Frasi, citazioni e aforismi sulle porte

Gli antichi romani avevano una divinità che si chiamava Giano. Esso era il dio delle porte, dei ponti, dei passaggi e delle soglie, e anche dei viaggi e dell’inizio di una nuova vita. Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulle porte. Tre i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla strada e il cammino e Frasi, citazioni e aforismi sul viaggio, i viaggiatori e il viaggiare.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulle porte

porte_doors

Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta.
(Milton Berle)

Ho disegnato una porta
e mi sono seduta dietro di lei
pronta ad aprirla
non appena arrivi.
(Dunya Mikhail)

Quando le porte della percezione si apriranno tutte le cose appariranno come realmente sono: infinite.
(William Blake)

Soglia come uscio, uscio come uscire, come lasciarsi andare. Come andare incontro a ciò che succede. Le porte esistono soprattutto per essere aperte, per accogliere e lasciare entrare la luce, il vento, gli altri. Noi.
(Andrea Marcolongo)

Ci sono persone che hanno dentro di sé una luce enorme che non conoscono.
Come quelle porte che hanno una riga di luce sotto e restano chiuse e non sapranno mai quanto bagliore potrebbero mostrare se venissero aperte.
(Fabrizio Caramagna)

È inutile sbarrare le porte alle idee: le scavalcano.
(Klemens von Metternich)

Ci sono persone che entrano nella tua vita solo per ricordarti di chiudere la porta a chiave più spesso.
(alemarsia, Twitter)

Il cervello è incredibile. Funziona 24 ore per 365 giorni da quando nasci fino a quando ti trovi davanti ad una porta con scritto «spingi».
(Anonimo)

Non c’è miglior chiave che la volontà di aprire una porta.
(Hasier Agirre)

Sii uno che apre le porte a coloro che vengono dopo di te, e non cercare di rendere l’universo un vicolo cieco.
(Ralph Waldo Emerson)

La misura di certi giorni sono le scale che sali faticosamente, lo sguardo basso e la chiave che non gira nel modo giusto nella porta.
(Fabrizio Caramagna)

La soluzione è dietro l’angolo, la luce è in fondo al tunnel, la felicità è dietro la porta, oh, mai una cosa che si trovasse dove sto io!
(mlicenza, Twitter)

Da quando hai preso la porta e te ne sei andato, sto malissimo. Sento come un freddo che mi gela le membra. Potresti restituirmi la porta?
(Egyzia, Twitter)

Quando chiudi una porta, verifica accuratamente di trovarti dalla parte opposta del motivo per cui la chiudi
(bon1z, Twitter)

Hai chiuso davvero una porta quando non ti importa più sbirciare dalla serratura.
(twgiuls, Twitter)

E’ un porta davvero chiusa se è aperta a qualcun altro.
(brenin, Twitter)

Nella mia vita se si chiude una porta si apre un barattolo di Nutella
(RubinoMauro, Twitter)

Si chiude una porta, si apre una scatola di psicofarmaci
(MarchinoSanchez, Twitter)

Ho chiuso con le illusioni ma queste stan cercando di buttar giù la porta
(LilaSchon, Twitter)

Capita che quando sei davanti a una porta e c’è scritto “tirare”, in testa ti parta una vocina “spingi, spingi!” che manco durante un parto.
(m4gny, Twitter)

La fortuna bussa sempre alla porta nel momento sbagliato.
(Arthur Bloch, Precetto di Ducharme, La legge di Murphy)

La lunghezza di un minuto dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi.
(Arthur Bloch, Legge della relatività di Ballance, La legge di Murphy)

– Dottore, ogni notte mi sogno una porta con una grande targa, ma grande, grande. E spingo e spingo e sudo e sudo e spingo e sudo ma non riesco ad aprirla…
– Ma che c’è scritto sulla targa?
– Tirare…
(I Trettré)

Ho visto una donna incinta tirare una porta dove c’era scritto “spingere”. Boh, spero capisca la differenza prima possibile.
(Zziagenio78, Twitter)

E certe porte andrebbero chiuse definitivamente. Perché è dalle porte socchiuse che poi entrano gli spifferi.
(Guidofruscoloni, Twitter)

I problemi bussarono alla porta, ma, sentendo una risata, fuggirono
(Benjamin Franklin)

Esiste sempre un momento nell’infanzia quando si aprono le porte e il futuro entra.
(Graham Greene)

Sai cos’è un sorriso? È un muro che cade, una porta che si apre, un enigma che si scioglie, una vibrazione che entra nel petto e si fa cielo e luce.
(Fabrizio Caramagna)

Non dimenticare mai la buona educazione: apre molte porte, chiude molte bocche, rende gli occhi più luminosi e si abbina con tutto.
(Fabrizio Caramagna)

Passi echeggiano nella memoria,
lungo il corridoio che mai prendemmo,
verso la porta che mai aprimmo.
(TS Eliot)

Colui che apre la porta di una scuola, chiude una prigione.
(Victor Hugo)

