Proverbi ungheresi con traduzione in lingua italiana

Annunci

Presento la più ampia raccolta di proverbi ungheresi con traduzione in lingua italiana. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi su Budapest e Proverbi russi.

**

Proverbi ungheresi con traduzione in lingua italiana

I libri sono maestri silenziosi
A könyvek néma mesterei.

Tante lingue conosci tante persone sei.
Ahány nyelvet tudsz, annyi ember vagy.

Oggi l’onore non è di moda, ma è ancora popolare.
A becsület ma már nem divat, de még mindig népszerű.

Altri tempi, altra gente.
Más idők, más emberek.

La rabbia è una cattiva consigliera.
A harag rossz tanácsadó.

La mia casa è il mio castello.
Az én házam az én váram.

Il castello di Buda non fu costruito in un giorno.
Nem egy nap alatt épült Buda vára.

Il bisogno è il più grande maestro.
A szükség a legnagyobb tanítómester.

Credi alle donne come al tempo di aprile
Higgy az asszonynépnek , mint az áprilisi időjárásnak.

Per tre giorni di stupidità, i rimpianti durano fino alla morte.
Három napig dínomdánom, holtig való szánom bánom.

Non puoi prendere i passeri battendo sul tamburo.
Dobbal nem lehet verebet fogni.

Un bugiardo viene catturato prima di un cane zoppo.
A hazugot hamarabb utolérik, mint a sánta kutyát.

Tale la madre, tale la figlia
Amilyen az anya, olyan a lánya.

Una nazione vive attraverso la sua lingua.
Nyelvében él a nemzet.

Se cerchi un cavallo perfetto, è meglio che cammini.
Aki hibátlan lovat keres, járhat gyalog.

Il vino buono non ha bisogno di pubblicità.
Jó bornak nem kell cégér.

Annunci

Un idiota inciampa due volte nella stessa pietra.
Bolond ütközik kétszer egy kőbe.

La salsiccia lunga e il sermone breve sono buoni.
Jó a hosszú kolbász és a rövid prédikáció.

Non viviamo per mangiare, ma mangiamo per vivere.
Nem azért élünk, hogy együnk, hanem azért eszünk, hogy éljünk.

Nessuno può uscire dalla propria pelle (ovvero, nessuno può abbandonare i propri costumi)
Senki sem tud kibújni a saját bőréből.

Non si può sedere su due selle con un solo asino.
Egy fenékkel/seggel két nyerget nem lehet megülni.

Il bue rimane un bue anche se va fino a Vienna.
Az ökör csak ökör, ha Bécsbe hajtják is.

La donna brava è la corona della casa.
Jó asszony a háznak koronája.

La promessa è una cosa bella ma solo se viene mantenuta.
Az ígéret szép szó, ha megtartják úgy jó.

Il pepe è piccolo, ma forte.
Kicsi a bors, de erős.

Il Magiaro nasce a cavallo
Lara Cermeti à Magyar.

Chi scava la fossa agli altri, vi cade dentro egli stesso.
Aki másnak vermet ás, maga esik bele.

Un folle ne fa cento (ovvero, le persone possono facilmente imitare la stupidità di qualcuno)
Egy bolond százat csinál.

La sua bocca è grande come la Porta di Vienna (a Buda).
Akkora a szája, mint a Bécsi kapu.

Chi guadagna tempo, guadagna vita
Aki időt nyer, életet nyer.

Molte case bruciano dentro, ma non si vedono da fuori.
Sok ház ég belül, de nem látszik kívül.

Uno sciocco può portare un sasso in un fosso e cento saggi non possono tirarlo fuori.
Egy bolond beledobja a kútba a követ, száz okos se veszi ki.

Colui che mente, ruba anche.
Aki hazudik, az lop is.

Il frutto proibito è il più dolce.
A tiltott gyümölcs a legédesebb.

I suoi occhi sono belli, ma il suo cuore è un diavolo.
Szép a szeme, de ördög a szíve.

La conoscenza è potere.
A tudás hatalom.

Dio non corre, ma non è mai in ritardo.
Az Isten sem siet, sem késik.

I mulini di Dio macinano lentamente, ma macinano.
Isten malmai lassan őrölnek, de biztosan.

Un bambino, un ubriaco e un pazzo dicono la verità.
Gyermek, részeg, bolond mondják az igazat.

La più piccola candela insegna che per un po’ di luce vale la pena di ardere e di bruciare fino in fondo.

Se è corta la tua spada, allungala con un passo in avanti.

Dio ci fa piccini, ma ci permette di diventar grandi.

Chi ama i fiori non può essere cattivo.

Nell’amore come nei sogni non c’è niente di impossibile.

Ogni grande porta ne ha sempre una più piccola.

Molte oche vincono un porco.

Annunci