Dino Basili, A.A.A. aforismi cercasi

E’ possibile inchiodare in una o due frasi le polemiche sprecate nei talk show? L’interrogativo nasce leggendo l’ultima paginetta inviata da un decano della stampa parlamentare.

**

A.A.A. aforismi cercasi
di Dino Basili

Esame conclusivo per il dottorato in populismo: “Faciloneria applicata”.

Sui bilanci comunali gravano considerevoli spese per gli spettacoli pirotecnici in onore dei santi patroni. Ben maggiori gli sperperi per i “fuochi d’artificio” della politica: girandole, mortaretti, piogge d’oro.

Non vale scegliersi il rivale che non vale.

Il leader previdente nasconde in segreteria un sacco pieno di sabbia. Non si sa mai, la situazione potrebbe consigliare di metterci dentro la testa.

Scarseggia lo zucchero a velo: è spolverato in gran quantità sui numeri della crisi economica.

Truf truf, ecco il bluff. Uffa uffa, quanta fuffa.

Pendant del deprecato immobilismo è il movimentismo, spesso giudicato con indulgenza. Due “logiche” abili a nascondersi. Inutilmente: sono subito scoperte.

Spending review, impresa ardua. Come derattizzare coi topi asserragliati nella forma di cacio.

Invece delle solite pastarelle (cannolo alla crema, babà e diplomatico) la domenica mattina Candide compra altrettanti giornali diversamente gustosi. Doppio il digestivo.

Regole. Discutevano confusamente pesi e contrappesi. Finirono persi e contrappersi.