Frasi, citazioni e aforismi sullo stonato e l’intonato

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sullo stonato e l’intonato. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla voce, Frasi, citazioni e aforismi sulla canzone e i cantanti, Frasi, citazioni e aforismi sulla musica, Frasi, citazioni e aforismi sull’armonia e Frasi, citazioni e aforismi sul caos.

**

Frasi, citazioni e aforismi sullo stonato e l’intonato

Talvolta ascolto le voci senza lasciarmi distrarre dalle parole che contengono. In quei momenti sono le anime che sento. Ciascuna ha la vibrazione che le è propria. Certe emettono solo note stonate: bisognerebbe che un Dio ne tendesse nuovamente le corde, come un cieco che accorda un pianoforte.
(Christian Bobin)

Nella società del ventesimo secolo, il livello di rumore è tale che i nostri corpi sono sempre stonati e fuori dei loro ritmi naturali.
(Steven Halpern)

La vita è un’orchestra che suona sempre, intonata, stonata.
(José Saramago)

Usa il talento di cui sei in possesso: i boschi sarebbero molto silenziosi se nessun uccello cantasse ad eccezione di quelli più intonati.
(Henry van Dyke)

L’amicizia: due corde intonate che vibrano insieme anche se sono lontane. E se una di loro è toccata, vibra anche l’altra della stessa musica.
(Fabrizio Caramagna)

La sintonia è una musica che non ha note stonate.
(YugenAyako, Twitter)

Esseri umani, piante o polvere cosmica: tutti danziamo su una melodia misteriosa intonata nello spazio da un musicista invisibile.
(Albert Einstein)

È raro quando si raccontano menzogne che tutto sia intonato. Lo sguardo, la voce, l’atteggiamento.
(Anonimo)

Il tappeto dev’essere sempre intonato alle palpebre.
(Salvador Dalí)

Tutti mi vedono come una nota stonata. Semplicemente appartengo a un’altra melodia.
(EssereYuriOrlov, Twitter)

Se non è assurdo, folle e un po’ stonato non è amore
(ClaRosa7, Twitter)

L’amore è musica. Se avete paura di stonare lasciate perdere.
(iparchia, Twitter)

Quando in macchina canti e ti sembra di essere intonatissimo e allora abbassi il volume e ti accorgi che stai abbaiando.
(Tremenoventi, Twitter)

Il giorno dopo è sempre così. Il giorno dopo qualsiasi cosa. Un anno bisestile, una passione non corrisposta, una sbornia di liquore dolce. Non riesci ad abituarti all’idea di essere già al giorno dopo. Ti ritrovi nel tuo primo pomeriggio del tuo primo di gennaio a metà novembre e ti accorgi di essere stonato, perché fuori tempo. Per gli altri è un giorno come un altro. Per te, è un giorno come te. Sei in ritardo. Non sei ancora uscito da ieri ed è già domani, anche se gli altri lo chiamano oggi.
(Andrea G. Pinketts)

Arrivò l’Apocalisse. Gli angeli dettero fiato alle trombe. Uno fece una stecca. Un musicista scosse la testa e disse: “Questa è veramente la fine del mondo”.
(Carlo Gragnani)

Mi piace che le persone prendano le canzoni e se le cantino, che siano intonati o stonati. Le canzoni sono di tutti. Poi è chiaro, se diventano famosi quelli che non sanno cantare c’è un problema in corso, ma la gente è giusto che canti, anche se non è intonata, la musica è fatta per essere felici.
(Laura Pausini)

Mi piacciono i tuoni, i cuori stonati, e le persone con la luce negli occhi.
(robuovo, Twitter)

È bene fidarsi di chi ha il coraggio di cantare a squarciagola, anche se stonato come una campana.
(silviagarbe, Twitter)

I motivi che animano le persone non sono mai stonati.
Occorre silenziare i propri e ascoltare la differente chiave d’esecuzione degli altri.
(Letorpundue, Twitter)

Canzoni stonate
che fanno ancora bene al cuore
noi stanchi ma contenti
se chiudi gli occhi forse tu si senti
anche da lì
(Gianni Morandi)

Zitto cuore.
Quando sei felice hai una voce stonata e irregolare.
Canta piano.
(ladoria1, Twitter)

Non sentono la tua stessa musica,
e ti fanno sentire stonata.
(diceroio, Twitter)

Una voce suona tanto più stonata quanto più è limpida. Quando un uomo crea un mondo proprio, diventa un corpo estraneo che viene preso di mira da tutte le leggi.
(Josef Brodskij)

