Frasi, citazioni e aforismi sull’appartenenza

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’appartenenza e l’appartenersi. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sui legami, Frasi, citazioni e aforismi sul luogo, Frasi, citazioni e aforismi sull’empatia e Frasi, citazioni e aforismi sull’avere e il possesso.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’appartenenza

Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa.
(Cesare Pavese)

Il senso di appartenenza nei confronti di un luogo, di un pensiero o di una persona, resta una delle sensazioni più magiche e inspiegabili che si possano provare.
(michelarabino, Twitter)

Ognuno lascia la sua impronta nel luogo che sente appartenergli di più.
(Haruki Murakami)

L’appartenenza non è lo sforzo di un civile stare insieme. Non è il conforto di un normale voler bene. L’appartenenza è avere gli altri dentro di sé.
(Giorgio Gaber)

Appartenere a qualcuno significa entrare con la propria idea nell’idea di lui o di lei e farne un sospiro di felicità.
(Alda Merini)

Se c’è una cosa che amo più della libertà, è l’appartenenza. Appartenere a qualcuno che ti fa sentire libero, questo è il vero miracolo.
(MLicenza, Twitter)

Questo è uno dei maggiori sostegni dell’esistenza umana: trovare risonanza emotiva in altri uomini ai quali si è affezionati e la cui presenza suscita un caldo sentimento di appartenenza.
(Norbert Elias)

Voglio abitare tra le tue parole, trovarvi quiete e senso di appartenenza. E una leggera vertigine.
(lallabai00, Twitter)

Non credo nei legami indissolubili ma in quel senso di appartenenza rivoluzionaria, come ridere insieme a battute che gli altri non colgono
(slidhr, Twitter)

L’amore non è possesso, semmai appartenenza. non è “o stai con me o con nessuno”, semmai “se non posso stare con te, non voglio stare con nessuno”.
(Anonimo)

Il possesso mette le catene ai polsi.
L’appartenenza radici nell’anima.
(Barbara Brussa)

Quella sottile differenza tra possesso e appartenenza. La seconda è reciproca.
(AlbertHofman72, Twitter)

L’appartenenza non è un atto di proprietà …
ma un continuo addentrarsi
l’uno verso l’altro
alla scoperta di ciò che unisce.
(Fabrizio Caramagna)

Qualcuno lo chiama appartenersi, altri amarsi, ma per me è semplicemente sfiorarsi l’anima in profondità…
(Isabel De Santis)

Essere rifugio
Uno nell’altra.
Questo è appartenenza..
(Anonimo)

Il Possesso urla “sei mio”.
L’Appartenenza sussurra “ci siamo scelti”.
(Fabrizio Caramagna)

È il senso di appartenenza a qualcuno che prima non avevi mai provato. Quella è la vera meraviglia.
(LaGr3ta, Twitter)

La bellezza di un “sei mia” che non indica possesso ma appartenenza.
(Anonimo)

E’ un bene inestimabile arrivare ad appartenersi interamente.
(Lucio Anneo Seneca)

Il tuo nudo corpo dovrebbe appartenere solo a chi amerà la tua nuda anima.
(Charlie Chaplin)

Tenersi per mano.
Un gesto che mi è sempre piaciuto moltissimo.
Che a farlo sia mia madre,
mio padre… o il mio amore non fa differenza.
Per me significa appartenenza.
Volermi tenere.
(azzurroneve, Twitter)

Dirsi “a domani” con quel sottile filo di appartenenza.
(Elenaemme1, Twitter)

L’Amore non è possesso.
E’ completarsi.
Appartenersi.
Senza
annullarsi.
(Anonimo)

Riuscire
ad essere complici in tutto…
questo è appartenersi
(maras0926, Twitter)

Appartenersi non è essere uno dell’altro.
Appartenersi è sentirsi uno nell’altro.
(Paola Felice)

E come le persone appartenenti allo stesso gruppo sanguigno sono le uniche che possono donare il loro sangue a chi è vittima di un incidente, così anche un’anima può soccorrerne un’altra solo se non è diversa da questa, se la sua concezione del mondo è la stessa, se tra loro esiste una parentela spirituale.
(Sándor Márai)

