Frasi, citazioni e aforismi sulla culla

Presento una raccolta di frasi, citazioni e aforismi sulla culla e il cullare. Tra i temi correlati si veda Frasi, citazioni e aforismi sulla nascita e l’essere nati e Frasi di auguri per la nascita di un bambino.

**

Frasi, citazioni e aforismi sulla culla e il cullare

Culla

La mano che fa dondolare la culla è la mano che regge il mondo.
(William Ross Wallace)

Alcuni dicono che la felicità bisogna cercarla lontano; altri dicono che dimora vicino, nella casa; ma la felicità perfetta è nella culla di un bimbo.
(Proverbio cinese)

Io penso di vedere qualcosa di più profondo, più infinito, più eterno dell’oceano nell’espressione degli occhi di un bambino piccolo quando si sveglia alla mattina e mormora o ride perché vede il sole splendere sulla sua culla.
(Vincent Van Gogh)

Alla mia nascita una fata si è chinata sulla mia culla dicendomi: “Assaporerai una parte minuscola di questa vita e in cambio la percepirai tutta”.
(Christian Bobin)

Tra Le Braccia della vita,
ci si può stare
come dentro ad una culla,
basta che ci sia qualcuno,
che abbia voglia di cullarti.
(dice1358, Twitter)

La culla
Vuoi sapere chi c’è sotto quel velo
azzurrino nell’ombra della stanza?
Un fiorellino di pura fraganza,
un angioletto mandato dal cielo
Gli è rimasto negli occhi il cielo blu
ha sulle guance il color dell’aurora
e con gli angeli, forse, parla ancora:
le ali soltanto ha lasciato lassù
(Dina Rebucci)

Presso alla culla, in dolce atto d’amore,
che intendere non può chi non è madre,
tacita siede e immobile: ma il volto
nel suo vezzoso bambino rapito,
arde, si turba e rasserena in questi
pensieri della mente inebriata
(Giuseppe Giusti)

La carezza di una persona cara, il contatto con qualcosa di morbido culla il nostro dolore meglio di tutti i ragionamenti del mondo.
(Lucien Arréat)

Il sorriso culla le parole mai dette.
(CannovaV, Twitter)

Il mare mi prepara una culla di azzurro con merletti di cielo e io mi immergo e so che ogni volta rinasco.
(Fabrizio Caramagna)

Sei il primo mio pensiero che
al mattino mi sveglia
l’ultimo desiderio che
la notte mi culla
sei la ragione più profonda di ogni mio gesto
la storia più incredibile che conosco.
(Max Pezzali)

La mano che si avvicina e accarezza il viso, la guancia che si arrende e si fa cullare. Un modo bellissimo di ricominciare.
(istintomaximo, Twitter)

L’accoglienza è una culla inondata di fiori.
(dice1358, Twitter)

Qui si prepara
un giaciglio di porpora e un canto che culla
per chi non ha potuto dormire
sì dura era la pietra,
sì acuminato l’amore.
(Mario Luzi)

Partiamo all’alba, con il cervello ardente,
il cuore gonfio di rancore e desideri amari,
e andiamo, docili al ritmo delle onde,
cullando l’infinito nostro sul finito dei mari…
(Charles Baudelaire)

La sera è la mia culla , mi ci accoccolo
e lei mi scalda e mi consola .
(dice1358, Twitter)

I foschi cespugli un forte profumo emanano,
il vento nei platani culla
(Hermann Hesse)

Vi è un tempo dell’amore come v’è un tempo in cui si vive nella culla felice. Ma la vita stessa ce ne sospinge fuori.
(Friedrich Hölderlin)

Dalla culla e non dalla scuola deriva l’eccellenza di qualunque ingegno.
(Pietro Aretino)

A Gesù Cristo hanno dato la mangiatoia come culla, la panchina di un falegname come pulpito, le spine come corona, e una croce come trono. Lui ha preso ciò e ne ha fatto la vera gloria del sua essere.
(WE Orchard)

