100 proverbi sul matrimonio per riflettere e sorridere

Proverbi sul matrimonio
Proverbi sul matrimonio

Presento una raccolta 100 proverbi sul matrimonio (provenienti da tutto il mondo) per riflettere e sorridere e aggiungere un tocco di simpatia, leggerezza e sapienza millenaria a questa giornata così importante.

Tra i temi correlati 200 citazioni, pensieri, aforismi e battute divertenti sul matrimonio, 20 Poesie per il matrimonio, Frasi belle e divertenti per l’addio al celibato, Frasi belle e divertenti per l’addio al nubilato e Le più belle frasi di auguri per il matrimonio da dedicare agli sposi e I migliori detti e proverbi sull’amore.

**

100 proverbi sul matrimonio per riflettere e sorridere

Tra moglie e marito non mettere il dito

Moglie e buoi dei paesi tuoi

Dio li fa e poi li accoppia

Non esiste amore così ardente che non possa essere raffreddato da un matrimonio.
(Proverbio russo)

Uno sposo ben sa quel che desidera, ma non sa quel che gli tocca.
(Proverbio olandese)

Se non vuoi essere ingannato, sposati il 30 febbraio.
(Proverbio francese)

Per fare un buon matrimonio, ci vuole l’uomo sordo e la donna cieca – Per far un bon matrimonio, ghe vol’omo sordo e la dona orba.
(Proverbio veneto)

Se ti sposi ti pentirai e se non ti sposi ti pentirai lo stesso.

Gli uomini preferiscono le bionde, ma sposano le brune.
(Proverbio americano)

Un uomo prima del matrimonio è incompleto, dopo il matrimonio è finito!
(Proverbio irlandese)

Le donne sanno parlare due lingue: una prima del matrimonio e una dopo il matrimonio.
(Proverbio Yiddish)

Sposa bagnata, sposa fortunata.

Infelice la sposina se vive con la suocera e la cognata – Sbenturata ‘a maritata chi campa cu ‘a socera e ‘a canata.
(Proverbio calabrese)

In Paradiso c’è una sedia preparata per la prima nuora e suocera che sono andate d’accordo – In Paradis, ai è una scrana preparè par la premma nóra e madóna ch’i en andè d’acórd.
(Proverbio emiliano romagnolo)

Se il genero è buono, hai guadagnato un figlio; se è cattivo, hai perso anche tua figlia.
(Proverbio ebraico)

La buona moglie fa il buon marito.

Il matrimonio ha le sue pene, ma il celibato offre pochi piaceri.
(Proverbio inglese)

Un buon matrimonio è il paradiso in terra.
(Proverbio polacco)

Una casa senza una donna impoverisce – Casa senza fimmina ‘mpuvirisci.
(Proverbio siciliano)

Apri gli occhi fino al matrimonio, poi cerca di chiuderne uno.

Chi si sposa fa bene, chi non si sposa fa meglio.

Se avrete una buona moglie sarete felice, se ne avrete una molto cattiva diventerete un filosofo.
(Proverbio cinese)

Se credi che con il matrimonio ti togli un pensiero ricordati che ne metti cento – Marititi, marititi ca abbenti, ti levi un pinseri e ti ni metti tanti.
(Proverbio siciliano)

All’inizio il matrimonio è zucchero, in seguito aceto
(Proverbio africano)

I matrimoni sono tutti felici – è fare colazione insieme che causa la maggior parte dei problemi.
(Proverbio scozzese)

Chi si sposa gioca un terno al lotto – ch’is marida, zuga un térn al lòt.
(Proverbio bolognese)

Se le mogli fossero buone, Dio si sarebbe già sposato.
(Proverbio russo)

Il matrimonio non è uno scherzo, pensaci almeno cento volte prima di farlo.
(Proverbio ungherese)

Il matrimonio comincia in nome di Dio e finisce in quello del Diavolo – Al matrimoni prenzèppia sàmper int al nòmm d’Iddio, e finèss iń quall dal dièvel.
(Proverbio bolognese)

Il matrimonio è come la morte, pochi ci arrivano preparati.
(Proverbio tedesco)

Nel matrimonio, un mese di miele ed il resto di fiele.
(Proverbio tedesco)

Il matrimonio è un giuoco che sovente conduce in inganno.
(Proverbio francese)

Il matrimonio è l’ultima medicina che si dà ai matti – El matrimonio la xs l’ultima medesina che se ghe da ai mati.
(Proverbio veneto)

In molte case un amante ha salvato un matrimonio in crisi.
(Detto latino)

Chi si sposa sta contento per una giornata, chi ammazza il maiale sta contento per un anno – Cui si marita sta cuntentu nu jornu; cui ammazza ‘u porcu sta cuntentu n’annu.
(Proverbio calabrese)

Il matrimonio è come una fortezza cinta d’assedio; quelli che son dentro vorrebbero uscirne, e gli altri ci girano intorno per entrarvi.
(Proverbio arabo)

Sono meglio cento anni da fidanzati che un un solo giorno da sposati – Cent’an de murùs, gnanca un dé de spus.
(Proverbio lombardo)

Senza moglie a lato, l’uomo non è beato.

