Frasi, citazioni e aforismi sul sorvegliare e il vigilare

Annunci

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sul sorvegliare e il vigilare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla privacy, Frasi, citazioni e aforismi sulla gelosia e Frasi, citazioni e aforismi sulla sicurezza.

**

Frasi, citazioni e aforismi sul sorvegliare e il vigilare

Sorveglianza

Incarica un guardiano di sorvegliare i tuoi gioielli, ma non incaricare mai nessuno di sorvegliare i tuoi segreti.
(Proverbio persiano)

Solo il riso riesce a scappare alla nostra sorveglianza.
(Natalie Clifford Barney)

Il fatto di accettare di essere sotto sorveglianza permanente indica che sta nascendo una nuova concezione dell’identità moderna .
(Will Self)

La sorveglianza è una dimensione chiave del mondo moderno, e nella maggior parte dei paesi le persone sono più che consapevoli della sua influenza. Nei luoghi pubblici le videocamere sono una presenza familiare. Chi viaggia in aereo, ovunque si trovi, sa di dover affrontare non solo il controllo passaporti tipico del secolo scorso ma anche nuovi congegni, come i bodyscanner e i rilevatori biometrici, moltiplicatosi dopo l’11 settembre.
(David Lyon)

Un bambino è come il latte sul fuoco. Bisogna sorvegliarlo perché non debordi fuori.
(Anonimo)

Uno scrittore non legge i colleghi, li sorveglia.
(Maurice Chapelan)

Colui che si sente sorvegliato diventa cento volte più paranoico e pericoloso di quello che lo è realmente.
(Jean Dion)

Quello che guardo per primo in una donna, è se la mia mi sorveglia.
(Patrick Sébastien)

Il contribuente che fa la sua dichiarazione assomiglia a una giovane ragazza che arriva in spiaggia. Comincia a togliersi tutto ciò che è permesso e, se non la si sorveglia, se ne toglie ancora di più.
(Jean Delacour)

Tu non metti una volpe a sorvegliare i polli solo perché ha un sacco d’esperienza in fatto di pollai.
(Harry S. Truman)

Ha udito troppo fine, palato troppo sensibile, occhio troppo vigile, sensi troppo in allarme, sonno troppo leggero, intelligenza troppo acuta.
L’eccesso trasforma tutte le qualità in difetti.
La sua vita è infelice.
(Francesco Burdin)

Quis custodiet ipsos custodes? – Chi sorveglierà i sorveglianti?
(Giovenale)

È sui governanti che bisogna vigilare, non sui governati!
(Friedrich Dürrenmatt)

Custodire l’altro è anzitutto vigilare sul proprio cuore.
(Papa Francesco)

Dobbiamo vigilare:
siamo sempre più divorati da ritmi disumani
da necessità prefabbricate
incapaci di essere soggetti della propria storia.
(Enzo Bianchi)

Vigila sui tuoi pensieri perché diventeranno le tue parole.
Vigila sulle tue parole perché diventeranno le tue azioni.
Vigila sulle tue azioni perché diventeranno le tue abitudini.
Vigila sulle tue abitudini perché diventeranno il tuo carattere.
Vigila sul tuo carattere perché influenzerà il tuo destino!
(Swami Sivananda)

Poni, Signore, una guardia alla mia bocca, sorveglia la porta delle mie labbra.
(Libro dei Salmi)

Vigila su di te Iddio, quando su di te vigila il tuo pastore; ma Iddio ti vigila, anche quando il tuo pastore dorme.
(Sant’Agostino)

Io ho denti di cane, figlio di cane.
Il mio ringhio sorveglia il mio paradiso
(Nikolaj Kânčev)

Lasciano tracce impercettibili
le traiettorie delle mongolfiere
e l’uomo che sorveglia il cielo
non scioglie la matassa del volo.
(Gianmaria Testa)

Oltre il fumo di nebbia, dentro gli alberi
vigila la potenza delle foglie.
(Salvatore Quasimodo)

Il nome del mandorlo in ebraico significa “sentinella vigilante”: infatti primo a fiorire annuncia la primavera..
(Enzo Bianchi)

Un alleato deve essere sorvegliato proprio come un nemico.
(Lev Tolstoj)

Anche se il tuo avversario ti sembra un topo, vigila su di lui come se fosse un leone.
(Luigi Manfredi)

