Frasi, citazioni e aforismi sulla propaganda

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla propaganda. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla pubblicità, Frasi, citazioni e aforismi sulla folla e la massa e Frasi, citazioni e aforismi sulle elezioni, gli elettori e il voto.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla propaganda

Le masse non hanno mai avuto sete di verità. Chi può fornire loro illusioni diviene facilmente il loro comandante.
(Gustave Le Bon)

Lo scopo manifesto della propaganda è la persuasione, non la comunicazione della luce.
(Simone Weil)

La propaganda è sempre un tentativo di asservimento dello spirito.
(Simone Weil)

La propaganda si rivolge alle emozioni più che alla ragione.
(Bertrand Russell)

Quando l’informazione cerca consenso anziché dare notizie e spiegare i fatti, cessa di essere informazione e diventa propaganda. In qualche caso persino pettegolezzo.
(Riccardo Cucchi)

Il dialogo, relazione di due persone, è stato rimpiazzato dalla propaganda o dalla polemica, che sono due specie di monologhi.
(Albert Camus)

Le parole servono a confondere, affinché in periodo di elezioni la gente voti solennemente contro i loro stessi interessi.
(Gore Vidal)

La propaganda è in democrazia ciò che il randello è in uno stato totalitario.
(Noam Chomsky)

La propaganda è l’arte di convincere gli altri di ciò in cui non si crede.
(Abba Eban)

La propaganda non inganna le persone; le aiuta semplicemente ad ingannare se stesse.
(Erich Hoffer)

La propaganda è un tentativo deliberato e sistematico di plasmare le percezioni, manipolare le cognizioni e dirigere il comportamento al fine di ottenere una risposta che favorisca l’intento deliberato del propagandista.
(Garth S. Jowett, Victoria J. O′Donnell)

Sfortunatamente, i media hanno dei problemi a distinguere tra la scienza reale e la propaganda travestita da scienza.
(Linda Bowles)

Un buon slogan può oscurare l’analisi per cinquant’anni.
(Oliver Wendell Holmes)

La propaganda deve essere popolare e deve adattare il suo livello intellettuale alla capacità recettiva del meno intellettuale delle persone a cui si desidera rivolgersi.
(Adolf Hitler, Mein Kampf)

La ricettività delle grandi masse è molto limitata, la loro intelligenza modesta, ma il loro potere di dimenticare enorme. In conseguenza di queste evidenze, tutta la propaganda che funziona deve essere limitata a pochissimi punti e deve ripetere i messaggi finché l’ultimo membro del pubblico comprenda ciò che volete che egli capisca dai vostri slogan.
(Adolf Hitler, Mein Kampf)

La propaganda funziona meglio quando coloro che vengono manipolati credono di agire di loro spontanea volontà.
(Joseph Goebbels)

Il modo migliore per fare buona propaganda è non far mai apparire che si sta facendo propaganda.
(Richard Crossmann)

Puoi influenzare un migliaio di uomini facendo appello ai loro pregiudizi più velocemente di quanto tu possa convincere un uomo con la logica.
(Robert A. Heinlein)

Diventiamo schiavi nel momento in cui consegniamo interamente a qualcun altro le chiavi della definizione della realtà.
(BW Powe)

Chi vuole persuadere dovrebbe riporre la sua fiducia non nella giusta argomentazione, ma nella giusta parola. Il potere del suono è sempre stato maggiore del potere del senso.
(Joseph Conrad)

Prima che i capi delle masse prendano il potere adattando la realtà alle loro menzogne, la propaganda è contraddistinta da un estremo disprezzo per i fatti in quanto tali, basata com’è sulla convinzione che questi dipendano dal potere dell’uomo che può fabbricarli.
(Hannah Arendt)

Tracciare la storia della propaganda è un’impresa impossibile, considerato che questa «arma» è stata continuamente usata sin dagli albori dell’Umanità
(Gerardo Corti)

