Frasi, citazioni e aforismi sui mass media

I mass media sono, in base al significato letterale dell’espressione, i mezzi che consentono la diffusione di massa di un messaggio.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui mass media. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla comunicazione e il comunicare, Frasi, citazioni e aforismi sulla televisione, Frasi, citazioni e aforismi sulla pubblicità e Frasi, citazioni e aforismi sulla persuasione e il convincere.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui mass media

Chiunque controlla i media, controlla le menti – Whoever controls the media, controls the mind.
(Jim Morrison)

I media si occupano solo di quattro cose: sesso, scandali, violenza e celebrità, e se la tua storia non ne possiede nessuno, allora sei semplicemente privo di storia.
(Paul Watson)

I media riflettono ciò che dice la gente, la gente riflette ciò che dicono i media. Non ci si è ancora stancati di questo avvilente gioco degli specchi?
(Amin Maalouf)

Oggi viviamo in una società nella quale false realtà sono create dai media, dai governi, dalle grandi corporations e da gruppi religiosi e politici … siamo incessantemente bombardati da pseudo-realtà realizzate da persone molto sofisticate che usano tecnologie estremamente sofisticate.
(Philip K. Dick)

Non possiamo sfuggire a questo continuo abbraccio delle nostre tecnologie quotidiane, a meno che sfuggiamo alle tecnologie stesse e ci ritiriamo in una caverna come eremiti.
(Marshall McLuhan)

Il televisore è “reale”, è immediato, ha dimensioni. Vi dice lui quello che dovete pensare, e ve lo dice con voce di tuono. Deve aver ragione, vi dite: sembra talmente che l’abbia! Vi spinge con tanta rapidità e irruenza alle sue conclusioni che la vostra mente non ha tempo di protestare, di dirsi: “Quante sciocchezze!”
(Ray Bradbury)

Quello che i mass media offrono non è arte popolare, ma intrattenimento destinato a essere consumato come cibo, dimenticato e sostituito da un nuovo piatto.
(W.H. Auden)

In un mondo dominato dai mass media, tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film più visti e le idee più correnti.
(Michael Chricton)

I mass media prima ci hanno convinto che l’immaginario fosse reale, e ora ci stanno convincendo che il reale sia immaginario
(Umberto Eco)

Se io ho questo nuovo media, la possibilità cioè di veicolare un numero enorme di informazioni, in un microsecondo, mettiamo caso a un abboriggeno dalla parte opposta del pianeta… ma il problema è: abboriggeno, ma io e te… che cazzo se dovemo dì?
(Corrado Guzzanti)

Media, il plurale di mediocrità.
(Jimmy Breslin)

Coloro che fanno i mass media disprezzano a tal punto la gente, da ritenerla più stupida di quanto lo siano i mass media.
(Gore Vidal)

È mai possibile tracciare una vera distinzione tra i mezzi di comunicazione di massa come strumenti di informazione e di divertimento, e come agenti di manipolazione e di indottrinamento?
(Herbert Marcuse)

Tutti i giornali che contano vivono grazie ai loro annunci pubblicitari, e gli inserzionisti esercitano una censura indiretta sulle notizie.
(George Orwell)

Noi viviamo in un mondo in cui praticamente non esiste quasi nulla che non abbia a che fare con l’universo dei media. Strumenti sempre più sofisticati rafforzano il ruolo sempre più pervasivo giocato dalle tecnologie, dai linguaggi e dalle forme della comunicazione nello svolgersi della nostra vita quotidiana.
(Papa Francesco)

Le società sono sempre state modellate più dal tipo dei media con cui gli uomini comunicano che dal contenuto della comunicazione.
(Marshall McLuhan)

Non è affatto chiaro quale sia l’influenza dei media sull’opinione pubblica e quale l’influenza dell’opinione pubblica sui media.
(Bruce Jackson)

i media sono da molto tempo usciti dal loro spazio mediale per investire dall’interno la vita«reale», proprio come fa il virus con una cellula normale
(Jean Baudrillard)

