Auguri Chiara – Le frasi più belle per Santa Chiara

Annunci

L’onomastico di Chiara si festeggia 1’11 agosto in ricordo di Santa Chiara d’Assisi (Assisi, 1193 – Assisi, 11 agosto 1253) che fuggì di casa per raggiungere Francesco d’Assisi alla Porziuncola. Santa Chiara fondò poi l’ordine delle monache Clarisse predicando la povertà assoluta.

Nel 1958 Santa Chiara fu dichiarata da Pio XII santa patrona della televisione e delle telecomunicazioni.

Presento una raccolta di frasi per gli auguri a Chiara. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi di San Francesco, Frasi, citazioni e aforismi sulla chiarezza e Frasi di auguri per l’Onomastico.

***

Auguri Chiara – Le frasi più belle per Santa Chiara

Il nome Chiara deriva dal latino “clarus”, che vuol dire chiaro, splendente, brillante, luminoso.
Buon onomastico alle donne di nome Chiara!

Sarebbe impossibile non ricordarsi di te l’11 agosto! Felice onomastico

Chiara, nome luminoso come la persona che lo porta. Tanti auguri per il tuo onomastico.

Che la tua vita sia sempre come questa luce che hai negli occhi:
chiara, trasparente e pura.
Buon onomastico.

Il tuo nome esprime luminosità e purezza, caratteristiche che tanto mi ricordano la tua persona. Buon onomastico, amica mia!

La cosa bella di quando ami una persona è che mentre per il mondo il suo nome rimane uno dei tanti, per te diventa il suono più simile a “casa”.
Buon onomastico.

Chiara. Un bellissimo nome, meravigliosamente portato da una persona stupenda come te.
Auguri di Buon Onomastico.

La chiarezza è il luogo dove tutte le cose iniziano: l’alba, la vita, la gioia.
Auguri di buon onomastico, Chiara.

Per me la più grande bellezza sta sempre nella massima chiarezza.
(Gotthold Ephraim Lessing)

Il cuore è un’acqua chiara in cui si riflette la luna.
(Rumi)

Chiara
Un nome,
un giorno da non dimenticare,
per una persona unica e speciale.
Un caro Augurio di Buon Onomastico.

Chiara. Il tuo nome è la formula che schiude i misteri della vita e ne fa luce e armonia.

Tra tanti nomi ti è stato dato questo; non so se ti capita di pensarci, ma è una cosa che mi emoziona, immaginare come un nome prenda forma e vita d’un tratto e diventi qualcosa che somiglia ad un capolavoro.
Buon onomastico Chiara.

Chiara vuol dire “luce”, “purezza”.
Chiara, meraviglioso esempio di umiltà, semplicità e splendore.
Auguri a tutte le Chiara.

Chiara è un nome luminoso, cristallino, un nome che parla di trasparenze pensose.
(Dacia Maraini, Chiara di Assisi)

Sul pentagramma della vita,
le note migliori sono quelle che si suonano in due.
Auguri alla mia Chiara.

Auguri Chiara. Un nome che per me significa luce e Amore. Buon onomastico!

Oggi è Santa Chiara. Auguri alla Chiara più speciale del mondo!

Ho la strana sensazione che scoprendo chi era Chiara io possa scoprire chi sono io. Anche perché, continuando le mie letture, mi stupisco sempre di più delle affinità che ci legano, oltre il nome.
(Dacia Maraini, Chiara di Assisi)

Se non ci fosse Chiara di Assisi oggi saremmo tutti più volgari e soli. Senza Chiara, non ci sarebbe l’altra Italia, quella della passione gentile e della povertà scelta come libertà del cuore.
(Dacia Maraini, Chiara di Assisi)

Il Signore sia sempre con voi e faccia in modo che voi siate sempre con Lui.
(Santa Chiara di Assisi)

Quale grande e lodevole scambio: abbandonare le cose temporali per le eterne, meritare i beni celesti per i terrestri, ricevere il centuplo per uno e possedere la vita beata.
(Santa Chiara di Assisi)

Va’ sicura, anima mia benedetta, perché hai buona scorta nel viaggio.
(Santa Chiara di Assisi)

Amandolo, siete casta, toccandolo, sarete più pura, lasciandovi possedere da lui siete vergine. La sua potenza è più forte, la sua generosità più elevata, il suo aspetto più bello, l’amore più soave e ogni grazia più fine.
(Santa Chiara di Assisi)

Lo stesso Signore,
che ci ha donato un buon inizio,
ci doni ancora di crescere nel bene
e di perseverarvi fino alla fine.
(Santa Chiara di Assisi)

Il più splendido dei nomi per la più straordinaria delle festeggiate… Auguri di buon onomastico, Chiara!

Un piccolo dono per festeggiare un’importante ricorrenza. Buon onomastico Chiara!

Non ricordo mai gli onomastici, tranne il tuo, perché per me Chiara è davvero un nome speciale.

Nata nel 1193, Chiara apparteneva ad una famiglia aristocratica e ricca. Rinunciò a nobiltà e a ricchezza per vivere umile e povera, adottando la forma di vita che Francesco d’Assisi proponeva. Anche se i suoi parenti, come accadeva allora, stavano progettando un matrimonio con qualche personaggio di rilievo, Chiara, a 18 anni, con un gesto audace ispirato dal profondo desiderio di seguire Cristo e dall’ammirazione per Francesco, lasciò la casa paterna e, in compagnia di una sua amica, Bona di Guelfuccio, raggiunse segretamente i frati minori presso la piccola chiesa della Porziuncola. Era la sera della Domenica delle Palme del 1211
(Papa Benedetto XVI)

Il Poverello di Assisi le mostrò una bellezza superiore, che non si misura con lo specchio della vanità, ma si sviluppa in una vita di autentico amore, sulle orme di Cristo crocifisso. Dio è la vera bellezza! Il cuore di Chiara si illuminò a questo splendore, e ciò le diede il coraggio di lasciarsi tagliare le chiome e cominciare una vita penitente.
(Papa Benedetto XVI)

Santa Chiara è un invito perenne a cercare in Dio la vera gioia
(Papa Benedetto XVI)

In una delle quattro lettere che Chiara inviò a sant’Agnese di Praga, la figlia del re di Boemia, che volle seguirne le orme, parla di Cristo, suo diletto Sposo, con espressioni nunziali, che possono stupire, ma che commuovono: “Amandolo, siete casta, toccandolo, sarete più pura, lasciandovi possedere da lui siete vergine. La sua potenza è più forte, la sua generosità più elevata, il suo aspetto più bello, l’amore più soave e ogni grazia più fine”.
(Papa Benedetto XVI)

Nel convento di san Damiano Chiara praticò in modo eroico le virtù che dovrebbero contraddistinguere ogni cristiano: l’umiltà, lo spirito di pietà e di penitenza, la carità
(Papa Benedetto XVI)

Non appoggiarti all’uomo:
deve morire.
Non appoggiarti all’albero:
deve seccare.
Non appoggiarti al muro:
deve crollare.
Appoggiati a Dio,
a Dio soltanto.
Lui rimane sempre.
(San Francesco a Santa Chiara)

Amare la vita in ogni forma
e con tutti i mezzi che la rendono bella,
amare la sua Unità in ogni cosa e in ogni essere.
Possa tutto questo venire detto, un giorno,
tanto alle donne come agli uomini.
(San Francesco a Santa Chiara)

Annunci