Ci sono legami che vanno oltre il contatto fisico, la vicinanza e la vista. Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa. Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione, “ascolto”, telepatia, empatia, appartenenza.
(Madoka Ayukawa)

Il mancarsi se è reciproco e già un’appartenenza….
(Follealquadrato, Twitter)

Creare un senso di appartenenza richiede di dedicare tempo e spazio all’ascolto e alla cura degli altri.
(Ilse Crawford)

Il sesto senso è quello di appartenenza.
(emmebre, Twitter)

Quel pungente sapore
di appartenenza
l’assoluta certezza
di essere nelle giuste mani.
(Vincent Maudit)

La gelosia eccessiva è possesso, quella sana è più appartenenza, come pezzi di un tutto. Ed è naturale averne almeno un grammo.
(saraturchina, Twitter)

Diventare il destino di qualcuno.
Così si tracciano i contorni dell’appartenenza.
(elenaemme1, Twitter)

Guardarsi e riconoscersi.
Sfiorarsi e sentirsi.
Pensarsi ed appartenersi.
(Anonimo)

Appartenersi, è tenersi da dentro.
(diceroio, Twitter)

Appartenersi.
Voce del verbo possiamo anche far finta di non esistere ma rimarremo uniti quanto basta per non separaci mai aldilà di tutto.
(Quasitu, Twitter)

L’appartenenza è l’antidoto all’apparenza.
(Claudia Medda)

È quando non appartieni più ad una persona ma senti ancora il senso di appartenenza, la fregatura.
(andreapoles79, Twitter)

Mancarsi è già appartenersi.
(Anonimo)

T’appartengo ed io ci tengo
E se prometto poi mantengo
M’appartieni e se ci tieni
Tu prometti e poi mantieni
Prometto, prometti.
(Ambra)

Appartenere: ecco la banalità. Fede, ideale, donna o professione: ecco la prigione e le catene. Essere è essere libero.
(Fernando Pessoa)

Avrebbe voluto, con lui, un rapporto di contiguità, di appartenenza ma non di possesso… A “camere separate” lui sarebbe stato fedele fino alla morte.
(Pier Vittorio Tondelli)

Il senso di appartenenza. Questo è il matrimonio.
(Vittorino Andreoli)

Quando una donna si sposa appartiene a un altro; e quando appartiene a un altro non c’è più nulla da dirle.
(Cesare Pavese)

La chiave ci prende in giro fingendo di non appartenere alla serratura a cui appartiene. (Ramon Gomez de la Serna)

La gente scopre il senso di appartenenza soltanto quando si giocano i Mondiali di calcio o le Olimpiadi. Invece dobbiamo sentirci italiani sempre!
(Dino Meneghin)

Per crescere è indispensabile sentire di appartenere a qualcosa e a qualcuno: un amore, un’ideologia, una bandiera, una fede, un amico, un maestro, un mito.
(Paolo Crepet)

L’appartenenza ai propri colori è importante, ma senza mai trasformarli in vessilli di guerra. (Alessandro Del Piero)

Fabrizio De André è stato un anarchico come lo sono io, non per appartenenza a un partito, a un movimento, come modo di essere e di vivere da uomo libero.
(Don Andrea Gallo)

I migranti sono eroi perché fanno a meno delle certezze ingannevoli legate all’appartenenza ad un posto fisico. A volte fanno paura, perché agli occhi di coloro che si trovano “a casa” sono la prova che il loro senso di appartenenza ad un luogo o di possesso può essere illusorio.
(Marc Augé)

Conta di più chi ti conosce di chi conosci tu.
I viaggi solo se all’estero.
L’appartenenza a un che, ma senza perché.
(Wislawa Szymborska)

La pecora ha bisogno di un solo gregge, ma le persone hanno bisogno di due greggi: uno a cui appartenere e in cui vivere con tranquillità e uno a cui dare la colpa per tutti i problemi della società.
(James Rozoff)