Nulla sfugge. C’è sempre una cinepresa nascosta da qualche parte. Si può essere filmati senza saperlo. Si può essere chiamati a rieseguire tutto davanti a qualsiasi canale televisivo. Si crede di esistere inversione originale, senza sapere che questa non è nient’altro che un caso particolare di doppiaggio.
(Jean Baudrillard)

In un’epoca in cui altri media velocissimi e di estesissimo raggio trionfano, e rischiano d’appiattire ogni comunicazione in una crosta uniforme e omogenea, la funzione della letteratura è la comunicazione tra ciò che è diverso in quanto è diverso, non ottundendone bensì esaltandone la differenza, secondo la vocazione propria del linguaggio scritto
(Italo Calvino)

Il fascismo, voglio ripeterlo, non è stato sostanzialmente in grado nemmeno di scalfire l’anima del popolo italiano: il nuovo fascismo, attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione (specie, appunto, la televisione), non solo l’ha scalfita, ma l’ha lacerata, violata, bruttata per sempre..
(Pier Paolo Pasolini)

Comunicare significa dialogare e condividere
ma oggi si pensa di comunicare
trasmettendo informazioni e messaggi
per influenzare gli altri.
(padre Enzo Bianchi)

Una ragione per cui i gatti sono più felici delle persone è che non hanno giornali.
(Gwendolyn Brooks)

La stupidità ha fatto progressi enormi. È un sole che non si può più guardare fissamente. Grazie ai mezzi di comunicazione, non è più nemmeno la stessa, si nutre di altri miti, si vende moltissimo, ha ridicolizzato il buon senso, spande il terrore intorno a sé.
(Ennio Flaiano)

I media fanno parte di un sistema di propaganda ben congegnato. Il modo più abile per mantenere la gente passiva e obbediente è limitare rigorosamente lo spettro delle opinioni accettabili, ma permettere dibattiti molto vivaci all’interno di questo spettro incoraggiando perfino le posizioni più critiche e dissenzienti.
(Noam Chomsky)

Tutti quelli che esaltano il frastuono dei mass media, il sorriso imbecille della pubblicità, l’oblio della natura, l’indiscrezione innalzata al rango di virtù, li si deve chiamare: collaborazionisti della modernità.
(Milan Kundera)

Oggi i media si muovono in branchi, come pecore in gregge; non possono spostarsi separatamente. Per questo, su tutto ciò che viene riportato, leggiamo e ascoltiamo gli stessi resoconti, le stesse notizie.
(Ryszard Kapuściński)

La grandezza della trasmissione radiotelevisiva è che può portare un programma a milioni di persone con un’efficienza incomparabile. Ma non può fare il contrario: portare un milione di programmi ad ogni persona. Ed è esattamente quello che internet riesce a fare così bene.
(Chris Anderson)

Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano.
(Paulo Coelho)

Amico, amica, puoi usare tutti i mezzi di comunicazione
social, tecnologica e digitale,
ma se vuoi comunicare veramente al di là delle parole
ricorri allo sguardo, al sorriso, al gesto di una mano,
alle lacrime e al movimento del tuo corpo:
solo così accenderai una relazione.
(padre Enzo Bianchi)

Più elaborati sono i nostri mezzi di comunicazione, meno comunichiamo.
(Joseph Priestley)

Uno dei modi migliori di mettere in schiavitù le persone è di evitare che vengano educate… Il secondo modo di mettere in schiavitù è di sopprimere le fonti di informazione, non solo bruciando libri ma controllando tutti gli altri modi in cui le informazioni vengono trasmesse.
(Eleanor Roosevelt)

Sarebbe interessante analizzare in quale misura i sistemi di comunicazione di massa lavorino al servizio dell’informazione e in quale misura al servizio del silenzio. Sono più le cose che vengono dette o quelle che vengono taciute?
(Ryszard Kapuściński)

Siamo sempre più coinvolti dai media e sempre meno presi dall’arte di comunicare.
(Studs Terkel)

