Frasi, citazioni e aforismi sui conoscenti

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui conoscenti. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sull’amicizia e gli amici, Frasi, aforismi e battute divertenti sui parenti, Frasi, citazioni e aforismi sugli estranei e gli sconosciuti e Frasi, citazioni e aforismi sul nemico.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui conoscenti

Un conoscente ti pensa ogni tanto. Un amico ti pensa spesso. Un nemico ti pensa sempre.
(Stellario Panerello)

I conoscenti sono quelli che si accordano per rivedersi senza decidere una data.
(Silvana Baroni)

Conoscente (s. m.). Persona che si conosce abbastanza bene per poterle chiedere denaro a prestito, ma non sufficientemente per potergliene prestare.
(Ambrose Bierce)

Si pensa che le persone abbiano 3 maschere: una che facciamo vedere a conoscenti e sconosciuti, una ai nostri famigliari e cari e l’ultima è quella che non vorremmo mai far vedere a nessuno, poiché rappresenta il nostro vero io.
(Anonimo)

Quando un amico mette in discussione i tuoi intenti, crea una ferita molto più profonda di quando la stessa cosa è fatta da un semplice conoscente.
(Jonah Lynch)

Una nuova conoscenza è un esperimento, un nuovo amico è un rischio.
(Ezra Pound)

Scelgo gli amici per la bellezza, i conoscenti per il buon carattere e i nemici per l’intelligenza. Non si è mai abbastanza attenti nella scelta dei propri nemici.
(Oscar Wilde)

Più conoscenti si hanno, meno tempo rimane per gli amici.
(Jiří Žáček)

Avete troppi conoscenti virtuali
e troppo pochi amici veri.
(silviagarbe, Twitter)

Un amico leale vale più di mille conoscenti.
(Anonimo)

Da quando ho tolto la data di compleanno su fb perché non volevo gli auguri dei conoscenti non me li fanno più nemmeno gli amici veri.
(postofisso2012, Twitter)

Con i conoscenti dovrebbe vigere la regola degli abbonamenti: periodicamente, rinnovo o disdetta.
(Carlo Gragnani)

Meglio le caramelle dagli sconosciuti che le rotture di scatole dai conoscenti.
(Vibes_San, Twitter)

Anni a chiamare “amici” semplici conoscenti. A chiamare “amori” le infatuazioni.
(ChiaraBottini, Twitter)

Si dice “ciao” ad un amico.
Si dice “buongiorno” a un conoscente.
Si dice “salve” a un “e questo chi cavolo è, dove cavolo l’ho visto prima?”.
(masse78, Twitter)

Se un conoscente vi chiede “come stai?”, provate a rispondere “xydsgiplllww”. Per lui non farà alcuna differenza.
(Marcosalvati, Twitter)

Anche voi avete quei conoscenti che non potete trattare male ma a cui direste “mi stai troppo sulle scatole e ti parlo solo per educazione”?
(mesmeri, Twitter)

Conosco uno che conosce uno che conosce uno che conosce uno che – finalmente! – non conosce nessuno.
(Fabrizio Caramagna)

Aveva avuto il mio nome da un conoscente di Londra (che Dio lo perdoni). Lo ricevetti e da quel momento la sua smania di vederci, di frequentarci, di “passare un po’ di tempo insieme” non ebbe requie. Non riuscivo a liberarmene. Una mattina seppi della sua morte improvvisa. Certo, non mi ero augurato tanto. Mi sarebbe bastato un duraturo diradarsi delle sue visite. Ma la natura è spesso eccessiva. Quella volta volle fare le cose in grande.
(Carlo Gragnani)

Alcuni si fermano al sorriso, altri si accorgono di quanta tristezza ci sia dietro. È questa la differenza tra conoscenti ed amici.
(MLicenza, Twitter)

Il conoscente che ti trattiene per strada per confidarti le sue insulse opinioni sul mondo presumendo che t’interessino, se ne rende conto?
(Diego De Silva)

È così triste quando ci si saluta freddamente per strada, come semplici conoscenti, quando un tempo si era una cosa sola.
(istintomaximo, Twitter)

Letteratura: proclamare di fronte a tutti ciò che si bada a nascondere ai propri conoscenti.
(Jean Rostand)

Da amici, col tempo, divennero buoni conoscenti.
(Carlo Gragnani)

Vedo gente che per uscire una sera chiama:
-32 amici
-56 conoscenti
-3 cani.
Io sono talmente asociale che non chiamo nemmeno l’ascensore.
(masse78, Twitter)

Penso che il cervello sia l’anima, non credo alla vita dopo la morte e tanto meno a un paradiso in versione condominiale, dove reincontrare amici, nemici, parenti, conoscenti.
(Margherita Hack)

Una donna può essere amica di un uomo soltanto in questa successione: prima conoscente, poi amante, quindi amica.
(Anton Čechov)

Ho tanti conoscenti che fanno Coso di nome e Quello là di cognome ma non chiedetemi come sono in viso che non posso ricordarmi tutto.
(Pao_lost, Twitter)

Mia madre chiude le telefonate con “in bocca al lupo”.
Tipo conoscente che ti augura il meglio e ciao.
Sono più intima col tostapane.
(ChiaraBottini, Twitter)

Le chiamano “COPPIE” perché “CONOSCENTI CHE VIVONO INSIEME PER DIVIDERE LE SPESE E PER PAURA DELLA SOLITUDINE” era un po’ lungo.
(silvanobattisti, Twitter)

Certi libri son solo conoscenti, altri amici invadenti, ci son poi gli amanti ardenti.
(la_peau_douce, Twitter)

Là fuori, fuori dalla vostra cerchia di amici e di conoscenti, c’è un altro mondo, a voi sconosciuto, in cui si muove la gente vera.
(Edmondo Berselli)

Dramma. Stanco di essere umiliato dai conoscenti, un masochista scopre su internet la possibilità di essere umiliato da chiunque.
(IdeeXscrittori, Twitter)

Guardare per la prima volta di buon occhio un conoscente fin lì detestato, perché in sogno si è comportato lodevolmente con noi.
(Francesco Burdin)

Il denaro può comprare la buccia di molte cose, ma non il seme; può darvi il cibo, ma non l’appetito, la medicina ma non la salute, i conoscenti ma non gli amici, i servitori ma non la fedeltà, giorni di gioia ma non la pace o la felicità.
(Henrik Ibsen)

Il grande dolore che ci provoca la morte di un buon conoscente ed amico deriva dalla consapevolezza che in ogni individuo v’è qualcosa che è solo suo, e che va perduto per sempre.
(Arthur Schopenhauer)

Per perdere molti amici e conoscenti, non c’è miglior mezzo che ricoprirli di benefici; siccome non possono ricambiare, si tirano indietro e, da grati che erano, diventano nemici.
(Baltasar Gracián)

Ho un nuovo amico immaginario, ma lui vorrebbe tanto restare solo un conoscente.
(ChiaraBottini, Twitter)

Ho sempre fatto fatica a dare confidenza alle altre persone. Da piccolo avevo un conoscente immaginario
(arcobalengo, Twitter)

Annunci