Frasi, citazioni e aforismi sull’arguzia

Annunci

Che cos’è l’arguzia? Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’arguzia. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’intelligenza, Frasi, citazioni e aforismi sull’ironia e Frasi, citazioni e aforismi sull’umorismo.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’arguzia

L’arguzia non è altro che un giocare con le idee.
(Jean Paul)

L’arguzia è insolenza educata.
(Aristotele)

Arguzia è esplosione di spirito compresso.
(Wilhelm August von Schlegel)

L’arguzia deve trarre fuori qualcosa di segreto e di nascosto.
(Robert Vischer)

La battuta di spirito, il motto faceto, l’arguzia velano e rivelano un di più, un eccesso – c’è più senso di quel che non si creda.
(Nadia Fusini)

L’arguzia si serve di un mezzo di collegamento che è riprovato e attentamente evitato dal pensiero serio.
(Sigmund Freud)

Il tentativo dell’arguzia è di procurarsi l’antico piacere dell’assurdo.
(Sigmund Freud)

L’arguzia è la prontezza di collegare con rapidità sorprendente in un tutt’unico parecchie idee di per sé estranee tra loro.
(Robert Vischer)

La libertà fa l’arguzia e l’arguzia fa la libertà.
(Jean Paul)

Pertanto poiché la concisione è l’anima dell’arguzia
e la prolissità le membra e gli ornamenti esteriori,
io sarò breve.
(William Shakespeare, Amleto)

L’arguzia dice ciò che dice non sempre con poche parole, ma sempre con troppo poche parole, cioè con parole che, secondo la logica rigorosa e il modo comune di pensare e di parlare, non bastarebbero allo scopo.
(Theodor Lipps)

Il buon successo di un’arguzia si trova tutto nell’orecchio di colui che l’ascolta, e non nella lingua di colui che la proferisce.
(William Shakespeare)

Un motto arguto, spesso ha più di sale, che una prolissa diceria morale.
(Cristoforo Poggiali)

Gli uomini malinconici sono tra tutti i più arguti.
(Aristotele)

L’arguzia è una qualità così splendente che chiunque l’ammira; molta gente mirano ad essa, tutti quanti la temono, e pochi la amano a meno che non la possiedano essi stessi. Un uomo deve avere una buona dose di arguzia egli stesso per sopportare una grande dose di arguzia in un altro.
(Lord Chesterfield)

Il pensiero cerca il travestimento dell’arguzia perché in tal modo si raccomanda alla nostra attenzione, può sembrarci più significativo, più valido, ma soprattutto perché questa veste corrompe e disorienta la critica.
(Sigmund Freud)

Annunci

L’arguzia penetra, lo humour avvolge.
(Peggy Noonan)

Il cinismo è arguzia inacidita.
(Zarko Petan)

L’intelletto è spirito meccanico; l’arguzia spirito chimico; il genio spirito organico.
(Friedrich Schlegel)

A venti anni di età, regna la volontà; a trent’anni, l’arguzia; ed a quaranta, il giudizio.
(Benjamin Franklin)

Un pizzico di arguzia è il condimento di ogni discorso.
(Baltasar Gracián)

Non v’è cosa meno piacevole dell’arguzia continua. Si può acquistar fama di piacevole conversatore, ma si perde quella d’uomo saggio. La giovialità sta bene al momento giusto, ma in tutti gli altri è da preferire la serietà.
(Baltasar Gracián)

L’arguzia è come il belletto: un’applicazione eccessiva fa apparire una donna volgare e disperata.
(Tessa Dare)

La classe commerciale ha sempre visto con sfiducia la scioltezza verbale e l’arguzia, considerando tali qualità, forse con una qualche ragione, frivole e poco redditizie.”
(Dorothy Nevill)

Nelle anime serene non esiste arguzia. L’arguzia è indizio di equilibrio disturbato.
(Johannes Brahms)

L’arguzia è una facoltà che richiede di essere coltivata, tant’è vero che quasi sempre si sviluppa a partire da condizioni soggettive che, dice Freud, “non sono molto dissimili da quelle della malattia nevrotica”.
(Isabella Ramaioli, ‎Domenico Cosenza, ‎Pietro Bossola)

L’arguzia è per così dire il contributo apportato dalla comicità dalla sfera dell’inconscio
(Sigmund Freud)

Lo humor viene dalla fiducia in se stessi. C’è un elemento aggressivo nell’arguzia.
(Rita Mae Brown)

L’acutezza s’esercita e nelle piccole e nelle grandi cose; l’arguzia nelle piccole, per lo più. L’acntezza nel penetrare, nel vedere l’intero, nel vedere il lontano; l’arguzia nell’argomentare, nel soflsticare, nel mordere.
(Niccolò Tommaseo)

Da parte mia penso che nessun tipo innocente di arguzia o facezia debba essere soppresso: e che una buona freddura può venire ammessa tra le piccole eccellenze di una conversazione vivace.
(James Boswell)

Annunci