Frasi, citazioni e aforismi sull’assoluto

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’assoluto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’invisibile, Frasi, citazioni e aforismi sull’infinito, Frasi, citazioni e aforismi sull’universo e Frasi, citazioni e aforismi su Dio.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’assoluto

Assoluto

Certi cuori vanno verso l’assoluto come l’acqua va al mare.
(Henry De Montherlant)

Chi possiede il gusto dell’assoluto rinuncia automaticamente ad ogni felicità.
(Louis Aragon)

La poesia è una avventura verso l’assoluto.
(Pedro Salinas)

La pittura è la corsa verso l’assoluto e l’inconoscibile.
(Alain Bosquet)

Il poeta fa buoni affari con l’imprevedibile, l’irreale e l’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

L’assoluto è un viaggio senza ritorno.
(Léon Bloy)

Se pensassi all’assoluto, cesserei di fare qualunque sforzo anche per vivere.
(Paul Gaugin)

L’amore è l’assoluto, è l’infinito. La via è relativa e limitata.
(Victor Hugo)

Tutto si può soffocare nell’uomo, salvo il bisogno di assoluto, che sopravvivrebbe alla distruzione dei templi e perfino alla scomparsa della religione sulla terra.
(EM Cioran)

Più si cerca l’assoluto più si sprofonda nel dubbio
(EM Cioran)

Questa è la nostra maledizione, aspirare continuamente all’assoluto, perderlo continuamente e tuttavia sopravvivere.
(Isabelle Sorente)

Colui che non ha il gusto dell’assoluto si contenta di una mediocrità tranquilla.
(Paul Cézanne)

Persone che nella loro vita hanno ripetuto milioni di volte l’avverbio “assolutamente” e non hanno mai sentito il gusto dell’assoluto, il suo soffio invisibile sulla pelle.
(Fabrizio Caramagna)

Il gusto dell’assoluto è un gusto strano che non riesci più a dimenticare. E’ forte e potente ma se cerchi di assaporarlo svanisce subito nel nulla. Una volta che l’hai provato, lo cercherai poi sempre. Eppure ci sono persone che hanno sentito il gusto di tante cose, e e non hanno mai sentito il gusto dell’assoluto.
(Fabrizio Caramagna)

La ricerca dell’utopia è una ricerca religiosa, un desiderio di assoluto. L’utopia è la grande fragilità della storia, ma anche la sua grande forza. In un certo senso, è l’utopia a riscattare la storia.
(EM Cioran)

Tu domandi che cosa è l’assoluto. E’ l’essenza della tua anima interiore.
(Upanishad)

Io sono l’Assoluto, io sono senza dubbio l’Assoluto.
E’ detto liberato in vita chi ha questa conoscenza, chi percepisce se stesso come l’Assoluto e null’altro, come consapevolezza e null’altro, come il Supremo e null’altro.
(Upanishad)

L’amore di un bambino è l’assoluto. Bisogna rispondere all’assoluto o con niente o con tutto. Non ci sono mezzi termini
(Hélène Ouvrard)

Le montagne non sono l’assoluto, ma lo suggeriscono.
(Samivel)

I propri valori supremi sembrano sempre assoluti – anche quando si ripudia l’assoluto.
(Simon May)

Tutte le grandi cose dell’umanità sono state fatte in nome dei principi assoluti.
(Ernest Renan)

Niente è più vicino all’assoluto che un amore che sta nascendo.
(Jean d’Ormesson)

La passione, è l’assoluto desiderio che non si può colmare quando il motore è l’assenza dell’altro.
(Jean Royer)

Non c’è che una cosa assoluta: è il libero arbitrio.
(Francis Picabia)

La sola cosa assoluta in un mondo come il nostro è l’umorismo.
(Albert Einstein)

Tutto è relativo, e solo questo è asosluto.
(Auguste Comte)

L’obiezione, la deviazione, la gaia diffidenza sono segni di salute: tutto ciò che è assoluto rientra nella patologia.
(Friedrich Nietzsche)

L’assoluto, tutto ciò che è assoluto, deve essere obbligatoriamente bandito dal mondo. E’ in questo mondo, insieme al mondo che bisogna vivere
(Novalis)

Chiamo assoluto tutto ciò che contiene in sé la natura pura e semplice che si cerca.
(Cartesio)

Ogni essere è un assoluto, nessuna esperienza è trasmissibile, il mondo si ricrea senza sosta.
(Pierre de Grandpré)

Nella teoria della relatività non esiste un unico tempo assoluto, ma ogni singolo individuo ha una propria personale misura del tempo, che dipende da dove si trova e da come si sta muovendo.
(Stephen Hawking)

È un dato di fatto, uno dei suoni più importanti – e per me il suono per definizione – è il totale, assoluto silenzio.
(André Kostelanetz)

Cosa sono la bellezza o la bruttezza di fronte all’amore? Cos’è la bruttezza di un viso di fronte al sentimento nella cui grandezza si rispecchia l’assoluto stesso?
(Milan Kundera)

Quei filosofi che credono all’assoluto logico della verità, non hanno mai avuto a che discorrere a ferri corti con una donna.
(Cesare Pavese)

Risalire quel fiume era come compiere un viaggio indietro nel tempo, ai primordi del mondo, quando la vegetazione spadroneggiava sulla terra e i grandi alberi erano sovrani. Un corso d’acqua vuoto, un silenzio assoluto, una foresta impenetrabile
(Jospeh Conrad)

Sentii che mi stavo immergendo in quell’acqua fresca e seppi che il viaggio attraverso il dolore finiva in un vuoto assoluto. Sciogliendomi ebbi la rivelazione che quel vuoto è pieno di tutto ciò che contiene l’universo. È nulla e tutto nello stesso tempo
(Isabel Allende)

C’è soltanto una massima assoluta: non c’è niente di assoluto.
(Auguste Comte)

L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi.
(Marilyn Monroe)

La morte è l’assoluto, è un mistero. Non bisogna averne paura, perché già il non sapere cosa succede dopo di lei è eccitante.
(Giorgio Albertazzi)

È bene quando una persona contraddice le nostre aspettative, quando è diversa dall’immagine che ce ne siamo fatta. Appartenere a un tipo significa la fine dell’uomo, la sua condanna. Se non si sa, invece, come catalogarlo, se sfugge a una definizione, è già in gran parte un uomo vivo, libero da se stesso, con un granello in sé di assoluto.
(Boris Pasternak)

La coppia felice che si riconosce nell’amore sfida l’universo e il tempo; è sufficiente a sé stessa, realizza l’assoluto.
(Simone de Beauvoir)

Assoluto. 1. Sul piano filosofico è qualcosa che esiste senza riferimento ad alcunché e per scopi deplorevolmente egoistici. Assoluta certezza significa in genere un discreto grado di probabilità.
(Ambrose Bierce)

Ogni epoca è un assoluto che divora se stesso.
(Nicolás Gómez Dávila)

L’essere assoluto, il Dio dell’uomo, è l’essere stesso dell’uomo.
(Ludwig Feuerbach)

Se c’è qualcosa di cui la filosofia è mortalmente nemica, in quanto esercizio intellettuale, questa è la religione, l’irrazionalità, la superstizione, le chiese come istituzioni monopolizzatrici di verità indiscutibili, l’obbedienza intellettuale assoluta, l’obbedienza intellettuale all’Assoluto.
(Fernando Savater)

Non c’è riposo per lo spirito che nell’assoluto, e per l’anima nel divino.
(Henri-Frédéric Amiel)

Annunci