Frasi, citazioni e aforismi sulla socievolezza

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla socievolezza e la socialità. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla società, Frasi, citazioni e aforismi sulla solitudine, Frasi, citazioni, aforismi sui misantropi e gli asociali e Frasi, citazioni e aforismi sull’amicizia.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla socievolezza

Socievolezza

L’uomo è per natura un animale sociale.
(Aristotele)

Essere uomo non è tutto: bisogna essere socievole.
(Jean-Charles Harvey)

Il selvaggio vive in se stesso, mentre l’uomo socievole, sempre fuori di sé, invece sa soltanto vivere nell’opinione degli altri.
(Jean-Jacques Rousseau)

Basta salire su un autobus di mattina per capire che l’uomo è un animale sociale ma sicuramente poco socievole.
(Eros Drusiani)

Sono quel tipo di persona acida ma affettuosa, fredda ma romantica, scontrosa ma socievole. Praticamente una persona psicopatica.
(Vladinho77, Twitter)

Sono un essere altamente asociale e tremendamente socievole. Per questo ascolto tutti ma parlo con pochi.
(Anonimo)

Sii educato con tutti; socievole con molti; intimo con pochi; amico con uno soltanto; nemico con nessuno.
(Benjamin Franklin)

La gioia rende l’uomo socievole, il dolore lo allontana dagli altri
(Christian Friedrich Hebbel)

Socialità non è estroversione. Ci sono felci dalle foglie meravigliose, ti parlano, eppure, se le tocchi, si richiudono su se stesse. Così.
(ilsuonovisibile, Twitter)

Tutti dovremmo avvalerci del diritto di ignorare ciò che non ci interessa, non ci diverte o ci offende. La socialità per forza è il male
(ChiaraBottini, Twitter)

Chi è socievole parla con tutti.
Chi è egocentrico parla per tutti.
Chi è superficiale parla di tutti.
(schivami, Twitter)

Tutto sommato sono un’asociale socievole. Praticamente un ossimoro.
(eloisa_pi, Twitter)

Non antisociale. Sono selettivamente socievole.
(alexa1163, Twitter)

Sono la persona più socievole del mondo. E se avessi degli amici ve lo potrebbero confermare.
(diegoilmaestro, Twitter)

Se Dio mi avesse voluta socievole non avrebbe inventato il caldo, il divano e le persiane accostate.
(vallizam, Twitter)

Livello di socialità: Tom Hanks in “Cast Away.”
(Valemille, Twitter)

Mi è rimasto solo il 2% di socialità.
(wzgore, Twitter)

“Mi piaci cosi come sei”
Poi:
– Troppo socievole
– Poco romantica
– Ridi troppo
– Parli poco
– Troppo grassa
– Troppo magra
Addio
(Emilia974, Twitter)

Sono una persona socievole finché mi lasciate da sola.
(Manuela_reich, Twitter)

Se Dio mi avesse voluta socievole non avrebbe messo in giro tutta ‘sta gente’
(Vallizam, Twitter)

Parlare con qualcuno per mezz’ora fingendo di ricordarmi benissimo chi fosse : fatto.
Per oggi i miei doveri di socialità li ho assolti.
(Chiaracentrica, Twitter)

Quello che la gente non capisce è che se sei sui social è perché non sei una persona socievole. Altrimenti staresti nei bar.
(diodeglizilla, Twitter)

Ero molto più socievole, quando non c’erano i social.
(robgere, Twitter)

Il lunedì raggiungo dei picchi di socievolezza talmente dirompenti che ogni volta che devo parlare preferirei avere i sottotitoli.
(Saraturchina, Twitter)

Ho distrattamente urtato un manichino, e gli ho chiesto scusa. Poi dicono che sono poco socievole. Mah
(chiaracentrica, Twitter)

Ciò che rende socievoli gli uomini è la loro incapacità di sopportare la solitudine e, in questa, se stessi.
(Arthur Schopenhauer)

Si può anche considerare la socievolezza come un reciproco riscaldarsi spirituale degli uomini, simile a quello corporeo provocato dalla calca, quando il freddo è grande. Chi però ha in se stesso molto calore spirituale, non ha bisogno di questi aggruppamenti.
(Arthur Schopenhauer)

Chi è poco socievole non resta solo, resta con chi gli piace davvero.
(istintomaximo, Twitter)

Il vero amico è quello al quale non si ha niente da dire. Soddisfa nello stesso tempo la nostra selvatichezza e la nostra socievolezza.
(Tristan Bernard)

L’uomo stenta moltissimo da principio ad assuefarsi, a prender questa o quella forma, poi mediante l’assuefazione di farlo, appoco appoco se lo facilita. Ciò si può vedere ne’ caratteri sociali. L’uomo che poco o nulla ha trattato, o da gran tempo non suol trattare, stenta moltissimo, anzi non sa punto accomodarsi al carattere, al temperamento, al gusto, al costume diverso delle persone, de’ luoghi, de’ tempi, delle occasioni. Egli non è dunque punto socievole. Viceversa accade all’uomo solito a praticare cogli uomini. Egli si adatta subito al carattere il più nuovo
(Giacomo Leopardi)

Non sono molto socievole. La mia segreteria telefonica dice “Sono in casa, non lasciate un messaggio”
(arcobalengo, Twitter)

La socievolezza di ognuno sta pressappoco in rapporto inverso con il suo valore intellettuale; “egli è molto insocievole” significa già quasi “egli è un uomo di grandi qualità”.
(Arthur Schopenhauer)

La socievolezza fa parte delle tendenze pericolose, anzi rovinose, poiché ci mette in contatto con esseri, la cui grande maggioranza è moralmente cattiva, e intellettualmente ottusa, o deviata. L’individuo insocievole è uno che non ha bisogno di tali esseri.
(Arthur Schopenhauer)

Quattro funzioni vitali, fondamentali quanto i quattro elementi: la sessualità, la socialità, l’ideazione, la gloria. O il piacere, la parola, il pensiero e il prestigio.
Ogni privazione di uno qualsiasi dei quattro componenti comporta lo stupore e la morte.
(Jean Baudrillard)

Ero un tipo socievole. Poi ho compiuto un anno.
(Comeprincipe, Twitter)

Oggi sono così socievole che ho salutato ben due vicini di casa.
Almeno.
Credo fossero miei vicini di casa.
(ida_bauer, Twitter)

Questa storia che le stelle si stanno allontanando l’una dall’altra la dice lunga sulla socialità di questo universo.
(Fragmentarius)