Frasi, citazioni e aforismi sul fischio

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul fischio e il fischiare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’ascolto e l’ascoltare, Frasi, citazioni e aforismi sugli applausi, Frasi, citazioni e aforismi sul calcio e Frasi, citazioni e aforismi sugli uccelli.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul fischio e il fischiare

Fischio

A teatro non l’hanno fischiato perché non si può sbadigliare e fischiare insieme
(George Bernard Shaw)

È rigore quando arbitro fischia.
(Vujadin Boškov)

E io? Io avrei giocato sette giorni su sette, se me l’avessero concesso. [… ] Quando scendevo in campo non avrei mai voluto sentire il fischio finale.
(George Best)

Al triplice fischio, i vincenti festeggino e gli sconfitti preparino la rivincita.
(Javier Zanetti)

Essere libero come un uccello? E fischiare per tutta la vita una melodia, già stabilita?
(Stanislaw Jerzy Lec)

Avevamo studiato per l’aldilà
un fischio, un segno di riconoscimento.
Mi provo a modularlo nella speranza
che tutti siamo già morti senza saperlo.
(Eugenio Montale)

Fischia mentre lavori.
(I setti nani)

Lo senti anche tu il vento che fischia e il rumore che fanno le cose che vorrebbero spiccare il volo e invece si schiantano?
(AlbertHofman72, Twitter)

Per quanto siano bui gli alberi,
non corre un rischio più grande di chi resta,
colui che va a rispondere
al fischio della foresta.
(Giorgio Caproni)

Dicono che se ti fischia l’orecchio ti sta pensando qualcuno, io dico che se qualcuno ti sta pensando dovrebbe squillarti il telefono.
(alemarsia, Twitter)

Un arzillo vecchietto si reca ad una visita dal medico: “dottore, come mai dopo che ho fatto l’amore sento dei fischi nelle orecchie?” “Perché, alla sue età vorrebbe sentire degli applausi?”.
(Anonimo)

Come sarebbe che se mi fischia non può essere un complimento, solo perché è un vigile?!
(Rosafantasia, Twitter)

– Mia moglie mi chiama “Amoruccio”. E la tua?
– Con un fischio.
(MaxMangione, Twitter)

Voglio imparare a fischiare con le dita in bocca, tipo pastore, e metterlo nel cv come “flessibilità comunicativa”.
(ChiaraBottini, Twitter)

So fischiare in 12 lingue diverse
(pisnilab, Twitter)

Moje che se ggira ar fischio, p’er marito è solo rischio – Moglie che si gira al fischio, per il marito è solo un rischio.
(Proverbio romano)

La vera Bellezza inibisce.
Non si fa fischiare dietro.
(ziacoca, Twitter)

C’è qualcosa nel fischio di un treno che è molto romantico e nostalgico e pieno di speranza.
(Paul Simon)

Il fischio dei merli ha questo di speciale: è identico ad un fischio umano […]. Un silenzio, in apparenza uguale ad un altro silenzio, potrebbe esprimere cento intenzioni diverse; anche un fischio, d’altronde; parlarsi tacendo, o fischiando, è sempre possibile; il problema è capirsi. Oppure nessuno può capire nessuno: ogni merlo crede d’aver messo nel fischio un significato fondamentale per lui, ma che solo lui intende
(Italo Calvino)

Applausi, mescolati con fischi e sibili, è tutto quello che l’elettore medio è in grado o disposte a fare per contribuire alla vita pubblica.
(Elmer Davis)

Il popolo freme, sussurra, si accalca, brontola, strepita, acclama, fischia, deride, dileggia, minaccia, ondeggia, schiamazza, si indigna, avanza. E poi torna a casa per cena.“
(Alfredo Accatino)

C’è gente che dice che vuol lottare e poi confonde il fischio d’inizio della partita con quello dell’ultimo minuto, e va a casa.
(Stefano Benni)

L’arbitro è arbitrario per definizione. È lui l’abominevole tiranno che esercita la sua dittatura senza possibilità di opposizione, l’ampolloso carnefice che esercita il suo potere assoluto con gesti da melodramma. Col fischietto in bocca, l’arbitro soffia i venti della fatalità del destino e convalida o annulla i gol.
(Eduardo Galeano)

