Frasi, citazioni e aforismi sul peluche e l’orsacchiotto

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul peluche e l’orsacchiotto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla bambola, Frasi, citazioni e aforismi su marionette e burattini, Frasi, citazioni e aforismi sui giocattoli e Frasi, citazioni e aforismi sull’orso.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul peluche e l’orsacchiotto

C’è qualcosa in un orsacchiotto che è impossibile da spiegare. Quando ne avete uno tra le braccia, sentite amore, conforto e sicurezza. E’ quasi soprannaturale.
(James Ownby)

Gli altri giocattoli vanno e vengono, ma un orsetto di peluche è per la vita.
(Claire Nielson)

Per un bambino un orso di peluche è un ponte tra gli uomini e gli animali.
(Peter Bull)

Gli orsacchiotti hanno bisogno dei bambini, i bambini hanno bisogno degli orsacchiotti.
(Pam Brown)

Vorrei essere un orsacchiotto di lana
così da attirare sopra di me
ogni coccola esistente al mondo
per essere felice fino a per sempre.
(Sofia Viscardi)

L’orsacchiotto di peluche è l’ultimo dei giocattoli da cui ci si separa. E’ tutto ciò che rimane di questo nostro mondo infantile dove c’erano soluzioni a tutto. E’ un amico che non ci trova difetti, che non ci dà la colpa, che ci attende ancora sulla vecchia sedia.
(Pam Brown)

Un orsetto ci insegna che, se il cuore è vero, non importa molto se un orecchio non sta più dritto.
(Helen Exley)

Chiunque abbia guardato in faccia un orsacchiotto riconoscerà lo scintillio amichevole nel suo sguardo sapiente.
(Harold Nadolny)

Svegliati nel buio più profondo della notte e ascolta la pioggia battente, allunga una mano, prendi la zampa di un orsetto e torna a dormire.
(Charlotte Grey)

Gli orsacchiotti dormono di giorno, di notte rimangono svegli per scacciare i brutti sogni.
(Jesse O’Neil)

Una volta che un orsacchiotto viene amato da un essere umano, la sua espressione è segnata per sempre.
(Jama Kim Rattigan)

Gli orsacchiotti di peluche sono come i gatti: quando arrivano hanno questa aria svagata, distaccata.
Solo il tempo rivelerà chi sono veramente.
(Johnnie Hague)

Mia madre non è una da abbracci e ti voglio bene, però ha appena passato un quarto d’ora a scegliere con me il bottone per sostituire l’occhio di un peluche che il cane si è mangiato.
Io non so se avrò mai dei figli, ma nel caso so come vorrei essere madre.
(godzyperplesso, Twitter)

Ho appena sentito una bambina sul treno chiedere al suo unicorno di peluche: “Sei felice?”
Se mi chiedeste cos’è la dolcezza ve la spiegherei così.
(sleepy_cocoon, Twitter)

Puoi essere un papà autoritario finché vuoi
ma se tua figlia ti chiede di visitare e misurare la pressione a un peluche….
lo devi fare!
(LucaMagmo, Twitter)

Un orsacchiotto non dipende dalle pile e dai congegni meccanici per avere una parvenza di vita: è amato – e quindi vive.
(Pam Brown)

Annunci

Un orsacchiotto è la tua infanzia avvolta in una pelliccia gialla sbiadita, e come tale, richiede il tuo affetto anche molto tempo dopo che sei cresciuto.
(Pam Brown)

Un orsacchiotto diventa più vivo con l’età, nessuna persona, se ha un po’ di sensibilità, potrebbe mai buttare un orsacchiotto nella pattumiera.
(Johnnie Hague)

Quando tutti gli altri ti hanno deluso, c’è sempre il tuo pupazzo di peluche.
(Clara Ortega)

Gente che si laurea e si sposa e poi ci sono io che compro peluche
(Anonimo)

Un vecchio orsacchiotto porta con sé una vita di conoscenza ed esperienza, la saggezza del silenzio e l’immobilità nei momenti di grande agitazione. Avere pazienza e saper soffrire – cose che si apprendono quando si appartiene ad un bambino che sta diventando maggiorenne e che sta affrontando lo smarrimento di questo periodo – è ciò che esso sa fare meglio: il vecchio orsacchiotto ha visto la vita attraverso il cuore e gli occhi di un bambino cresciuto fino all’età adulta e forse ha persino accompagnato quell’adulto fino alla fine del percorso.
(Ted Mentone)

Non c’è un orsacchiotto bello come un vecchio orsacchiotto.
(Samantha Armstrong)

Mi chiedo come i bambini sopravvivano ai loro dispiaceri: un bambino che smarrisce il suo pupazzo o la sua bambola è come una fata che smarrisce il suo libro di magia.
(Fabrizio Caramagna)

Quel bambino che ha detto al chirurgo di Halifax, Canada: «Opera prima il mio orso Little Baby».
Quel chirurgo che ha messo sul tavolo operatorio Little Baby. E gli ha cucito la pancia di peluche.
Poi la maschera dell’ossigeno.
(Niccolò Zancan)

Non si riesce mai a superare il trauma di un orsacchiotto perduto.
(Jane Swan)

– Meglio un giorno da leoni o cento da pecora?
– Che ne so io, se meglio da pecora o da leone, fai cinquanta da orsacchiotto e basta.
(Massimi Troisi)

Allora forse è un periodo in cui sono un po’ triste poi stasera ho anche un po’ bevuto ma sono dieci minuti che sto accarezzando un cane peluche e ho appena realizzato che ho bisogno di amore
(andreNu_, Twitter)

