Le frasi più belle dei personaggi dei Peanuts

Annunci

Peanuts è un fumetto realizzato da Charles M. Schulz e pubblicato dal 2 ottobre 1950 al 13 febbraio 2000 (giorno dopo la morte dell’autore). I personaggi della serie Peanuts hanno avuto un enorme successo di pubblico (i più famosi sono Charlie Brown, Linus Van Pelt, Lucy Van Pelt, la sorella di Linus, e il cane Snoopy).

Nella prefazione alla prima raccolta in italiano della striscia a fumetti Peanuts, Umberto Eco scrive: “Schulz mostra chiaramente le nevrosi universali dell’uomo moderno; ma all’improvviso, in questa enciclopedia delle debolezze contemporanee, ci sono schiarite luminose, variazioni disimpegnate, allegri rondò dove tutto si pacifica in poche battute. I mostri ritornano bambini, Schultz diventa solo un poeta dell’infanzia”.

A proposito dell’umorismo dei suoi fumetti, Charles M. Schulz scrive: “Se mi fosse possibile fare un regalo alla prossima generazione, darei ad ogni individuo la capacità di ridere di se stessi”.

Qui di seguito presento una raccolta delle frasi più belle dei personaggi dei Peanuts: Charlie Brown, Linus, Lucy van Pelt, Sally Brown, Piperita Patty, Marcie e Shermy.

Per le frasi e citazioni riguardanti il cane Snoopy si veda Le frasi più belle e divertenti di Snoopy. Tra i temi correlati si veda anche Le frasi più belle e divertenti di Mafalda.

**

Le frasi più belle dei personaggi dei Peanuts

**

Charlie Brown

A volte la notte me ne sto sveglio nel letto e mi chiedo: “Dove ho sbagliato?”. Poi una voce mi dice: “Ti ci vorrà più di una notte per questo”.

Mai starsene svegli la notte a rivolgersi domande a cui non si sa rispondere.

Le estati volano sempre… gli inverni camminano!

La felicità è accarezzare un cucciolo caldo caldo, è stare a letto mentre fuori piove, è passeggiare sull’erba a piedi nudi, è il singhiozzo dopo che è passato.

A volte andare letto la sera e non avere nulla di cui preoccuparti, mi preoccupa sempre.

Niente toglie sapore al burro di arachidi come l’amore non corrisposto.

Per un breve momento la vittoria era alla nostra portata! E poi è iniziata la partita.

Ho una nuova filosofia.
Sarò spaventato solo da un giorno per volta.

Non esiste un problema così grande da non poter essere completamente ignorato

Quando ci si deve alzare alle 7 in punto, e non hai fatto il tema che ti era stato assegnato, le 6:59 sono il momento peggiore della giornata!

Annunci

Questo preoccuparmi troppo della scuola non fa altro che preoccuparmi… Persino le mie ansie hanno l’ansia…

Non sarebbe stupendo se venisse fuori che le patatine fritte ti fanno bene?

La ragazzina dai capelli rossi non potrà mai notarmi. Lei è qualcuno, mentre io sono nessuno. Se io fossi qualcuno e lei fosse qualcuno mi noterebbe; se io fossi nessuno e anche lei fosse nessuno mi noterebbe. Ma lei è qualcuno.E io sono nessuno.

Linus: Tu hai paura di essere felice. Non pensi che la felicità ti farebbe bene?
Charlie Brown: Non lo so. Quali sono gli effetti collaterali?

Piperita: Sei stanco! Cosa hai fatto di così impegnativo, oggi?
Charlie Brown: Ho sopportato la gente!

Lucy: La vita è un gioco, Charlie Brown… a volte si perde a volte si vince.
Charlie Brown: Io sarei contento anche di pareggiare.

Lucy: Tu sei troppo passivo Charlie Brown! è che non ti batti sul serio, non domini la vita! Devi prendere la vita per il collo e scuoterla! Devi prenderla a pugni in faccia!
Charlie Brown: Non basta se la sgrido?

Nel libro della vita, le risposte non sono sul retro di copertina.

Piove sempre su chi non è amato.

Penso di aver paura di essere felice perché ogni volta che lo sono succede qualcosa di brutto.

A volte, se sei depresso, non vorresti fare niente. Tutto quel che vuoi fare è appoggiare la testa al braccio, e guardare nel vuoto. A volte puoi andare avanti così per ore. Se sei eccezionalmente depresso, devi perfino cambiare braccio.

