Frasi, citazioni e aforismi sul pagliaccio e il clown

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul pagliaccio e il clown. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sul circoFrasi, citazioni e aforismi sull’umorismo, Frasi, citazioni e aforismi sugli scherzi e Frasi, citazioni e aforismi sulla serietà.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul pagliaccio e il clown

Pagliaccio

La vita è un circo ed io sono un pagliaccio:
dispenso sorrisi dietro al pianto truccato.
(Anonimo)

In fondo si è dei piccoli clown. Non si sorride su tutto, ma nonostante tutto. Questo è un po’ il mio motto nella vita.
(mr_takki, Twitter)

Vorrei tanto essere un clown perché è l’espressione più alta del benefattore.
(Roberto Benigni)

Mi vesto da pagliaccio e ti insegno a sorridere di tutto questo dolore.
(GinevraCardinal, Twitter)

Il clown è una creatura del caos. Il suo aspetto è un affronto al nostro senso di dignità, le sue azioni una presa in giro del nostro senso di ordine. Il clown (la libertà) è sempre inseguito dal poliziotto (l’autorità).
(Tom Robbins)

Se le mie buffonate servono ad alleviare le loro pene, rendi pure questa mia faccia ancora più ridicola, ma aiutami a portarla in giro con disinvoltura. C’è tanta gente che si diverte a far piangere l’umanità, noi dobbiamo soffrire per divertirla; manda, se puoi, qualcuno su questo mondo capace di far ridere me come io faccio ridere gli altri.
(Totò, la preghiera del clown nel film “Il più comico spettacolo del mondo”)

Il pagliaccio è un buffone onesto il quale non si propone altro scopo che quello di divertire e qualche volta ha un cuore che sente e un’anima non priva di dignità.
(Anonimo)

Il clown comprende meglio di chiunque altro i sorrisi falsi.
(Carlos Saavedra Weise)

Il pagliaccio è colui che sorride fuori ma possiede una lacrima dentro.
(Sara Amato)

Mettiti quel broncio li, quello che mi piace tanto. Io indosserò il mio costume da pagliaccio e proverò a levartelo.
(AlbertHofman72, Twitter)

Per contrasto devo dirVi che però ci sono state masse straordinarie di persone che hanno gioito con me in modo incredibile per questa Vostra scelta. E io Vi porto il più festoso dei ringraziamenti da parte di una caterva di guitti, di giullari, di clown, di saltimbanchi, di contastorie. Siamo arrivati qui.
(Dario Fo, Discorso in occasione del ricevimento del Premio Nobel)

Certi giocattoli non vanno tenuti troppo vicini: una ballerina e un clown, un elefante e un gatto, una bambola di pezza e una con la testa di porcellana.
Prima di iniziare a giocare con i soldatini, bisogna chiudere gli occhi e contare fino a venticinque.
Non devono esserci due giocattoli con lo stesso nome.
(Alberto Manguel)

Non ci sono che i clowns a non essere ridicoli. E sarà sempre meno ridicolo mettersi un naso rosso che vestirsi come un papa o un giudice.
(Jean Yanne)

La maggior parte delle donne cerca un uomo che le faccia ridere e che le faccia sentire protette. In pratica cercano un Clown Ninja.
(Anonimo)

Per conquistarla una donna la devi saper far ridere. Si, ma poi è il come lo fai che farà di te un uomo o un pagliaccio.
(emituitt, Twitter)

A scuola non sono mai stato il clown della classe, più che altro il trapezista di classe, visto che mi sospendevano per la maggior parte del tempo.
(Emo Philips)

Annunci

Saltimbanco, addio! Buona sera, Pagliaccio! Indietro, Babbeo:
Fate posto, buffoni antiquati, dalla burla impeccabile,
Fate largo! Solenne, altero e discreto,
ecco venire il migliore di tutti, l’agile clown.
Più snello d’Arlecchino e più impavido di Achille
è lui di certo, nella sua bianca armatura di raso:
etereo e chiaro come uno specchio senza argento.
I suoi occhi non vivono nella sua maschera d’argilla
(Paul Verlaine)

Io sono un clown e faccio collezione di attimi.
(Heinrich Böll)

Penso a me stesso come a un essere umano intelligente e sensibile, ma con l’anima di un pagliaccio, che mi costringe a distruggere tutto nel momento più importante.
(Jim Morrison)

A volte le cose che dovrebbero renderti felice sono quelle che spaventano di più, tipo i clown.
(TristramS, Twitter)

Io sono un clown, un pagliaccio. Sono orgoglioso di essere un pagliaccio. Sono un matto.
(Benito Jacovitti)

Un pagliaccio, per definizione, è colui che trasforma ciò che non capisce in un grande scherzo.
(Dal film Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet)

Un uomo che non sa di essere un clown, non solo non è un artista, ma non capisce nulla della vita.
(Egon Friedell)

Nessuno vuole bene ad un clown a mezzanotte.
(Stephen King)

Sono solo un pagliaccio depresso esattamente come chiunque altro
(Jack Kerouac)

