Frasi, citazioni e aforismi sul cantare e il canto

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul cantare e il canto. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulle canzoni e i cantanti, Frasi, citazioni e aforismi sulla musica, Frasi, citazioni e aforismi sulla voce e Frasi, citazioni e aforismi sulla danza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul cantare e il canto

Il segreto del canto risiede tra la vibrazione della voce di chi canta e il battito del cuore di chi ascolta.
(Khalil Gibran)

Io voglio cantare come cantano gli uccelli senza preoccuparmi di chi ascolta o di cosa pensi.
(Rumi)

Balla come se nessuno stesse guardando,
ama come se nessuno ti avesse mai ferito,
canta come se nessuno stesse ascoltando,
vivi come se il paradiso fosse sulla terra.
(William W. Purkey)

Un uccello non canta perché ha una risposta. Canta perché ha una canzone.
(Proverbio cinese)

Chi canta prega due volte.
(Sant’Agostino)

In fondo mi chiedo se il vero movimento del mondo non sia proprio il canto.
(Muriel Barbery)

Fa’ silenzio intorno a te, se vuoi udir cantare l’anima tua.
(Arturo Graf)

Non si canta perché si è felici; si è felici perché si canta.
(William James)

Chi ha il cuore contento sempre canta.
(Giovanni Verga)

Cantare è un modo per ricordarsi di respirare.
(James Richardson)

Dove la parola manca, là comincia la musica; dove le parole si arrestano, l’uomo non può che cantare.
(Vladimir Jankélévitch)

Cantare bene e ballare bene significa essere ben educati.
(Platone)

Se dipingete, chiudete gli occhi e cantate.
(Pablo Picasso)

Perché filosofare quando si può cantare?
(Georges Brassens)

La libertà esiste solo nel regno dei sogni e la bellezza fiorisce solo nel canto.
(Friedrich Schiller)

Dio mi rispetta quando lavoro, mi ama quando canto.
(Rabindranath Tagore)

In verità cantare è altro respiro.
È un soffio in nulla. Un calmo alito. Un vento.
(Rainer Maria Rilke)

Dove si canta, nessuno viene derubato;
i malvagi non hanno canti.
(Johann Gottfried Seume)

Quando senti un ragazzo che canta, fermati e ascolta, perché un cuore che odia non ha canzoni.
(Mikis Teodorakis)

Quando ti svegli con una canzone fissa nella tua testa, significa che un angelo ha cantato mentre dormivi.
(Denise Baer)

Gli uccelli sono responsabili di almeno tre grandi maledizioni che colpiscono gli esseri umani. Ci hanno dato la voglia di arrampicarci sugli alberi, di volare e di cantare …
(Boris Vian)

Un’assurdità che una creatura ragionevole si vergognerebbe di scrivere, di dire, persino d’ascoltare, si può invece ascoltare cantata, o cantare con piacere, addirittura con una certa convinzione intellettuale.
(Aldous Huxley)

Gli uomini cantano quando le parole non bastano, quando non riescono a dirle, forse perché da sole sarebbero persino ridicole.
(Roberto Vecchioni)

Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo.
(Proverbio tedesco)

Liberarsi di tutti i vincoli umani, sociali, morali, finché possiamo danzare e cantare come i bambini.
(Friedrich Nietzsche)

La maggior parte delle persone entra nella tomba senza aver mai cantato la musica che ha dentro.
(Steve Chandler)

Cantate e danzate insieme e siate felici, ma fate in modo che ognuno di voi sia anche solo, come sono sole le corde di un liuto, sebbene vibrino alla stessa musica.
(Khalil Gibran)

Colui che canta passa dalla gioia alla melodia, colui che ascolta, dalla melodia alla gioia.
(Rabindranath Tagore)

Come è nobile chi, col cuore triste, vuol cantare ugualmente un canto felice, tra cuori felici.
(Khalil Gibran)

Se Dio non avesse avuto canzoni da farmi cantare, io non avrei cantato nessuna canzone. Le canzoni vengono da Dio, tutte.
(Bob Marley)

È vero che le cicale cantano, ma è un canto che viene da un altro mondo, è lo stridore dell’invisibile sega che sta tagliando le fondamenta di questo.
(José Saramago)

Di notte, più del canto dei grilli, mi impressiona il silenzio di milioni di formiche che ascoltano. (Tudor Vasiliu)

Al mattino gli uccelli inventano mille canti, uno per ogni riflesso della loro gola illuminata dall’alba
(Fabrizio Caramagna)

Oggi, quel che non vale più la pena di dire, lo si canta.
(Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais)

Se canti solo con la voce, prima o poi dovrai tacere. Canta con il cuore, affinché tu non debba mai tacere.
(Augusto Daolio)

L’amore, ho scoperto, è come cantare. Tutti possono farlo abbastanza per soddisfare se stessi, sebbene possa non impressionare granché i propri vicini.
(Zora Neale Hurston)

Melomane è un tizio che sentendo cantare una bella ragazza in bagno, avvicina al buco della serratura l’orecchio.
(Pierre Doris)

Mia moglie ha cantato in chiesa domenica, e almeno duecento persone hanno cambiato religione.
(Leopold Fechtner)

– Quando sono triste inizio a cantare a tutto volume. Poi realizzo che la mia voce fa più schifo dei miei problemi. E niente.
(Manuela_reich, Twitter)

