Le frasi più belle di Amy Winehouse

Amy Winehouse è nata a Londra 14 settembre 1983 ed è morta nella stessa città il 23 luglio 2011, a soli 27 anni, la stessa età di Jimi Hendrix, Janis Joplin e Kurt Cobain.

Assieme a Duffy e Adele, Amy Winehouse è considerata una delle esponenti della nuova generazione del soul bianco, della quale è ritenuta la precorritrice

Presento una raccolta delle frasi più belle di Amy Winehouse. Tra i temi correlati si veda Le frasi più belle di Kurt Cobain, Le frasi più belle di Freddie Mercury e Le frasi più belle di Ed Sheeran.

**

Le frasi più belle di Amy Winehouse

Quelle come me sono destinate ad avere l’anima perpetuamente in tempesta.

Le persone pazze come me, non vivono a lungo ma vivono come vogliono.

La musica è l’unica terapia che ho a disposizione per trasformare i miei fallimenti in vittoria.

Ogni brutta situazione è una canzone blues che aspetta di accadere.

Sfortunatamente, la metà delle cose che sono dette su di me sono vere.

Non credo che la capacità di combattere abbia qualcosa a che fare con quanto sei grande. Ha a che fare con quanta rabbia è in te.

Sceglierò l’uomo sbagliato con la stessa naturalezza con cui canto, e tratterrò le mie lacrime per nascondere le mie paure.

La musica è l’unica cosa che ti dà molto e non ti toglie nulla.

Amo vivere e vivo per amare – I love to live and I live to love.

Ho iniziato scrivere musica per sfidare me stessa, per vedere cosa avrei potuto scrivere.

Voglio che la gente ascoltando la mia voce dimentichi i problemi per 5 minuti.

Se sentissi qualcuno cantare come me, lo comprerei in un batter d’occhio.

Mi sono lasciata alle spalle gran parte dell’inferno, ma la salita è ancora faticosa.

Non sono mai stata in cura. Insomma.. in cura come si deve. Sono giovane, sono innamorata e ogni tanto vado fuori di testa. Affronto le cose della vita giorno per giorno.

Nessuno può essere un critico più duro di me. Sento una tale pressione. Ci sono giorni in cui vorrei prendermi una pausa dalla mia mente.

Non penso di sapere cosa fosse la depressione. Sapevo di sentirmi strana a volte, ero diversa. Penso sia una cosa che capita ai musicisti. È per questo che scrivo musica. Io non mi sento, come dire, una persona incasinata. Ci sono un sacco di persone depresse che non hanno una via d’uscita. Non possono prendere in mano una chitarra, suonarla per ore e sentirsi meglio.

Dovremmo imparare a dire alla gente ciò che spesso noi stessi vorremmo sentirci dire

Mi stordisco per combattere la timidezza.

Non sono del tutto ok, ma credo che nessuna donna lo sia.

Mi diverto molto certe notti ma poi esagero e rovino la serata col mio ragazzo. Sono veramente un’ubriacona.

Non voglio più bere, ho solo bisogno di un amico.

Non sono mai stata la fidanzata ideale, ma sono una persona di cuore.

Nessuno si salva dall’amore.

La musica è l’unica cosa che so fare bene. È l’unica cosa in cui ritrovo la mia vera dignità. E’ l’unico campo della mia vita in cui posso alzare la testa e dire: “Nessuno può toccarmi”.

La vita è breve ed io ho fatto un sacco di errori. Ho avuto spesso un atteggiamento distruttivo. Facevo una cosa sbagliata dietro l’altra. Ho sempre detto che non sono una che si pente di quello che fa, che non chiede mai scusa e non si sente mai in colpa, ma in realtà mi sento in colpa per quello che ho fatto. Credo tuttavia che le cose succedano sempre per una ragione ben precisa.

Quando mio padre ha lasciato mia mamma lei ne rimase sconvolta, ogni notte piangeva, cadeva a pezzi e ho pensato che era una donna debole fino a quando ho capito che era mio padre, il debole. Non è stato capace di far funzionare le cose. Mia madre fu quella forte alla fine.

Parto da un’emozione, ma detto così suona un po’ sdolcinato, vero? A volte parto da un’emozione, a volte da dei versi o da una melodia che ho in testa, gli accordi di chitarra in genere vengono per ultimi.

Sono fortunata a non aver mai cercato di essere una cantante jazz perfetta, così ho potuto fare quello che voglio, quello che mi piace e sono fortunata a poterlo fare. Ringrazio Dio che mi ha dato la possibilità di farlo.

