Frasi, citazioni e aforismi sull’ipnosi

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’ipnosi. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui sogni e il sognare, Frasi, citazioni e aforismi sulla meditazione, Frasi, citazioni e aforismi sulla psicoanalisi e Frasi, citazioni e aforismi sulla persuasione e il convincere.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’ipnosi

Ordinai un altro giro di drink. Alzò il bicchiere e mi fissò mentre beveva un sorso. Aveva gli occhi blu e quel blu mi entrò nel profondo e lì restò. Ero ipnotizzato. Uscii da me stesso e mi tuffai in quel blu.
(Charles Bukowski)

Gli occhi ipnotizzano.
Il sorriso incanta.
L’anima stende.
(ninfeaselvatica, Twitter)

Alcune persone ti attirano.
Altre ti colpiscono.
Poi ci sono quelle, speciali, che ti ipnotizzano.
E non senti e vedi più altro.
(Anonimo, Twitter)

Fin dal primo versetto del Qohèlet si viene trasportati da una corrente ininterrotta di suoni, incantatoria, quasi ipnotica […]. Si hanno le orecchie in estasi e al tempo stesso si è totalmente vigili.
(Doris Lessing)

L’ostinazione di quell’ipnosi chiamata poesia.
(Andrea Zanzotto)

La fiamma di una candela è quanto di più ipnotico gli occhi possano ammirare.
(iBlulady, Twitter)

In un lenzuolo mosso dal vento c’è sempre un qualcosa che ipnotizza, che per un attimo tiene gli occhi inchiodati lì, a fissare.
(saraturchina, Twitter)

Di quanto sia rilassante il rumore dell’acqua che scorre. Che sia un rubinetto, pioggia, onde. È sempre affascinante, quasi ipnotico.
(Saraturchina, Twitter)

Gli esseri viventi mi ipnotizzano: un fiore, un pesce in un laghetto. Se avessi un bimbo passerei la vita a fissarlo, smettendo di esistere.
(ChiaraBottini, Twitter)

Al suono ipnotico della lavatrice
lavo le mie macchie
curo le ferite
trasformo il dolore in cicatrice.
(Francesca Genti)

L’ipnosi è uno stato di estrema concentrazione che molti sperimentano normalmente ogni giorno. Essere rilassati, tanto concentrati da non essere distratti neppure da rumori esterni o da altri stimoli, significa essere in uno stato di leggera ipnosi: è il paziente a controllare l’intero processo, il terapeuta è solo una guida.
(Brian Weiss)

Parecchie persone cadono in uno stato di ipnosi tutti i giorni: quando sono prese dalla lettura di un libro, dalla visione di un film o quando, in macchina, guidano in modo automatico come se l’automobile conoscesse la strada di casa.
(Brian Weiss)

Uno degli obiettivi dell’ipnosi, come pure della meditazione, è quella di accedere al subconscio, quella parte della nostra mente che, come dice il termine stesso, si trova al di sotto del normale flusso di coscienza.
(Brian Weiss)

L’ipnotismo è una forma di infuenza esercitata da una persona su di un’altra per il tramite della suggestione.
(André Muller Weitzenhoffer)

L’ipnosi è uno stato di suggestibilità esaltata.
(André Muller Weitzenhoffer)

L’ipnosi è una regressione al servizio dell’io.
(Merton Gill e Margaret Brenman)

L’ipnosi non esiste, tutto è ipnosi.
(Milton H. Erickson)

L’ipnotizzatore non è altro che una persona che facilita la tua entrata nello stato di trance, che comunque vivi ogni giorno a tua insaputa
(Marco Antuzi)

Tutte le tecniche ipnotiche s’incentrano innanzitutto sul dirigere l’attenzione del paziente all’interno di se stesso.
(Milton H. Erickson)

Nell’indurre una trance dovete chiedere al paziente di darvi tutta la sua attenzione. Non volete che conti le macchie sul muro; non volete che giocherelli con l’orologio e lo scuota per vedere se funziona ancora. Volete che vi dia tutta la sua attenzione e che ve la dia con tale intensità da non notare nient’altro. E mentre segue voi restringe il suo campo di consapevolezza visiva, restringe il suo campo di consapevolezza auditiva, e dirige il suo pensiero e le sue sensazioni all’interno di sé stesso.
(Milton H. Erickson)

E voglio che tu scelga un momento nel passato in cui eri una bambina piccola piccola. E la mia voce ti accompagnerà. E la mia voce si muterà in quelle dei tuoi genitori, dei tuoi vicini, dei tuoi amici, dei tuoi compagni di scuola e di giochi, dei tuoi maestri. E voglio che ti ritrovi seduta in classe, bambina piccolina che si sente felice di qualcosa, qualcosa avvenuto tanto tempo fa, qualcosa tanto tempo fa dimenticato.
(Milton H. Erickson)

La trance è quello stato in cui l’apprendimento e la disponibilità al mutamento hanno le maggiori probabilità di avere luogo.
(Milton H. Erickson)

Non c’è nessun comportamento tra quelli che si mettono in atto nello stato ipnotizzato che non possa essere effettuato anche nel comune stato di veglia di tutti i giorni. Il vantaggio dell’ipnosi è che quel comportamento che nella vita comune d’ogni giorno viene fuori appena, nell’ipnosi potete controllarlo, dirigerlo e prolungarlo.
(Milton H. Erickson)

Dobbiamo occuparci della mente inconscia, effettuare a quel livello la terapia e poi trasferirla alla mente conscia.
(Milton H. Erickson)

Durante l’ipnosi, è come se il cervello sospendesse temporaneamente i propri tentativi di verificare le informazioni sensoriali esteme.
(Michael R. Nash)

