Frasi, citazioni e aforismi sulla leggerezza

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla leggerezza. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul volo e il volare, Frasi, citazioni e aforismi sulla superficialità, Frasi, citazioni e aforismi sulla profondità e le persone profonde e Frasi, citazioni e aforismi sulla serietà.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla leggerezza

Leggerezza

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore.
(Italo Calvino)

Pensare con leggerezza non significa essere persone leggere. Significa scegliere il sorriso, e il sorriso è una scelta coraggiosa
(egyzia, Twitter)

La leggerezza non è parente della superficialità, a differenza di quanto sostengono i superficiali che scambiano la pesantezza per profondità di pensiero.
(Massimo Gramellini)

E, tra tutte le possibili grandi conquiste esistenziali, la leggerezza rimane la mia preferita
(ida_bauer, Twitter)

Semplificare, vuol dire anche aggiungere leggerezza.
(Colin Chapman)

La ragione per cui gli angeli sanno volare è che si prendono con leggerezza.
(GK Chesterton)

Liberatevi della zavorra, uomini! Lasciate che l’imbarcazione della vostra vita sia leggera, carica soltanto di quello di cui avete bisogno: una casa accogliente e qualche semplice piacere, un paio di amici degni di questo nome, qualcuno da amare e che vi ami, un gatto, un cane, e una o due pipe, cibo e indumenti a sufficienza e da bere in abbondanza, perché la sete è una compagna pericolosa.
(Jerome K. Jerome)

Che cos’è positivo, la pesantezza o la leggerezza? Parmenide rispose: il leggero è il positivo, il pesante è negativo. Aveva ragione oppure no? Questo è il problema. Una sola cosa era certa: l’opposizione pesante-leggero è la più misteriosa e la più ambigua tra tutte le opposizioni.
(Milan Kundera)

Per sette anni aveva vissuto legato a lei e ogni suo passo era stato eseguito dai suoi occhi. Era come se lei gli avesse legato alla caviglia una palla di ferro. Ora il suo passo era tutt’a un tratto più leggero. Quasi si librava nell’aria. Era entrato nello spazio magico di Parmenide: assaporava la dolce leggerezza dell’essere.
(Milan Kundera)

Che sia benedetta la moda che ci mantiene volubili e leggere, anche quando vorremmo essere profonde.
(Erica Jong)

Fare i cinici è pure un modo di dare leggerezza alla vita quando comincia a pesare.
(Luigi Pirandello)

La melanconia è la tristezza diventata leggera.
(Italo Calvino)

Si è così profondi, ormai, che non si vede più niente. A forza di andare in profondità, si è sprofondati. Soltanto l’intelligenza, l’intelligenza che è anche “leggerezza”, che sa essere “leggera”, può sperare di risalire alla superficialità, alla banalità.
(Leonardo Sciascia)

Con leggerezza pensami,
con leggerezza dimenticami.
(Marina Cvetaeva)

– Lei cosa prende?
– Tutto alla leggera, per favore. Senza astio, grazie.
(ida_bauer, Twitter)

Non darmi il giusto peso. Dammi la giusta leggerezza”
(Terza_nota, Twitter)

Com’è misteriosa la leggerezza
hop hop hop
è una strana cosa è una carezza
che non vuoi.
Hop hop hop
butta via il dolore la pesantezza
hop hop hop
cerca di inventare la tua leggerezza
e volerai.
(Giorgio Gaber)

Che sorprendente mattina di leggerezza: tutti i compiti e i doveri e i registri e le lavagne sono volati via. E se guardi in una scuola o ufficio a caso non vedi più nessuno a capo chino sulla scrivania. Una corda tesa di luce ha portato tutti sulle cime dei sogni.
(Fabrizio Caramagna)

Durante il giorno, cammina con leggerezza, siedi con leggerezza. Sorridi più spesso guardando in alto, come se sorridessi al cielo.
(Swami Kriyananda)

La leggerezza è propria dell’età che sorge, la saggezza dell’età che tramonta.
(Marco Tullio Cicerone)

Nell’età matura, si arriva facilmente a essere meno superficiali, ma allo stesso tempo diventa più difficile essere leggeri.
(Charles-Augustin Sainte-Beuve)

Cosa c’è di più leggero del vento? Il fulmine. E del fulmine? Il fumo. E del fumo? La donna. E della donna? Nulla.
(Proverbio)

Le donne leggere sono quelle che pesano maggiormente sul portafoglio di un uomo.
(Marcel Achard)

Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c’è da rimanerci secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro.
(Alessandro Baricco)

Un amore nato in una giornata di vento e mare, e perciò destinato a essere irrazionale, pieno di passione e leggerezza, possesso e abbandono, oltre che di incoscienza e profumo di peccato e una luce sempre sul punto di svanire.
(Fabrizio Caramagna)

Un dolore autentico, indiscutibile, è capace di rendere talvolta serio e forte, sia pure per poco tempo, anche un uomo fenomenalmente leggero.
(Fëdor Dostoevskij)

