Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di una madre

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di una madre. Le frasi più significative per ricordare una persona cara. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di un padreFrasi, citazioni e aforismi sulla mamma, Frasi di condoglianze per il lutto e 200 Frasi, citazioni e aforismi sulla morte.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla morte e la perdita di una madre

La mamma tiene il suo bambino per mano solo per un breve periodo, ma il suo cuore l’accompagna tutta la vita.
(Anonimo)

La morte di un genitore è raramente prevista e mai accettata.
(Shane Pendley)

Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore, ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore.
(Pier Paolo Pasolini, ”Supplica a Mia Madre”)

C’è qualcosa di sacro nelle lacrime, non sono un segno di debolezza, ma di potere. Sono messaggere di dolore travolgente e di amore indescrivibile.
(Washington Irving, per la perdita della madre)

Infinita tristezza nel cuore,
il vuoto di chi vorresti
al tuo fianco
e invece è solo
una stella
che brilla nel cielo.
Mamma mi manchi.
(Anonimo)

L’amore di una madre è impresso per sempre nel cuore di suo figlio.
(Jennifer Williamson)

Mamma, sarai sempre nel mio cuore … perché lì sei ancora viva.
(Anonimo)

Sono una bimba che piange sua madre. Sono una donna che si da il permesso di soffrire.
Sono un essere umano forte che trema.
(Anonimo)

Non è mai stato solo amore. È quell’abbraccio lì che mi diceva: non avere paura.
Addio mamma.
(Anonimo)

Cara madre, mi dispiace tanto averti dato per scontata quando eri ancora viva. Ora che te ne sei andata per sempre rimpiango tutte le opportunità sprecate e vorrei che fossi ancora qui, per dirti quanto ti amo. Mi manchi tanto.
(Anonimo)

Mi manchi tanto mamma.
Ho perso il piacere della tua compagnia, la gratuità del tuo affetto, la serenità dei tuoi giudizi, ho perso la tua quiete e la tua comprensione.
Ho perso quel poco di amore che c’era ancora al mondo.
(Anonimo)

C’è una ragione per ogni cosa. Anche alla morte c’è una ragione. E anche all’amore perduto. Se la morte ce lo porta via rimane sempre un amore. Assume una forma diversa, nient’altro. Non puoi vedere la persona sorridere, non le porti da mangiare, non le arruffi i capelli. Ma quando questi sensi si indeboliscono, un altro si rafforza. La memoria. Essa diviene tua compagna. Tu l’alimenti, tu la serbi, ci danzi assieme. La vita deve avere un termine, l’amore no.
(Mitch Albom)

C’è qualcosa nella perdita di una madre che è permanente e inesprimibile – una ferita che non guarirà mai del tutto.
(Susan Wiggs)

Il tempo è l’unico consolatore per la perdita di una madre.
(Jane Welsh Carlyle)

La morte della madre non è paragonabile alla morte dell’uomo che amavi: è l’anticipo della tua morte.
Perché è la morte della creatura che ti ha concepito, portato dentro il ventre, regalato la vita.
E la tua carne è la sua carne, il tuo sangue è il suo sangue, il tuo corpo è un’estensione del suo corpo: nell’attimo in cui muore, muore fisicamente una parte di te o il principio di te, né serve che il cordone ombelicale sia stato tagliato per separarvi.
(Oriana Fallaci)

Cara mamma, avevi il sorriso negli occhi e mi aprivi le ali ogni volta che cadevo.
Mi manchi tanto.
(Fragmentarius)

Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo.
(Sant’Agostino)

La tua fine, che è senza fine, è come un fiocco di neve che si scioglie nell’aria pura.
(Detto buddista)

E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio.
(Tiziano Terzani)

Coloro che ci hanno lasciati non sono degli assenti, sono solo degli invisibili: tengono i loro occhi pieni di gloria puntati nei nostri pieni di lacrime.
(Sant’Agostino)