L’ìpnosi è un modo di recuperare delle parti di Sé sparse e perdute in ogni tempo.
(Léon Chertok)

La ragione per cui l’ipnosi è straordinariamente utile è che la gente vive nella propria mente. Proprio perché vivi immerso nella mente, l’ipnosi può essere di grande aiuto, fornendoti sistemi di pensiero più efficaci.
(Osho)

E’ una pratica antica e una scienza giovane. L’ipnosi è stata considerata a lungo un’esperienza quasi magica, se non un trucchetto. Ma negli ultimi decenni la sua reputazione è cambiata: l’ipnosi si è liberata da un’aura di mistero per assumere lo status di disciplina medica con tanto di possibili applicazioni terapeutiche.
(Valentina Arcovio, La Stampa 2014)

Chi si accinge a ipnotizzare credendovi solo a metà, chi si sente un po’ comico in quella situazione, chi con l’espressione, i gesti, la voce rivela di non aspettarsi nulla dall’esperimento, non avrà alcun motivo di meravigliarsi di un insuccesso e farebbe meglio a lasciare questo metodo terapeutico ad altri medici, che lo possono praticare senza sentirsi lesi nella dignità professionale, convinti come sono, per l’esperienza e per le letture fatte, della realtà e dell’importanza dell’influenza ipnotica.
(Sigmund Freud)

Con l’ipnosi veniva utilizzata l’eliminazione dell’Io, per permettere al medico di accedere all’inconscio del paziente fino ad allora bloccato dall’Io.
(Anna Freud)

Una decadenza dell’ipnotismo non è che un incidente momentaneo nella storia della psicoterapia.
(Pierre Janet, 1923)

L’ipnosi è il metodo con il quale si comunica direttamente con l’inconscio. L’ipnosi consiste proprio nel distrarre l’attenzione della mente razionale per poter parlare direttamente all’inconscio e visto che quest’ultimo non ha facoltà critiche accetterà le nostre suggestioni o suggerimenti.
(Alessandro Del Vecchio)

L’ipnosi non è sonno, né rilassamento, né quando il soggetto non è in grado di capire ciò che sta succedendo. Al contrario l’ipnosi è attenzione! Il soggetto in ipnosi focalizza la sua attenzione sulle parole che l’ipnotista pronuncia o sulle cose che l’ipnotista vuole che focalizzi.
(Davide Saggese)

Ogni centro di attività nel cervello può essere influenzata dalla suggestione. Ogni organo nel corpo e tutte le funzioni corporee sono sotto il controllo dei centri nervosi. Ogni elemento dell’organismo ha il suo centro di attività nel cervello.
(Henry Munro)

Una parte immensa della pubblicità moderna non fa appello alla ragione, ma all’emozione; come qualsiasi altro tipo di suggestione ipnotica, cerca di colpire i suoi oggetti emotivamente e poi di renderli sottomessi intellettualmente.
(Erich Fromm)

Lo strumento più potente di manipolazione mentale gestito dall’élite in tempo di democrazia rappresentativa è indubbiamente la televisione. È un vero e proprio mezzo d’ipnosi di massa.
(Marco Pizzuti)

Era un atto di autoipnosi, un ottundimento intenzionale della coscienza per mezzo di un rumore ritmico.
(George Orwell, 1984)

I prossimi governanti scopriranno che il condizionamento degli infanti e l’ipnosi funzionano meglio dei manganelli.
(Aldous Huxley a George Orwell)

Un uomo ipnotizza una nazione intera facendole sognare quello che vuole lui.
(Tiziano Scarpa)

Tra lo stato amoroso e l’ipnosi non c’è gran distanza. I punti di rassomiglianza sono evidenti. Nei confronti dell’ipnotizzatore si dimostra la stessa umiltà nella sottomissione, lo stesso abbandono, la stessa mancanza di senso critico che nei confronti della persona amata.
(Sigmund Freud)

Il colpo di fulmine è un’ipnosi: io sono prima scosso, poi ferito e dopo immobilizzato.
(Anonimo)

L’ipnosi non esiste.
L’ipnosi non esiste.
L’ipnosi non esiste.
L’ipnosi non esiste.
L’ipnosi non esiste.
L’ipnosi non esiste.
(marcosalvati, Twitter)

Curava il mal di testa con l’ipnosi. Iniziava sempre le sue sedute dicendo “a me gli oki”.
(egyzia, Twitter)

Un giorno quelli che ripongono gli scontrini nel portafoglio senza sapere il perché si risveglieranno dall’ipnosi e conquisteranno il mondo.
(TristeMietitore, Twitter)

Presi la bottiglia e andai in camera mia. Mi spogliai, tenni le mutande e andai a letto. Era un gran casino. La gente si aggrappava ciecamente a tutto quello che trovava: comunismo, macrobiotica, zen, surf, ballo, ipnotismo, terapie di gruppo, orge, ciclismo, erbe aromatiche, cattolicesimo, sollevamento pesi, viaggi, solitudine, dieta vegetariana, India, pittura, scrittura, scultura, composizione, direzione d’orchestra, campeggio, yoga, copula, gioco d’azzardo, alcool, ozio, gelato di yogurt, Beethoven, Bach, Budda, Cristo, meditazione trascendentale, succo di carota, suicidio, vestiti fatti a mano, viaggi aerei, New York City, e poi tutte queste cose sfumavano e non restava niente. La gente doveva trovare qualcosa da fare mentre aspettava di morire
(Charles Bukowski)

I colori che cambiano,la luce che ipnotizza.
Potrei sedermi accanto alla finestra e guardare le foglie
che sembrano sapere esattamente come cadere
(Philip Schultz)

Annunci