L’intero scopo della propaganda è di rendere l’ovvio apparentemente oscuro o offensivo.
(Stefan Molyneux)

La verità non è all’ordine del giorno.
(Generale George Patton)

Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda.
(Horacio Verbitsky)

La differenza tra la propaganda e l’istruzione viene spesso così definita: la propaganda impone all’uomo ciò che deve pensare, mentre l’istruzione insegna all’uomo come dovrebbe pensare.
(Sergei Hessen)

– Antonio: Italiani! Elettori! Inquilini! Coinquilini! Casiliani! Quando sarete chiamati alle urne, per compiere il vostro dovere, ricordatevi un nome solo: Antonio La Trippa. Italiano! Vota Antonio La Trippa! Italiano! Vota La Trippa!
– Voce dal cortile: …sì, ar sugo!
(Totò nel film Gli onorevoli)

La vera battaglia non è fra Est e Ovest, o capitalismo e comunismo, ma fra educazione e propaganda.
(Martin Buber)

La manipolazione consapevole e intelligente, delle opinioni e delle abitudini delle masse svolge un ruolo importante in una società democratica.
Coloro i quali padroneggiano questo dispositivo sociale costituiscono un potere invisibile che dirige veramente il paese.
(Edward L. Bernays)

I maggiori trionfi della propaganda sono stati compiuti non facendo qualcosa, ma astenendosi dal farlo. Importante è la verità, ma ancor più importante, da un punto di vista pratico, è il silenzio sulla verità.
(Aldous Huxley)

La pubblicità può basarsi sull’impressione, può limitarsi a colpire l’immaginazione, mentre la propaganda deve indurre alla riflessione, al ragionamento, suscitando l’interesse per un argomento specifico, fornendo determinate informazioni e possibilmente, quando su un certo tema vi sono opinioni divergenti, controbattendo in maniera diretta o in modo allusivo la propaganda avversaria.
(Albe Steiner)

Si possono propagandare le opinioni, le dottrine, le idee, i programmi e gli ideali. Non si propagandano i fatti, i fatti si portano a conoscenza. Non si propagandano le conoscenze. Le conoscenze si diffondono.
(Julij Borissovič Margolin)

Una delle più orribili caratteristiche della guerra è che la propaganda bellica, tutte le vociferazioni, le menzogne, l’odio provengono inevitabilmente da coloro che non combattono.
(George Orwell)

Tutta l’arte è propaganda. È universalmente e ineluttabilmente propaganda; a volte inconsciamente, ma spesso deliberatamente, propaganda.
(Upton Sinclair)

Che lo ammetta o no, qualsiasi scrittore, e in primo luogo qualsiasi romanziere, ha un suo «messaggio» che ne influenza l’intera opera fin nei minimi particolari. Tutta l’arte è propaganda.
(George Orwell)

L’arte non è una forma di propaganda; è una forma di verità.
(John Fitzgerald Kennedy)

La salute fa una buona propaganda.
(Naomi Wolf)

I media fanno parte di un sistema di propaganda ben congegnato. Il modo più abile per mantenere la gente passiva e obbediente è limitare rigorosamente lo spettro delle opinioni accettabili, ma permettere dibattiti molto vivaci all’interno di questo spettro incoraggiando perfino le posizioni più critiche e dissenzienti.
(Noam Chomsky)

Non esistono più merci, ma pubblicità; non più partiti, ma propaganda; non più idee, ma programmi; non più ideali, ma miti; non più cervelli, ma computer.
(Alessandro Morandotti)

La propaganda è veramente un’arma, come i cannoni o le bombe, e imparare a difendersene è importante come trovare riparo durante un attacco aereo.
(George Orwell)

Niente è più invisibile del Bene, perché Il vero Bene non dice il suo nome. Se lo dicesse, cesserebbe di essere Bene, diventerebbe propaganda.
(Amélie Nothomb)