Frasi, citazioni e aforismi sull’anarchia

Anarchia è parola che viene dal greco “anarkia”, e significa propriamente “senza governo”: lo stato di un popolo che si regge senza autorità costituite, senza governo. Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’anarchia. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sullo democrazia, Frasi, citazioni e aforismi sulla libertà e Frasi, citazioni e aforismi sul governo.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’anarchia

anarchia_anarchy

L’essenza dell’anarchia: la condizione in cui ognuno può scegliere nella vita qualsiasi ruolo e rappresentarlo fino in fondo.
(Julian Beck)

Chiunque neghi l’autorità e la combatta è anarchico.
(Sébastien Faure)

Ho voglia di un segreto, di un progetto ambizioso, di un’idea folle e di quattro o cinque ore di completa anarchia.
(LaPugile, Twitter)

Il governo dell’uomo da parte dell’uomo, sotto qualsivoglia nome si mascheri, è oppressione; la più alta perfezione della società si trova nell’unione dell’ordine e dell’anarchia.
(Pierre-Joseph Proudhon)

Se posso permettermi il lusso del termine, da un punto di vista ideologico sono sicuramente anarchico. Sono uno che pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio.
(Fabrizio De André)

L’anarchia non è una favola romantica, ma una testarda constatazione, basata su cinquemila anni di esperienza, che non possiamo affidare la gestione delle nostre vite a re, preti, politici, generali, e commissari provinciali.
(Edward Abbey)

L’anarchia è uno stato della società in cui l’unico governo è la ragione.
(Michael Schwab)

Tutti gli uomini buoni sono anarchici. Tutti i colti, gli uomini gentili; tutti i gentlemen, tutti gli uomini giusti sono anarchici. Gesù era un anarchico.
(Elbert Hubbard)

La vera anarchia non può ammettere la violenza. L’idea anarchica è la negazione del potere. E il potere e la violenza sono tutt’uno.
(Elsa Morante)

L’ambizione dell’anarchismo non è distruggere la società, ma eliminare dalla società ogni potere che pretenda di avere un diritto di costrizione sull’individuo.
(Mikhaïl W. Ramseier)

Non si tratta di fare l’anarchia oggi, o domani o tra dieci secoli; ma di camminare verso l’anarchia oggi, domani e sempre.
(Errico Malatesta)

L’anarchia è l’ideale ultimo al quale la società dovrebbe avvicinarsi.
(Noam Chomsky)

Se sono, più modestamente, un anarchico è perché l’anarchia, prima ancora che un’appartenenza, è un modo di essere. Lo ero, del resto, fin da bambino, quando preferivo giocare a biglie e, in anticipo sul mio mestiere futuro, inventare parolacce, per strada, con una banda di compagni, piuttosto che stare in casa a fare il signorino di buona famiglia – quale comunque ero, e quale sono rimasto per tanto tempo, vivendo sulla mia pelle la drammatica schizofrenia di chi abita contemporaneamente da entrambi i lati della barricata.
(Fabrizio De André)

Noi ripudiamo ogni legislazione, ogni autorità, ogni influenza privilegiata, patentata, ufficiale e legale, anche se emanate dal suffragio universale; convinti come siamo che non potranno servire se non una minoranza dominatrice e sfruttatrice, in danno dell’immensa maggioranza degli asserviti.
(Michail Bakunin)

L’anarchia è fondata sull’osservazione che dato che pochi uomini sono saggi abbastanza da governare se stessi ancor meno uomini sono saggi abbastanza da governare gli altri.”
(Edward Abbey)

L’autorità si traveste in due forme principali: la forma politica, cioè, lo stato; e forma economica, cioè, la proprietà privata.
(Sebastien Faure)

A pensarci bene, Cristo è l’unico anarchico che ha avuto veramente successo.
(André Malraux)

Io sono inoltre dell’opinione che sarebbe meglio per noi non avere affatto leggi che averne in numero così prodigioso come ora.
(Michel Montaigne)

L’anarchia è la democrazia presa sul serio.
(Edward Abbey)

L’anarchia non potrà mai riuscire a mandare un uomo sulla luna, ma è il solo modo per riuscire a sopravvivere sulla terra.
(Sheldon B. Kopp)

Nei tempi della lontana antichità non c’erano né principi né sudditi. Niente lotta, niente intrighi, niente onori né vergogna. Quando arrivò poi la fine di quest’epoca, il sapere divenne utile e nacque l’artificio. Essendo in decadenza la Via e la Virtù venne istituita la gerarchia. Si fabbricarono armi appuntite e da taglio e divenne pratica costante la calamità delle usurpazioni e delle invasioni.
(Bao Jingyan)

Viva l’anarchia! Questo è il momento più felice della mia vita.
(George Engel, anarchico e attivista sindacale, fu impiccato per gli attentati dinamitardi del 1886)

L’ordine è un crimine. La rivolta è il bene.
(Michail Bakunin)

Io decido se è la cosa giusta per me; non c’è ragione fuori di me.
(Max Stirner)

L’anarchismo è l’idea rivoluzionaria che nessuno è più qualificato di te per decidere che cosa sarà della tua vita.
(Anonimo)

Il solito albero non crea mai due foglie uguali.
(Proverbio)

Nel posto delle leggi, metteremo contratti (liberi accordi). Nessuna legge votata dalla maggioranza, nemmeno all’unanimit; ogni cittadino, ogni città, ogni unione industriale, creerà le sue leggi.
(Pierre-Joseph Proudhon)

Sono quindi anarchica perché solo l’anarchia può rendere felici gli uomini e perché è l’idea più alta che l’intelligenza umana possa concepire, finché un apogeo non sorgerà all’orizzonte
(Louise Michel)