L’uomo è il capo della famiglia, la donna è il collo che muove il capo come e quando vuole.

Un matrimonio senza figli è come un cielo senza sole.
(Proverbio svedese)

Il capo famiglia sono io ma chi comanda è mia moglie! – O patrone songh’io, ma chi cumanna è mia moglie!
(Proverbio napoletano)

Guai al marito che dà i calzoni alla moglie – Guai al maré, ch’da el brègh a sa muiér.
(Proverbio emiliano romagnolo)

Ci vogliono dieci orecchi per trovare una buona moglie.

Non cucire la camicia nuziale prima di aver trovato lo sposo.
(Proverbio russo)

La maggior parte delle brave mogli ha pessimi mariti e la maggior parte dei bravi mariti ha pessime mogli.
(Proverbio cinese)

Il matrimonio si deve far presto o mai – Lu matrimoniu s’havi a fari o prestu o mai.
(Proverbio siciliano)

Matrimonio all’improvviso, o inferno o paradiso.

Dopo i confetti escono i difetti – Dope li cumbìtte èsce li difìtte.
(Proverbio abruzzese)

Non ci sarà un matrimonio senza problemi – Non segue matrimonio, che non c’entri il demonio.
(Proverbio toscano)

Non c’è altare senza croce e non ci sono matrimoni senza discussioni ­­­- Non c’è ataru senza cruci, non ce su’ ziti senza vuci.
(Proverbio calabrese)

Spòsati in fretta e pèntiti con comodo.

Chi nasce bella, nasce maritata – Chi nas bela, nas maridè.
(Proverbio emiliano)

Chi ha la moglie bella è sempre allegro – Chine tene a mugliera beddra sempre canta.
(Proverbio calabrese)

Moglie bella… cattiva massaia!

Chi ha una moglie bella non potrà averla solo per se – Chi ha bella moglie, la non è tutta sua –
(Proverbio toscano)

La donna sposata è gravida alla giornata – A maritata è prena a la jornata.
(Proverbio calabrese)

Chi possiede pochi denari conta sempre, chi ha una bella moglie sempre canta ­- Chi tene belli denare sempe conta; chi tene bella mugliera sempe canta.
(Proverbio napoletano)

I maccheroni sono come il matrimonio, devono essere consumati quando sono molto caldi – Li maccarùne sò com’a lu muatremònie, ss’ cunzùmene quann’ so’ bèll’ càll’ càll’.
(Proverbio pugliese)

Il matrimonio è come la pioggia; si comincia dicendo: quando pioverà? Alla seconda pioggia si dice: ora basta; alla terza: è decisamente troppo.
(Proverbio africano)

Il primo anno di matrimonio si sta cuore a cuore, il secondo culo a culo, il terzo a calci in culo – Lu prim’ anne de matrimonie se stà cor’ a core, lu secònd’ anne cul’ a cule , lu terze a cagge ‘n cule.
(Proverbio abruzzese)

Nel marito prudenza, nella moglie pazienza.

La donna chiacchierona è una cattiva moglie – A femmena ciarliera è ‘na mala mugliera.
(Proverbio napoletano)

Per un buon matrimonio ci vuol altro che quattro gambe nude dentro un letto.
(Proverbio olandese)

Sposare e infornare non sempre riescono.
(Proverbio tedesco)

Pochi sono quelli che si sposano e poi non se ne pentono.
(Proverbio tedesco)

Marito e moglie devono essere come le mani e gli occhi: quando le mani fanno male gli occhi piangono, quando gli occhi piangono le mani asciugano le lacrime.
(Proverbio giapponese)

Un marito senza affetto è come la casa senza tetto -­­ Lu maritu senza affettu è comu la casa senza tettu.
(Provebio siciliano)

Per sposarsi occorrono: lui, lei e anche la borsa dei soldi – Per spusass ghe vôr: lüu, léee anca la bursa di danée.
(Proverbio lombardo)

Il cibo più pericoloso è la torta nuziale.
(Proverbio americano)

Sposi giovani, corna e croci; sposi vecchi peti e tosse – sposi gioveni, corni e cros; sposi veci peti e toss
(Proverbo trentino)

Saggezza vuole che non si vada ad abitare con i genitori quando ci si sposa – Dòna mia soto ai linzòi, pare e mare en do che te vòi.
(Proverbio trentino)