Il segreto della felicità è possedere una decappottabile e un lago.

Una volta cercavo di prendere ogni giorno come veniva… sai, vivere alla giornata… La mia filosofia è cambiata: mi sono ridotto a vivere alla mezza giornata!

Se la felicità è dietro l’angolo, la mia vita è un cerchio.

Si impara più dalle sconfitte che dalle vittorie… ciò fa di me la persona più colta del mondo.

Lo sai che ci sono più di due miliardi di persone al mondo? E nemmeno una di loro mi apprezza! E lo sai cos’è ancora peggio? Che con il continuo aumento della popolazione, io divento impopolare ogni giorno di più!

A volte mi sveglio di notte e chiedo “Cosa posso fare per impedire che la mia vita passi così in fretta?”. Poi arriva una voce e dice: “Prova a frenare in curva”.

In una bella giornata come questa sarebbe meglio stare a letto, così non ti alzi a rovinare tutto.

Mi hanno vaccinato contro la polio e gli orecchioni. Mi hanno vaccinato contro la varicella, la tosse canina e il morbillo. Poi sono caduto dalle scale.

Mi odio per non avere il coraggio di parlare con lei! Beh, questo non è esattamente vero… Mi odio per un sacco di altre ragioni.

Quando non ricevi mai lettere d’amore, devi far finta che qualsiasi cosa sia una lettera d’amore.

Non sono un povero perdente, sono un bravo perdente. Sono così bravo a perdere tutto il tempo!

Questo è il segreto della vita… rimpiazzare una preoccupazione con un’altra.

Mi è sempre piaciuto il domani, comunque vada una giornata c’è sempre un domani.

Come posso dire la cosa giusta e la cosa sbagliata allo stesso tempo?

Non capisco neanche cos’è che non capisco.

Il pensiero di un altro giorno di scuola mi fa male allo stomaco! [stringendo lo stomaco] Quando sbaglio tutte quelle risposte, ho dolori acuti proprio qui. Poi, quando vedo gli altri bambini divertirsi all’ora di pranzo mentre mangio da solo, il mio stomaco inizia a farmi di nuovo male. Al mio cervello non importa affatto la scuola … è il mio stomaco che la odia.

Shermy: Vedi questa piccola cicatrice? Me la sono fatta l’estate scorsa cadendo dal triciclo… Tu hai delle cicatrici, Charlie Brown?
Charlie Brown: Un sacco… ma sono tutte mentali!

Shermy: Gli adulti mi chiedono sempre cosa farò da grande… Come facciamo a saperlo? Tu sai cosa sarai da grande, Charlie Brown?
Charlie Brown: Certo. Sarò solo!

Lucy: Dicono che, se osservi le stelle abbastanza a lungo, tutti i tuoi problemi sembreranno così insignificanti da scomparire…
Charlie Brown: Cosa vuoi che faccia, che stia qui per il resto dei miei giorni?!

Linus: Nulla dura per sempre. Tutte le belle cose devono finire.
Charlie Brown: E quando cominciano?

Linus: Per non essere nessuno, sei davvero una persona speciale, Charlie Brown.

**

Linus

Io amo l’umanità; è la gente che non sopporto!

Ammetto che gli anni sono stati buoni con me, ma i mesi sono stati un po’ villani.

Charlie Brown: Pensi mai al futuro, Linus?
Linus: Oh, sì… sempre
Charlie Brown: Come pensi che vorresti essere da grande?
Linus: Vergognosamente felice!

La vita è come una bicicletta con dieci velocità. La maggior parte di noi ha marce che non userà mai.

Ho preso il detersivo. Ho deciso di imparare a fare da me. È ridicolo che un uomo non sappia fare il bucato. Uffa! Come faccio a mettere la camicia nel flacone?

La calma è la virtù di chi non ha capito il problema.

Buoni propositi: ama l’imperfetto tuo prossimo con l’imperfetto tuo cuore

Non mi va di affrontare i problemi di petto. Penso che il modo migliore per risolvere i problemi sia evitarli. Questa è una mia filosofia ben definita… Nessun problema è tanto grande o complicato che non gli si possa sfuggire!

Violet: Io soffro di claustrofobia nei negozi, se c’è tanta gente.
Linus: Io soffro di claustrofobia solo a essere in certe città…

Linus: Sai qual è un pensiero che mi spaventa?
Charlie: No, quale?
Linus: Solo un metro scarso di flanella sta tra me e un esaurimento nervoso!