L’uomo può diventare grazie alla proprietà, o uno schiavo o un despota.
(Pierre-Joseph Proudhon)

Tutti gli anarchici sono socialisti, ma non tutti i socialisti sono anarchici.
(Joseph A. Labadie)

L’uomo scevro di pregiudizi, l’uomo che ragiona e opera secondo la mente ed il cuore gli suggeriscono, non sente il bisogno di avere dei pastori, dei capitani, dei direttori.
(Pietro Gori)

Le bastiglie le abbattono i popoli: i governi le costruiscono e le mantengono. Non solo l’ideale, ma la nostra pratica e la nostra morale rivoluzionaria sono eziandio contenute nell’anarchia; la quale viene così a formare il nostro tutto rivoluzionario. È per ciò che noi l’invochiamo come l’avvenimento completo e definitivo della rivoluzione; la rivoluzione per la rivoluzione.”
(Carlo Cafiero)

La proprietà è un furto – La propriété, c’est le vol!
(Pierre-Joseph Proudhon)

Oggi cerco un’ora di furibonda anarchia e, per quell’ora darei tutti i miei sogni, tutti i miei amori, tutta la mia vita.
(Renzo Novatore)

Per lo stato è indispensabile che nessuno abbia una sua volontà; se uno l’avesse, lo stato dovrebbe escluderlo, chiuderlo in carcere o metterlo al bando; se tutti avessero una volontà propria, farebbero piazza pulita dello stato.
(Max Stirner)

Dichiarandoci anarchici proclamiamo innanzitutto di rinunciare a trattare gli altri come non vorremmo essere trattati noi da loro; di non tollerare più la disuguaglianza che permetterebbe ad alcuni di esercitare la propria forza, astuzia o abilità in maniera odiosa. Ma l’uguaglianza in tutto – sinonimo di equità – è la stessa anarchia.
(Pëtr Kropotkin)

Non chinarsi davanti a nessuna autorità, per quanto rispettata; non accettare nessun principio, finché non sia stabilito dalla ragione.
(Pëtr Kropotkin)

Questa calunnia, che i dizionari hanno sanzionata, è che anarchia significhi disordine.
(Pietro Gori)

Vuoi rendere impossibile per chiunque opprimere un suo simile? Allora assicurati che nessuno possa possedere il potere.
(Michail Bakunin)

Un vero amico della libertà deve essere nemico di ogni potere, di ogni autorità, di ogni comando, di ogni elevazione di uomo al di sopra di altri uomini, deve essere nemico di ogni legge, di ogni ordine prestabilito, deve essere, in una parola, un anarchista.
(Carlo Cafiero)

La follia di coloro che non comprendono l’anarchia consiste precisamente nell’impossibilità di concepire una società ragionevole.
(Francisco Ferrer)

L’anarchismo è la tendenza alla perfetta felicità umana. Esso dunque è, e sarà sempre, ideale di rivolta, individuale o collettivo, oggi come domani.
(Bruno Misèfari)

L’anarchico, oltre ad essere il più grande ribelle ha pure il vanto di essere un Re. Il Re di sé stesso s’intende!
(Renzo Novatore)

Non è un corpo di privilegiati, ma una comunità di eguali, e sarà per tutti una felicità grandissima, di cui noi oggi non abbiamo idea, il vivere in un mondo in cui non vedremo fanciulli battuti dalle loro madri o recitanti il catechismo, non affamati postulanti un soldo, non prostitute, non uomini soldati o poliziotti.
(Élisée Reclus)

Gli anarchici, signori, sono dei cittadini che, in un secolo nel quale si predica ovunque la libertà delle opinioni, hanno ritenuto loro dovere di invocare la testimonianza della libertà illimitata.
(F. Tressaud)

Se è vero che un popolo ha il governo che si merita, quando ci sarà possibile meritare di non averne affatto?
(Paul-Jean Toulet)

La libertà è il supremo bene del credo anarchico, e alla libertà si tende per la via diretta dell’abolizione di ogni controllo forzoso sull’individuo da parte della comunità.
(Bertrand Russell)

Anarchia significa liberazione della mente umana dal dominio della religione; liberazione del corpo umano dal dominio della proprietà; liberazione dalle catene e dalle restrizioni del governo. Significa ordine sociale basato sulla libera associazione di individui.
(Jackson “Jax” Teller)

L’anarchismo è un’esagerazione dell’idea di libertà.
(Karl Popper)

Dieci anni di tirannia sono meno funesti di una notte d’anarchia.
(Proverbio turco)

Il desiderio è anarchia.
(Julian Green)

La casa è il solo spazio di libertà. Anzi, è il solo spazio d’anarchia. È il solo luogo sulla Terra in cui un uomo può decidere di getto di cambiare la disposizione dei mobili, fare esperimenti o indulgere a un capriccio.
(GK Chesterton)

Non essere anarchico a sedici anni, è mancanza di cuore. Esserlo ancora a quarant’anni, è mancanza di giudizio.
(George Bernard Shaw)

L’anarchia è ovunque quando la responsabilità non è da nessuna parte.
(Gustave Le Bon)

Anarchia. Condizione per cui gli uomini sono tanto liberi che non possono fare quello che vogliono.
(John Garland Pollard)

– Abby: Sono stata anarchica.
– Ducky: E poi che è successo?
– Abby: C’erano troppe regole.
(Dal film NCIS)

Non ho abbastanza fede nella natura umana per essere anarchico.
(John Dos Passos)

Nulla è più anarchico del potere, il potere fa praticamente ciò che vuole
(Pier Paolo Pasolini)

La peggior cosa al mondo, subito dopo l’anarchia, è il governo.
(Henry Ward Becher)