Frasi, citazioni e aforismi sugli orologi

Annunci

L’orologio da polso fu inventato alla fine del XIX secolo da Patek Philippe, ma inizialmente fu considerato un accessorio esclusivamente femminile. Tra gli uomini era comunemente usato l’orologio da tasca.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sugli orologi. Tra i temi correlati si veda 100 Frasi, citazioni e aforismi sul tempo, Frasi, citazioni e aforismi sull’attimo e l’istante e Frasi, citazioni e aforismi sull’eternità.

**

Frasi, citazioni e aforismi sugli orologi

orologi_clock

Noi passiamo la nostra vita a correre: ci alziamo con la sveglia, mangiamo e dormiamo con l’occhio all’orologio, andiamo a lavorare e finalmente la pensione. E cosa ci danno? Un orologio.
(Dave Allen)

Quando un uomo va in pensione e il tempo non è più una questione di urgente importanza, i suoi colleghi in genere gli regalano un orologio.
(RC Sherriff)

Due cose al mondo sono esteticamente perfette: il gatto e l’orologio.
(Emile Auguste Cartier)

Vicino a te tutti gli orologi segnano la gioia in punto.
(Fabrizio Caramagna)

La puntualità è la gentilezza degli orologi.
(Jean Dutourd)

Fra gli occidentali, furono i tedeschi a inventare gli orologi meccanici, spaventosi simboli del tempo che scorre.
(Oswald Spengler)

Gli orologi facevano tic e tac; quelli di oggi fanno stress e relax, stress e relax.
(Stefano Bartezzaghi)

La lancette dell’orologio agitano le braccia per inseguire il tempo. Che continua a scappare.
(Fabrizio Caramagna)

L’universo mi mette in imbarazzo e non posso pensare che questo orologio non abbia il suo orologiaio.
(Voltaire)

Non si può fermare il tempo, l’industria degli orologi non lo permetterebbe più.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Avete mai incontrato qualcuno che sia chiesto perché le lancette di un orologio procedano in un senso, e non nel senso contrario.
(Paulo Coelho)

Orologio, dio sinistro, pauroso, impassibile, il cui dito ci
minaccia dicendoci “Ricordati!”
(Charles Baudelaire)

– Io colleziono orologi di lusso… e tu?
– Io colleziono tramonti, sorrisi di sconosciuti, vinili di musica, libri letti, cartoline da spedire, abbracci veri e strade che portano al mare.
(Fabrizio Caramagna)

Anche un orologio fermo segna l’ora giusta due volte al giorno.
(Anonimo)

Un orologio che va male non segna mai l’ora esatta, un orologio fermo la segna due volte al giorno.
(Leonardo Sciascia)

Il fascino degli orologi: rendono concreta e visibile una cosa astratta come il tempo, che non si vede e non si tocca, eppure c’è.
(Fausto Gianfranceschi)

Nell’ultimo secondo prima dell’eternità, la lancetta farà Tic o Tac?
(Fabrizio Caramagna)

In Italia, sotto i Borgia, per trent’anni hanno avuto guerre, terrore, assassinii, massacri: e hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera, hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e cos’hanno prodotto? Gli orologi a cucù.
(Dal film Il terzo uomo)

I giorni sono forse uguali per un orologio, ma non per un uomo.
(Marcel Proust)

È per il nostro senno come per i nostri orologi, nessuno funziona come un altro, eppure ognuno crede al suo.
(Alexander Pope)

Gli orologi sono rispetto al tempo ciò che un dizionario è rispetto al linguaggio.
(Jordi Doce)

In campagna, il tempo è più integro: passa tramite meno orologi…
(Efim Tarlapan)

Il negozio di orologi è l’unico posto dove non c’è modo di sapere che ore sono: tra così tanti orologi, nessuno mostra la stessa ora.
(Fabrizio Caramagna)

Gli uomini bianchi hanno gli orologi ma non hanno il tempo.
(Proverbio africano)

Sull’orologio dell’amore è il bacio che scandisce i minuti.
(Anonimo)

Di Bisanzio si ricordava un orologio monumentale nel mercato di Gaza, descritto nel VII secolo da Procopio, decorato nel fastigio da una testa di Gorgone che roteava gli occhi allo scoccare dell’ora. Al di sotto vi erano dodici finestre che segnavano le ore notturne; e dodici porte che si aprivano di ora in ora al passaggio di una statua di Helios e ne usciva Eracle che veniva incoronato da un’aquila volante.
(Umberto Eco)

La decadenza dell’umanità è incominciata con la misurazione del tempo, le meridiane, il calendario, la clessidra… fino alle tristezze inoppugnabili dell’orologio.
Nessuno stato di grazia sopravvive alla coscienza di che data o che ora siano.
(Amedeo Ansaldi)