Tutto quello che sono, tutto quello che sarò è grazie a mia madre e a mio padre. Volevo salvarli ma loro hanno salvato me, e continuano a farlo.
(Anonimo)

Grazie per avermi amato e cresciuto, grazie per i valori che mi hai trasmesso.
Addio mamma.
(Anonimo)

Mi manchi mamma.
Ma so che Dio ti ha nelle sue braccia e io nel mio cuore.
(Anonimo)

“La morte non esiste, figlia. La gente muore solo quando viene dimenticata”,
mi spiegò mia madre poco prima di andarsene.
“Se saprai ricordarmi, sarò sempre con te”.
“Mi ricorderò di te” le promisi.
Poi mi prese una mano e con gli occhi mi disse quanto mi amava, finché il suo sguardo non divenne nebbia e la vita uscì da lei.
(Isabel Allende)

Se le lacrime potessero costruire una scala e i ricordi una strada, vorrei camminare fino al cielo e riportarti a casa.
Mi manchi mamma.
(Anonimo)

Mi hai insegnato tante cose, tranne come vivere senza di te…
Mi manchi mamma.
(Anonimo)

Sei anni oggi senza un tuo abbraccio, una tua carezza, un tuo rimprovero; mi manca tutto di te mamma.
(Anonimo)

Çom’è difficile non chiamare più mamma
L’ho implorata di non lasciarmi. Di aprire gli occhi
L’ho abbracciata e una parte del mio cuore è morto con lei
Mamma mi manchi tanto
(Nuvola612, Twitter)

Mia madre aveva un corpo piccolo e snello, ma un cuore grande, un cuore così grande che le gioie di ognuno vi hanno trovato una sistemazione ospitale.
(Mark Twain)

E il cuore quando d’un ultimo battito
Avrà fatto cadere il muro d’ombra,
Per condurmi, Madre, sino al Signore,
Come una volta mi darai la mano.
In ginocchio, decisa,
Sarai una statua di fronte all’Eterno,
Come già ti vedevo
Quando eri ancora in vita.
Alzerai tremante le vecchie braccia,
Come quando spirasti
Dicendo: Mio Dio, eccomi.
E solo quando m’avrà perdonato,
Ti verrà desiderio di guardarmi.
Ricorderai d’avermi atteso tanto,
E avrai negli occhi un rapido sospiro.
(Giuseppe Ungaretti)

E tu, nel tuo dolor solo e pensoso,
ricercherai la madre,
e in queste braccia asconderai la faccia;
nel sen che mai non cangia avrai riposo.
(Giuseppe Giusti)

Quando ero triste, mia madre mi diceva di chiudere gli occhi e di pensare a una cosa bella. Ora ho gli occhi chiusi e penso a lei.
(Iparchia, Twitter)

Il giorno che temiamo come ultimo è soltanto il nostro compleanno nell’eternità.
(Lucio Anneo Seneca)

E stasera guardando il cielo cercherò una stella..
cercherò una mano… che mi accarezza.
Mi manchi mamma.
(Anonimo)

Amore è il compleanno di papà, mamma che non c’è e che manca sempre di più, io che faccio forza a tutti perché questa forza la chiedo a lei lassù.
(Anonimo)

Madre, mia madre
dove sei nel lontano?
dove ti sei perduta dopo la morte,
che più non mi mandi la tua immagine,
e deserti sono i miei sogni,
(Giorgio Vigolo)

La morte è la curva della strada,
morire è solo non essere visto.
Se ascolto, sento i tuoi passi
esistere come io esisto.
La terra è fatta di cielo.
Non ha nido la menzogna.
Mai nessuno s’è smarrito.
Tutto è verità e passaggio.
(Fernando Pessoa)