Era pieno inverno.
Soffiava il vento della steppa.
E aveva freddo il neonato nella grotta
Sul pendio della collina.
L’alito del bue lo riscaldava.
Animali domestici
stavano nella grotta,
sulla culla vagava un tiepido vapore.
(Boris Pasternak)

Da duemila anni, la Chiesa è la culla in cui Maria depone Gesù e lo affida all’adorazione e alla contemplazione di tutti i popoli.
(Papa Karol Wojtyła)

Ho capito che ero nata attrice. Avevo solo deciso di diventarlo nella culla, tra una lacrima di troppo e una carezza di meno. Per tutta la vita ho urlato con tutta me stessa per questa lacrima, ho implorato questa carezza. Se oggi dovessi morire, sappiate che ci ho rinunciato. Ma mi ci sono voluti tanti anni, tanti errori.
(Anna Magnani)

Eppure continui a non capire perché la culla è sempre calda per accogliere quella primitiva tristezza.
(Esercizinvolo, Twitter)

La strada di notte. Le luci mi fanno stanchi gli occhi, il rumore sordo dell’auto mi culla. Mi appoggio al finestrino e appanno il vetro.
(Ioeannie, Twitter)

Treni che fanno un pò da mamma, ti ci lasci cullare.
(dice1358, Twitter)

Balaustra di brezza
per cullare stasera
la mia malinconia.
(Giuseppe Ungaretti)

Quell’istante in cui il dolore si sfinisce in una curva di dolcezza. E ti fai minuscolo, un punto, per lasciarti cullare.
(Esercizinvolo, Twitter)

Per ciò che concerne i princìpi primi, siamo tutti nella stessa ignoranza in cui eravamo nella culla.
(Voltaire)

Mattine in cui ti svegli convinto che ti abbiano scambiato il mondo nella culla.
(RickDuFer, Twitter)

La Terra è la culla dell’Umanità, ma non si può vivere per sempre in una culla.
(Konstantin Ciolkovskij)

L’Italia sarà anche, come dicono i nostri tromboni universitari, “la culla del diritto”. Ma è anche il sepolcro di una giustizia che, per decidere se un imputato è innocente o colpevole, aspetta il suo certificato di morte che la esenta dal dirlo.
(Indro Montanelli)

L’Italia: culla del diritto e del rovescio.
(Roberto Gervaso)

L’Italia è la culla del diritto. Ecco perché spesso la legge vi si addormenta.
(Pino Caruso)

Quando ero piccolo i miei genitori mi volevano così bene che misero nella culla un orsacchiotto vivo.
(Woody Allen)

La morte confina con la nascita, e la nostra culla sta nella tomba
(Joseph Hall)

Dalla culla alla tomba è un breve passo.
(Proverbio)

Amate presto, se volete anche amare tardi. Non ci sono amori che sopravvivono alla tomba, se non quelli nati nella culla.
(Bernardin de Saint-Pierre)

Tra la culla e la bara ogni cosa è incerta.
(Thomas Fuller)

L’illusione è la culla degli adulti.
(Alessandro Morandotti)

L’attimo, se è la culla di un futuro, perché non può essere la tomba di un passato?
(Franz Grillparzer)

La disperazione è un narcotico: culla l’anima nell’indifferenza.
(Charlie Chaplin)

Le ipotesi sono ninne nanne con cui il maestro culla i suoi allievi. Il vero osservatore pensante impara sempre più a conoscere i propri limiti; egli vede che quanto più il sapere si allarga tanto più sono numerosi i problemi che sorgono.
(Johann Wolfgang Goethe)

Cullarsi nell’illusione di non farsene.
(Alessandro Morandotti)

Credere è molto noioso. Dubitare è profondamente avvincente. Essere sul chi va là è vivere. Farsi cullare nella certezza è morire.
(Oscar Wilde)

La culla del nulla pullula di dondolii
(GMartelloni, Twitter)

Conosciamoci piano, un passo alla volta, cullando lo stupore di queste prime impressioni, stando attenti a non svegliare le aspettative.
(Arli3, Twitter)