Frasi, citazioni e aforismi sull’alienazione

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’alienazione. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’incomunicabilità, Frasi, citazioni e aforismi sulla solitudine e Le frasi più celebri di Karl Marx.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’alienazione

Se decideste di spegnere la televisione e iniziaste a sfogliare dei saggi, vi accorgereste che l’unico grande tema del XX secolo è stato la solitudine e l’alienazione.
(Patch Adams)

L’alienazione è una forma di morte in vita. È l’acido della disperazione che dissolve la società.
(Martin Luther King)

Siamo così alienati che nessuno ti guarda, nessuno ti tocca, nessuno ti riconosce nell’ambiente. Sei l’uomo invisibile.
(Leo Buscaglia)

“Vuoi sapere cosa c’è che non va nel mondo?” fece una pausa” È questa alienazione che permea ogni aspetto dell’umanità”.
(Mark David Henderson)

Forse una creatura di così tanto ingegno e profonda memoria è quasi destinata a crescere alienata dal suo mondo, dai suoi simili e dagli oggetti che la circondano. Soffre di una nostalgia per la quale non esiste alcun rimedio sulla terra.
(Loren Eiseley)

Ogni mattina sorge lo stesso sole luminoso, ogni mattina s’inarca l’arcobaleno sulla cascata, ogni sera la montagna innevata, la più alta, laggiù sul limitare del cielo, arde come una fiamma purpurea; ogni“piccola mosca che gli ronza intorno nel caldo raggio di sole, partecipa a questo coro: conosce il suo posto, lo ama ed è felice, ogni filo d’erba cresce ed è felice! Ad ogni essere la propria strada nota e familiare che percorre cantando: solo lui non sa nulla, non comprende nulla né gli uomini, né i suoni. Solo lui è estraneo, escluso rispetto al mondo.
(Fëdor Dostoevskij , L’idiota)

Nell’alienazione l’uomo ha perso la propria identità e si è trasformato in estraneo a se stesso.
(Anonimo)

Conosco l’albero, conosco la nuvola. L’unico estraneo è la voce nella mia testa.
(Marty Rubin)

L’alienazione è quel processo che estranea un essere umano da ciò che fa, fino al punto di estraniarlo da se stesso. L’alienazione può avvenire nei confronti di ciò che si produce, dalle attività che si realizzano, dalle persone che si frequentano o verso l’essenza stessa di ciò che si è.
(Luigi Gentili)

L’alienazione è il fatto di cedere una parte di se stesso a un altro sé, è renderlo estraneo a se stesso, prigioniero di un altro. L’alienato vive fuori da se stesso.
(Anika Lemaire)

L’alienazione è il divario tra l’essenza dell’uomo e la sua esistenza.
(Agnes Heller)

Il lavoro è esterno all’operaio, cioè non appartiene al suo essere, e quindi nel suo lavoro egli non si afferma, ma si nega, si sente non soddisfatto, ma infelice, non sviluppa una libera energia fisica e spirituale, ma sfinisce il suo corpo e distrugge il suo spirito. Perciò l’operaio solo fuori del lavoro si sente presso di sé; e nel lavoro si sente alienato, fuori di sé.
(Karl Marx)

Nell’alienazione l’essere umano che dovrebbe essere il signore del suo prodotto, appare come il servo di questo prodotto.
(Karl Marx)

È anzitutto compito della filosofia. operante al servizio della storia, di smascherare l’alienazione che l’uomo fa di se stesso nelle sue forme profane, dopo che la forma sacra dell’umana alienazione di se stesso è stata smascherata.
(Karl Marx)

Gli idoli dell’uomo moderno avido, alienato sono la produzione, il consumo, la tecnologia, lo sfruttamento della natura.
(Erich Fromm)

L’alienazione prodotta da giornate lavorative interminabili e la carenza cronica di tempo libero rigenerante ci spingono a riporre fiducia incondizionata nei mass media.
(Marco Pizzuti)

Annunci

L’alienato non è colui che vive fuori dal mondo, ma colui che, nell’alienazione, ha trovato l’unico modo per lui possibile di essere nel mondo.
(Umberto Galimberti)

Siamo nati in un mondo dove ci aspetta l’alienazione. Siamo uomini potenzialmente, ma siamo in uno stato alienato e questo stato non è semplicemente un sistema naturale. L’alienazione, a cui oggi siamo destinati, è stata raggiunta solo tramite l’oltraggiosa violenza perpetrata da esseri umani ai danni di altri esseri umani.
(Ronald Laing)

La condizione dell’alienazione, dell’essere addormentati, del non essere consci, dell’essere fuori di testa, è la condizione dell’uomo normale.
(Ronald Laing)

Nessuno può cominciare a pensare, sentire o agire se non partendo dalla sua alienazione.
(Ronald Laing)

L’uomo è una pedina nel gioco della vita: non ne conosce le regole del gioco e le deve rispettare.
(Carlos Castaneda)

La sensazione è che tutti fossero estranei gli uni agli altri e che vivessero su un piano completamente sbagliato, così che il significato, il messaggio, l’amore o quant’altro ciascuna vita possedeva, non avrebbe mai trovato la sua espressione.
(Patricia Highsmith)

Questi pomeriggi affollati di gente, ma vuoti di vita sono l’habitat ideale per coltivare appaganti esperienze di alienazione.
(l’incompiuto, Twitter)

Ritenta.
Sarai più alienato.
(oppyum, Twitter)

Una coppia con il tempo impara a conoscersi in modi diversi, ma sotto la superficie resta l’alienazione.
(Jonathan Safran Foer)

Non solo i rapporti economici tra gli uomini, ma anche i rapporti personali hanno questo carattere di alienazione; invece che di rapporti tra esseri umani, essi assumono il carattere di rapporti tra cose. Ma forse il caso più importante e più rovinoso, in cui si manifesta questo spirito di strumentalità e alienazione, è il rapporto dell’individuo con sé stesso. L’uomo non vende soltanto merci, vende anche sé stesso e si sente una merce.
(Erich Fromm)

L’uomo ha cessato di essere un individuo attivo, senziente, per divenire l’alienato adoratore di un idolo.
(Erich Fromm)

Il consenso è l’alienazione gioiosa.
(Jean Bothorel)

Continuo a sfiancarmi in cyclette,
ma dove vado? Vibra l’impiantito
di casa, nel vorticare convulsivo, immobile.
Visto da fuori, devo sembrare un alienato.
Visto da dentro, pure.
(Valerio Magrelli)

Di fronte al rischio di alienazione, anonimato, perdita di continuità, le persone possono mettere in atto strategie diverse. Una delle più comuni, per recuperare il senso della continuità e dell’unicità, consiste nel ristabilire i rapporti con il proprio gruppo di appartenza, o con la propria famiglia, con i vecchi amici, con gli ambienti in cui si è cresciuti e si è noti.
(Anna Oliverio Ferraris)

L’empatia dissolve l’alienazione.
(Carl Rogers)

E se la fede non fosse che una forma molto particolare di alienazione mentale?
(Philippe Bouvard)

Il cammino di fede non è alienazione, ma preparare il cuore a vedere il volto meraviglioso di Dio.
(Papa Francesco)

Annunci