Se un giorno non mi vedessi più varcare la soglia della porta
come sono solita fare,
alza gli occhi al cielo turchese di un nuovo giorno
e cercami fra le stelle che accendono la luce della volte celeste,
fra le odoroso ginestre gialle che incorniciano le nostre colline.
Cercami negli occhi di chi ami.
Cercami nel silenzio del tuo Cuore.
(Stephanie Sorrel)

Mamma, la tua mano posata sulla mia spalla rimarrà con me per sempre.
(Anonimo)

Anche dopo tanti anni dalla perdita di una madre non si perde quella voglia di raccontarle qualche cosa di speciale della propria vita.
(Clex71, Twitter)

C’è un posto nel mondo
dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato,
per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma
e non hai più l’età;
quel posto è tra le tue braccia
in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare…
Da lì fuggir non potrò
poiché la fantasia d’incanto
risente il nostro calore e no…
non permetterò mai
ch’io possa rinunciar a chi
d’amor mi sa far volar.
(Alda Merini)

La morte non è niente
Sono solo scivolato nella porta accanto
Io sono io e tu sei tu
Qualunque cosa fossimo l’uno per l’altro
Lo siamo ancora
Chiamami con il mio nome
Parlami nel modo più semplice come hai sempre fatto
Non usare nessuna differenza nel tuo tono
Non indossare nessun aria forzata o solenne dolore
Ridi come abbiamo sempre riso
Alle piccole battute che abbiamo sempre apprezzato insieme
Gioca, ridi, pensami, prega per me
Fa che il mio nome sia sempre la parola familiare che é sempre stato
Pronuncialo senza sforzo
Senza il fantasma dell’ombra in esso.
La vita significa tutto ciò che è sempre stata
C’è un’assoluta continuità ininterrotta
Cos’è la morte se non un incidente trascurabile?
Perché dovrei essere impazzito
Perché nessuno mi vede?
Ti sto aspettando in un intramezzo
Da qualche parte molto vicino
Sono solo dietro l’angolo
Tutto è a posto.
Niente è passato; niente è perduto
Un breve momento e tutto sarà com’era prima
Rideremo della fatica nel separarci
Quando ci incontreremo di nuovo!
(Henry Scott Holland)

La morte non è la fine e la fine non può essere la morte.
La morte è la strada. La vita è il viaggiatore.
L’anima è la guida
La nostra mente pensa alla morte. Il nostro cuore pensa alla vita
La nostra anima pensa all’Immortalità.
(Sri Chinmoy)

Tutto ciò che sono, lo devo a mia Madre. Attribuisco tutto il mio successo nella vita all’educazione morale, intellettuale e fisica che ho ricevuto da lei.
(George Washington , Presidente degli Stati Uniti)

**

Frasi di condoglianze per la perdita della mamma

Stretto nel tuo dolore per la morte della tua cara mamma ti sono accanto.
Condoglianze.

Le mie più sincere condoglianze per la scomparsa della tua mamma.

La tua mamma era una signora molto speciale e voluta bene da tutti coloro che l’hanno conosciuta. Mi associo al tuo dolore ed esprimo le mie più sentite condoglianze a te e alla tua famiglia.

Spero che troverai la forza interiore per attraversare e superare questo momento triste e difficile. Le mie più profonde e sincere condoglianze.

Ci uniamo al vostro lutto per la prematura perdita della vostra mamma.

So che solo le parole non servono in questo tragico momento ma voglio che tu sappia che io ci sono per te. Condoglianze per la mamma.

In questa prova difficile, siamo vicini a voi con tutto il cuore.

Esprimiamo le più sincere condoglianze per questo profondo momento di lutto.

Nel dolore di questo giorno, ci uniamo alla vostra sofferenza con un profondo abbraccio.

Mi unisco a questo immenso e ingiusto dolore. La vita ci mette sempre a dura prova. Un abbraccio dal più profondo del cuore.

Non esistono parole per poter colmare un dolore e un vuoto così grande, mi dispiace tanto e vi sono vicina.

Le parole sono poca cosa in momenti come questo, ma il mio cuore è con voi.