Ma davvero la pesantezza è terribile e la leggerezza meravigliosa? Il fardello più pesante ci opprime, ci piega, ci schiaccia al suolo. Ma nella poesia d’amore di tutti i tempi la donna desidera essere gravata dal fardello del corpo dell’uomo. Il fardello più pesante è quindi allo stesso tempo l’immagine del più intenso compimento vitale. Quanto più il fardello è pesante, tanto più la nostra vita è vicina alla terra, tanto più è reale e autentica. Al contrario, l’assenza assoluta di un fardello fa sì che l’uomo diventi più leggero dell’aria, prenda il volo verso l’alto, si allontani dalla terra, dall’essere terreno, diventi solo a metà reale e i suoi movimenti siano tanto liberi quanto privi di significato. Che cosa dobbiamo scegliere allora? La pesantezza o la leggerezza?
(Milan Kundera)

La leggerezza e la pesantezza sono entrambi legate a una filosofia di vita. Sono scelte di vita. La pesantezza può essere l’incarnazione di un senso di responsabilità, l’espressione della maturità, il risultato di una profonda meditazione o l’emanazione di una ricerca del senso della vita. La pesantezza, tuttavia, può anche portare a un senso di oppressione, quando viene sentita come un peso, un peso insopportabile. Allora è giunto il momento di lasciar perdere le cose e togliere loro la gravità.
(Erik Pevernagie)

Com’è pesante la conversazione con la gente leggera!
(Roberto Gervaso)

L’insostenibile pesantezza di parole dette con troppa leggerezza.
(GMartelloni, Twitter)

La leggerezza è il maggior ostacolo per la reputazione. Come l’uomo riservato è considerato più che uomo, così l’uomo leggero è tenuto in conto di meno che uomo. Non c’è difetto che arrechi maggiore discredito, perché la leggerezza si pone a fronte a fronte con la serietà e le muove guerra; l’uomo leggero non può essere tenuto in conto d’uomo di valore, soprattutto se è vecchio, perché l’età stessa lo obbligherebbe a mostrarsi saggio.
(Baltasar Gracián)

Non credo sia peggiore cosa al mondo che la leggerezza, perché gli uomini leggeri sono strumenti atti a pigliare ogni partito per tristo, pericoloso e pernicioso che sia; però fuggitegli come il fuoco.
(Francesco Guicciardini)

La leggerezza, la burla e lo scherzo possono essere seguiti solo a spese della sterilità dell’anima, perdendo il favore di Dio.
(Ellen G. White)

Talvolta ci lamentiamo con leggerezza dei nostri amici per giustificare in anticipo la nostra leggerezza.
(François de La Rochefoucauld)

Se le prendi con troppa leggerezza le persone volano via
(CleX71, Twitter)

C’è chi, per troppa serietà, ha dimenticato la leggerezza. E chi, per troppa leggerezza, ha dimenticato la serietà.
(pea_terrible, Twitter)

L’ironia è come un fiore, se non sapete coglierla, non sentirete mai il profumo della leggerezza.
(Chimera974, Twitter)

La leggerezza per me si associa con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l’abbandono al caso.
(Italo Calvino)

Ciò che sostiene la leggerezza, per altri può essere un coperchio pesante.
(Marco Lodoli)

La consapevolezza è pesante come un macigno, ma è la via per tornare alla leggerezza.
(eloisa_pi, Twitter)

La mia operazione è stata il più delle volte una sottrazione di peso; ho cercato di togliere peso ora alle figure umane, ora ai corpi celesti, ora alle città; soprattutto ho cercato di togliere peso alla struttura del racconto e al linguaggio.
(Italo Calvino)

La storia è leggera al pari delle singole vite umane, insostenibilmente leggera, leggera come una piuma, come la polvere che turbina nell’aria, come qualcosa che domani non ci sarà più.
(Milan Kundera)

Nella vita tutto quello che scegliamo e apprezziamo come leggero non tarda a rivelare il proprio peso insostenibile. Forse solo la vivacità e la mobilità dell’intelligenza sfuggono a questa condanna.
(Italo Calvino)

Esiste una leggerezza della pensosità, così come tutti sappiamo che esiste una leggerezza della frivolezza; anzi, la leggerezza pensosa può far apparire la frivolezza come pesante e opaca.
(Italo Calvino)

Per vivere, proprio come per nuotare, va meglio chi è più privo di pesi, perché anche nella tempesta della vita umana le cose leggere servono a sostenere, quelle pesanti a far affondare.
(Apuleio)

Bisogna essere leggeri come un uccello e non come una piuma.
(Paul Valéry)

Io voglio invece leggerezza,
libertà, comprensione
– non trattenere nessuno
(Marina Cvetaeva)

Possa la strada venirvi incontro
possa il vento sospingervi dolcemente
Possa il mare lambire la vostra terra
e il cielo coprirvi di benedizioni.
Possa il sole illuminare il vostro volto
e la pioggia scendere lieve sul vostro campo.
Possa Iddio tenervi sul palmo della Sua mano
fino al vostro prossimo incontro
Possa la sua leggerezza largamente benedirvi
(Antica benedizione celtica)

Sorry, the comment form is closed at this time.