Marcel Proust (Parigi, 10 luglio 1871 – Parigi, 18 novembre 1922) è stato uno scrittore, saggista e critico letterario francese. La sua opera più nota è il monumentale romanzo Alla ricerca del tempo perduto (in francese À la recherche du temps perdu) pubblicato in sette volumi tra il 1913 e il 1927.

Qui di seguito presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi di Marcel Proust prevalentemente tratti dal romanzo La recherche. Tra i temi correlati si veda Le frasi più belle e famose di Lev Tolstoj, Le frasi più belle di Fernando Pessoa e Frasi, citazioni e aforismi sul tempo.

**

Frasi, citazioni e aforismi di Marcel Proust

Marcel Proust

Se sognare un po' è pericoloso, il rimedio non è sognare di meno ma sognare di più, sognare tutto il tempo.

Dobbiamo essere grati alle persone che ci rendono felici. Sono i premurosi giardinieri che fanno fiorire la nostra anima.

La musica è forse l'esempio unico di ciò che avrebbe potuto essere - se non ci fossero state l'invenzione del linguaggio, la formazione delle parole, l'analisi delle idee - la comunicazione delle anime.

La felicità è benefica per il corpo, ma è il dolore che sviluppa i poteri della mente.

La realtà è il più abile dei nemici. Lancia i suoi attacchi contro quel punto del nostro cuore dove non ce li aspettavamo e dove non avevamo preparato difese.

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel trovare nuovi territori, ma nel possedere altri occhi, vedere l'universo attraverso gli occhi di un altro, di centinaia d'altri: di osservare il centinaio di universi che ciascuno di loro osserva, che ciascuno di loro è.

Swann non cercava di trovar belle le donne con le quali passava il tempo, ma di passare il tempo con le donne che aveva trovato belle fin dal primo momento.

Spesso è la mancanza di immaginazione che impedisce a un uomo di soffrire troppo.