Frasi, citazioni e aforismi sulla stella di natale

Annunci

La Stella di Natale è una pianta originaria del Messico, dove cresce in modo naturale raggiungendo anche i 4 metri di altezza allo stato selvatico.

Nei manuali di botanica, la Stella di Natale si chiama in realtà “Euphorbia pulcherrima”, appellativo scientifico che è implicitamente sinonimo di fascino ed eleganza. E’ conosciuta anche con il nome di “Poinsettia” da Joel Roberts Poinsett, il primo Ambasciatore degli Stati Uniti in Messico, il quale introdusse la pianta negli USA nel 1825.

Secondo una leggenda, nella Notte di Natale, una ragazza molto povera che voleva portare un regalo all’altare di Gesù Bambino, compose un mazzolino di ramoscelli ed erbacce. Sperava che il suo dono così umile sarebbe stato gradito perché da lei preparato con tanto amore. Magicamente, durante la messa, da quel bouquet sbocciarono meravigliosi fiori rossi a forma di stelle. Da allora, la Stella di Natale è il fiore natalizio ufficiale con il nome di “Flores de Noche Buena”, ovvero fiori della Notte Santa.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla stella di natale. Tra i temi correlati si veda Le più belle frasi per gli auguri di Natale, Frasi, aforismi e battute divertenti sul presepe e l’albero di natale, Frasi, poesie, citazioni e aforismi sui Re magi e Frasi, citazioni e aforismi sulle stelle.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla stella di natale

Una stella di Natale ed è subito festa.
(Anonimo)

La stella di natale sei tu quando conduci qualcuno all’incontro con il Signore.
(Papa Francesco)

Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia.
(Vangelo di Matteo)

La stella di natale.
Era pieno inverno.
Soffiava il vento nella steppa.
E aveva freddo il neonato nella grotta
nel pendio della collina.
(Boris Pasternak)

È la stella che ci guida verso il Natale,
con umiltà, gioia e speranza…
(Anonimo)

In un piccolo villaggio messicano viveva una bambina di nome Altea, Giunse la notte di Natale e tutti andarono in chiesa con un piccolo dono per Gesù. Solo Altea rimase a casa perché non aveva nulla da donargli. All’improvviso apparve un angelo. «Perché sei così triste?» chiese alla bambina.
“Perché non ho nulla da portare a Gesù!” rispose Altea. Allora l’angelo le disse: “Tu hai una cosa molto importante da donare a Gesù: il tuo amore. Raccogli le frasche che crescono ai bordi della strada e portale in chiesa. Vedrai, il tuo dono sarà il più bello di tutti.”
Altea fece come le aveva detto l’angelo e depose un mazzo di frasche davanti all’altare. Mentre la bambina pregava le frasche si trasformarono in una pianta meravigliosa con foglie verdi e rosse: era nata la Stella di Natale.
(Racconto della stella di natale)

La stella di Natale è immagine della Chiesa, inviata a illuminare i momenti più difficili e bui della storia. Le stelle, infatti, brillano di più quanto più fonda è la notte.
(Don Bartolomeo Sorge)

Possa questo Natale trasformare ogni desiderio in fiore,
ogni dolore in una stella,
ogni lacrima in un sorriso,
ogni cuore in una dolce dimora.
(Anonimo)

Anche nel cielo più buio infine spunta una stella.
Buon Natale a chi, nonostante tutto, non smette di scrutare il cielo.
(Anonimo)

Alla mia stella di Natale che illumina i miei giorni, che mi rende felice in ogni istante, auguri stellari amore mio.
(Anonimo)

La stella di natale.
Nella fredda stagione, in luoghi avvezzi all’afa
più che al gelo, e a piatte distese più che ai monti,
nacque un bambino per salvare il mondo, in una grotta…
Il bimbo era un punto solamente. E un punto era la stella.
Con gran circospezione, senza neppure un battito
di ciglia, tra rade nubi, di lontano, dalla profondità
del Cosmo, giusto dall’altro estremo, la stella fissava
nella grotta il bimbo sulla greppia. Di un padre era lo sguardo.
(Iosif Brodskij)

Sul ramo più alto
vicino alla stella
c’è un passero vero
che cinguetta e saltella.
Ha visto dal davanzale
quest’albero fatato:
la finestra era aperta,
con un frullo è volato
sul ramo più alto,
proprio accanto alla stella
(Gianni Rodari)

Il campanello continua a suonare, mentre finisco di impastare gli ultimi struffoli. Corro ad aprire la porta con le mani sporche di farina.
Il fioraio, dietro una gigantesca stella di Natale, abbozza un sorriso. «È per lei, signora Loren. Mi fa un autografo?». Il bollo sopra il fiocco mi riporta per un attimo in Italia. Appoggio lapianta sul mobile e apro il bigliettino. Un pensiero d’affetto e di allegria.
(Sophia Loren)

Annunci

Io senza di te.
Come una campana senza rintocchi,
una stella di natale senza natale,
un wafer senza briciole
(Anonimo)

Perché i miei dovrebbero comprare una stella per l’albero di Natale se ci sono già io a casa?
(Anonimo)

Vicina di casa che ogni giorno aggiunge un nuovo addobbo sul pianerottolo di casa:
– Ghirlanda di vischio.
– 1 fiocco rosso.
– 3 fiocchi rossi.
– Cometa.
– 6 fiocchi rossi.
– Presepe sul portaombrelli.
– Alberello.
– Stella di Natale.
Aiuto!!
(cicciogia, Twitter)

Che voglia di fare la stella di natale quest’anno, salire su un albero e scendere il 7 gennaio.
(Alice_why, Twitter)

Quest’anno ho provato a respirare forte, per inalare il natale senza lasciare che l’apatia mi togliesse l’aria di torno
E niente, mi è andata di traverso pure la stella di natale
(cavoloecapra, Twitter)

Come Stella di Natale in estate.
(rob_round, Twitter)

Stupiscimi come la stella di Natale, che in realtà vive in Messico.
(GinevraCardinal, Twitter)

Abbiamo parlato degli animali come regalo di Natale.
Ma anche le piante sono esseri viventi che soffrono.
Vi regalano una Stella di Natale (Euphorbia pulcherrima)?
Informiamoci per farla vivere bene.
Oppure passiamola a chi saprà tenerla.
Ciascuna vita merita rispetto.
(Nicola Bressi

Annunci