Non rivendico nessuna appartenenza, tranne quella al mondo degli esseri viventi col diritto di affondare le radici, sogno un universo dove ogni differenza sia la base per poter essere amici.
(Jovanotti)

Va riconosciuta a ogni essere umano la piena appartenenza all’umanità.
(Roberto Benigni)

Io appartengo all’unica razza che conosco, quella umana.
(Albert Einstein)

Anch’io, come la Terra appartengo a tutti
non c’è una sola goccia di odio nel mio petto
aperte sono le mie mani
e spargono le uve nel vento
(Pablo Neruda)

Chi riconosce l’appartenenza alla famiglia umana, come fa a non aprire le porte? Poi io, come cristiano, come faccio a non essere accogliente.
(Don Andrea Gallo)

Mentre discutete su etichette nazionali da concedere o meno, state perdendo lentamente l’unica appartenenza importante, quella all’umanità.
(orporick, Twitter)

Non può esserci un’appartenenza diretta a un’area politica, soprattutto oggi che siamo usciti dalle divisioni manichee: vi sembra facile indicare quali siano i valori esclusivi di un partito o dell’altro? Tutto è uscito dai vecchi confini rigidi e il racconto del Paese, e della politica, deve fluire liberamente.
(Daria Bignardi)

Questa è l’essenza della discriminazione: il formulare opinioni sugli altri non basate sui loro meriti individuali, quanto alla loro appartenenza ad un gruppo con presunte caratteristiche.
(Dal film Philadelphia)

Così io vivo nel mondo più come osservatore dell’umanità che come appartenente alla specie.
(Joseph Addison)

Tutti mi vedono come una nota stonata. Semplicemente appartengo a un’altra melodia.
(EssereYuriOrlov, Twitter)

Ogni giorno dimentico com’è. Guardo il fumo salire
a grandi passi sopra la città. A nessuno appartengo.
(Charles Simic)

Non appartengo a nessuno… quando il pensiero vuole essere libero, il corpo deve esserlo anche.
(Alfred de Musset)

Io e il mio gatto… siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene.
(Dal film colazione da Tiffany)

Dicono che vi sono altri cieli e altre lune e altri occhi densi di allegria,
ma io appartengo a queste case, a queste vie, a questo amore grondante melanconia.
(Eugenio De Andrade)

Appartengo all’Autunno. E in Autunno mi parlano tutte le cose che ho perso.
(NinaEin, Twitter)

Appartengo a coloro che tra il sistema e il caos propenderanno sempre
per il caos.
(EM Cioran)

Sì, io appartengo ai momenti. Non alla gente.
(Virginia Woolf)

Appartengo all’epoca del guardarsi negli occhi, caffè, persone.
(_ELiEclipse, Twitter)

Appartengo a una generazione che ha imparato che, qualunque sia la domanda, la disperazione non è la risposta.
(Elie Wiesel)

Il legame che unisce la tua vera famiglia non è quello del sangue, ma quello del rispetto e della gioia per le reciproche vite. Di rado gli appartenenti ad una famiglia crescono sotto lo stesso tetto.
(Richard Bach)

La povertà non deve appartenere alla società civile. Il suo posto è in un museo. Ecco dove deve stare.
(Muhammad Yunus)

È bello qualcosa che, se fosse nostro, ci rallegrerebbe, ma che rimane tale anche se appartiene a qualcun altro.
(Umberto Eco)

Appartengo a quel genere di persone che non appartengono a nessuno.
(valemille, Twitter)

Chi appartiene alla disperazione non può appartenere a nessuno.
(Ferruccio Masini)

Gli inquieti conoscono una forma di appartenenza invincibile.
Quella alla propria solitudine.
(Aeliss_, Twitter)

Se fossi stato colpito da un incantesimo sarebbe: ‘E sentirai un senso di appartenenza per tutto ciò che non ti appartiene’. Più o meno.
(L’incompiuto, Twitter)

Io, che appartengo solo alla fuga, sarò infine mia.
(Marina Cvetaeva)