Frasi, citazioni e aforismi sul fato e la fatalità

Il Fato è un termine di origine latina (fatum, ovvero ciò che è detto) che originariamente indicava la decisione irrevocabile di una divinità. In seguito fu usato per designare il Destino, al quale nessuno, nemmeno gli dei, potevano sottrarsi.

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul fato e la fatalità. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’ineluttabileFrasi, citazioni e aforismi sul caso e la casualità, Frasi, citazioni e aforismi sul destino, Frasi, citazioni e aforismi sulla fortuna, Frasi, citazioni e aforismi sulla provvidenza e Frasi, citazioni e aforismi sulla volontà.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul fato e la fatalità

Fato

Quando il fato decide altrimenti, le decisioni dell’uomo sono inutili.
(Publilio Siro)

Che tutto avvenga per determinazione del fato, la ragione ci costringe ad ammetterlo.
(Marco Tullio Cicerone)

Il Fato ha vie che non possiamo cambiare.
(Kahlil Gibran)

Il fato non si accontenta di una sola calamità.
(Publilio Siro)

Il male viene fatto senza sforzo, naturalmente, è l’opera del fato. Il bene è sempre il prodotto di un’arte.
(Charles Baudelaire)

Il Fato è un cacciatore paziente. Certe coincidenze sono scritte in anticipo, come cecchini acquattati con un occhio nel mirino e un dito sul grilletto, in attesa del momento adatto.
(Arturo Pérez-Reverte)

Non credo che il fato colpisca gli uomini qualunque cosa facciano, ma credo che il fato li colpisca a meno che essi non facciano qualcosa.
(GK Chesterton)

Il babilonese è poco speculativo. Accetta le sentenze del fato, gli consegna la sua vita, la sua speranza, il suo terrore panico, ma non gli viene in mente di indagare le sue leggi labirintiche, o le sfere giratorie che lo rivelano.
(Jorge Luis Borges)

E’ singolare come una società ben poco fatalista, affidi spesso e volentieri alle “tragiche fatalità” le proprie colpe.
(M4gny, Twitter)

La fatalità è la scusa delle anime senza volontà.
(Romain Rolland)

Non assumere un approccio casuale alla vita. La casualità porta alla fatalità.
(Jim Rohn)

Il fato che ci opprime è l’ignavia del nostro spirito.
(Novalis)

La fatalità esteriore non esiste. Ma c’è una fatalità interiore: un minuto arriva nel quale ci si sente vulnerabili, e, allora, gli errori attirano come una vertigine.
(Antoine de Saint Exupéry)

Sulla bilancia del successo, gravano e dondolano fato e tenacia.
(Guido Rojetti)

In un libro indiano ho letto che il fato possiede tutto il potere mentre lo sforzo della volontà è solo un pretesto […]. Già il giorno dopo però, poche pagine più in là, ho trovato scritto che il fato non è altro che il risultato delle azioni passate, siamo noi, con le nostre mani, a forgiare il nostro stresso destino.
(Susanna Tamaro)

Se vogliamo vivere in armonia con l’universo, dobbiamo possedere una fede incrollabile in quello che gli antichi chiamavano fato. Equivalente dell’odierno destino.
(dal film Serendipity)

Evolvere, è cedere alla fatalità
(Thomas Mann)

Non temo il fato
perché il mio fato sei tu, mia dolce.
(Edward Estlin Cummings)

È da sciocchi combattere il fato, ma almeno tento di imbrogliarlo.
(Dal film Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare)

Molte persone d’azione sono inclini al fatalismo e quelle di pensiero credono nella provvidenza.
(Honoré de Balzac)

Il fatalismo ha i suoi limiti, abbandoniamo le cose al destino dopo aver esaurito tutti i rimedi.
(Mahatma Gandhi)

Fato e destino ha l’uomo ognor sul labbro,
pur dei suoi mali egli è a sé stesso il fabbro.
(Proverbio)

Chi vede il pericolo,
né cerca di salvarsi,
ragion di lagnarsi
del fato non ha.
(Pietro Metastasio)

Il destino ce lo costruiamo noi. E’ fato a mano
(sonopazzaio, Twitter)

Perchè preoccuparsi del futuro: quel che è fato è fato.
(Texxmat, Twitter)

Dicono che il destino sia scritto nelle stelle.
Così ho deciso di leggerlo tutto d’un fato.
(valemille, Twitter)

La sfiga mi sta col fato sul collo
(AlexSetolosi, Twitter)

In balia di una fatalità che intimorirebbe un dio.
(EM Cioran)

DIO… FATO… PROVVIDENZA… DESTINO… chiamalo come vuoi, sembra sia sempre lì in agguato, tempestivo e inflessibile, per rimettere in equilibrio i piatti della bilancia.
(Stephen King)