Il segreto della vita è stare nella stanza giusta!

Sicurezza è avere un cassetto pieno di calze di lana!

È tutto bianco come la pece, là fuori [Sulla neve]

La bellezza non è tutto. Io mi innamoro di tutte le ragazze che profumano di colla di biblioteca.

E’ ora di finirla con quello che deve finire!

Non sono grasso! Il mio stomaco si è sviluppato presto!

In alcune parti del mondo, domani è già oggi e oggi è già ieri.

Non c’è fardello più pesante di un grande potenziale.

Lucy: Devi dare una direzione al tuo pensiero… per esempio devi decidere se vorrai diventare un liberale o un conservatore… devi prendere una posizione… devi aderire a qualche causa
Linus: C’è qualche posto vacante nella frangia dei lunatici?

Charlie Brown: Chissà perché succede… Proprio quando ti pare che tutto sia perfetto, la vita ti rifila un colpo!
Linus: Capisco cosa vuoi dire.. Forse potremmo sempre portare il casco.

Linus: Quale diresti che è la tua filosofia, Charlie Brown?
Charlie Brown: Il segreto della felicità è avere tre cose da aspettarti e nulla da temere!
Linus: C’è differenza fra una filosofia e un adesivo per paraurti!

**

Lucy van Pelt

Le persone starebbero meglio la mattina se ricevessero un bacio sul naso.

Tutto ciò di cui ho bisogno è amore. Ma un po’ di cioccolata, ogni tanto, non fa male.

Gli anni scorrono troppo velocemente… Ci sono sempre più persone al mondo, ma c’è sempre meno tempo per fare le cose… Servono anni più lunghi!

Io non sono complicata. Sono un sfida!

Ci ho pensato parecchio ultimamente e mi sono convinta che fare il cielo azzurro è stata una buona idea!

Se nessuno risponde al telefono, fa’ il numero più forte.

L’amore è non sapere di cosa si sta parlando

Adesso il problema è che sappiamo tutto di tutto, tranne cosa succede.

Lucy: Quindi tu dici che siamo qui sulla terra per far felici gli altri?
Charlie Brown: Esatto!
Lucy: E gli altri che ci stanno a fare?

Non ho mai fatto un errore in vita mia. Una volta ho creduto di averne fatto uno. Ma mi sbagliavo.

Charlie Brown: quanti anni hai?
Lucy: non si chiede l’età a una donna
Charlie Brown: oh scusa, quanto pesi?
Lucy: 45 anni.

L’amore è non sapere di cosa si sta parlando.

Quando sei in dubbio, attacca una lagna!

[Minacciando Linus:] Queste cinque dita: individualmente non sono niente, ma quando le accartoccio così in una singola unità (facendo un pugno) , formano un’arma che è terribile da vedere!

Che senso ha giocare quando sappiamo che perderemo?

Non c’è nulla di male a essere bisbetiche; io sono fiera di essere bisbetica! Le bambine bisbetiche di oggi saranno le donne bisbetiche di domani…

Ugh! Un cane mi ha baciato! Ho dei germi di cane! Cercate l’acqua calda! Cercate il disinfettante! Cercate il mercurio cromo!

Nessuno vuole tenermi la corda per farmi saltare.
Dicono che sono troppo scorbutica.
Dicono che mi lamento troppo… che mi lamento quando la girano troppo velocemente, che mi lamento quando la girano troppo lentamente.
Nessuno capisce noi persone scorbutiche.

Forse sono scorbutica. Forse dovrei cercare di essere più gentile. Immagino che potrei se provassi davvero.
Oh, come odio dare al resto del mondo questa soddisfazione.

Vedi queste foglie, Linus? Stanno volando verso sud a causa dell’arrivo dell’inverno!

Charlie Brown: Voglio chiederti una cosa. C’è qualche libro per migliorare se stessi che raccomanderesti?
Lucy: Per te? Ti andrebbe una cosetta in ventiquattro volumi?

**

Sally Brown

Odio la scuola. Mi fa impazzire. Appena imparo una cosa, vanno avanti con qualcos’altro.

Se la luce viaggia tanto in fretta, perché i pomeriggi sono così lunghi?

Ecco il mio tema sul passato.
Il passato ha sempre interessato la gente. Devo ammettere, tuttavia, che non ne so molto. Non c’ero quando è successo.

