Frasi, aforismi e battute divertenti sulla movida

Movida - Aforisticamente
Movida - Aforisticamente

All’inizio il termine movida indicava un movimento sociale ed artistico diffuso in Spagna dopp la caduta della dittatura franchista. Attraverso la Movida (chiamata anche Movida madrileña) i giovani si riappropriano della notte che era stata loro sottratta dal coprifuoco dei poliziotti franchisti.

Il termine movida ha poi via via perso tale connotazione culturale e viene ora utilizzato per indicare l’animazione, il divertimento e la vita notturna.

Presento una raccolta di frasi, aforismi e battute divertenti sulla movida. Tra i temi correlati Frasi, citazioni e aforismi sul divertimento, Frasi, citazioni e aforismi sulla notte, Frasi, aforismi e battute divertenti su aperitivo e apericena e Frasi, aforismi e battute divertenti sullo spritz.

**

Frasi, aforismi e battute divertenti sulla movida

Il popolino ormai chiede a gran voce solo due cose: pane e divertimenti – atque duas tantum res anxius optat: panem et circenses.
(Decimo Giunio Giovenale)

È una di notte di movida e folli desideri sparsi
che la vita è troppo breve amore per accontentarsi…
(Negrita)

La chiamano movida, ma stanno tutti fermi col bicchiere in mano.
(Gigi Proietti)

Lo so, è sabato sera, la movida, bla bla bla, ma io vado a pigiamarmi…
(Anonimo)

Nella movida nulla è fermo e stabile, ci si muove come in una iridescente bolla di sapone, ci si ondeggia nella folla, si va da un locale all’altro e viene voglia di seguire quel ritmo e sembra di perdersi qualcosa se si torna a casa.
(Fabrizio Caramagna)

La movida è fatta della stessa sostanza della birra e delle risate con gli amici.
(Fragmentarius)

Gli italiani, un popolo che scende in piazza. A fare la movida.
(Anonimo)

La movida dei giovani (e meno giovani) borghesi dell’Europa di oggi… Essi appaiono come dei soddisfatti «giovin signori» che dormono un sonno consumistico, sprecando i pomeriggi e le serate al bar e le nottate in discoteca. Nel mondo reale la crisi impazza, ma sulla tolda del Titanic i figli di papà bevono e ballano, ignari o incuranti dell’esistenza di altri giovani (e meno giovani) sottoccupati, disoccupati o immigrati.
(Piergiorgio Odifreddi)

Mio figlio devo forzarlo a uscire di casa. La movida non la fanno i giovani, ma i vitelloni di 40 anni, eterni bambinoni che tutte le sere devono avere una birra in mano.
(Linus, conduttore radiofonico)

Non bevo, non fumo e non mi piace il caffè
Mi annoio facile, odio i locali affollati, la movida e la gente che parla troppo. Amo leggere e fare altro, insomma.
Una noia stratosferica, una prova da sforzo; me lo dico da sola.
Però ho altre doti.
(LesFleursDuMar, Twitter)

Milano è nei tram, nel movimento, nei bar caratteristici. Nella movida e nella pace delle basiliche.
Nelle case di moda e nei giardini chiusi dove i bambini giocano e nessuno li vede.
(Silviabar, Twitter)

Che la movida e il bere una birra sia in questa epoca per molti la massima espressione di libertà fa capire quanto povera sia la nostra società.
(Nicolas81972837, Twitter)

‘Movida’ è una parola triste come ‘veglione’.
(LaRobiErre, Twitter)

E’ considerata “movida” fare più di 6 volte il tragitto divano-frigo.
(pisnilab, Twitter)

Ieri sera super movida. Dal divano a letto
(Anonimo)

Ritornate voi a fare movida il sabato sera che io continuo un altro po’ con la divanida.
(Im_ImErUb, Twitter)

Non vorrei deludere i festaioli, ma se nella parola “divano” al posto della N ci fosse la M il suo anagramma sarebbe MOVIDA.
(Fragmentarius)

Apricena in terrazza, pizza in cucina, cinema in salotto e quattro salti nel letto. Se questa non è movida.
(christophersq, Twitter)

La movida del mio sabato sera è attendere in pigiama la fine della lavatrice per stendere.
(Morelembaum, Twitter)

Scelgo vestiti riconducibili al gusto del sottoproletariato tardo ottocentesco per essere emarginato dai protagonisti della movida milanese.
(IdeeXscrittori, Twitter)

Movida è dove la natura si riprende i suoi spritz.
(PierPirla, Twitter)

Mi sono permesso di commentare le foto della folle movida della mia città ricordando che il Covid gira ancora e bisogna rispettare le regole. Mi hanno detto che sono un moralista sfigato. Ieri ero un eroe, speravo di non dover tornare ad esserlo domani…
(AngeloBraga2, Twitter)

Non dico che dobbiamo stare segregati ma dal lockdown alla movida balorda come nulla fosse ce ne passa. Mai una via di mezzo MAI UNA VIA DI MEZZO
(Ri_ghetto, Twitter)

Da Movida a COVIDa il (tra)passo è breve.
(Anonimo)

Segnalo davanti a un cantiere una movida di anziani.
(Fragmentarius)

Potrei dirvi che la movida è rumorosa, epperò in genere una città è di per sè rumorosa. Ma ai Residenti non frega nulla di tutto ciò, perché molti di loro giudicano la gente che si diverte di notte più rumorosa di un cantiere stradale. Taluni percepiscono il rumore della movida ancor prima che esso si manifesti. Trattasi di insofferenza preventiva.
(Gabriella Ferraris)

Molti Residenti sono andati ad abitare nei posti della movida perché sono diventati chic e di moda grazie alla movida, mentre prima erano degradati e in mano a tossici e furfanti assortiti. Dopodiché i Residenti si lamentano del rumore della movida. Mi viene in mente il tizio che s’era comprato una casa con vista sulle cascate del Niagara perché la vista è superba, e poi pretendeva che chiudessero il rubinetto delle cascate del Niagara perché la notte fanno rumore.
(Gabriela Ferraris)