Frasi, citazioni e aforismi sull’omertà

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’omertà. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla legge, Frasi, citazioni e aforismi sull’indifferenza e Frasi, citazioni e aforismi sul silenzio.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’omertà

Omertà

Esistono due forme di omertà: quella di chi sa e non parla e quella di chi non vuole sapere.
(Roberto Saviano)

L’omertà non è solo non denunciare un reato che vedi coi tuoi occhi, ma è soprattutto non voler sapere, capire, conoscere
(Roberto Saviano)

Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre.
(Oriana Fallaci)

Se si insegnasse la bellezza alla gente, la si fornirebbe di un’arma contro la rassegnazione, la paura e l’omertà
(Peppino Impastato)

Non vedo, non sento, non parlo.
(Motto delle tre scimmie sagge)

Come diceva Falcone, i pentiti non sono solo dei deboli che «tradiscono» ma persone che sempre più si sentono estranee alla cultura del silenzio e dell’omertà.
(Dacia Maraini)

Le nostre vite finiscono quando taciamo di fronte alle cose davvero importanti.
(Martin Luther King)

Il silenzio uccide, il silenzio è un comportamento mafioso.
(Antonio Di Pietro)

La mafia uccide, il silenzio pure.
(Peppino Impastato)

Non si può mantenere la giustizia in un regno se chi subisce un’ingiustizia, o chi vi assiste, non la denuncia. Non denunciare si chiama omertà
(Silvana De Mari)

Omertà è paura, disinteresse, rinuncia, accondiscendenza con il crimine, poco amore per la propria terra, e lì nasce la mafia.
(Roberto Saviano)

La prima mafia si annida nell’indifferenza, nella superficialità, nel quieto vivere, nel puntare il dito senza far nulla e girarsi dall’altra parte. L’omertà uccide, la verità è la speranza.
(Don Luigi Ciotti)

Bisogna liberarsi da questa catena feroce dell’omertà che è uno dei fenomeni sui quali si basa la potenza mafiosa. Si è legati a questo fatto dell’omertà, del non riferire nulla delle cose di Cosa Nostra all’esterno, di non sentire lo Stato, di sentire sempre lo Stato come un nemico o comunque come una entità con cui non bisogna collaborare
(Paolo Borsellino)

L’omertà nasce dalla paura di essere puniti, non da una predisposizione culturale.
(Federico Varese)

Essere sordo tra il silenzio della legge e la legge del silenzio – l’omertà.
(Nicolae Petrescu Redi)

Peccare di silenzio, quando bisognerebbe protestare, fa di un uomo un codardo.
(Ella Wheeler Wilcox)

Non si può costruire niente di solido sulle bugie e sulle omissioni.
(Isabel Allende)

“Se nessuno vede… Non è successo!”
(Dal film Black Mass)

L’omertà nasce dal bisogno di difendersi da un regime sociale di soprusi in cui la giustizia è applicata con parzialità e favoritismi, ma contrappone malauguratamente a questo un altro regime di soprusi: la mafia.
(Erri De Luca)

La cosa peggiore che una persona possa fare è ignorare o coprire un problema.
(Masaaki Imai)

La nuova omertà, figlia della cultura mafiosa, non nega l’esistenza delle mafie, dice semplicemente: “Sono cose che si sanno”. Ciò che anni fa si declinava con “tutte balle, non esiste la camorra” o “la mafia è un’invenzione dei giornali”, oggi si esprime dicendo “lo sanno tutti”. Le nuove generazioni dell’omertà non negano, ma banalizzano, portano tutto a una dimensione fisiologica del fenomeno.
(Roberto Saviano)

Dove la giustizia è credibile anche la famosa omertà mafiosa scompare.
(Giorgio Bocca)

[Su Cosa nostra] La stiamo sconfiggendo tutti ma principalmente i siciliani. Sono cambiate le coscienze e gli stati d’animo. Prima c’era paura e omertà, si negavano perfino i fatti evidenti, si ignoravano proprio i fatti. Certo, abbiamo dovuto pagare un prezzo enorme con la morte di persone come i giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Ma tutto ciò ha cambiato la coscienza dei siciliani.
(Renato Schifani)

Credo che pesi una sorta di pregiudizio su di noi, per cui veniamo additati come omertosi a prescindere. Invece no: bisogna distinguere tra esercito silente omertoso ed esercito silente impotente.
(Carmen Consoli)

La cultura degli uomini è divisa in parti uguali in tre aree stagne e comunicanti secondo convenienza: quella del silenzio, quella dell’omissione, quella dell’omertà
(Aldo Busi)

Nel gruppo ci vuole meno omertà e più trasparenza: i corridori devono capire che chi si dopa è un baro, un ladro e che va immediatamente denunciato perché mette in pericolo il lavoro di tutti.
(Francesco Moser)

In ogni storia di bullismo non c’è mai un vincitore e nemmeno un vinto: c’è solo un soggetto debole che se la prende con uno ancora più debole e approfitta dell’incompetenza e dell’analfabetismo emotivo che domina l’ambiente in cui entrambi vivono e si muovono per affermare un potere fittizio, fatto di degrado, umiliazione, solitudine e omertà.
(Alberto Pellai)

La donna vittima di violenze si trova in un contesto di omertà, rifiuto, negazione identico a quello di mafia, è sostanzialmente sola.
(Paola de Nicola)

Omertà è girarsi dall’altra parte per paura o per convenienza personale.
Non riguarda solo i reati.
(sempreciro, Twitter)

Rompere l’omertà, ci salverà il cuore
(Don Luigi Ciotti)