Frasi, citazioni e aforismi sui luoghi comuni

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sui luoghi comuni. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla banalità e l’ovvio, Frasi, citazioni e aforismi sull’originalità e Frasi, citazioni e aforismi sul linguaggio.

**

Frasi, citazioni e aforismi sui luoghi comuni

luoghi comuni

Le persone che hanno pregiudizi all’Inferno finiscono tutte insieme. Nello stesso posto. Un luogo comune.
(Dlavolo, Twitter)

Il razzismo è il luogo comune dove tutti gli stupidi si incontrano.
(Anonimo)

Tempo: eterno argomento di conversazione. Causa universale delle malattie. Lagnarsene sempre.
(Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni)

Eccezione: dite che “conferma la regola” ma non azzardatevi a spiegare come.
(Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni)

Estate. Un’estate è sempre «eccezionale», calda o fredda, secca o umida che sia.
(Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni)

Brune. Più calde delle bionde
(Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni)

Quanto affollamento nei luoghi comuni.
(Anonimo)

Ci sono luoghi comuni, che ogni anno vengono visitati da milioni di persone.
(anonimo)

Nei luoghi comuni c’è puzza di chiuso.
(Vibes_San, Twitter)

Oh quante parole ti cantano,
cullando i cliché della gente
cantando canzoni che è come cantare di niente.
(Francesco Guccini)

Lo scrittore è impegnato a rinnovare il linguaggio, a farci riscoprire, o scoprire, la nostra lingua, specie quando la usa con finalità letterarie. Viceversa, per il parlante comune, le parole ed espressioni d’uso sono modi neutri di accennare a una realtà che per inerzia si designa sempre allo stesso modo.
(Cesare Segre)

Purtroppo la prevalenza del luogo comune indica una patologica stanchezza della lingua, un progressivo spegnimento di creatività, di cui non è difficile diagnosticare le cause, comuni a tutta Europa. La classe politica, che parla e predica esclusivamente mediante luoghi comuni, ne è avvelenata e paralizzata, come il tremendo Laocoonte vaticano. Con il popolo parlante il contagio si trasmette incessantemente.
(Guido Ceronetti)

Ogni pensatore che vorrà diventare oratore, ogni uomo di spirito e di cuore che vorrà diventare ed essere eloquente, muovere le masse, dominare le assemblee, agitare gli imperi con la sua parola, non avrà da far altro che passare dalla ragione delle idee al dominio dei luoghi comuni.
(Victor Hugo)

Nuovo corso all’università dell’Insipienza: laurea in scienze del luogo comune, con master in prosopopea
(Dino Basili)

Nella vita moderna niente è più efficace di un luogo comune: affratella il mondo intero.
(Oscar Wilde)

La riflessione profonda, se espressa, cade facilmente nel luogo comune.
(Marguerite Yourcenar)

Ho paura dei luoghi comuni perché sono quasi sempre veri.
(Francoise Sagan)

Un luogo comune è semplicemente una verità ripetuta fino al punto che la gente si stufa di sentirla.
(Stanley Baldwin)

Persuasivi sono gli stereotipi, parole che contengono molte connotazioni culturali, psicologiche, emotive: tutte semplificazioni, ma tutte molto bene scolpite nell’immaginario collettivo. Una volta appioppate, queste parole appiccicose veicolano qualsiasi altro giudizio all’interno della cornice che esse creano.
(Matteo Rampin)

Mi spiace molto per quelli che hanno creduto al luogo comune “Le ragazze voglioni gli stronzi” e sono diventati stronzi. E soli.
(diodeglizilla, Twitter)

65 anni circa.
Capelli tinti.
Spiderino.
Occhiali fumé.
Foularino al collo.
Gnocca dell’est a fianco.
Più che un uomo, un luogo comune.
(robgere, Twitter)

Basta coi luoghi comuni. Una donna sa stare in bagno anche poco tempo, se accendi un fuoco di sterpi sulla soglia e soffi il fumo dentro.
(ftzj, Twitter)

Non sopporto quelli che parlano sempre per frasi fatte.
Preferisco chi come me dice le cose pane al pane e vino al vino.
(@darioloc81, Twitter)

