Frasi, citazioni e aforismi sull’epoca

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sull’epoca. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla civiltà, Frasi, citazioni e aforismi sul tempo e Frasi, citazioni e aforismi sulla storia.

**

Frasi, citazioni e aforismi sull’epoca

Epoca

Nessuna epoca ha mai saputo tanto e tante diverse cose dell’uomo come la nostra. Però in verità nessuna ha mai saputo meno della nostra che cos’è l’uomo.
(Martin Heidegger)

L’epoca attuale è l’epoca dell’aurea mediocrità e dell’insensibilità, dell’amore dell’ignoranza, della pigrizia, dell’inettitudine all’azione e della pretesa di trovare tutto pronto.
(Fëdor Dostoevskij)

In un’epoca di narcisismo e di social, l’unico che ha i suoi vantaggi nel restare sconosciuto è Dio.
(Fabrizio Caramagna)

Confusione è la parola della nostra epoca. Si va troppo in fretta. Ci dicono tutto quello che dobbiamo fare. Organizzano le nostre vacanze. La gente è triste. Nessuno fischietta più per strada.
(Jacques Tati)

Il dramma della nostra epoca è che la stupidità si è messa a pensare.
(Jean Cocteau)

Nell’epoca contemporanea, a.C. e d.C. significa anche: avanti Covid, dopo Covid.
(Fabrizio Caramagna)

Epocale. Mutamento epocale. Ce n’è ogni giorno.
(Giuseppe Pontiggia)

Questa è un epoca di neo-confusionismo.
(Fabrizio Caramagna)

Al tempo della “brutta” Epoque nessuno sapeva che un giorno l’avrebbero chiamata “Belle”. È improbabile, ma chissà che non debba accadere lo stesso del tempo nostro.
(Gesualdo Bufalino)

Tutto quello che noi oggi definiamo immorale, in qualche luogo e in qualche epoca è stato considerato morale. Che cosa ci garantisce che non cambi di nuovo nome?
(Friedrich Nietzsche)

C’è in ogni epoca, qualcosa che sta fuggendo allo spirito dei tempi, che sta già passando nell’epoca successiva.
(Fabrizio Caramagna)

Quando i nostri progenitori furono cacciati dal paradiso, Adamo disse ad Eva: ‘Mia cara, viviamo in un epoca di cambiamenti!’.
(William Ralph Inge)

Che epoca terribile quella in cui degli idioti governano dei ciechi.
(William Shakespeare, Re Lear)

L’illusione che i tempi passati erano migliori di quelli attuali, ha probabilmente pervaso ogni epoca.
(Horace Greeley)

Sono tempi cattivi, dicono gli uomini. Vivano bene ed i tempi saranno buoni. Noi siamo i tempi.
(Sant’Agostino)

Viviamo in un’epoca pericolosa. L’essere umano ha imparato a dominare la natura molto prima di aver imparato a dominare se stesso.
(Albert Schweitzer)

L’eresia di un’epoca diventa l’ortodossia della successiva.
(Helen Adams Keller)

Dicono di più su un’epoca le parole che non si usano più che le parole che si abusano.
(Stanislaw Jerzy Lec)

Tutti che aspettano una giornata e poi ci sono io che vorrei un’epoca.
Oggi non è lunedì, ma la Belle epoque.
(Fabrizio Caramagna)

Mettiti un fiore nei capelli, una poesia sulle labbra, una gonna di crinoline e andiamo a vedere di che colore sono i tramonti nel diciottesimo secolo.
(Fabrizio Caramagna)

Sono fin troppo consapevole del fatto che si vive in un’epoca in cui solo gli ottusi sono presi sul serio e io vivo nel terrore di non essere frainteso.
(Oscar Wilde)

Mai epoca fu come questa tanto favorevole ai narcisi e agli esibizionisti. Dove sono i santi? Dovremo accontentarci di morire in odore di pubblicità.
(Ennio Flaiano)

Ci sono epoche e luoghi in cui essere nessuno è più onorevole che essere qualcuno.
(Carlos Ruiz Zafón)

La forma conta quanto la sostanza: è la triste realtà di quest’epoca di ciarlatani.
(Carlos Ruiz Zafón)

Una quantità di uomini ottimi sono stati dei falliti perché i loro particolari talenti non si adattavano all’epoca e al luogo in cui gli è toccato vivere.
(Raymond Chandler)