Non sono io il pagliaccio, ma lo è questa società mostruosamente cinica e così ingenuamente incosciente che gioca a fingere di essere seria per meglio nascondere la propria follia.
(Salvador Dalì)

Di questa sorprendente vita quaggiù
e degli strani clown che la controllano.
(Lawrence Ferlinghetti)

Quando sono ubriaco, sulla scena eseguo senza precisione dei movimenti che solo la precisione giustifica e cado nell’errore più penoso che un clown possa fare: rido delle mie stesse trovate.
(Heinrich Böll)

Tutti sanno che un clown dev’essere malinconico per essere un buon clown, ma che per lui la malinconia sia una faccenda seria da morire, fin lì non arrivano.
(Heinrich Böll)

Oggi, se mi cercate, sono tra il serio ed il faceto. Con un naso da Clown ed una lacrima da Pierrot sulla guancia.
(AlbertHofman72, Twitter)

A prenderla sul serio, c’è da finire al manicomio; io però la prendo da Pagliaccio, e proseguo il Prologo fino alla Tragedia.
(Ernst August Klingemann)

Tutto nella mia tragedia è stato orribile, mediocre, repellente, senza stile. Il nostro stesso abito ci rende grotteschi. Noi siamo i pagliacci del dolore. Siamo i clown dal cuore spezzato.
(Oscar Wilde)

Conosco gente a volte seria a volte clown.
Dipende dalle circo stanze.
(Sonopazzaio, Twitter)

Da piccolo mio padre mi diceva “ricorda che se vuoi stare al centro dell’attenzione devi essere un talento, altrimenti sei un pagliaccio”.
(Swanito75, Twitter)

Così tanti pagliacci, così pochi circhi equestri.
(Anonimo)

Vorrei trovare qualcosa di rispettabile in lui. Ma è come cercare un ago nel pagliaccio.
(Lia Celi)

Le persone serie sanno chiedere scusa, i pagliacci trovano delle scuse.
(approdosicuro, Twitter)

Sappiate che se andate a mare truccate rischiate che vi scambino per un pesce pagliaccio
(RubinoMauro, Twitter)

Si fa presto a dire “circo mediatico”. In pista ci sono acrobati, pagliacci, elefanti, tigri… Perfino cammelli che tentano di attraversare la cruna dell’ago.
(Dino Basili)

Il pagliaccio è da fiera e da piazza, il clown da circo e da scena.
(Federico Fellini)

Non discutere mai con uno che è stupido, orgoglioso, sicuro di sé, irascibile, o con un superiore, o con un pagliaccio.
(Thomas Fuller)

Perché, appena insieme, l’uno di fronte all’altro, diventiamo tutti tanti pagliacci? Scusi, no, anch’io, anch’io; mi ci metto anch’io; tutti! Mascherati! Questo un’aria così; quello un’aria cosà… E dentro siamo diversi! Abbiamo il cuore, dentro, come… come un bambino rincantucciato, offeso, che piange e si vergogna!
(Luigi Pirandello)

In me ci son sempre stati due pagliacci, oltre agli altri, quello che chiede soltanto di starsene dov’è e quello che s’immagina che più lontano si stia un po’ meno peggio.
(Samuel Beckett)

Sono il pagliaccio e tu il bambino,
nel circo ho tutto
e vivo solo di quel che sono,
la sera quando mi sciolgo il trucco
riscopro che sono un pagliaccio anche sotto.
(Cesare Cremonini)

Guardate i potenti: non hanno occhi che per questo mondo, di cui si credono i dominatori mentre non ne sono che i clown.
(Roberto Gervaso)

Di offerte di lavoro ne ho a bizzeffe! Posso scegliere tra fare il clown in un circo o darmi alla politica. Prima devo solo capire che differenza c’è!
(Dylan Dog)

Vesti la giubba e la faccia infarina.
La gente paga e rider vuole qua.
E se Arlecchin t’invola Colombina,
Ridi Pagliaccio, e ognun applaudirà!
Tramuta in lazzi lo spasmo ed il pianto;
In una smorfia il singhiozzo e il dolore…
Ridi Pagliaccio, sul tuo amore infranto!
Ridi del duol che t’avvelena il cor!
(Ruggero Leoncavallo)

Non è da saggi vedersi tutto il giorno come un eroe da tragedia greca. Non voglio dire che ci si debba vedere sempre come un pagliaccio, poiché coloro che così fanno sono ancora più irritanti; ci vuole un po’ di tatto per scegliersi una parte adatta alla situazione.
(Bertrand Russell)

Un po’ di Follia in Primavera
È salutare persino per un Re,
Ma Dio sia con il Clown –
Che considera questa formidabile scena –
Questo totale Esperimento di Verde –
Come se fosse suo!
(Emily Dickinson)

Il pagliaccio è per sua natura fuori dalle costrizioni sociali che impediscono la libera recita della follia; egli parla la lingua della immediatezza e della spregiudicatezza di chi ha abdicato ad ogni normalità; rappresenta il circo, il caos, il movimento illogico e senza fine del rischio, dell’esporsi, dell’estraniarsi, del dichiararsi diverso.
(Anonimo)

Annunci