Non v’è sentiero alcuno difeso contro la forza del destino e contro l’inclemenza del fato.
(Pedro Calderón de la Barca)

L’idea di fatalità ha un che di avvolgente e di voluttuoso: ti tiene caldo.
(EM Cioran)

All’infuori di questa unica fatalità della morte, tutto – gioia o fortuna – è libertà, e rimane un mondo, di cui l’uomo è il solo padrone.
(Albert Camus)

La libertà non esiste che quando l’intelligenza e il coraggio si mettono a mordere la fatalità.
(Roger Caillois)

Il fato incombe su di te. Finché vivi, finché ti è possibile, diventa buono.
(Marco Aurelio)

La mia vita non è premeditata. Accolgo, gratissimo, ciò che di buono mi è donato dall’alto, e accetto quietamente ciò che di oscuro il fato ordisce.
(Fausto Gianfranceschi)

Tessiamo noi stessi il nostro fato, buono o cattivo, e il lavoro fatto non si può più disfare.
(William James)

Ti puoi incazzare per come vanno le cose. Puoi bestemmiare, maledire il fato, ma quando arrivi alla fine non resta che mollare.
(Dal film Il curioso caso di Benjamin Button)

La dolorosa meraviglia che ci procura ogni rilettura dei grandi tragici è che i loro eroi, che avrebbero potuto sfuggire a un fato atroce, per debolezza o cecità non capiscono a cosa vanno incontro, e precipitano nell’abisso che si sono scavati con le proprie mani.
(Umberto Eco)

Il fato è da concepire, non superstiziosamente ma scientificamente, come la causa eterna in virtù della quale le cose passate sono avvenute, le presenti avvengono, le future avverranno.
(Marco Tullio Cicerone)

È una tendenza innata dell’uomo rilevare un’altissima percentuale di colpa nelle disgrazie che toccano agli altri, e vedere nelle proprie solo la fatalità.
(Arthur Schnitzler)

Non esiste circostanza, né destino, né fato che possa ostacolare la ferma risolutezza di un animo determinato.
(Ella Wheeler Wilcox)

Togli la parola fatalità dal tuo dizionario, e vedrai come cambierà il mondo.
(Franck Dunand)

I bianchi di solito cercano in tutti i modi di proteggersi dall’ignoto e dagli assalti del fato. L’indigeno, invece, considera il destino un amico, perché è nelle sue mani da sempre; per lui, in un certo senso, è la sua casa, l’oscurità familiare della capanna, il calco profondo delle sue radici.
(Karen Blixen)

Una Provvidenza usurpatrice è venuta a sloggiare il Fato da ogni dove. E noi corriamo per ritrovarlo, cercarvi un sostegno, quando nient’altro è in grado di aiutarci o sedurci.
(EM Cioran)

Manichini senza volto senza età, fili sottili uniti per fatalità.
(Renato Zero)

La vita non svela i suoi agguati e le sue fatalità.
(Chantal Michaud-Dubuc)

Siamo tutti condannati alla fatalità.
Nel braccio della sorte.
(RickDuFer, Twitter)

Che giova ne le fata dar di cozzo?
(Dante Alighieri, Inferno, Divina Commedia)

Non si deve confondere destino con fatalità. Se è bello armonizzare con il proprio destino, non bisogna che l’anima diventi lo strumento della fatalità. Nel primo caso si ha l’accettazione attiva: ed è bene; nel secondo caso si ha la rassegnazione passiva: ed è male.
(Nino Salvaneschi)

Noi siamo ciò che la nostra mente pensa ogni giorno. Tutto il resto appartiene al fato che ci segue per l’intera esistenza come la nostra ombra.
(Romano Battaglia)

Chi muta lato muta fato.
(Proverbio)

Cos’è proprio di un uomo buono? Offrirsi al fato.
(Lucio Anneo Seneca)

Ciò che determina il fato di un uomo è l’opinione che egli ha di sé stesso.
(Henry David Thoreau)

La mia formula per la grandezza dell’uomo è amor fati: non volere nulla di diverso, né dietro né davanti a sé, per tutta l’eternità.
(Friedrich Nietzsche)

Nell’universo della Torre, il fato sapeva essere misericordioso come l’accendino che gli aveva salvato la vita e doloroso come il fuoco che il miracolo aveva acceso. Come le ruote del treno in arrivo, seguiva un corso di logica spietata e travolgente brutalità, un corso contro il quale si potevano opporre solo l’acciaio e la dolcezza.
(Stephen King)

Sono dunque voluti dal destino gli eventi che viviamo?… E allora come una fatalità li affronteremo.
(William Shakespeare)