A nessuno è data la possibilità di scegliersi l’epoca in cui vivere, né la possibilità di vivere senza l’epoca in cui è nato, non c’è uomo che non sia figlio del suo tempo e quindi in qualche modo omologato.
(Umberto Galimberti)

Si è sempre dentro la propria epoca, non si può fare altrimenti che descrivere la propria epoca, anche se si ha l’aria di descrivere il passato.
(Patrick Modiano)

Caratteristica della nostra epoca: non che l’uomo volgare ritenga d’essere eccellente e non volgare, ma che proclami e imponga il diritto della volgarità, o la volgarità come un diritto.
(José Ortega y Gasset)

Viviamo in un’epoca di superlavoro e di sottocultura; un’epoca in cui le persone sono talmente laboriose da diventare completamente stupide. E, sebbene possa sembrare duro a dirsi, non posso fare a meno di dire che gente del genere merita la sua sorte.
(Oscar Wilde)

La perfezione dei mezzi e la confusione degli scopi sembra caratterizzare la nostra epoca.
(Albert Einstein)

Come l’uomo singolo, così un’epoca intera può compiere grandi progressi nella conoscenza del vero, e rimanere invece molto indietro nella volontà del bene.
(Johann Heinrich Pestalozzi)

Il passaggio da un’epoca a un’altra non è mai istantaneo. Le epoche sono periodi storici plurisecolari, e i trapassi culturali durano qualche secolo.
(Battista Mondin)

L’epoca non è mai contemporanea a se stessa.
(Tiziano Scarpa)

Ogni epoca ha i suoi gusti, le sue inclinazioni e manie e malattie predominanti.
(Mario Soldati)

Ogni opera d’arte è una creatura del suo tempo, spesso è madre dei nostri sentimenti. Ogni epoca di cultura realizza così una propria arte, che non può essere ripetuta.
(Wassily Kandinsky)

Non è vero che gli artisti debbano esprimere il contenuto di un’epoca, essi devono dare a un’epoca un contenuto.
(Konrad Fiedler)

I libri fanno le epoche e le nazioni, come le epoche e le nazioni fanno i libri.
(Jean-Jacques Ampère)

Quando un’opera sembra in anticipo sulla propria epoca, significa semplicemente che la sua epoca è in ritardo nei suoi riguardi.
(Jean Cocteau)

Ogni generazione intenta a distruggere i buoni risultati di un’epoca precedente è convinta di migliorarli.
(Robert Musil)

Ogni età copre di calce l’età precedente come si fa coi cadaveri.
(Alfredo Panzini)

Cos’è, in fondo, il cattivo gusto? È invariabilmente il gusto dell’epoca che ci ha preceduto.
(Gustave Flaubert)

Il troglodita non era troglodita. Rispecchiava il livello della civiltà dell’epoca.
(Stanisław Jerzy Lec)

Le idee dominanti di un’epoca sono sempre state soltanto le idee della classe dominante.
(Karl Marx e Friedrich Engels)

L’epoca attuale è caratterizzata da una specie di ossessione del sesso.
(Julius Evola)

In quest’epoca, tanti sono così ansiosi di educare il prossimo, che non hanno tempo di educare se stessi.
(Oscar Wilde)

La gente vuole trovare un senso a tutto e tutti. Questa è la malattia della nostra epoca.
(Pablo Picasso)

Io non sono di questa epoca, io dovevo nascere nell’Ansiolitico
(11vipera11, Twitter)

Io e mia figlia concordiamo sul fatto che questa è un’epoca difficile per crescere un padre.
(Ftzj, Twitter)

Oggi, all’epoca dei computer, ci sono molte risposte per le quali non abbiamo ancora pensato alle domande.
(Peter Ustinov).

La solitudine è il prezzo che noi dobbiamo pagare per essere nati in questa epoca moderna, così piena di libertà, indipendenza, ed egoistica affermazione individuale.
(Sōseki Natsume)

Viviamo nell’epoca del divertimento elevato a sistema, dello svago e dell’evasione come senso della vita. L’esistenza contemporanea è finalizzata alla vacanza, viene fatta consistere nella vacanza quale condizione permanente in cui far dimorare il desiderio.
(Vito Mancuso)

Sono nato in un’epoca in cui la maggior parte dei giovani aveva perduto la fede in Dio, per la stessa ragione per la quale i loro padri l’avevano avuta – senza sapere perché.
(Fernando Pessoa)

In un’epoca di pazzia, credersi immuni dalla pazzia è una forma di pazzia.
(Saul Bellow)