Proprio ho sperato che volassi via, .
e non cantasse sempre davanti a casa mIa;
gli ho battuto le mani dal limitare
quando non l’ho potuto più sopportare.
Mio in parte il torto dev’essere stato.
L’uccelletto non era stonato.
E qualcosa non va, qualcosa manca
in chi vuoI far tacere uno che canta
(Robert Frost)

C’è sempre un albero più intonato degli altri che fa frusciare il vento e la pioggia tra le sue foglie con un suono inconfondibile.
(Fabrizio Caramagna)

Il direttore della banda musicale del paese: “Ragazzi, che siate stonati passi, che non soniate insieme passi. Ma almeno suonate lo stesso pezzo!”
(Anonimo)

Quando si canta in coro è difficile capire chi ha stonato.
(Anonimo)

Siamo tutti il “quello stonato che ti canta accanto, urlando, ai concerti” di qualcuno.
(geakaren, Twitter)

Tutto ha un motivo, ma spesso è stonato.
(Vibes_San, Twitter)

La notte me ne sto sveglio
cantando sogni stonati
innocente non son tornato mai
sulle spiagge dove mi sdraiavo.
(Thomas Ioannou)

Sentirsi nelle mani del proprio essere, un corpo intonato o stonato alle prese con l’intangibile: la realtà.
(Marcella Tarozzi Goldsmith)

Sono sempre quelli stonati e scordati che se la cantano e se la suonano
(theflynet, Twitter)

A nessuno viene il sospetto che il mondo possa aver torto, nessuno chiede la felicità di andare per il verso opposto. Chi dice mai: “tutti la pensano così, dunque la verità bisogna trovarla da un’altra parte?”. Chi prova più il piacere di cercare dentro a sé stesso allontanandosi a perdita d’udito dai clamori popolari, una voce discorde? E tuttavia il progresso nasce da una stonatura.
(Vitaliano Brancati)

Già alle prime parole che scambiammo sentii qualche stonatura, ma la stonatura è la via all’unisono.
(Italo Svevo)

In quella famiglia ricca e compiaciuta di sé e dei suoi privilegi, Ushikawa era sempre stato un «corpo estraneo», la stonatura che rompeva l’armonia e creava una dissonanza. Bastava guardare le foto di famiglia per capire quanto fosse fuori posto: un intruso che si era infilato tra loro e che per sbaglio era finito negli scatti.
(Haruki Murakami)

Io invece credo, o carissimo, che sarebbe meglio che la mia lira fosse scordata e stonata, e che lo fosse il coro che io dirigessi, e che la maggior parte della gente non fosse d’accordo con me e mi contraddicesse, piuttosto che sia io, anche se sono uno solo, ad essere in disaccordo con me stesso e a contraddirmi.
(Socrate)

È talmente stonato che quando canta la pioggia ritorna nelle nuvole.
(Boris Makaresko)

L’Italia è quel paese dove se nasci tondo non puoi morire quadrato, ma se nasci stonato puoi morire cantante.
(Masse78, Twitter)

La vita è troppo breve per capire perché ai karaoke partecipano solo gli stonati e i fuoritempo
(officialdani23, Twitter)

Non so ballare, non so cantare, sono stonata come un rutto.
(Luciana Littizzetto)

Non me la cantare fuori tempo come fa mia zia che è stonata come una sirena dei pompieri.
(Luciana Littizzetto)

Più che nata sono stonata
(Sussurellona, Twitter)

All’opera bisogna andarci con un vestito intonato?
(Anonimo)

Non cantare vittoria se sei stonato.
(sonopazzaio, Twitter)

Che grande errore accordare fiducia a persone che continuano a stonare.
(michelarabino, Twitter)

Come le note, per non stonare bisogna accordarsi. Venirsi incontro. Perché se uno aspetta che sia solo l’altro a fare il passo, non funziona.
(AlbertHofman72, Twitter)

Certo, c’è gente che, probabilmente non a torto, sostiene di non avere orecchio per la musica. L’uno canta a voce tendenzialmente troppo alta e in modo stonato, l’altro non sa suonare uno strumento, e sono pochissimi gli ascoltatori che accorrono ai concerti con la partitura sotto il braccio. Ma chi sosterrebbe seriamente di non conoscere una canzone? Che si tratti delle Spice Girls o dell’inno nazionale, dei ritmi techno o di un corale gregoriano, nessuno è totalmente immune rispetto alla musica.
(Hans Magnus Enzensberger)

E poi ti accorgi che stando fuori dal coro, riconosci meglio le stonature.
(GraziaLuna_, Twitter)

Le stonature non provengono sempre dalla musica.
(GraziaLuna_, Twitter)

Annunci