Frasi, citazioni e aforismi sul rifugio

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul rifugio. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla casa, Frasi, citazioni e aforismi sul proteggereFrasi, citazioni e aforismi sui migranti e l’immigrazione e Frasi, citazioni e aforismi sulla montagna.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul rifugio

Rifugio

In nessun luogo l’uomo può trovare un rifugio più tranquillo o più sereno che nella sua anima.
(Marco Aurelio)

L’amore è un piccolo porto in cui rifugiarsi dal mondo.
(Bertrand Russel)

Acquisire l’abitudine di leggere è costruire per te stesso un rifugio da quasi tutte le miserie della vita.
(William Somerset Maugham)

Il mio cuore sarà il tuo rifugio, E le mie braccia saranno la tua casa.
(Marianne Williamson)

Tu sei attrazione, desiderio, apnea, vibrazione, stupore e smarrimento.
Ma sei anche ponte, casa e rifugio.
(Fabrizio Caramagna)

Cerchiamo qualcuno che ci difenda diventando il nostro rifugio, perché proteggere è il sinonimo che più si avvicina al verbo amare.
(CannovaV, Twitter)

La cosa più bella che possa capitarti è trovare qualcuno che scopra il tuo punto debole e proprio lì ci costruisca il suo rifugio.
(CannovaV, Twitter)

Essere rifugio e rifugiato. Tutto in quattro braccia
(ValeSantaSubito, Twitter)

Questa è la vera natura della casa: il luogo della pace; il rifugio non soltanto da ogni torto, ma anche da ogni paura, dubbio e discordia.
(John Ruskin)

Quell’angolo di terra più degli altri mi sorride…
Ille terrarum mihi praeter omnis angulus ridet…
(Orazio)

Ad un certo punto, l’uomo, insoddisfatto dei rifugi offerti dalla natura, è diventato architetto.
(Renzo Piano)

Sono al sicuro nel contenitore del mio io. I bordi coincidono perfettamente: un piccolo clic e scatta la serratura. Così va bene. Sono nel mio rifugio di sempre.
(Haruki Murakami)

Non è prudente usare la solitudine come rifugio se non si conoscono a fondo i suoi labirinti.
(l’incompiuto, Twitter)

L’uomo moderno non ama, si rifugia nell’amore; non spera, si rifugia nella speranza; non crede, si rifugia in un dogma.
(Nicolás Gómez Dávila)

La cultura è un ornamento nella buona sorte, un rifugio nell’avversa.
(Aristotele)

Silenzio: splendore dei forti, rifugio dei deboli.
(Charles De Gaulle)

La logica è l’ultimo rifugio della gente priva di immaginazione
(Oscar Wilde)

Ho il culto delle gioie semplici, sono l’ultimo rifugio di uno spirito complesso
(Oscar Wilde)

La donna è in primo luogo, al tempo dell’infanzia, la madre, la madre che è una veste, una gonna tra le cui pieghe ci siamo rifugiati da bambini, per cercarvi un angolo caldo dove addormentarci.
(Alain-Fournier)

Oh come si desidera a volte poter scappare dall’insulsa monotonia dell’umana eloquenza, dalle frasi sublimi, per cercare rifugio nella natura, apparentemente così silenziosa, oppure nel mutismo di fatiche lunghe ed estenuanti, del sonno profondo, di musica vera o dell’umana comprensione zittita dall’emozione!
(Boris Pasternak)

La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci.
(Isaac Asimov)

L’uomo è il rifugio più fragile per l’uomo.
(Nicolás Gómez Dávila)

Non serve a niente rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere.
(Albus Silente, nel film Harry Potter e la pietra filosofale)

La nevrosi è oggi dunque quel che era in altri tempi il convento, in cui solevano trovare rifugio tutti i delusi della vita e tutti coloro che si sentivano troppo deboli per affrontarla.
(Sigmund Freud)

La gente di solito si rifugia nel futuro per sfuggire alle proprie sofferenze. Traccia una linea immaginaria sulla traiettoria del tempo, al di là della quale le sue sofferenze di oggi cessano di esistere.
(Milan Kundera)

L’ambizione è l’ultimo rifugio del fallito.
(Oscar Wilde)

Dove potrei trovare rifugio, se non avessi i cari giorni della mia giovinezza?
(Friedrich Hölderlin)

La sera dovrebbe essere vietato non avere qualcuno nel quale rifugiarsi.
(CannovaV, Twitter)

La mia anima si rifugia sempre nel Vecchio Testamento ed in Shakespeare. Là almeno si sente qualche cosa: là son uomini che parlano. Là si odia! là si ama, si uccide il nemico, si maledice ai posteri per tutte le generazioni; là si pecca.
(Søren Kierkegaard)