Controllo mentale. Cos’altro sono le convenzioni sociali? L’abitudine di stringere la mano a chi si incontra? Di guardare avanti in ascensore? Di passare sulla sinistra? Di prendere il bicchiere del vino con la destra? Centinaia di piccole convenzioni di cui la gente ha bisogno per stereotipare l’interazione sociale.
(Michael Crichton)

Luogo comune. Pietra angolare e gloria imperitura della letteratura popolare. Concetto che sonnecchia avvolto in parole che fumigano. La saggezza di un milione di babbei espressa dagli epigrammi di uno sciocco. Fossile di sentimentalismo conservato in una roccia artificiale. Morale sprovvista di favola. Tutto ciò che è perituro in una verità ormai morta e sepolta. Una tazzina di caffè con uno schizzo di latte e moralità.
(Ambrose Bierce)

Quando un italiano viene al mondo non solo è già gravato, in culla, di oltre 20.000 euro di debito pubblico, la sua parte di bancarotta statale, ma pure di una quota equivalente di stereotipo nazionale.”
(Antonio Caprarica)

Indubbiamente in qualsiasi lingua ci sono delle specie di automatismi che fanno accompagnare a certi verbi certi sostantivi e a certi sostantivi certi attributi (l’ambizione è «folle»; i malviventi sono di solito «feroci»; la boscaglia è «cupa e impenetrabile»; ciò che viene «chiuso» lo è quasi sempre «ermeticamente»; «rigido» è accompagnato volentieri da «compassato»; l’ingiuria deve necessariamente «lavarsi nel sangue»; i muscoli degli uomini forti sono, è ovvio, «d’acciaio»). È come se certi gruppi di parole con significato autonomo (ossia certi sintagmi) fossero legati da una o più valenze (nel senso della chimica); noi nel parlare non ci riferiamo più a una singola parola, ma a qualche sintagma
(Cesare Segre)

Convinti di avere appuntamento con un’idea in un palazzo, ci svegliamo immancabilmente in un postribolo in compagnia di un luogo comune.
(Nicolás Gómez Dávila)

Che cos’è il luogo comune se non quel mitologico camaleonte che cambia pelle ma anche ambiente? E che perciò passa inosservato non più ai propri aggressori, bensì alle proprie vittime.
(Roberto Morpurgo)

“Insieme” è l’unico luogo comune in cui ci si sente unici
(emituitt, Twitter)

L’amore? La più bella occasione per ripetere con entusiasmo dei luoghi comuni.
(Ardengo Soffici)

È che con te sto bene anche in un luogo comune.
(guidofruscoloni, Twitter)

Scegli un luogo comune.
Te lo renderò un luogo speciale.
(smilingda, Twitter)

Mi sento fuori luogo comune.
(sonopazzaio, Twitter)

L’imitato è un luogo comune.
Senza apostrofo.
(vinkweb, Twitter)

“Ormai è pieno di luoghi comuni.”
“Vero. Tutto il mondo è paese.”
(sonopazzaio, Twitter)

– Mi ha detto che sono troppo curiosa come tutte le donne.
– Ma sì, lascia perdere, è un luogo comune.
– Quale luogo? Dove?? In che comune?
(luilla_, Twitter)

“Le misure non contano” è solo un luogo comune che risale ai tempi di re Pipino il breve.
(postofisso2012, Twitter)

Sarà pure un Luogo Comune, ma quello spazio piccolo piccolo tra le braccia è il Luogo Comune dove stiamo meglio.
(AlbertHofman72, Twitter)

Il paradosso è il lusso delle persone di spirito, la verità è il luogo comune dei mediocri.
(Leo Longanesi)

Noi ci sforziamo di acquistare sicurezza e di diventare insensibili alla fondamentale drammaticità del nostro destino, versando su di esso l’abitudine, l’uso, il luogo comune, tutti i cloroformi.
(José Ortega y Gasset)

Date un luogo comune a un fanatico e ne farà un dogma.
(Roberto Gervaso)

Detestare i luoghi comuni ormai è un luogo comune.
(postofisso2012, Twitter)

Almeno arredateli bene ‘sti luoghi comuni.
(pellescura, Twitter)

Mandatemi una cartolina dai vostri luoghi comuni. Grazie.
(NickBiussy, Twitter)