Solo l’arbitro entra nel campo di gioco e giustamente si fa il segno della croce al momento di entrare, appena si affaccia davanti alla folla ruggente. Il suo lavoro consiste nel farsi odiare. Unica unanimità del calcio: tutti lo odiano. Lo fischiano sempre, non lo applaudono mai.
(Eduardo Galeano)

– Ha fischiato.
– Ma che diavolo dici?
– Stanotte, signor Cavaliere. Ha fischiato. L’ho sentito fischiare…
– Il treno?
– Sissignore. E se sapesse dove sono arrivato! In Siberia… oppure oppure… nelle foreste del Congo… Si fa in un attimo, signor Cavaliere!
(Luigi Pirandello)

Seguitava ancora, qua, a parlare di quel treno. Ne imitava il fischio. Oh, un fischio assai lamentoso, come lontano, nella notte; accorato. E, subito dopo, soggiungeva:
– Si parte, si parte… Signori, per dove? per dove?
E guardava tutti con occhi che non erano più i suoi
(Luigi Pirandello)

Ma intanto corre, corre, corre la locomotiva:
e sibila il vapore, e sembra quasi cosa viva;
e sembra dire ai contadini curvi il fischio che si spande in aria:
«Fratello non temere, che corro al mio dovere,
trionfi la giustizia proletaria!».
(Francesco Guccini)

frsiiiiiiifronnnnnng treno che fischia da qualche parte che forza han dentro quelle macchine come grossi giganti
(James Joyce)

E i treni scivolano
tra la notte e la rugiada,
lanciando al cielo
il fumo dei passaggi
e facendo del fischio
il più rauco saluto dell’aurora.
(Marino Muñoz Lagos)

Il fischio è un elisir
che fa ringiovanir
e fa tornare al cuore
il buonumore, anche nel lavor.
(Dal cartone animato Biancaneve e i sette nani)

Tutti i papà hanno il loro fischio speciale, il loro richiamo speciale. Il loro modo di bussare Il loro modo di camminare. Il loro marchio sulla nostra vita. Crediamo di dimenticarcene, ma poi, nel buio, sentiamo un trillare di note e il nostro cuore si sente sollevato. E abbiamo di nuovo cinque anni: stiamo aspettando di udire i passi di papà sulla ghiaia del vialetto.
(Pam Brown)

Tutto ciò che viene fischiato non è necessariamente bello o nuovo. Ma tutto ciò che viene immediatamente applaudito, certo non è superiore alla media delle intelligenze.
(Filippo Tommaso Marinetti)

Libero fischio in libero Stato.
(Sandro Pertini)

I compositori dovrebbero scrivere melodie che autisti e fattorini possano fischiettare.
(Thomas Beecham)

Sai fischiare, no Steve? Unisci le labbra… e soffia. – You know how to whistle, don’t you, Steve? You just put your lips together and blow.
(Marie “Slim” Browning interpretata da Lauren Bacall, Acque del sud – 1944)

Ed ecco il momento storico, il fischio di chiusura del direttore di gara. L’Italia alla vigilia del viaggio in Spagna non godeva di molto credito, ma per il modo col quale ha portato a termine le ultime quattro gare del torneo contro Argentina, Brasile, Polonia e Germania Occidentale ha sicuramente e ampiamente meritato di vincere il suo terzo titolo di Campione del mondo.
(Nando Martellini, 1982)

Ho gli occhi chiusi, e non li voglio aprire per non lasciar fuggire il sonno, ma posso percepire i rumori: questo fischio lontano sono sicuro che è vero, non viene dalla locomotiva sognata, è risuonato oggettivamente: è il fischio della Decauville, viene dal cantiere che lavora anche di notte. Una lunga nota ferma, poi un’altra piu bassa di un semitono, poi di nuovo la prima, ma breve e tronca.
(Primo Levi)

I salici ascoltano
il fischio del vento…
Tu, mia contrada dimenticata,
tu, mia contrada nativa!
(Sergej Aleksandrovic Esenin)

Quando fischia il merlo l’inverno è finito.
(Proverbio)

Annunci