo che le nostre attività stanno cambiando il clima e che se non agiamo con forza continueremo a vedere i mari che si alzano, maggiori ondate di calore, sempre più pericolose siccità ed inondazioni, e altre catastrofi di massa che potrebbero scatenare migrazioni, conflitto e fame in tutto il globo.
(Barak Obama, gennaio 2015)

Siamo profondamente preoccupati che tutti i paesi, soprattutto i paesi in via di sviluppo, sono vulnerabili agli effetti negativi dei cambiamenti climatici e stanno già sperimentando maggiori impatti tra cui la persistente siccità ed eventi meteorologici estremi, l’innalzamento del livello del mare, l’erosione costiera e l’acidificazione degli oceani, ulteriormente minacciata la sicurezza alimentare e gli sforzi per sradicare la povertà e raggiungere uno sviluppo sostenibile.
(Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile, Rio de Janeiro 2012)

Stiamo consumando la natura senza permetterle di rigenerarsi, e la natura ferita reagisce lasciandoci intravedere una biblica combinazione di siccità e diluvi
(Sergio Romano)

Siccità? Un albero che corre dietro un cane.
(Anonimo)

I paesi del terzo mondo sono periodicamente afflitti da spaventose siccità.
(Margherita Hack)

Le Foreste a precedere le civiltà, i Deserti a seguire.
(François-René de Chateaubriand)

Un punto rilevante che, forse, spesso le persone non hanno completamente compreso è che la natura ci serve per avere una buona vita. Se la natura collassa o cambia in modo troppo rapido o profondo, siamo noi a rimetterci. Dobbiamo difendere la natura perché il suo incorretto funzionamento ha delle ripercussioni sugli esseri umani.
(Luca Mercalli)

Ho dovuto vivere nel deserto prima di poter capire il pieno valore dell’erba verde in un fossato.
(Ella Maillart)

Se acqua non ce n’è, non possiamo inventarla. Però possiamo riflettere su come l’abbiamo usata in epoche di abbondanza, domandarci quanta ne sprechiamo e attrezzarci per un futuro più assetato a causa del riscaldamento globale.
(Luca Mercalli)

Ma poi arrivavano gli anni della siccità, e a volte non c’erano più di quindici o venti centrimetri di pioggia. Il terreno inaridiva e l’erba spuntava misera, alta appena pochi centimetri, e nella valle comparivano chiazze nude e scabre.
(John Steinbeck)

Annunci

Dall’altro lato della recinzione si stendeva il mais prostrato dal vento, dal caldo e dalla siccità, e le anse tra le foglie e i gambi erano pieni di polvere.
(John Steinbeck)

E sempre, invariabilmente, negli anni di siccità la gente dimenticava quelli piovosi, e negli anni piovosi si scordava completamente di quelli di siccità. Era sempre così.
(John Steinbeck)

Per tutta la giornata piovve polvere ricoprendo in modo uguale tutta la terra. Si posò sul granturco, sui fili di ferro, sulle ortiche, sugli alberi.
(John Steinbeck)

Spiavo in cielo chi sa piovesse
neanche una lacrima bagnava la terra,
la siccità è più amara della guerra.
(Matteo Salvatore)

L’acqua del pozzo si abbassò di parecchi metri e fu necessario allungare la corda.
Non pioveva ormai da cinque o sei mesi.
(Carlo Sgorlon)

Appena giorno tutti correvano a spalancare le finestre per vedere se vi fosse qualche segno di pioggia vicina.
Macché. Il cielo era pulito come un vetro lucidato, e fin dal mattino tutto sbiadiva nella caligine della calura stagnante.
(Carlo Sgorlon)

Accadde in quell’estate torrida, quando le piogge scarse e la siccità ebbero nell’intero paese conseguenze così nefaste per il raccolto che la popolazione ne serbò ancora per anni un pauroso ricordo. Già nei mesi di giugno e di luglio erano caduti sui campi assetati solo pochi e brevi rovesci, ma ora, da quando il calendario segnava agosto, non era scesa nemmeno una goccia, e persino quassù, in quest’alta valle tirolese, dove io, al pari di tanti altri, avevo sperato di trovare refrigerio, l’aria color zafferano ardeva di fuoco e di polvere.
(Stefan Zweig)

Spietato come il solleone, lo strepere delle cicale; e queste, mentre quello si accaniva allo sterminio della siccità sulla campagna spaventata, parevan ebbre di gioia cattiva o disperata.
(Riccardo Bacchelli)

Ormai,
laggiù verso Oriente,
il grano è alto
e attende sui campi,
in ciuffi legati da fulmini bianchi,
uniti dall’arcobaleno.
Anche qui il grano nei campi
stamperà presto la sua ombra su di me.
E io camminerò tra le sue spighe,
tra i lampi appesi al ciclo,
tra immensi veli di sacra Pioggia,
tra nubi nere e scintillanti,
in mezzo all’acqua schiumante sulla terra.
(Canto Navajo, per allontanare la siccità)

I pagani attribuiscono ai Cristiani la responsabilità di ogni pubblica sventura. Se il Tevere inonda la città, se il Nilo non irriga i campi, se vi è siccità, carestia, peste, terremoto, tutta la colpa è dei Cristiani che disprezzano gli dei, e sorge subito il grido: “I Cristiani siano dati ai leoni!”.
(Tertulliano)

Benedetto l’uomo che confida nel Signore e il Signore è la sua fiducia. È come un albero piantato lungo un corso d’acqua, verso la corrente stende le radici; non teme quando viene il caldo, le sue foglie rimangono verdi, nell’anno della siccità non si dà pena, non smette di produrre frutti.
(Geremia, Antico Testamento)

In città bel tempo. In campagna siccità.
(Valeriu Butulescu)

Risparmiate l’acqua, fate la doccia con un amico.
(Mae West)

La siccità fa sembrare un mare anche una pozza
(Proverbio)

Incontrare un amico dopo tanti anni è come godersi una pioggia rinfrescante dopo un periodo di siccità
(Proverbio cinese)

Le buone fonti si conoscono nelle siccità. I buoni amici nelle disgrazie.
(Proverbio cinese)

L’amicizia è una pianta che deve resistere alla siccità.
(Joseph Joubert)

La violenza è come una erbaccia – non muore neppure nella più grande siccità.
(Simon Wiesenthal)

In un vortice di polvere
gli altri vedevan siccità,
a me ricordava
la gonna di Jenny
in un ballo di tanti anni fa.
(Fabrizio De André)

La notte piovve: come i contadini dopo mesi di siccità si svegliano e balzano di gioia al rumore delle prime gocce, così Marcovaldo, unico in tutta la città, si levò a sedere nel letto, chiamò i familiari. «È la pioggia, è la pioggia», e respirò l’odore di polvere bagnata e muffa fresca che veniva di fuori.
(Italo Calvino)

E’ vero che la siccità più lunga
finirà in pioggia.
(Robert Frost)

Annunci