I cigni cantano prima di morire; non sarebbe un brutto affare se certa gente morisse prima di cantare.
(Samuel Taylor Coleridge)

Non c’è via di mezzo quando si canta sotto la doccia, o sei una rock star o sei una diva dell’opera.
(Josh Groban)

Un’opera è un posto dove un uomo viene pugnalato e, invece di morire, canta.
(Leopold Fechtner)

Ho visto in un teatro di Palermo il recital di un cantante d’opera penoso. Eppure il pubblico si è alzato in piedi e ha gridato: «Bis! Bis!» E lui ha cantato di nuovo. Peggio di prima. Ma alla fine il pubblico di nuovo in piedi a gridare: «Bravo! Cantala di nuovo!»E il cantante: «Siete un pubblico meraviglioso, mi piacerebbe cantare ancora per voi, ma non posso cantare la stessa aria tre volte…» Un vecchietto in loggione si è alzato e ha urlato: «E no! Adesso tu la canti finché non la impari!»
(Monica Corbett)

Basta verdammt nochmal!, italiani sempre rumore, sempre cantare chitarra e mandolino!
(Un campeggiatore tedesco rivolgendosi a Fantozzi e Filini nel film Fantozzi)

Chi canta spaventa tutti i mali!
(Miguel de Cervantes)

Io canto
le mani in tasca canto
la voce in festa canto
la banda in testa canto
corro nel vento e canto
la vita intera canto
la primavera canto
la mia preghiera canto
per chi mi ascolterà
voglio cantare sempre cantare.
(Riccardo Cocciante)

Ho vissuto come un’ombra e tuttavia ho saputo cantare il sole.
(Paul Eluard)

Come è nobile chi, col cuore triste, vuol cantare ugualmente un canto felice, tra cuori felici.
(Kahlil Gibran)

Sempre dolce è ascoltare come un suono si arrotonda in canto.
(Johann Wolfgang Goethe)

Credi di sapere tutto sulla Natura? Aspetta di sentire le formiche che il Giorno del Giudizio si alzeranno a cantare
(Fabrizio Caramagna)

La percentuale di incidenza della dote naturale è molto bassa. Per cantare ci vuole anche la voce, ma è l’uso che se ne fa quello che conta.
(Alfredo Kraus)

− Perché canti?
− Tanto per ammazzare il tempo.
− Certo possiedi un’arma micidiale!
(Groucho Marx)

Tutti cantiamo. Perché no? Ma per farlo come professione bisogna avere qualcosa in più che, purtroppo, non si impara.
(Mina)

Dio non canta. Forse non ha mai cantato. Si vede che non gli serviva. Ha dato il canto a tutti gli elementi che popolano questo mondo e che si danno da fare per tenerlo vivo. Il rumore dell’esistenza è canto. Canta l’acqua, il vento, cantano le fronde degli alberi, le pietre, cantano gli animali, canta l’uomo. Il canto è un grido, un ululato a gola aperta. Sfiora e urta e sfonda e spacca e libera e imprigiona. E non gli serve di essere ascoltato per avere valore. È una liberazione. Una manifestazione della verità. E non ha bisogno di spettatori.
(Mina)

E pensare che basterebbe sentir suonare una canzone per ritrovarsi a cantare insieme, a sdrammatizzare, a condividere.
(Francesco Guccini)

Voglio costringermi a cantare nemmeno un giorno in più di quello che debbo. Ma neanche un giorno in meno.
(Placido Domingo)

Non c’è nulla che tu possa fare che non sia possibile fare. Non c’è nulla che tu possa cantare che non sia possibile cantare.
(John Lennon)

Cantare è come una festa di ossigeno.
(Björk)

Il canto che non emoziona è un esercizio acrobatico delle corde vocali.
(Mogol)

Chissà perché quando mi rado nel bagno, se provo a canticchiare un motivetto odierno, mi taglio.
(Gesualdo Bufalino)

Chi tene belli denare sempe conta; chi tene bella mugliera sempe canta – Chi ha bei denari sempre conta; chi ha bella moglie sempre canta.
(Proverbio napoletano)

E come potevamo noi cantare
con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull’erba dura di ghiaccio, al lamento
d’agnello dei fanciulli, all’urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.
(Salvatore Quasimodo)

La partitura è una cosa, il canto è un’altra. Ciò che serve, è avere la musica in testa e cantare con il corpo.
(Luciano Pavarotti)

Quando canti con la voce, tu devi a un certo punto cessare; senti che devi cantare con la vita se vuoi cantare in eterno.
(Sant’Agostino)

Io ho sempre cantato, fin da piccolo: quando mi mettevo a cantare, mio papà e mia mamma uscivano subito sul balcone, per far vedere ai vicini che non mi stavano torturando.
(Francesco Salvi)

Era come un gallo che pensava che il sole sorgesse per ascoltarlo cantare.
(George Eliot)

Penso che tutti dovrebbero cantare. Non c’è una sola persona che canta come un’altra: è un processo simile a quello delle impronte digitali.
(Björk)

Certi giorni non ci sarà una canzone nel tuo cuore. Canta comunque.
(Emory Austin)

Mantieni un albero verde nel tuo cuore e forse verrà un uccello che canta.
(Proverbio cinese)