Finalmente ho imparato quando fare colazione, e adesso pretendono che sappia dov’è il mio banco.

Il dinosauro più grande che sia mai esistito fu il bronchiosauro. Si estinse presto. Tossiva moltissimo.

Devo scrivere una relazione su George Washington. Magari sarò fortunata e ci sarà qualcosa su di lui stasera alla TV.

Dopo il temporale la pioggia va nel tombino, dove a volte mi pare finisca anche la mia istruzione.
Fine del tema.

Sally Brown: Oggi è il primo giorno di scuola!
Charlie Brown: Mi pare che le estati si vadano accorciando.

Questo burro è praticamente congelato .. Nessuno mi ha detto che la vita sarebbe stata così dura! Odio alzarmi la mattina… La scuola mi fa impazzire… E ora devo imburrare il mio toast con burro congelato!

Una vita tragica è romantica quando capita a qualcun altro.

La felicità è avere la tua tessera della biblioteca.

Va tutto bene, questa è la mia nuova filosofia.

**

Piperita Patty

Miss Swanson, non capisco il quarto problema. Veramente, non capisco bene neanche gli altri tre. In realtà non capisco affatto la matematica. Parliamoci chiaro… non capisco nemmeno la scuola!

La sottrazione? Oh, sì signora. La so spiegare! Sottrazione è la sensazione orribile di saperne meno oggi di quanto ne sapessi ieri.

Sa cosa diceva Oscar Wilde, signora? Diceva: “Nulla d’importante può essere insegnato”. Niente di personale, signora. Continui pure.

La felicità non la trovi in assenza di problemi, la trovi nonostante i problemi.

La risposta è dieci! Non lo è? Scusi signora, non ha nessuna domanda in cui la risposta sia “dieci”?

Sì, signora, ho letto il libro… beh, non proprio il libro libro… ho letto i ringraziamenti, le note del traduttore, l’introduzione, la prefazione e la dedica… Una fatica tremenda!

Sì, signore… Vorrei ricusare un voto che la maestra mi ha dato nell’ultimo tema… Guardi… Uno “0 meno”! Questo non è un voto… questo è sarcasmo!

Niente rovina i numeri come l’aritmetica.

Marcy: Cosa fai? La colazione è tra un’ora.
Piperita Pappy: Lo so, questo è un biscotto d’allenamento.

Quale pagina? Oggi? No, signora… Dove? Come, chi? Eh? Mi fa un favore, signora? Faccia di nuovo l’appello per vedere se sono presente!

[Sul perché prende cattivi voti] Agli insegnanti non piacciono i bambini con il naso grosso!

Oh, scusi signora, non mi sono accorta che stava ancora parlando… credevo che stesse solo facendo esercizi di respirazione.

Piperita Patty: Gli anni sono come piscine, Ciccio… Saltiamo dentro da una parte e poi annaspiamo finché non arriviamo dalla parte opposta. Come è stato il tuo anno, Ciccio?
Charlie Brown: Qualcuno ha fatto uscire tutta l’acqua!

Piperita Patty: Oggi a scuola ho imparato una cosa. Ho fatto domanda per chitarra folk, programmazione di computer, pittura su vetro, calzoleria e un seminario sugli elementi naturali. Mi hanno dato ortografia, storia, aritmetica e un corso di ricamo.
Roy: Allora cos’hai imparato?
Piperita Patty: Ho imparato che quello che chiedi e quello che ottieni sono due cose diverse

È molto più divertente non invitare le persone che invitarle!

**

Marcie

E’ la natura umana, abbiamo tutti bisogno di un bacio di addio.

Non ti preoccupare del fatto che il mondo possa finire oggi. In Australia è già domani.

Piperita Patty: Sai cosa dice certa gente? Dice che bisogna vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo.
Marcie: Perché non vivere ogni giorno come se dopodomani fosse l’ultimo?

**

Shermy

Niente mi fa più arrabbiare che sprecare un bel taglio di capelli! Sabato scorso mi sono fatto un taglio di capelli, e avrei voluto andare a scuola lunedì mattina. Poi lunedì mi sono ammalato e non sono potuto andare a scuola per tre giorni. Ho sprecato un bel taglio di capelli!

Shermy: Gli adulti mi chiedono sempre cosa farò da grande… Come facciamo a saperlo? Tu sai cosa sarai da grande, Charlie Brown?
Charlie Brown: Certo. Sarò solo!

Annunci