Ben maritata è quella sposa che è senza suocera e cognata – Bona maritata senza soggira e cugnata.
(Proverbio siciliano)

Per un buon matrimonio, né suocera né cognata – Bona maretata, né socra né cainata.
(Proverbio napoletano)

Fra la suocera e la nuora il diavolo lavora – Fra la socera e la nora lu diavulu laora.
(Proverbio umbro)

Chi per la dote sposa una donna brutta, invece di grano miete paglia – Ci che la dote la bbrutte se pìgghie, va pe mmète grane eppàgghie pìgghie.
(Proverbio pugliese)

Mai sposarsi per soldi. Prenderli in prestito è più conveniente.
(Proverbio scozzese)

Il matrimonio è una guerra che si dichiara a se stessi.
(Proverbio africano)

L’amore è un giardino fiorito e il matrimonio un campo di ortiche.
(Proverbio finlandese)

Il matrimonio è un fardello pesante che si porta in due.
(Proverbio greco antico)

Sposa una ragazza di buona famiglia, perché il periodo del matrimonio è lungo.
(Proverbo libico)

Matrimonio tra parenti, breve durata e grandi tormenti.
(Proverbio provenzale)

L’unica cura dell’amore è il matrimonio.
(Proverbio irlandese)

Né di Venere né di Marte né si sposa né si parte (non ci si sposa né il martedì né il venerdì)

A prender moglie pensaci fino ai trent’anni, poi pensaci ancora un po’… e finisci col non sposarti più.

Chi sposa il denaro prende cattiva moglie.

Chi vuole ammogliarsi, sposi la moglie del vicino e saprà almeno chi piglia.
(Proverbio tedesco)

Il mantello, l’ombrello e la moglie non li prestare a nessuno perché non tornano come erano – Mantu, umbrella e mugghiera non la mprestara cá non torna com’era.
(Proverbio calabrese)

Si fa presto a dire “sposiamoci” ma poi dopo cosa mangiamo? – Se fa presto a di’: “sposamo”,ma poi , che ce magnamo?
(Proverbio romano)

Chi costruisce e chi sposa non smette mai di pagare – Ce fabbric e ce maréit na j pass maé u’ prüréit
(Proverbio pugliese)

Chi ha moglie, ha doglie

Sposati e vedrai, perderai il sonno e più non dormirai.

Se son rose…fioriranno.

La casa con due porte il diavolo se la porta via – A casa cu’ ddòje porte ‘o diàvulo s”a porta! -(perchè offre maggiori chances alle tresche amorose di ciascun coniuge)
(Proverbio napoletano)

Chi troppo si consiglia, moglie non piglia – Chi troppu se cunsiglja, moglje non piglja.
(Proverbio piemontese)

Al mulino e alla sposa manca sempre qualche cosa.

Donna che sa il latino è rara cosa, ma guardati dal prenderla in sposa.

Se il matrimonio fosse stato un buon sacramento, se lo sarebbero tenuto i preti – Il matrimoni: s’al ‘ere un bon sacrament s’al tignivin i prèdis.
(Proverbio ligure)

Chi va al pranzo di nozze senza invito o è matto o è ubriaco – Chi va a le nozze e ‘nn è ‘nvitato o è matto o è ‘mbriaco.
(Proverbio friulano)

Una ragazza da marito fa bella mostra dei suoi pregi; una volta sposata appariranno tutti i suoi difetti.
La femmena de regazza c’ha ‘na léngua e sette vraccia, quann’ha pijatu maritu c’ha sette léngue e’mmracciu sulu.
(Proverbio friulano)

Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca.

La moglie degli altri è sempre migliore della propria – A mugliere e l’atri è ra cchiù meglia.
(Proverbio calabrese)

Chi divide il letto, divide l’affetto

Matrimoni e vescovati, son dal ciel ordinati – Matrimoni e viscuvati, di lu celu su mannati
(Proverbio siciliano)

Piuttosto di un funerale con il sole, è meglio un matrimonio con l’acqua – Pitosto de un funeral col sol, l’è mejo un matrimonio co l’aqua.
(Proverbio veneto)

Non sposare un vedovo, perché ti rinfaccia che la prima moglie faceva questo e quello – Spusa mia un veduvèll, perché la prima dôna la faséva quèst e quèll.
(Proverbio lombardo)

E’ più facile restare celibe per un secolo che vedovo per un anno.
(Proverbio libanese)

I matrimoni passano, i parenti restano.
(Proverbio africano)

Chi nasce è bello, chi si sposa è buono, chi muore è santo.

Nel matrimonio non si finisce mai d’imparare e questo non è male.
(Proverbio spagnolo)