Un uomo con un orologio sa che ore sono. Un uomo con due orologi non è mai sicuro.
(Arthur Bloch, Legge di Segal)

Nella battaglia per il mercato del tempo gli orologi hanno battuto le clessidre. E chi batterà gli orologi?
(Mieczyslaw Kozlowski)

– E tu che hai fatto oggi?
– Ho rotto gli orologi, ho cancellato le scadenze e sono scappato dall’uscita secondaria del tempo.
(Fabrizio Caramagna)

Il tempo vola. E noi no. Ma il peggio sarebbe se noi volassimo e il tempo no. Il cielo sarebbe pieno di uomini con gli orologi fermi.
(Alessandro Bergonzoni)

Un dizionario è come un orologio: meglio averne uno pessimo che non averlo affatto, ma il migliore di tutti non è mai esatto.
(George Bernard Shaw)

Affidare l’orologio della propria vita nelle mani di un figlio, in un pomeriggio di giochi: quando lo si riprende è di nuovo luminoso e segna tutti i secondi
(Fabrizio Caramagna)

O quest’uomo è morto o il mio orologio si è fermato.
(Groucho Marx)

Per i contadini l’ora legale è un problema, perché non riescono a mettere avanti il gallo.
(Anonimo)

Una notizia che mi ha fatto trasalire. Un orologio da polso che costa trecentomila dollari e si chiama Night and Day perché infatti non ti dice l’ora, minuti e secondi, ma solo se è giorno o notte. Io aggiungerei, se vuole segnarselo la ditta svizzera per il marketing, che un orologio così ti dice anche che sei un balengo. Sai, a volte capita, che hai quel momento nella giornata in cui non ti ricordi più se sei pirla o no, ti guardi il polso e subito dici: “Parbleu, se sono una testa di minchia!”. In quei casi indica anche l’ora. L’ora di farsi furbi. Voglio solo dire una cosa a quelli che se lo sono comprato. Amico, amico che hai comprato un orologio così. Se hai sentito la necessità di qualcosa che ti dica se è giorno o notte e non ti bastano gli occhi tuoi misericordiosi, forse avrai bisogno di altre informazioni di cui noi comuni mortali ci accorgiamo senza problemi. Magari un cappello di spugna che ti avverte quando piove, un pantalone che ti dica in tempo reale se ti sei seduto sul barbecue acceso, e un sensore che ti informi se ti sei fatto la cacca addosso. Poi hai veramente tutto, come i veri signori.
(Luciana Littizzetto)

Ho l’orologio che va avanti di tre ore ma non sono mai riuscito ad aggiustarlo. Così da Los Angeles mi sono trasferito a New York.
(Steven Wright)

Ho buttato l’orologio nella spazzatura. Volevo perdere tempo.
(Boris Makaresko)

Sono molto orgoglioso del mio orologio d’oro da taschino. Me lo ha venduto mio nonno, sul suo letto di morte.
(Woody Allen)

Quando tengo una conferenza, accetto che le persone guardino ai loro orologi, ma ciò che non tollero è quando lo guardano e lo portano all’orecchio per vedere se si è fermato.
(Marcel Achard)

E’ interminabile persino un minuto quando fissi un orologio.
(Anonimo)

Gli orologi depressi hanno le lancette sempre in basso.
(Fabrizio Caramagna)

Quando ero piccolo non avevo l’orologio. Così usavo il violino. Iniziavo a esercitarmi durante la notte e i vicini gridavano: “Bel momento per suonare il violino alle tre di notte!”.
(Henry Youngman)

La domenica non mi servono orologi, mi bastano i rumori del vicino.
– Che ore sono?
-Mah, saranno le aspirapolvere meno un quarto.
(Dbric511, Twitter)

L’orologio che mi avete regalato sarà per me eterna fonte di gioia.L’avrei ringraziata prima, ma ho preferito aspettare una settimana per essere sicuro che st’aggeggio funzionasse.
(Groucho Marx)

Chi ha giuste intuizioni in mezzo a cervelli confusi si trova come uno che abbia un orologio che funziona in una città dove tutti i campanili hanno orologi che vanno male. Lui solo conosce l’ora esatta, ma a che gli giova? Tutti si regolano secondo gli orologi della città che indicano l’ora sbagliata, persino chi è al corrente che solo il suo orologio segna l’ora giusta.
(Arthur Schopenhauer)

Le vuoi passare delle belle ore? Allora devi anche avere un bell’orologio.
(Dal film Rocky)

E forse alla fine, la memoria si trasformerà in una grande sala con gli orologi fermi sulle distinte ore in cui siamo stati felici.
(Juan Varo Zafra)

Annunci