I mass media, col loro culto della celebrità e il relativo contorno di fascino e richiami sensazionali, hanno fatto dell’America un paese di fan, di spettatori. Dando corpo e sostanza ai sogni narcisistici di fama e gloria, incoraggiano l’uomo comune a identificarsi con gli idoli dello spettacolo e a odiare la “massa”, moltiplicando le sue difficoltà ad accettare la banalità dell’esistenza quotidiana
(Christopher Lasch)

Per avere in mano la propria vita, si deve controllare la quantità e il tipo di messaggi a cui si è esposti.
(Chuck Palahniuk)

Il medium è il messaggio – The medium is the message.
(Marshall McLuhan)

L’accettazione docile e subliminale della loro influenza ha trasformato i media in prigioni senza muri per gli uomini che ne fanno uso.
(Marshall McLuhan)

L’azione dei media è quella di far accadere le cose piuttosto che di darne conoscenza.
(Marshall McLuhan)

I media sono materie prime come le risorse naturali, come il carbone, il cotone o il petrolio.
(Marshall McLuhan)

I padroni dei media si sforzano sempre di dare al pubblico ciò che esso vuole perché sentono che il loro potere è nel medium e non nel messaggio o nel programma.
(Marshall McLuhan)

Archimede disse una volta: “Datemi un punto di appoggio e solleverò il mondo”. Oggi ci avrebbe indicato i nostri mezzi di comunicazione elettronici dicendo: “Mi appoggerò ai vostri occhi, alle vostre orecchie, ai vostri nervi e al vostro cervello, e il mondo si sposterà al ritmo e nella direzione che sceglierò io”. Ma una volta che abbiamo consegnato i nostri sensi e i nostri sistemi nervosi alle manipolazioni di coloro che cercano di trarre profitti prendendo in affitto i nostri occhi, le orecchie, i nervi e il cervello, il risultato sarà che non avremo più diritti.
(Marshall McLuhan)

Il medium è il messaggio. Se abbiamo ben capito, professore, è inutile aprire le lettere, è il postino che dobbiamo leggere.
(Ennio Flaiano)

I mass media possono essere informativi per quanto riguarda i fatti, ma non per quanto riguarda i concetti e le interpretazioni dei fatti. I mass media ci dicono che il tale è morto, che è caduto un aereo, che è calato il dollaro o che si è aperta una crisi governativa. Ma se passiamo all’interpretazione dei fatti, i mass media sono quelli – tanto per fare un esempio – che in questi anni hanno scoperto che stiamo entrando nella civiltà dell’immagine, dopo che i sociologi lo avevano detto quarant’anni prima
(Umberto Eco)

I mass media possono captare la notizia che in un certo laboratorio si studia una certa particella, ma non sono in grado di fornire una interpretazione adeguata dell’evento.
(Umberto Eco)

I media sono un giocattolo in mano ai ricchi. E i ricchi lo usano per diventare ancora più ricchi.
(Ryszard Kapuściński)

Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono.
(Malcolm X)

La nostra conoscenza della storia non si riferisce alla storia reale, ma a quella creata dai media.
(Ryszard Kapuściński)

L’uomo-massa moderno è solo e isolato, anche se fa parte di una folla; non ha convinzioni da dividere con gli altri, solo slogan e ideologie che ricava dai mezzi di comunicazione.
(Erich Fromm)

Il sogno di essere padroni assoluti delle nostre esistenze ha avuto fine quando abbiamo cominciato ad aprire gli occhi e a renderci conto che siamo tutti divenuti ingranaggi della macchina burocratica, e che i nostri pensieri, i nostri sentimenti e i nostri gusti sono manipolati dai governi, dall’industria e dai mezzi di comunicazione di massa controllati dagli uni e dall’altra.
(Erich Fromm)

Abbiamo dato vita a un diramato sistema di comunicazioni mediante radio, televisione e giornali; e tuttavia la gente è disinformata e indottrinata più che informata della realtà politica e sociale.
(Erich Fromm)

I mezzi di comunicazione di massa ci insegnano tutto sulle mode e i modi di vivere, ma ignorano il significato dell’esistere, l’inquietudine della ricerca interiore, le interrogazioni sull’oltre e sull'”altro” rispetto a noi e al nostro orizzonte.
(Gianfranco Ravasi)