A volte mi nascondo dietro le mie pellicole di fantasia perché sono un rifugio molto comodo e piacevole.
(Steven Spielberg)

Dio è il tuo rifugio, il tuo nascondiglio, la tua fortezza, il tuo pastore, il tuo consulente, il tuo amico, il tuo redentore, il tuo salvatore, la tua guida.
(Elisabeth Elliot)

“Vengono da Dio”. Tutto ciò che non sappiamo descrivere deve essere venuto da Dio. La scusa di Dio: l’ultimo rifugio di un uomo senza risposte e senza argomenti.
(George Carlin)

Dio è l’eterno rifugio dell’incompetente, del disperato, del miserabile. Costoro trovano nelle Sue braccia non solo rifugio, ma anche una sorta di superiorità che blandisce i loro ego macerati. Dio li mette al di sopra di chi è meglio di loro.
(Henry Louis Mencken)

La pigrizia è il rifugio degli spiriti deboli.
(Philip Dormer Stanhope Chesterfield)

La musica era il mio rifugio. Ho potuto strisciare nello spazio tra le note e dare la schiena alla solitudine.
(Maya Angelou)

La musica è il rifugio degli animi ulcerati dalla felicità.
(EM Cioran)

La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
(Albert Schweitzer)

Perché quando inizia a piovere, bisogna rifugiarsi in quelle persone capaci di riportare il sole.
(FrankVirzi, Twitter)

Il mio amore vuole rifugiarsi
Nel tremito delle tue ciglia
(Nina Berberova)

Insieme è un luogo bellissimo in cui rifugiarsi.
(emituitt, Twitter)

Dormire è dimenticare con il corpo. È la libertà di essere incoscienti e rifugiarsi in foreste lontane
(Fernando Pessoa)

Parlare chiaro a volte è terribile.
Non permette di rifugiarsi nelle interpretazioni.
(Anonimo)

Il vantaggio di un hotel è quello di essere un ottimo rifugio dalla vita domestica.
(George Bernard Shaw)

Come i musei, le biblioteche sono un rifugio contro la vecchiaia, la malattia e la morte.
(Jean Grenier)

Si direbbe che la scuola, invece che essere il luogo dove la conoscenza si trasmette e riceve una sua prima elaborazione, sia il rifugio nel quale ci si rinchiude per essere protetti dalla conoscenza, dal suo fluire, dal suo accrescersi.
(R. Simone)

L’ingordigia è un rifugio emotivo: è il segno che qualcosa ci sta divorando.
(Peter De Vries)

Il patriottismo è l’ultimo rifugio di un briccone.
(Samuel Johnson)

La nozione di immigrato è un errore. L’immigrato è qualcuno che fa un viaggio regolare da un punto a un altro, come l’uccello migratore, appunto. Qui invece è gente che fugge dai massacri. Né sono rifugiati, perché un rifugio lo stanno cercando. Bisogna cercare una parola che non menta. Una volta che la si sarà trovata, si sarà già fatto un grande progresso.
(Michel Butor)

L’incertezza è il rifugio della speranza.
(Henri-Frédéric Amiel)

La volgarità è il rifugio delle persone mediocri
(CleX71, Twitter)

Persone che sono trappole travestite da rifugio.
(Mheathcliff, Twitter)

Sarcasmo: l’ultimo rifugio per le persone modeste quando l’intimità della loro anima è stata troppo violata.
(Fëdor Dostoevskij)

Come ci si può rallegrare del mondo, tranne che quando ci si rifugia in esso?
(Franz Kafka)

Si può sfuggire all’arbitrio del giudice solo rifugiandosi sotto il dispotismo della legge.
(Honoré de Balzac)

La sincerità è il rifugio di coloro che non hanno né fantasia né tatto.
(Henry de Montherlant)

Il rifugio dell’uomo moralmente, intellettualmente, artisticamente ed economicamente in bancarotta è la guerra.
(Martin H. Fischer).

Il sesso è il rifugio dei poveri di mente.
(Valerie Solanas)

Il pianto è il rifugio delle donne brutte, ma la rovina di quelle belle.
(Oscar Wilde)

La serietà è l’unico rifugio dei superficiali.
(Oscar Wilde)

Che cos’è la letteratura se non un rifugio contro l’angoscia?
(Rex Desmarchais)

Il coraggio consiste tuttavia nell’accettare di fuggire piuttosto che vivere quietamente e ipocritamente in falsi rifugi
(Maurice Blanchot)