Le donne chiamano i propri uomini ‘tesoro’, ‘amore’, ‘cucciolo’, ‘orsacchiotto’ e ‘visto che sei in piedi’.
(dbric511, Twitter)

Ti chiamano:
Tesoro
Amore
Piccolino
Carissimo
Cucciolo
Orsacchiotto
Trottolino amoroso dudadada
E poi visualizzano e non rispondono.
(masse78, Twitter)

Uomini: le rose marciscono, la cioccolata fa ingrassare, i peluches sono noiosi. Alla vostra fidanzata regalate scarpe.
(Fashionista22, Twitter)

Il papà peluche di oggi, morbido e caldo come un orsacchiotto, condivide con i figli soprattutto gioco e divertimento: asseconda tutti i desideri dei figli, cercando di compiacerli e gratificarli.
(Maria Teresa Serafini)

Un papà peluche è incapace di creare esperienze che facciano crescere i propri figli: per esempio, fa automaticamente da bancomat invece di ragionare con i figli sul modo migliore per spendere.
(Maria Teresa Serafini)

Poi la vita ti mette davanti a prove durissime, tipo andare a comprare un giocattolo per il nipotino e non prendere 6 peluche per te.
(Demotivatrice10, Twitter)

Quel modo che aveva di prenderla per la gola, come una pianta tirata fuori dal suo vaso, per baciarla così forte. Per dirle quelle cose… mi manchi, mi mancherai sempre, non ci posso stare senza te, sei nata per me, sono nato per te. Sono gli orsacchiotti che ti fottono. Adesso lo sa. I finti peluche. Quelli che ti suscitano quella nostalgia lì. Di un pupazzo morbido da tenere sotto le coperte con te. Era lei che era stupida. In attesa, come una mendicante fuori da un cinema dove proiettano una storia d’amore.
(Margaret Mazzantini)

La stanza dei giochi ha le proprie regole cui i giocattoli devono sottostare. Tali regole sono arbitrarie e al contempo severe, antichissime e create sul momento, universali e individuali, in parte frutto della superstizione e in parte di una gelida logica. Ad esempio:
Quattro giocattoli dello stesso tipo non possono stare sulla stessa mensola allo stesso tempo.
Almeno una bambola deve sempre essere rivolta verso la finestra.
Nessun gioco rosso deve mai essere messo sul letto.
Se un giocattolo cade a terra, bisogna baciarlo tre volte prima di rimetterlo al suo posto.
Gli animali di peluche non vanno mai chiusi nella loro scatola, altrimenti soffocano.
Una bambola non va lasciata nuda di notte.
Certi giocattoli non vanno tenuti troppo vicini: una ballerina e un clown, un elefante e un gatto, una bambola di pezza e una con la testa di porcellana.
Prima di iniziare a giocare con i soldatini, bisogna chiudere gli occhi e contare fino a venticinque.
Non devono esserci due giocattoli con lo stesso nome.
(Alberto Manguel)

L’orso, come tutte le cose belle, non conosce confini o nazioni: ha dato i nomi alle stelle (Orsa Maggiore, Orsa Minore) e dorme con i nostri figli, sotto forma di peluche.
(Carlo Grande)

Capisco che una tua storia è piaciuta a tuo figlio quando senti di nascosto che la racconta ai suoi peluche. Ridendo.
(orporick, Twitter)

L’ultimo Natale ero così al verde che per non deludere mio figlio ho dovuto dirgli che gli avevo comprato il pupazzo dell’uomo invisibile.
(Paolo Burini)

Una volta ho regalato un orso di peluche e lei mi ha dato dello scontato. Quest’anno mi sono fatto furbo, gli ho regalato un orso vero.
(IlBomma, Twitter)

“Ciao orsacchiotto” lo dici a Winnie The Pooh.
(Masse78, Twitter)

Sto guardando “Toy Story” ma il mio orsetto di peluche dice che è una cazzata.
(ilmarziano1, Twitter)

-Che bel cagnolino, morde?
-È un peluche
-Non le ho chiesto la razza, le ho chiesto se morde
(Totonno1980, Twitter)

Tutti cinici dal cuore di pietra poi si innamorano e mettono gli orsetti di peluche in macchina con la cintura allacciata.
(DavideMapelli, Twitter)

Il 18enne fresco di relazione amorosa lo si riconosce sempre dal peluche in macchina.
(emmebre, Twitter)

La felicità è come il peluche nella macchinetta con l’artiglio meccanico. Quello che afferri e sfugge all’ultimo, mentre butti via i soldi.
(darioloc81, Twitter)

Costruiremo un ponte di pilu, con otto corsie di pilu e una corsia di peluche per gli amici!
(Dal film Qualunquemente)

Forse il motivo per cui manteniamo certi personaggi in parlamento è lo stesso per cui conserviamo i peluche di quand’eravamo bambini: sono spelacchiati, ma non riusciamo a farne a meno.
(Beppe Severgnini)

– Papà, le persone sono vive?
– Si.
– Gli animali?
– Si.
– I peluche, i giocattoli no?
– No.
– E neanche i libri?
– Ecco, i libri un po’ si.
(AlbertHofman72, Twitter)

Prima notte nella casa nuova. Non è che sia agitato, ma se avessi comprato un orsacchiotto sarebbe stato meglio.
(marcosalvati, Twitter)

– Cosa fai nella vita?
– Ricucio strappi.
– Ah, medi tra le persone.
– No, aggiusto i peluche dei miei figli.
(AlbertHofman72, Twitter)

Vado a disquisire di politica internazionale con il mio orsetto di peluche.
(ilmarziano1, Twitter)

Date un orsacchiotto a quelli che terminano sempre le frasi con il punto esclamativo.
(ilrattodisabina, Twitter)

Annunci