Pochi libri cambiano una vita. Quando la cambiano è per sempre, si aprono porte che non si immaginavano, si entra e non si torna più indietro.
(Christian Bobin)

I libri sono i battenti di una medesima porta: è sufficiente aprirne uno.
(Tudor Vasiliu)

Quando si chiude una delle porte della felicità, un’altra si apre; spesso però, guardiamo così a lungo la porta che si è chiusa, che non vediamo l’altra che si è aperta per noi.
(Helen Keller)

La via per uscire da un fallimento passa dalla porta. Chissà perché nessuno la prende mai.
(Confucio)

Non perdete tempo a battere su una parete, sperando di trasformarla in una porta.
(Coco Chanel)

Una cosa m’inquieta: se il Paradiso ha una porta, significa che ci sono dei muri…
(Grégoire Lacroix)

Mi passa per la testa questo orrendo pensiero: che ho rinunciato al paradiso e sono qui a pesticciare impaziente alle porte dell’inferno.
(Alain-Fournier)

Il fallimento combina la sensazione che tutte le porte siano chiuse con l’affascinante constatazione che, a sua volta, tutte le finestre siano aperte…
(Tudor Vasiliu)

Per me odioso, come le porte dell’Ade, è l’uomo che occulta una cosa nel suo seno e ne dice un’altra.
(Omero)

Non aprire mai le porte a coloro che le aprono anche senza il tuo permesso.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Se volete che il mondo intero venga a bussare alla vostra porta, provate a fare un pisolino la domenica pomeriggio.
(Sam Ewing)

La felicità spesso si insinua attraverso una porta che non sapevate di aver lasciato aperta.
(John Barrymore)

Ho suonato alla porta, e il prato era indaffarato e il cielo contemplava le colline e le api volavano con laboriosità, e mi ha aperto una piccola viola dai colori così magnifici: “Quello che sognerai adesso sarà vero per sempre” mi ha detto.
(Fabrizio Caramagna)

Tutto quello che so è una porta sul buio.
(Seamus Heaney)

L’umorismo è la porta delle risate, le risate sono la porta della salute, la salute è la porta del benessere, il benessere apre la felicità.
(Anonimo).

Quando si dice che una situazione o una persona è senza speranza, si sta sbattendo la porta in faccia di Dio.
(Charles L. Allen)

Un giorno la paura bussò alla porta. Il coraggio andò ad aprire e non trovò nessuno.
(Martin Luther King)

Ogni muro è una porta.
(Ralph Waldo Emerson)

Non importa che sia “del paradiso”, una donna, porta. Importa soltanto che sia una porta. L’angoscia è il muro.
(Guido Ceronetti)

Entrate per la porta stretta, perché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa; quanto stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e quanto pochi sono quelli che la trovano!
(Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Matteo)

Non bisogna mai lasciare la porta aperta al più piccolo dei mali, perché dietro di esso ne verranno molti altri, e maggiori, che stanno in agguato.
(Baltasar Gracián)

Pochi suoni nella vita, inclusi tutti i rumori urbani e rurali, superano in interesse un bussare alla porta.
(Charles Lamb)

Alla fine scopri che il tuo vero grande amore è stata una porta.
(Cesare Viviani)

Nella vita di un uomo prima o poi arriva un giorno in cui, per andare dove deve andare, se non ci sono porte né finestre, gli tocca sfondare la parete.
(Bernard Malamud)

Quando la suocera entra dalla porta, l’amore vola via dalla finestra.
(Helen Rowland)

Qualcuno alla fine è andato ad aprire alla luna che bussò alle porte del buio?
(Mr_Takki, Twitter)

Si chiude una porta si apre un mi apri?
(Nonfaretardi, Twitter)

Ci sono pensieri che ti rimbombano dentro come una porta sbattuta. O una mai aperta.
(Egyzia, Twitter)

Un giorno il frigorifero si vendicherà di me aprendo ogni mezz’ora la porta della mia stanza, fissandomi qualche minuto e poi andandosene.
(Devandrea, Twitter)

La donna è la porta dell’inferno.
(Tertulliano)

Chi è in casa d’altri lasci i propri difetti sulla porta.
(Proverbio Africano)

A colui che bussa alla porta non si domanda: “Chi sei? Gli si dice: “Siediti e mangia”.
(Proverbio siberiano)

Dobbiamo tutti abituarci all’idea che non ci sono chiavi e che non ci sono serrature. Solo porte girevoli.
(Maurizio Cattelan)

Si dice che la porta sia la parte più lunga di un viaggio – Porta itineris dicitur longissima esse.
(Detto latino)

Si spiavano entrambi dal buco della serratura, e finalmente si videro negli occhi.
(Carlo Ferrario)

Se una persona ha davvero voglia, scopre i tuoi passaggi segreti, ignora le porte chiuse, supera le camere vuote, lascia perdere le scale senza uscita, giunge nell’angolo più inaccessibile e luminoso di te.
(Fabrizio Caramagna)

Un giorno aprirò la porta e dietro troverò te. E quel momento lo chiamerò “casa”.
(Fabrizio Caramagna)