Il divorzio risale probabilmente alla stessa epoca del matrimonio. Ritengo, comunque, che il matrimonio sia più antico di qualche settimana.
(Voltaire)

L’ambizioso deve sempre lottare contro la sue epoca con le armi dell’epoca. Nella nostra epoca si ha il culto della ricchezza e il nostro dio è l’oro. Per riuscire occorre la ricchezza, quindi ad ogni costo bisogna essere ricchi.
(Oscar Wilde)

La storia umana di ogni epoca è rossa di sangue, avvelenata di odio e macchiata di crudeltà, ma è solo dai tempi della Bibbia che queste caratteristiche non hanno avuto limiti.
(Mark Twain)

Le dittature sembrano produrre in ogni epoca la stessa gente, gli stessi delatori, gli stessi fiancheggiatori e complici, gli stessi sadici.
(Simon Wiesenthal)

Viviamo in epoca di slogan.
(Georges Brassens)

Io mi rifaccio gli occhi sulle pillole. Quasi tutti le prendono, dall’umile aspirina alla pillola multicolorata, formato gigante a tre strati, che ti mette a dormire, ti sveglia, ti stimola e ti rilassa tutto in uno. È un’epoca di pillole.
(Malcolm Muggeridge)

Ritengo che le automobili oggi siano tutt’al più l’equivalente delle grandi cattedrali gotiche: le considero la suprema creazione di un’epoca, concepita con passione da artisti sconosciuti, distrutta nella raffigurazione e nell’uso da un’intera popolazione che se ne impossessò come semplice oggetto magico.
(Roland Barthes)

Uno dei mali della nostra epoca consiste nel fatto che l’evoluzione del pensiero non riesce a stare al passo con la tecnica, con la conseguenza che le capacità aumentano, ma la saggezza svanisce.
(Bertrand Russell)

Un giorno i posteri ricorderanno
Questa strana epoca, questi strani tempi, quando
La comune onestà ordinaria era chiamata coraggio.
(Yevgeny Yevtushenko)

Non diciamo male della nostra epoca, non è più disgraziata delle altre. Non ne diciamo neanche bene. Non ne parliamo. È vero che la popolazione è aumentata…
(Samuel Beckett)

Noi viviamo in un’epoca così disperata che qualsiasi felicità possediamo deve essere tenuta nascosta come una deformità.
(Cyril Connolly)

In questa epoca in cui la più insignificante delle persone esibisce la sua vita privata su internet, forse non c’è nulla di più desiderabile di questo: il segreto di un fiore in mezzo a un prato.
(Fabrizio Caramagna)

In nessun’altra epoca le lettere e le arti sono state così popolari come nella nostra. Arti e lettere hanno invaso la scuola, la stampa e gli almanacchi. Tuttavia, nessun’altra epoca ha fabbricato oggetti così brutti, né ha sognato sogni così pacchiani, né ha adottato idee così sordide. Si dice che il pubblico sia meglio educato. Però non lo si vede.
(Nicolás Gómez Dávila)

Noi viviamo – grazie a Dio – in un’epoca senza fede.
(Ennio Flaiano)

Tra le molteplici definizioni che si possono attribuire al nostro specifico momento storico ve n’è una che forse, meglio delle altre, coglie il suo spirito: il nostro presente è l’epoca della fretta.
(Diego Fusaro)

La violenza è la retorica della nostra epoca.
(José Ortega y Gasset)

Ogni secolo ha la sua epoca medievale.
(Stanisław Jerzy Lec)

Quel che un’epoca sente come male, è di solito un contraccolpo inattuale di ciò che una volta fu sentito come bene – l’atavismo di un più antico ideale.
(Friedrich Nietzsche)

I pensatori e i filosofi di tutte le epoche e di tutti i paesi parlano dei loro tempi, come di tempi eccezionalmente scellerati. È logico arguire che gli uomini siano stati scellerati in ogni tempo.
(Iginio Ugo Tarchetti)

Più si studia la vita e la letteratura, più si sente con forza che dietro ogni cosa meravigliosa c’è l’individuo, e che non è il momento che fa l’uomo, ma l’uomo che crea l’epoca.
(Oscar Wilde)

Pensare in modo contrario alla propria epoca è eroismo. Ma parlare contro la propria epoca è follia.
(Eugène Ionesco)

Ci sono in ogni epoca degli individui che non pensano come tutti, cioè che non pensano come coloro che non pensano affatto.
(Marguerite Yourcenar)

L’epoca più oscura è oggi.
(Robert Louis Stevenson)

Annunci