Se l’ingresso non è sorvegliato, nessuno è sicuro anche nel luogo più alto!
(Publilio Siro)

Tieni l’occhio aperto anche nel deserto.
(Proverbio)

Il ruolo dell’insonnia nella storia: da Caligola a Hitler. L’impossibilità di dormire è causa o conseguenza della crudeltà? Il tiranno vigila – è ciò che propriamente lo definisce.
(EM Cioran)

C’è una linea sottile tra il sorvegliare e lo stalking.
(Dalla serie tv Gossip Girl)

Non bisogna sorvegliare una donna troppo da vicino. Perché se tu provi a sorvegliarla, mostrerai che sei geloso e diventerai così geloso che la tua sposa ti lascerà e scapperà.
(Detto indiano)

Il geloso è come la lumaca: ha gli occhi ben piazzati per sorvegliare la sua amata, ma un po’ troppo sulla punta delle corna.
(Tudor Vasiliu)

La civiltà è un tempio di ciò che non sorvegliato sarebbe chiamato follia, ma è anche il luogo dov’è tenuto sotto sorveglianza.
(Robert Musil)

– Intervenite su oggetti o persone? Usate misure drastiche e un po’, sì, spaventose. Come li monitorate? Microspie? Sorveglianza satellitare? Magari una bella sonda inserita nel corpo?
– Una sonda interna, che assurdità! Lo S.H.I.E.L.D. non fa così. Non lo facciamo, vero?
(Dalla serie tv Agents of S.H.I.E.L.D.)

Comunque il miglior sistema di sorveglianza per la casa resta sempre la vicina mimetizzata dietro le tende a fiori.
(oppyum, Twitter)

Tra qualche anno, gli aerei saranno pilotati da un comandante e da un cane. Il compito del cane sarà quello di sorvegliare i bottoni perché il pilota non tocchi nulla.
(Scott Adams)

Cerbero (nome proprio m.). Il cane da guardia dell’Ade che aveva il compito di sorvegliare l’entrata non si sa bene contro chi o che cosa. Tutti quanti prima o poi dovevano andarci e nessuno ha mai cercato di portarsi via la porta di ingresso.
(Ambrose Bierce)

E lì dove una volta c’era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere e sottomettervi. Com’è accaduto? Di chi è la colpa?
(Dal film V per vendetta)

Nelle operazioni di sorveglianza l’altezza era un’arma a doppio taglio. In teoria lo rendeva più facilmente individuabile, ma gli consentiva anche di vedere più lontano rispetto a un uomo di statura media, per semplici ragioni di trigonometria.
(Lee Child)

E’ un vigilante che opera al di là della legge per realizzare qualcosa di positivo, ma spinto da desideri negativi infrange la legge e rischia di distruggere la società.
(Christopher Nolan su Batman)

Il senatore le promette il trasferimento al DEA Hospital di Oneida Park, New York, con una vista sui boschi che ci sono nelle vicinanze, vale ancora la massima sicurezza naturalmente. Potrebbe avere accesso ai libri in maniera funzionale, la cosa più importante. Una settimana all’anno potrebbe lasciare l’ospedale, e andare qui: Plum Island. Ogni giorno di quella settimana potrebbe passeggiare sulla spiaggia, nuotare nell’oceano per un’ora, tutto questo sempre sotto sorveglianza naturalmente.
(Dal film Il silenzio degli innocenti)

L’ipocrisia è il vizio più difficile e sfibrante che chiunque possa praticare; richiede una vigilanza continua e un raro distacco dello spirito. Non lo si può praticare, a differenza dell’adulterio e della gola, nei momenti liberi; è un lavoro a ciclo continuo.
(William Somerset Maughan)

Il pudore non è una faccenda di vesti, sottovesti o abbigliamento intimo, ma una sorta di vigilanza, dove si decide il grado di apertura e di chiusura verso l’altro.
(Umberto Galimberti)

Il dubbio non deve essere niente più che vigilanza, altrimenti può diventare pericoloso.
(Georg Christoph Lichtenberg)

Con internet i sorvegliati sono contemporaneamente i sorveglianti.
(Daniele Luttazzi)

Ma perché se lo sceriffo vigila, il vigile non sceriffa?
(Darioloc81, Twitter)

Annunci