Non direi che sono una femminista, ma di sicuro non mi piacciono le donne che fanno le oche solo perché cosi è più facile.

Sarei stata felice di cantare in una piccola cover bad per il resto della mia vita. Non avrei partecipato ad uno di quegli show , tipo Pop Idol, per nessun motivo al mondo, perché credo che la capacità musicale di una persona non possa essere sottoposta al giudizio degli altri. La musica è qualcosa di molto personale e ognuno la deve vivere dentro di se. Anche se questi show hanno un grande successo, per me fanno schifo. E’ terribile che ci si debba far dire se si è bravi o no.

Più grande è… e meglio è. Ovviamente questa battuta la capirà soltanto il mio hairstylist, perchè voi siete maliziosi.

La vita è breve ed io ho fatto un sacco di errori. Ho avuto spesso un atteggiamento distruttivo. Facevo una cosa sbagliata dietro l’altra. Ho sempre detto che non sono una che si pente di quello che fa, che non chiede mai scusa e non si sente mai in colpa, ma in realtà mi sento in colpa per quello che ho fatto. Credo tuttavia che le cose succedano sempre per una ragione ben precisa.

Mi piacciono le pin-up. Mi sento più uomo che donna. Però non sono lesbica, non prima di una sambuca, comunque.

Mi innamoro ogni giorno. Non delle persone ma delle situazioni.
L’altro giorno ho visto un vagabondo lucidare le sue scarpe. Questo mi ha stretto il cuore.

Ci sono alcune canzoni che non riesco a ascoltare perché sono così personali da farmi male.

Credo che nella vita sia fondamentale buttarsi a capofitto su qualcosa in cui si crede, altrimenti non si saprà mai cosa si sarebbe potuto ottenere.

Per creare una canzone, parto da un’emozione, ma detto così suona un po’ sdolcinato, vero? A volte parto da un’emozione, a volte da dei versi o da una melodia che ho in testa, gli accordi di chitarra in genere vengono per ultimi.

Mi piace raccontare il lato buffo delle cose tristi e il lato triste delle cose allegre. Mi piace l’agrodolce e ci saranno sempre cose dolci-amare per me su cui scrivere

Non sono Amy la stella, sono Amy la ragazza con la chitarra.

Faccio musica, non sono qualcuno che cerca di avere ragione, o che cerco i suoi 15 minuti di celebrità, sono un artista onesto.

A proposito della canzoni che vanno nelle hit parade. Non intendo essere scortese, ma quelle persone non hanno anima.

**

Testi delle canzoni di Amy Winehouse

L’amore è un gioco a perdere Uno a cui vorrei Non aver mai partecipato Oh che disastro abbiamo fatto E adesso l’ultimo fotogramma
(Love Is A Losing Game)

Ci siamo detti addio solo a parole, io sono morta un centinaio di volte, tu torni da lei e io ritorno da…
(Back To Black)

Da quando sono tornata a casa il mio corpo si sente in disordine e mi mancano i tuoi capelli morbidi e il modo in cui ti piace vestire… non vuoi tornare? Smettila di prenderti gioco di me Perché non torni a casa, Valerie?
(Valerie)

Aspettandoti in hotel la sera sapevo di non aver trovato qualcuno alla mia altezza, ma di aver colto ogni momento che potevamo cogliere, non so perchè mi sono affezionata così tanto è una mia responsabilità e tu non mi devi niente ma non riesco ad andarmene via…
(Tears Dry On Their Own)

Dovrei solo essere la migliore amica di me stessa e non fregarmi da sola avendo in testa stupidi uomini.
(Tears Dry On Their Own)

Il nostro giorno verrà se solo aspettiamo un po’, nessuna lacrima per noi. Pensa all’amore e indossa un bel sorriso, è destino che i nostri sogni si avverino, perchè ci ameremo così per sempre, il nostro giorno verrà è destino che i nostri sogni si avverino
(Our Day Will Come)

Quindi io sono pazza o mi vedo proprio il cielo nei tuoi occhi? Luminoso come stelle che brillano sopra di te, nel cielo azzurro chiaro, come mi preoccupo senza di te…proprio non posso vivere la mia vita senza di te. Piccolo vieni qui, non hanno paura, oh, c’è da stupirsi perché mi sento davvero in vena di amore
(Moody’s Mood for Love)

Oh, sei la cosa più dolce che abbia mai conosciuto e pensare che sei mio… sei solo mio. Non c’è nessun amore più grande in tutto il mondo, è vero… nessun amore più grande rispetto a quello che sento per te…
(No Greater Love)